La raccolta differenziata dei rifiuti

Commenti

Transcript

La raccolta differenziata dei rifiuti
La raccolta
differenziata
dei rifiuti
do
umi
a
rt
ca
o
c
ec
s
a
a
ic
t
s
pl
ro
t
ve
Praticare la raccolta differenziata dei rifiuti
significa effettuare una prima cernita casalinga
dei diversi materiali (carta e cartoncino, imballaggi in plastica, vetro e alluminio, organici,
verde, ecc.) che compongono gli oggetti di cui
ci si vuole liberare.
I rifiuti una volta differenziati devono essere
depositati nei diversi e appositi contenitori e
sacchi per la raccolta, sulla base delle indicazioni che vengono fornite dal gestore del servizio
pubblico e/o direttamente dal Comune di
residenza.
Nella Provincia di Rovigo 49 comuni praticano
la raccolta differenziata porta a porta, che
prevede la raccolta dei rifiuti a domicilio con
una specifica frequenza che è indicata nell’Eco
calendario che viene distribuito annualmente.
COME ORGANIZZARE
LA RACCOLTA DIFFERENZIATA IN CASA?
Come prima cosa se non hai già i bidoni e i sacchi per i rifiuti, richiedili al
Comune ove risiedi.
A questo punto puoi scrivere, con un pennarello indelebile su ogni bidone, ciò
che dovrà contenere, ovvero se si tratta di umido, vetro, plastica e lattine, indifferenziato, seguendo le indicazioni riportate nell’Eco Calendario delle raccolte.
Individua un posto della tua casa dove collocare i bidoni. Se disponi di spazi
ridotti, non devi perdere l'opportunità di dare una mano all'ambiente, ma devi
studiare la miglior soluzione possibile chiedendo consiglio al gestore del servizio pubblico e/o al Comune.
Riduci ogni volume inutile, schiaccia le bottiglie in plastica, le lattine, le scatole
di cartoncino, spezza il cartone. In questo modo i bidoni potranno contenere
molti rifiuti.
Quando troverai delle bottiglie, contenitori di liquidi o yogurt mettili nel sacco
o bidone corretto, con l'accortezza di lavarli, usando detersivo dei piatti, acqua
e spugna, per evitare i cattivi odori.
Coinvolgi tutti i componenti della famiglia nella pratica della raccolta differenziata.
Consulta regolarmente il portale del gestore del servizio pubblico per rimanere
informato ed aggiornato sulle novità che riguardano le raccolte.
8