La vera storia

Commenti

Transcript

La vera storia
LA VERA STORIA
DELL’OROSCOPO CINESE
(Sellier M., Louis C., Wang F., “Me l’ha detto il topo…”, L’ippocampo)
Quella dell’oroscopo cinese è una storia vera: me l’ha detta il topo, perché lui c’era.
Ecco quello che m’ha detto il topo…
Un bel giorno, all’alba dell’alba del mondo, - così tanto tempo fa che nessuno
più lo sa – il Grande Imperatore del Cielo invita tutti gli animali: “Venite, dice, vi
aspetto prima che sorga il sole in cima alla Montagna di Giada”.
“Prima che sorga il sole?” si lamenta il gatto sbadigliando. “Ma è troppo presto
per me!” Tranquillo, gli dice il topo, va’ a dormire: domattina ti sveglio e partiremo
insieme”. Dovete sapere che in quei tempi lontani il gatto e il topo erano grandi
amici.
Ma il topo, che è un birbone, si guarda bene dallo svegliare il gatto. Solo
soletto, senza far rumore, scivola fuori nella notte buia e salta in groppa al bufalo che
andava con il cane, la pecora, la scimmia e tutti gli altri verso la Montagna di Giada.
E così senza stancarsi, fa il viaggio tra le corna del compagno.
鼠
shŭ
“Sono in testa” pensa il bufalo trotterellando di buon passo. Ma una volta in
cima alla Montagna di Giada il primo a saltare davanti al trono è proprio il
topo: “Eccomi qui, Maestà!”. Scuote la testa il Grande Imperatore: “Mi piaci
molto, topo del mattino, sei vispo e astuto, anche se piccino. Ti regalo il primo
anno di tutti i tempi”. “Grazie mille, Maestà!” squittisce fiero il topo.
Il bufalo resta un po’ deluso, ma presto si consola: il secondo posto non è
niente male. Lo complimenta il Grande Imperatore: “Bravo bufalo! A te, gran
lavoratore, darò l’anno due di tutti i tempi”. “Grazie infinite!” muggisce il
bufalo.
虎
hŭ
牛
niú
La tigre a quel punto si lamenta: “Il terzo posto soltanto, a una belva del mio
rango?” Ma appena l’Imperatore esclama: “O splendida tigre della montagna,
saluto il tuo coraggio, la tua forza e il tuo ardore!” è così lusingata che scorda
il malumore e con un dolce miagolio accetta di regnare sull’anno tre di tutti i
tempi.
Quarto viene il coniglio, con le lunghe orecchie al vento: “A te così gentile, gli
dice il Grande Imperatore, tanto grazioso e svelto, intendo offrire l’anno
quarto di tutti i tempi”. E il coniglio, tutto contento, muove il soffice codino
bianco.
兔
tù
龙
lóng
Adesso è il drago a farsi avanti, frustando l’aria con la potente coda. Lo saluta
il Grande Imperatore: “Benvenuto, Signore degli oceani! Conosco il tuo gran
cuore. Ricevi l’anno quinto di tutti i tempi perché in ognuno resti viva una
fiammella”. E il drago lo ringrazia, sputando un po’ di fuoco.
Ecco ora spuntare la testa del serpente. Dopo essersela presa comoda, si
insinua nella fila all’ultimo momento. “A te il sesto anno, gli promette il
Grande Imperatore, perché la saggezza trionfi finalmente”. Il serpente sibila
modesto, ma da come si contorce attorno al trono si capisce che quel dono l’ha
incantato.
马
mă
蛇
shé
Il cavallo, dall’impazienza, per poco non calpesta il serpente. “Calma, creatura
scalpitante, lo esorta l’Imperatore ridendo. A te dò l’anno sette di tutti i tempi
perché trionfino libertà e avventura”. E il cavallo nitrisce di piacere.
La pecora, arrivata lemme lemme, aspetta con pazienza il proprio turno.
“L’ottavo anno lo affido a te, o pecora felice! Fanne un regno di dolcezza,
d’armonia e di pace” le raccomanda il Grande Imperatore. E la pecora, grata,
