Epicondilite ed Epitrocleite

Commenti

Transcript

Epicondilite ed Epitrocleite
Epicondilite ed Epitrocleite
(Gomito del tennista e gomito del golfista
Sono patologie complesse che “colpiscono” ampiamente gli sportivi.
Lo stato dell’arte di tali problematiche identifica vari fattori causali:
Patologia tendinea
Alterazione del sistema
Disfunzioni del movimento di
nocicettivo (dolore)
tutto l’arto superiore.
Per l’Epitrocleite, inoltre, si deve tenere in ampia considerazione la presenza di:
Lesioni traumatiche o degenerative del Legamento Ulnare Collaterale
Quale trattamento?
Dipende dallo stato dei tessuti ( irritabile, infiammatorio,degenerato,…)
Farmacologia:
Terapie Fisiche:
Terapia manuale:
Esercizi:
(segue)
Corticosteroidi
Efficacia Laser
Deep massage
Esercizi
Nelle fasi del
nel breve tempo
terapia a bassa
(massaggio
(eccentrici e/o
trattamento
utili.
potenza (Bjordal
traverso) e le
concentrici) sono
bisogna evitare
Iniezioni di
et al. 2008).
manipolazioni di
metodo + efficace
eccessi di carico
sangue autologo
Onde d’urto:
Mill non sono
per
sui tendini. Nello
sembrano efficaci
studi
efficaci quanto
rimodellamento
specifico caso
ma pochi studi.
contradditori ma
corticosteroidi e
tendineo e
dell’epicondilite si
Cerotti di nitric
scarsa evidenza.
gli esercizi attivi.
riduzione del
devono iniziare gli
oxide (abbinati ad
Ultrasuoni:non
Le ortesi (come i
dolore senza
esercizi di
esercizi di forza)
efficaci.
bendaggi e le
farmaco (a
estensione del
efficaci ma
Altre terapie non
gomitiere) non
distanza
polso a gomito
qualche effetto
supportate da
hanno dato
comunque sono +
flesso. (Anche con
collaterale.
studi ben
risultati
efficaci delle
pesi).
condotti.
importanti e
infiltrazioni).
Per l’epitrocleite
conclusivi.
Utili anche
importante
“Mobilisation
rinforzo muscoli
with Movement”
protettori del
di Mulligan.
comparto mediale
del gomito.
Il trattamento potrà usufruire di uno o + approcci in base allo stadio in cui l’atleta arriva alla fase
riabilitativa. Importante è comprendere che non si riesce a guarire con una pastiglia, una
manipolazione, una macchina senza prendere in considerazione tutto l’arto superiore e…tutto
l’Atleta. E’ il gesto sportivo da riabilitare, il tessuto da rigenerare, il dolore da “cambiare”.
Gianluca Rossi, Ne quid nimis

Documenti analoghi