8. Scrivere il curriculum vitae e la lettera di presentazione

Commenti

Transcript

8. Scrivere il curriculum vitae e la lettera di presentazione
Laboratorio Tesi di Laurea
e Orientamento al Lavoro
A.A. 2016-2017
Scrivere il curriculum vitae
Accompagnamento al lavoro e placement.
e la lettera di presentazione
Resoconto delle attività e dei progetti
Prof.ssa Valentina Martino
<[email protected]>
My Portfolio e CV Europass:
prossimi step
 Gli studenti sono invitati a perfezionare la stesura dell’indice e
del testo di autopresentazione del Portfolio delle competenze,
che invieranno via e-mail alla prof.ssa Martino
<[email protected]> entro il 18 novembre
2016.
 Durante l’incontro odierno gli studenti avvieranno inoltre la
compilazione del CV Europass, che consegneranno in versione
cartacea in una delle prossime due lezioni: 17 novembre
oppure 24 novembre 2016.
 N.B.: alla revisione finale dei 3 PW sarà dedicato interamente
l’ultimo incontro di giovedì 15 dicembre 2016.
Il curriculum vitae
e la lettera di presentazione
Il CV rappresenta un documento necessario per
proporre la propria candidatura in ogni ricerca di
impiego/formazione:
 è generalmente il primo momento di contatto con
un potenziale datore di lavoro/interlocutore
formativo;
 accompagnato in genere da una lettera di
presentazione, deve invogliare il selezionatore a
contattare il candidato per un successivo
colloquio.
Pagina 3
Requisiti di un “buon” CV:
raccomandazioni generali
 offrire una sintesi “mirata” delle personali
esperienze e aspirazioni;
 essere leggibile e accurato (anche dal punto di
vista grafico e “grammaticale”!);
 riportare solo informazioni veritiere e
verificabili;
 attirare l’attenzione dei nostri interlocutori in
ogni ricerca di impiego/formazione.
Pagina 4
Redigere il CV:
modelli alterativi
 CV personalizzato
- cronologico, il quale mette in luce l’evoluzione
personale lungo una molteplicità di esperienze;
- funzionale, il quale mette in luce “grappoli” di
esperienze e competenze;
- misto;
 CV Europass (predefinito)
 Video e audio CV (integrativi del CV tradizionale)
Pagina 5
Il CV in formato europeo:
lo schema Europass
Schema unico europeo per la trasparenza delle
qualifiche e delle competenze:
A. Informazioni personali
B. Posizione-titolo per il quale si concorre / posizione
ricoperta / occupazione desiderata
C. Esperienze professionali (*)
D. Istruzione e formazione (*)
E. Competenze personali
F. Ulteriori informazioni
G. “Allegati”
H. Note
Pagina 6
(*) se laureandi o neo-laureati, invertire l’ordine delle voci.
Lo schema Europass:
esempi, istruzioni, modelli
All’indirizzo web
<https://europass.cedefop.europa.eu/it/documents/curri
culum-vitae/templates-instructions> è possibile:
 scaricare esempi e istruzioni per la compilazione;
 compilare on line il CV tramite l’apposita
interfaccia web;
 scaricare il modello in formato Word od
OpenOffice (.odt).
Pagina 7
Consigli per la compilazione:
forma & contenuti
 Inserire foto (formato fototessera) e intestazioni
personali;
 Invertire l’ordine fra “Istruzione e formazione” ed
“Esperienza professionale”, se quest’ultima è limitata;
 Riprodurre i form (tabelle) di compilazione quante
volte necessario;
 Eliminare eventuali campi non compilati;
 Non modificare le intestazioni (colonna di sinistra);
 Uniformare impaginazione e font;
 Non superare le 2/3 pp., se laureandi o neo-laureati.
Pagina 8
Consigli per la compilazione:
forma & contenuti
 Descrivere le esperienze educativo-formative e
professionali, a partire dalle più recenti/attuali;
 “Selezionare” in modo mirato, per ogni candidatura, i
titoli di studio posseduti e le esperienze professionali;
 Giustificare eventuali interruzioni negli studi/carriera;
 Valorizzare attitudini e competenze personali,