bela di gioia. yáng
羊
猴
hóu
La scimmia fa tre belle capriole e saluta il Grande Imperatore con la smorfia
più buffa che conosce. “A te, scimmia, confido l’anno nove di tutti i tempi.
Fanne ciò che vuoi, le idee non ti mancano di certo!”. E la scimmia astuta con
bel modo ringrazia.
“Finalmente è il mio turno, annuncia il gallo, a me l’anno dieci di tutti i tempi!
Lo terrò come si deve, mi piace che le cose girino nel verso giusto”. “Perfetto,
Maestro Gallo, gli risponde il Grande Imperatore, non mi resta che augurarti
buona fortuna”. “Chicchirichì” ringrazia il gallo.
狗
gŏu
鸡
jī
Tocca adesso al cane avvicinarsi al Grande Imperatore: “Aspetto i tuoi ordini,
beneamato padrone”. “Fedele guardiano che vegli infaticabile, a te affido
l’anno undici di tutti i tempi perché tu lo difenda e lo protegga”. E il cane
guaisce di soddisfazione.
Si presenta per ultimo il maiale, roseo e tondo. “A te, tanto buono e a tutti così
gradito, dice il Grande Imperatore, assegno l’anno dodici di tutti i tempi,
perché non manchino la pace e l’allegria”. E il maiale accetta con un gaio
grugnito.
猪
zhū
Allora il trono d’oro del Grande Imperatore comincia a splendere in tutta la sua
luce e in cielo spunta il sole. È il primo mattino del mondo. La terra si mette
lentamente a girare e, uno dietro l’altro, gli animali entrano nella grande ruota celeste:
il topo, il bufalo, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la pecora, la
scimmia, il gallo, il cane e il maiale. C’entrano tutti e dodici e oggi ancora fanno il
girotondo.
E il gatto? Secondo voi, dov’è finito? Al suo risveglio, si è reso conto che il
topo gli aveva fatto un brutto scherzo. E da quel giorno, ahimè, non sono più amici!
TOP BUE
1900 1901
31 gen 19 feb
1912
18 feb
1913
6 feb
TIG
1902
8 feb
CON DRA
1903 1904
29 gen 16 feb
1914 1915
26 gen 14 feb
1924 1925 1926
5 feb 25 gen 13 feb
1927
2 feb
1936 1937 1938 1939
24 gen 11 feb 31 gen 19 feb
1948 1949 1950
10 feb 29 gen 17 feb
1960 1961
28 gen 15 feb
1972
15 feb
1973
3 feb
1984
2 feb
1985
20 feb
1996
19 feb
1997
7 feb
1962
5 feb
1951
6 feb
1916
3 feb
SER
1905
4 feb
1920
20 feb
1928 1929 1930 1931
23 gen 10 feb 30 gen 17 feb
1932
6 feb
1941 1942
27 gen 15 feb
1952 1953
27 gen 14 feb
1963 1964
25 gen 13 feb
1987 1988
29 gen 17 feb
1998 1999
28 gen 16 feb
2008 2009 2010
7 feb 26 gen 14 feb
2011
3 feb
SCI
1908
2 feb
1919
1 feb
1940
8 feb
1917 1918
23 gen 11 feb
1965
2 feb
1974 1975 1976 1977
23 gen 11 feb 31 gen 18 feb
1986
9 feb
CAV PEC
1906 1907
25 gen 13 feb
2000
5 feb
1989
6 feb
1954
3 feb
1966
21 gen
1978
7 feb
1943
5 feb
1921
8 feb
1922 1923
28 gen 16 feb
1933 1934
26 gen 14 feb
1944 1945
25 gen 13 feb
1946
2 feb
1955 1956 1957 1958
24 gen 12 feb 31 gen 18 feb
1967
9 feb
1968 1969
30 gen 17 feb
1979 1980
28 gen 16 feb
1990 1991
27 gen 15 feb
2001 2002
24 gen 12 feb
GAL CAN MAI
1909 1910 1911
22 gen 10 feb 30 gen
2003
1 feb
2012 2013 2014 2015
23 gen 10 feb 31 gen 19 feb
1992
4 feb
2004
22 gen
2016
8 feb
1981
5 feb
1970
6 feb
1935
4 feb
1947
22 gen
1959
8 feb
1971
27 gen
1982 1983
25 gen 13 feb
1993 1994 1995
23 gen 10 feb 31 gen
2005
9 feb
2006 2007
29 gen 18 feb
2017 2018
28 gen 16 feb
2019
5 feb
NB: per la ricerca del proprio segno zodiacale cinese, tra i tanti siti disponibili in
Rete, si segnala chinesefortunecalendar.com, in particolare alla pagina:
http://www.chinesefortunecalendar.com/LE.htm

Documenti analoghi