Visualizza - Comune di Settimo Milanese

Commenti

Transcript

Visualizza - Comune di Settimo Milanese
8 maggio, ore 21,00 - Seguro, oratorio chiesa nuova
Le domande dei cittadini
le risposte degli amministratori
Aree verdi
Domande
1. Il verde in fondo a via S. Pertini non è curato e vi sono anche i resti di piccoli
scarichi abusivi dei macerie.
Risposte
1. Come detto le aree verdi del nostro territorio hanno un’estensione molto vasta
e le risorse umane ed economiche del Comune sono appena sufficienti.
Fatalmente può succedere che alcune aree verdi del territorio sfuggano alla
pianificazione o semplicemente tra un intervento e un altro passi troppo tempo.
In questo scenario è fondamentale il senso civico dei cittadini per preservare il
nostro verde. Detto questo passeremo senz’altro la segnalazione agli uffici
competenti, per una verifica e per la pianificazione di un intervento.
Situazione mezzi di trasporto
Domande
1. I mezzi di trasporto sono insufficienti a Villaggio Cavour, cosa fa
l’Amministrazione per migliorare questa situazione?
2. Sui giornali si parla dell’arrivo del metro a Settimo, quali sono i tempi?
3. Non possibile prolungare il percorso della 423 fino a farla arrivare a Seguro?
4. Non è possibile istituire una navetta che colleghi direttamente Seguro con
Bisceglie?
5. Piuttosto che far arrivare a Settino la nuova linea 5 non sarebbe più semplice
aggiungere una fermata alla linea 1 per far arrivare il metrò da Bisceglie a
Settimo?
Risposte
1. Siamo consapevoli delle carenze dei mezzi di trasporto sul nostro territorio.
Lavoriamo incessantemente su questo fronte, purtroppo però non siamo noi a
decidere su queste questioni, poiché sono di competenza di Comune di Milano e
Provincia di Milano, oltre che delle aziende di trasporto come ATM e Atinom. In
attesa che vengano bandite le gare da parte del Comune di Milano
sull’individuazione e attribuzione di nuove linee di trasporto su Milano e la
cintura dei Comuni dell’hinterland. Fino a quel momento non sono possibili
interventi “forti”.
In questo scenario il nostro ruolo è di continua sollecitazione e proposta, presso
ATM, MM e Comune di Milano. Recentemente siamo riusciti a far raddoppiare la
2.
3.
4.
5.
frequenza della linea 423. Siamo in fase avanzata di discussione con ATM per
portare il bus a chiamata anche sul nostro territorio, in modo da soddisfare
l’esigenze di chi durante la sera vuole spostarsi con i mezzi pubblici.
Poi abbiamo avanzato una serie di proposte e richieste, in attesa che si sblocchi
la situazione normativa. La prima – e anche la più facile da realizzare – è
prolungare le linee ATM che si fermano a Baggio e Primaticcio/Bisceglie fino a
Villaggio e Seguro.
Come Comuni del Nord Ovest, per pesare di più nel momento delle scelte,
abbiamo redatto un Piano d’area che oltre a ribadire la necessità del
prolungamento di alcune linee milanesi fino ai Comuni dell’hinterland propone
l’istituzione di una nuova linea metropolitana che da Settimo Milanese vada
fino a Garbagnate, passando per Rho, Passirana e Lainate, per collegare gli
ospedali del territorio.
Con l’attribuzione a Milano di Expo 2015 si è ricominciato a parlare di
metropolitana a Settimo Milanese. Se ne legge sui giornale e ne parlano in
generale i media. La nuova linea dovrebbe andare da Monza a San Siro, per poi
arrivare fino a Settimo Milanese. Si tratterebbe di una metropolitana
sotterranea automatica, ovvero senza autista. I tempi prevedono per il 2013
l’arrivo a San Siro. È ipotizzabile che nel giro di ulteriori 5 anni il metrò possa
arrivare a Settimo Milanese. Siano ancora nella fase preliminare dei progetti
come Amministrazione abbiamo però iniziato a fare pressione sulle istituzioni e
stiamo lavorando per verificare le possibili localizzazioni del capolinea del metrò
sul nostro territorio. Localizzazioni adeguate per accogliere oltre al metrò
parcheggi e capolinea dei bus comunali e sovracomunali. Per chi vuole saperne
di può visitare il sito http://www.metro-5.com/
Il prolungamento della 423 non sembra essere la soluzione ideale per Seguro.
Come Amministrazione puntiamo piuttosto al prolungamento delle linee da
Baggio e Primaticcio e al loro incrocio con la linea 423.
L’istituzione di una navetta o il prolungamento di una linea da
Bisceglie/Primaticcio a Seguro è una delle ipotesi a cui sta lavorando
l’Amministrazione (vedi risposta 2).
Il prolungamento della linea 1 da Bisceglie fino a Settimo era una delle ipotesi
di cui si parlava fino a non molto tempo fa. Poi, con l’attribuzione di Expo 2015
a Milano, questa soluzione sembra tramontata per fare posto alla progetto di
realizzazione della nuova linea 5. Potrebbe riprendere quota se il progetto di
Milano, di cui da tempo girano voci, di spostare il trotto di S. Siro dall’attuale
localizzazione a Muggiano si concretizzasse.
Viabilità e strade
Domande
1. Le vie Gallarata e Seveso necessitano di interventi, in particolare sui
