lo stesso mare - Circolo del cinema di Bellinzona

Commenti

Transcript

lo stesso mare - Circolo del cinema di Bellinzona
martedì 15 settembre,
ore 20.30, Cinema Forum
lunedì 7 settembre,
ore 20.30, Aula magna Morettina
Autori: Stefano Ferrari, Gerardo Wuthier, Christine Fornera W.
Riprese: Stefano Ferrari
Produzione: gruppo “Sbarcati” (190 utopisti concreti)
Svizzera / Italia 2015, 90’
Alle serate saranno presenti Stefano Ferrari e altri ospiti.
Dal Mediterraneo continuano ad arrivare notizie di sbarchi e troppo spesso di naufragi che fanno
dire, purtroppo per poco tempo, “mai più”. Decido di andare a conoscere chi sbarca in Sicilia,
voglio vederli da vicino, sentire le loro storie, il loro odore, toccare quelle persone che riduciamo
spesso a numeri.
Raccolgo fra i molti amici ogni tipo d’indumento e parto da Bellinzona con il furgone prestatomi
dalla mia squadra di basket, il BC 79 Arbedo, per un viaggio in solitaria attraversando tutta l’Italia.
La meta è il CARA di Mineo, il campo profughi più grande d’Europa: l’ex base militare americana
isolata nella pianura a sud di Catania, traboccante di circa 4’000 anime.
Il film porta a galla due realtà, due stati d’animo: da una parte quello di un’Italia che accoglie e
che allo stesso tempo è schiacciata da una crisi senza precedenti e dall’altra quello di molti disperati
che vedono nell’Europa una Terra promessa, una via di fuga da povertà e persecuzioni.
Il film non aveva nessun soldo. Per dargli la luce si è creato spontaneamente il “Gruppo Sbarcati”,
circa 190 persone che con una piccola quota hanno “adottato” simbolicamente un minuto di
documentario rendendo possibile la postproduzione. (Stefano Ferrari)