cauzione lotti1,2,3 giugno

Transcript

cauzione lotti1,2,3 giugno
Determinazione dirigenziale
n°
Prot. n.
51 /FE
133316/13-08-20-15
del
06/07/2015
pagina n.1
Arezzo, 13/07/2015
OGGETTO: Gara di appalto annuale, prorogabile fino a 5 annualità,
dei servizi di pulizia e sanificazione degli uffici provinciali in Arezzo
e periferici distinti su n. 3 lotti: applicazione cauzione ai sensi art.
20 capitolato speciale d’appalto per inadempimento prestazioni di
servizi su lotti 1,2,3.
Allegati: no
Uffici interessati: FE – AGL
Immediatamente eseguibile: si
Determinazione dirigenziale
n°
51 /FE
del
06/07/2015
pagina n.2
IL DIRIGENTE RAGIONIERE CAPO D.SSA GALLORINI ROBERTA
RICHIAMATA la determinazione dirigenziale n. 70/FE del 25/06/2013,
immediatamente eseguibile ai sensi di legge, con la quale è stato approvato
l’espletamento della gara per l’affidamento annuale, prorogabile fino a 5 annualità,
del servizio di pulizia e sanificazione degli uffici provinciali in Arezzo e periferici per il
periodo 1.1.2014-31.12.2014, distinta su 3 lotti;
VISTO CHE i CIG relativi a tale selezione sono 5206303924 (lotto 1), 5206336461
(lotto 2) e 5206593875 (lotto 3);
CHE con determinazione dirigenziale 44/FE del 09/06/2014 sono risultate
aggiudicatarie provvisorie, per il periodo 01/07/2014-30.06.2015, le seguenti Ditte:
•
•
Lotto n. 1: PULITORI E AFFINI S.P.A di Brescia (importo a base d’asta
soggetto a ribasso € 81.216,60= - offerta economica € 47.776,62= - ribasso
percentuale pari a circa 41,17%+ € 1.657,48= oneri della sicurezza + IVA);
•
Lotto n. 2: PULITORI E AFFINI S.P.A di Brescia (importo a base d’asta
soggetto a ribasso € 65.834,14= - offerta economica € 38.569,87= - ribasso
percentuale pari a circa 41,41% + € 1.688,05= oneri della sicurezza + IVA);
Lotto n. 3: PULITORI E AFFINI S.P.A di Brescia (importo a base d’asta
soggetto a ribasso € 27.596,57=- offerta economica € 15.860,00= - ribasso
percentuale pari a circa 42,53% + € 563,20= oneri della sicurezza + IVA);
e che l’aggiudicazione è divenuta definitiva dopo i controlli in data 10/10/2014;
CHE l’art. 20 del capitolato speciale di appalto dispone che “… qualora
nell’esecuzione del servizio si verifichino inadempienze agli obblighi previsti dal
contratto segnalate dai responsabili degli uffici interessati, previa contestazione per
iscritto all’appaltatore queste daranno luogo all’applicazione di una penale pari a:
• Per i lotti n. 1 e 2: € 700,00 in caso di mancato espletamento del servizio ed €
300,00 in caso di espletamento del servizio non conforme;
• Per il lotto n. 3: € 300,00 in caso di mancato espletamento del servizio ed €
150,00 in caso di espletamento del servizio non conforme…”;
CHE nei primi giorni di Giugno si sono verificate, in tutti e tre i lotti, una serie di
inadempienze che possono essere così riassunte, come da dichiarazioni dei
responsabili dei servizi che si allegano:
• Lotto n. 1: mancata prestazione del servizio di pulizia nei primi giorni del mese
di Giugno in Via Fra’ Guittone (dichiarazione del Sig. De Masi);
• Lotto n. 2: mancata prestazione del servizio di pulizia il giorno 1 Giugno
presso la palazzina U2 e presso gli uffici di Via Casentinese (dichiarazioni
Determinazione dirigenziale
n°
51 /FE
del
06/07/2015
pagina n.3
responsabile Fabianelli e responsabile Iotini); mancata pulizia delle vetrate
esterne della palazzina U2 (dichiarazione Fabianelli); mancata prestazione
materiali e prodotti per la pulizia (dichiarazione Iotini);
• Lotto n. 3: mancata prestazione del servizio di pulizia presso gli uffici del
Centro Impiego di Cortona durante tutta la settimana 8/6/2015-12/06/2015
(dichiarazione responsabile Bianchi Anna Maria)
CHE tali disservizi sono stati contestati per iscritto alla Ditta Pulitori ed Affini e che è
stato richiesto uno specifico incontro con essa, che si è svolto il 1/7/2015 alla
presenza della D.ssa Gallorini e della D.ssa Angiolini;
CHE durante tale incontro la ditta non ha dato una seria giustificazione
dell’inadempimento, limitandosi a generiche rassicurazioni sul fatto che lo stesso non
si sarebbe ripetuto;
RITENUTO di applicare, per tutti e 3 i lotti, penale per espletamento del servizio in
maniera non conforme, con gli importi di cui all’art. 20 capitolato speciale di appalto
(€ 300,00= ciascuno per i lotti 1 e 2 ed € 150,00= per il lotto 3), dando atto che la
penale sarà trattenuta all’atto del pagamento della fattura relativa al mese di Giugno;
VISTA la delibera CP 20 del 22/12/2014 con la quale è stato approvato l’esercizio
provvisorio per l’anno 2015, ai sensi art. 163 c. 3 D.Lgs. 267/2000;
ESPRESSO il proprio parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica, ai sensi
dell'art. 49 del D. Lgs. n. 267 del 18.08.2000;
DATO ATTO che il Ragioniere Capo ha apposto il visto di regolarità contabile, ai
sensi dell’art. 151, comma 4, del D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000;
VISTO il parere favorevole del Segretario Generale ai sensi del decreto del
Presidente della Provincia n. 234 del 28.10.2014;
DETERMINA
DI APPLICARE, per tutti e 3 i lotti del servizio di pulizia e sanificazione degli uffici
provinciali in Arezzo e periferici, la cauzione ai sensi dell’ art. 20 capitolato speciale
d’appalto, per espletamento del servizio in maniera non conforme, con i seguenti
importi:
€ 300,00= ciascuno per i lotti 1 e 2;
€ 150,00= per il lotto 3;
dando atto che la penale sarà trattenuta all’atto del pagamento della fattura relativa
al mese di Giugno, mese nel quale si è verificato l’inadempimento;
Determinazione dirigenziale
n°
51 /FE
del
06/07/2015
pagina n.4
DI ACCERTARE al cap. 500 acc. 542/15 la somma di € 750,00= quale penale come
specificato in narrativa;
DI DARE ATTO che il responsabile del procedimento amministrativo di cui al
presente atto è il Dirigente il servizio Proponente;
DI DICHIARARE, stante l’urgenza, la presente determinazione immediatamente
eseguibile.
IL DIRIGENTE RESPONSABILE
(Dr. R. Gallorini)

Documenti analoghi