marciapiedi e sui tombini. Le vie Stephenson ed Edison necessitano di interventi
e i sensi unici di quella zona non sembrano essere ben pensati. Le strade del
centro storico sono dissestate.
2. Qual è la situazione attuale in via Leonardo da Vinci?
Risposte
1. Sulle vie Gallarata, Seveso, Stephenson sono previsti interventi di sistemazione.
Più complessi e onerosi gli interventi su via Edison. Qui sono necessari
interventi molto più radicali e in profondità, trattandosi di una ex strada
provinciale. Stiamo valutando se e come intervenire in modo parziale e solo nei
tratti più usurati e pericolosi. Sulle vie del centro storico interverremo per
sistemare le parti dissestate.
2. Nel corso di un incontro coi cittadini, avevamo ipotizzato di avviare una fase
sperimentale modificando il disegno delle aree di sosta di via Leonardo da Vinci.
Finora non siamo riusciti ad attivare questa sperimentazione e devo dire che a
tutt’oggi questa non rappresenta una priorità di intervento in quanto non è
legata ad una situazione di emergenza.
Altri temi
Domande
1. Le iscrizioni ai Centri estivi a 24 ore dalla loro apertura sono già complete, cosa
intende fare l’Amministrazione per andare incontro alle esigenze dei cittadini?
2. Cosa è stato fatto per combattere le zanzare?
3. La biblioteca comunale ha un orario comunale troppo ridotto, non è possibile
ampliarlo?
4. Perché Parco d’Adda è sempre chiuso?
5. Quale lo stato dei lavori nel centro di Settimo Milanese?
6. Perché Settimo, come molti altri Comuni del Milanese non mette una fontanella
per la distribuzione dell’acqua fresca e gasata?
7. Perché non mettere le tribune al nuovo campo di calcio?
8. Perché non aprire una università della terza età anche a Settimo e in generale
potenziare l’offerta culturale?
Risposte
1. Non era mai successo che le iscrizioni ai centri estivi si esaurissero così,
velocemente. Fino all’anno scorso l’offerta ha sempre soddisfatto
completamente tutta la domanda. Faremo le dovute verifiche e interverremo se
necessario, anche coinvolgendo gli oratori, con i quali, anche sui centri estivi,
da tempo svolgiamo un lavoro comune.
2. Nel Bilancio del Comune sono allocati 20.000 euro per la disinfestazione e
derattizzazione dei territori di proprietà comunale. Una cifra molto alta, se
raffrontata a quella degli altri Comuni. Magenta, per esempio, prevede 8.000
euro per questo tipo di intervento. Nonostante questo la “lotta” contro le
zanzare è una battaglia improba. L’obiettivo è non consentire la proliferazione
delle zanzare Tigre e l’auspicio diminuire la presenza delle altre zanzare. Fermo
restando che è sufficiente un po’ di vento e ci troviamo sul nostro territorio
anche le zanzare di Novara. È importante però che anche i cittadini facciamo la
loro parte nelle aree di loro proprietà. A questo proposito stiamo studiando
l’ordinanza del sindaco di Milano che arriva a prevedere sanzioni per i cittadini
che con i loro comportamenti favoriscono la proliferazione delle zanzare.
3. Purtroppo le risorse umane della biblioteca sono limitate. Non va dimenticato
che fino all’anno scorso, a causa della Legge Finanziaria, non era possibile
assumere personale. Nonostante questo contiamo al più presto di aprire per
due sere alla settimana, in modo di andare incontro alle esigenze di chi lavora.
Intanto, per dare una sala studio adeguata alle esigenze degli studenti
universitari, abbiamo messo a disposizione per questo scopo una sala di Palazzo
Granaio.
4. Parco d’Adda è un parco privato che la proprietà ritiene di non rendere
disponibile
5. Lo stato dei lavori nel centro di Settimo Milanese prevede la loro conclusione
entro giugno per quanto concerne via Vittorio Veneto, mentre entro l’estate
partiranno anche i lavori sulla via Gramsci-Panzeri che si dovrebbero concludere
entro l’autunno-inverno.
6. Stiamo osservando con attenzione le esperienze di altri Comuni che hanno
aperto fontanelle di acqua fresca e gasata sul loro territorio. In alcuni casi
queste esperienze hanno sortito effetti negativi. Valuteremo attentamente i pro
e i contro prima di decidere se è il caso di realizzare anche noi una fontanella
di acqua fresca e gasata.
7. Si tratta di una spesa che al momento il Comune non ritiene prioritaria.
Naturalmente se si facessero avanti sponsor o fossero possibili finanziamenti
pubblici o privati siamo disponibili a valutare di nuovo l’operazione.
8. Il Comune di Settimo Milanese ha scelto di non promuovere un’Università della
terza età, poiché ve ne sono già due di valide a Cornaredo e a Rho, preferendo
convogliare le proprie risorse su altre iniziative, come la stagione teatrale, il
cineforum, le attività e le rassegne di Palazzo Granaio ecc. Forse lo sforzo che
l’Amministrazione e i soggetti che sono coinvolti in queste iniziative devono fare
è di comunicare meglio e con nuovi mezzi le numerose iniziative che si tengono
sul territorio.