precisando il contesto in cui sono state acquisite:
• Lingue
• Competenze comunicative
• Competenze digitali
• Competenze professionali, organizzative e gestionali,
Pagina 9
tecniche, artistiche etc.
A. Dati personali
 Nome(i) / Cognome(i)
 Indirizzo(i)
 Telefoni
 E-mail
 Sito/profili web
 Sesso
 Data di nascita
 Nazionalità
Pagina 10
C. Esperienze professionali
e professionalizzanti
E’ possibile riportare:
- esperienze lavorative
- tirocini/stage
- borse di collaborazione
- servizio civile, volontariato
- ricerca/progetto per la tesi di laurea
Per ogni esperienza, specificare:
- durata (mesi/anni)
- nome e indirizzo del datore di lavoro
- lavoro/posizione ricoperta
- principali attività e responsabilità
- tipo di attività/settore
Pagina 11
D. Istruzione e formazione
E’ possibile riportare:
- Istruzione: PhD; laurea/e; [diploma superiore]
- Formazione: corsi di formazione (post diploma e post
lauream); master di I e II livello; formazione all’estero
(Erasmus, tesi all’estero, summer school etc.)
Per ogni titolo, specificare:
- durata/ordinamento
- Ateneo/Facoltà o Dipartimento/CdL (o altro ente)
- anno di conseguimento
- votazione finale
- tema/titolo dell'elaborato finale, relatore etc.
Pagina 12
F. Ulteriori informazioni
 Patente/i di guida;
 Varie ed eventuali:
- Pubblicazioni o ricerche;
- Interventi pubblici a convegni, seminari etc.
- Riconoscimenti e premi;
- Iscrizione ad Albi/associazioni professionali;
- Obblighi militari;
- Stato civile;
- Appartenenza a categorie protette;
- Possesso di P.IVA.
- Referenze;
- Etc.
Pagina 13
Per finire…
Non dimenticare di inserire:
 Luogo e data;
 Firma;
 Nota per la privacy: “Si autorizza al
trattamento dei dati personali ai sensi del
D.Lgs. 196/2003 e successive modifiche”;
 Eventuali allegati (es.: Portfolio delle
competenze) e lettera di presentazione.
Pagina 14
Per finire…
Consigliabile inserire:
 Riferimento al D.P.R. 445/2000 – Dichiarazione
sostitutiva: “Consapevole delle sanzioni
penali nel caso di dichiarazioni non
veritiere, di formazione o uso di atti falsi,
richiamate dagli artt. 75-76 del D.P.R.
445/2000, si dichiara che quanto
espresso nel curriculum corrisponde al
vero”.
Pagina 15
La lettera di presentazione
 Non una ripetizione delle info presenti nel CV, ma
sottolineatura di caratteristiche personali salienti ai
fini della candidatura/auto-candidatura;
 Anticipa e completa il CV, grazie all’esplicitazione
di:
 punti di corrispondenza fra profilo del candidato ed
esigenze aziendali;
 motivazioni personali alla base della candidatura;
 argomentazioni circa eventuali punti deboli della
candidatura.
Pagina 16
La lettera di presentazione
La lettera di presentazione dovrebbe:
- essere indirizzata a un preciso
referente/funzione aziendale;
- presupporre, da parte del candidato,
un’adeguata conoscenza dell’inserzione, ma
anche dell’azienda e dei suoi fabbisogni
professionali;
- non superare le 15-20 righe circa di testo (=1
pag.).
Pagina 17
La lettera di presentazione:
i contenuti
 Intestazioni (destinatario/mittente; oggetto)
 Auto-presentazione
 Interesse per l’azienda e per la posizione
 Personali motivazioni e punti di forza
 Particolari disponibilità del candidato
(tirocini/stage, mobilità in Italia e all’estero, turni
etc.)
 Conclusione
 Elenco degli allegati (CV etc.)
Pagina 18
My Portfolio e CV Europass:
riepilogo prossimi step
Si ricorda di:
 perfezionare la stesura dell’indice e del testo di
autopresentazione del Portfolio delle competenze e inviarli
via e-mail alla prof.ssa Martino
<[email protected]> entro il 18 novembre
2016.
 consegnare il proprio CV Europass, in versione cartacea, in
una delle prossime due lezioni: giovedì 17 novembre
oppure 24 novembre 2016.

Documenti analoghi