Jeanne Moreau

Commenti

Transcript

Jeanne Moreau
Vi trovate in questo luogo magico: Villa Medici; l’Accademia di Francia a Roma ha accolto
e sostenuto il talento di molti grandi artisti. Oggi vi propone il lavoro della mia amica
Marina Cicogna: un lavoro della memoria, che pure mantiene un forte senso del presente.
Marina sa che il tempo passa, ma lei è sempre stata capace di fermarlo, anche solo per
pochi attimi. Ovunque si trovi, il suo sguardo attento, il suo profondo bisogno di fedeltà, la
spingono a voler catturare quelli che sono i suoi amici.
In un lampo, ella manifesta il gusto che ha per l’altro, il suo affetto, come anche la
delicatezza del suo approccio, che non è affatto triste o nostalgico, costringendoci a vivere
la vita qui e ora.
Può succedere di tutto agli artisti Amatori, i preferiti da Orson Welles. Egli affermava: “Il
termine amatore contiene la parola ‘amore’, essi sono dotati un infinito potenziale
creativo.”
Grazie Marina, per averci rivelato ciò che possiedi di più intimo e più profondo.
Jeanne Moreau
p.s. Quando vorrai fotografarmi di nuovo, e dove ?
Parigi, 21 aprile 2009

Documenti analoghi