Scarica l`articolo in formato PDF

Commenti

Transcript

Scarica l`articolo in formato PDF
Cagliaripad
Largo Carlo Felice, 18 - 09124 Cagliari
P.IVA 03382400921
www.cagliaripad.it
Ecco il nome: il Cagliari alla Bain Capital di Mitt Romney
23 Maggio 2014 ore 16:19
Autore: redazione cagliaripad,
[email protected]
Categoria:
Sport / Calcio
URL della pagina:
http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=8837&l=2
Data scaricamento: 29 Settembre 2016 ore 20:48
Ha un nome l'acquirente del club rossoblù: è una compagnia statunitense specializzata in investimenti alternativi. In mano 2, 5 miliardi di euro da spendere in
Europa. È stata fondata dall’avversario di Obama alle ultime elezioni per la Casa Bianca
L’ipotesi: il nuovo proprietario del Cagliari potrebbe essere Bain Capital. Un vero colosso. Una
compagnia con sede a Boston, fondata dall’ex Governatore del Massachusets e avversario (sconfitto)
di Obama alle ultime presidenziali Usa e che gestisce investimenti per 77 miliardi di dollari nel mondo.
Il nome non è ancora ufficiale. Ma da alcuni indizi portano a pensare che si tratti proprio di “Bain”, come
viene chiamata la compagnia nel mondo finanziario. Il primo indizio è la sede: Boston. Spuntata sui
giornali e mai smentita da Silvestrone. Il secondo, più consistente, l’ha fornito oggi Gianluca Di Marzio
che sul suo blog scrive: “oggi il presidente è stato confortato dai legali che dovrebbero curare la
trattativa (Studio Gattai di Milano)”. E lo studio Gattai è da qualche anno cliente consolidato di Bain
Capital, compagnia statunitense di private equity, specializzata in acquisizioni, venture capital e
investimenti alternativi, effettuati in diversi settori industriali e aree geografiche. La società, con sede
proprio a Boston nella John Hancock Tower, fu fondata nel 1984 da Mitt Romney, ex governatore del
Massachusets e sfidante sconfitto da Obama alle ultime elezioni per la Casa Bianca, fino a qualche
tempo fa amministratore delegato della Bain che ha investito o acquisito centinaia di aziende, come:
AMC Entertainment, Aspen Education Group, Brookstone, Burger King, Burlington Coat Factory, Clear
Channel Communications, Domino's Pizza, DoubleClick, Dunkin' Donuts, D&M Holdings, Guitar Center,
Hospital Corporation of America, Sealy Corporation, The Sports Authority, Staples Inc., Toys "R"
Us, Warner Music Group e The Weather Channel.
La compagnia ha dichiarato nei primi mesi del gennaio 2014, come conferma la rivista specializzata
Top Legal, di avere in programma investimenti in Europa per 2, 5 miliardi di euro. Parte dei quali, a
questo punto, potrebbero essere destinati all’acquisto del Cagliari e all’operazione stadio. Pagina 1 di 1