GUSTO ARGENTINO - International Help

Commenti

Transcript

GUSTO ARGENTINO - International Help
SPETTACOLO DI RACCOLTA FONDI PER INTERNATIONAL HELP
Fondazione Fulvio Croce - Palazzo Capris, via S.Maria 1
15 maggio 2013 ore 21:00
GUSTO ARGENTINO
La vita e la cultura argentina viste attraverso le immagini della crisi economica (2002),
i versi di Borges, la musica di Piazzolla, i colori del tango
con
Gianni Sartorio
Pierpaolo Strona
Roberto Billi
______________
Video “ Tango pobre" 20' DVCam. col. Di Gianni Sartorio e Vincenzo Pasquali.
Prod.International Help.2002
Musica
A. Piazzolla
Letture
Balada para un loco
J.L. Borges
Buenos Aires
J.L. Borges
Due Poemi inglesi I
R.D. Palacios La dulzura de tu rostro
Video – Buenos Aires al tempo di Gardel
A. Ginastera Danza de la moza donosa
J.L. Borges
A. Piazzolla
Due Poemi inglesi II
Inverno Porteno
J.L. Borges
El Tango
Video – El Tango
A. Piazzolla
Vuelvo al Sur
J.L. Borges
Elogio dell’ombra
J.B. Cabrera Una lagrima
J.L. Borges
I Giusti
Per chiudere la serata in stile argentino è prevista una esibizione di tango
e poi si potrà ballare tutti insieme
Jorge Louis Borges
Borges, morto nel 1986, è ritenuto uno dei più influenti scrittori del XX secolo, tanto che persino un
personaggio de Il nome della rosa di Umberto Eco, padre Jorge da Burgos, porta un nome ispirato a lui. Le
sue opere prediligono il metafisico e il fantastico, la metafora e il labirinto, il doppio, le realtà parallele del
sogno. Ma Borges è anche il cantore della sua Argentina, sia in poesia che in prosa, di Buenos Aires, del
tango, della gente comune e dei bassifondi, del bello e del brutto del suo Paese.
Astor Piazzolla
Astor Piazzolla, morto nel \1992, rappresenta anche lui una voce internazionale dell’Argentina. Musicista e
compositore di fama mondiale, considerato il più importante del suo Paese, ha fatto proprie le sonorità del
tango riformandole alla luce dei ritmi del jazz, aprendo la via per il cosiddetto “tango nuevo” e dimostrando
la vitalità di questo tipo di musica, anche se i puristi del tango lo definirono “el asesino del Tango
(l'assassino del Tango)”
Il tango argentino
Dice Miguel Ángel Zotto, uno dei più celebri ballerini argentini “ Il tango non è maschio; è coppia:
cinquanta per cento uomo e cinquanta donna, anche se il passo più importante, l' "otto", che è come il cuore
del tango, lo fa la donna. Nessuna danza popolare raggiunge lo stesso livello di comunicazione tra i corpi:
emozione, energia, respirazione, abbraccio, palpitazione. Un circolo virtuoso che consente poi
l'improvvisazione.”

Documenti analoghi