Mf Gazzetta 15 05 07

Commenti

Transcript

Mf Gazzetta 15 05 07
Gazzetta
Il primo quotidiano di annunci e comunicati ufficiali
Milano, 15 Maggio 2007
Nel primo trimestre 2007 sono stati realizzati investimenti in nuove opere per 270 mln di euro(+31,1%)
l Consiglio di Amministrazione di Autostrade
S.p.A., riunitosi sotto la
presidenza di Gian Maria
Gros-Pietro, ha approvato
la relazione trimestrale
consolidata al 31 marzo
2007. Si evidenzia che la
relazione trimestrale al
oggetto del presente
comunicato non è soggetta
all’attività di revisione
contabile. Nel primo trimestre
2007 le spese per
investimenti sulla rete del
Gruppo ammontano a 270,0
milioni di euro, con un
incremento rispetto al primo
trimestre 2006 di 64 milioni di
euro (+31,1%).
I
L’impegno del Gruppo
nelle attività di realizzazione
delle opere programmate ha
consentito nel corso dei primi
tre mesi del 2007 l’apertura di
9,4 Km di nuove corsie. In
particolare:
- 6 febbraio: completato e
aperto al traffico l’ampliamento alla 3a corsia della A3 per
4,2 km tra Napoli e Pompei
(Autostrade Meridionali);
Telecom Italia
Da Authority Tlc
multa di 0,25 mln di euro
L'Autorita' per le garanzie
nelle comunicazioni informa
che si e' concluso un procedimento scaturito dalle denunce
di dodici consumatori nei
confronti i Telecom Italia con il
pagamento di una somma di
circa 250.000 euro per servizi
non richiesti. Lo rende noto un
comunicato.
Autostrade, ricavi
720,3 mln (+5,5%)
Ebitda sale a 443,6 mln di euro,
in aumento di 37,5 milioni di euro (+9,2%)
- 7 marzo: aperto al traffico
il lotto 2 della A5 nel tratto
Morgex-Entrèves, seppur in
esercizio provvisorio, e la
rimanente parte del lotto 3 ad
esso funzionale (Raccordo
Autostradale Valle d’Aosta).
Inoltre nei primi giorni di aprile è stata aperta al traffico la
carreggiata nord dell’ ampliamento a tre corsie della A1
tra il nuovo casello di Scandicci e Firenze Nord di 6,2 km
tra Firenze Nord e Firenze
Sud (la carreggiata sud era
stata aperta al traffico il
21.12.2006). Complessivamente sono ora 155 i km di
nuove terze e quarte corsie
aperte al traffico dal 1999. Ad
oggi circa il 50% delle tratte
da potenziare previste dagli
impegni di convenzione
originari risultano aperte al
traffico.
Per quanto riguarda lo
stato di avanzamento
complessivo dei lavori
compresi nel Piano della
Convenzione del 1997 di
Autostrade per l'Italia, al 31
marzo 2007 circa l’80% dei
lavori ha superato la fase
autorizzativa; di questi circa il
79% risulta in corso di
esecuzione o affidato; il 32%
del piano è stato realizzato.
Relativamente ai lavori in
corso, proseguono i lavori
sulla tangenziale di Bologna
(13,7 km), sulla Variante di
Valico (66,6 km) e sulle tratte
Firenze Nord – Firenze Sud
(21,9 km) sulla rete di
Autostrade per l'Italia. Il 22
gennaio 2007 e il 7 marzo
2007 sono stati consegnati
rispettivamente i lavori del
lotto 5B e del lotto 5A della
Variante di Valico, nella tratta
La Quercia-Badia Nuova: il
28 febbraio 2007 è avvenuta
l’aggiudicazione definitiva dei
lavori del lotto 17 della Variante di Valico (Bretella di
Firenzuola), la cui consegna
è poi avvenuta il 4 aprile
2007. Non sono ancora
concluse, invece, le Valutazioni di Impatto Ambientale
avviate rispettivamente nel
2004 e nel 2005, per le tratte
Barberino – Firenze Nord e
Firenze Sud – Incisa, precludendo quindi la chiusura
delle corrispondenti Conferenze dei Servizi. Considerato il perdurare della situazione di stallo dell’iter di VIA
della tratta Barberino –
Firenze Nord (iter iniziato nel
luglio 2004), Autostrade per
l’Italia ha promosso ricorso al
TAR del Lazio contro i
Ministeri dell’Ambiente e dei
Beni Culturali notificato il
28.02.07. Con il ricorso
Autostrade per l’Italia chiede,
in estrema sintesi, l’accertamento del silenzio-inadempimento dei Ministeri stessi e
l’assegnazione ai medesimi
1
di un termine di 30 giorni
per provvedere. Inoltre, e
per il caso di ulteriore
inerzia a seguito dell’assegnazione del termine, si
chiede già sin d’ora la
nomina di un Commissario
ad Acta. In data 30.03.2007
la Commissione VIA ha
espresso parere positivo con
prescrizioni. All’udienza del 4
aprile il TAR, ritenendo di
dover acquisire ulteriore
documentazione, ha rinviato
l’udienza al 20 giugno 2007
per la prosecuzione del
giudizio.In merito alla
procedura di VIA per la tratta
Firenze Sud – Incisa, in data
13.02.07, è stato anticipata
ad Autostrade per l’Italia la
richiesta di estendere la VIA
per un ulteriore tratto di
autostrada, fino al casello di
Incisa. Se tale decisione
verrà confermata con una
richiesta ufficiale, Autostrade
per l’Italia, in analogia a
quanto già fatto per la tratta
Barberino – Firenze Nord,
valuterà la necessità di fare
ricorso al TAR anche per
questa tratta. (cont. pag.5)
Poligrafici Ed
Dividendo 2006 di 0,026 euro
Pagamento 24 maggio 2007
La Poligrafici Editoriale S.p.A.
comunica che il dividendo
relativo all’esercizio 2006, in
pagamento il 24 maggio 2007
contro stacco della cedola nr.
19 il 21 maggio 2007, è pari
ad € 0,026338 per ciascuna
delle nr. 130.304.186 azioni in
quanto le nr. 1.695.814
azioni proprie in portafoglio
alla Società non percepiscono
alcun dividendo.
1
2
Gazzetta
AGENDA 1.
Dati Macro - 15 Maggio 2007
ITALIA
10h00 - Pil preliminare 1* trimestre
(precedente: +1,1% t/t, +2,8% a/a; previsione: +0,3%
t/t, +2,2% a/a; consenso: +0,2% t/t, +2,2% a/a)
FRANCIA
8h45 - Pil preliminare 1* trimestre
(precedente: +0,7% t/t, +2,1% a/a; previsione:
+0,6% t/t; consenso: +0,7% t/t)
AGENDA 2.
Appuntamenti - 15 Maggio 2007
ASSEMBLEE, CDA & CONFERENCE CALL
Assemblee: Carraro (in 2a convocazione; 16h00, via Olmo
37, Campodarsego -Pd-); Tas (in 2a convocazione; 12h00,
viale Astronomia 30, Roma). Ifi (ordinaria, 16/5 in eventuale
2a convocazione; 9h30, corso G.Matteotti 26, Torino;
straordinaria, 16/5 in eventuale 2a convocazione; 15h00,
Centro Storico Fiat, via Chiabrera 20, Torino); Luxottica (16/5
in eventuale 2a convocazione; 11h00, via Cantu' 2, Milano);
Snai (22/5 in eventuale 2a convocazione; 11h00, via
L.Boccherini 39, Porcari -Lu-).
ASTE & BOT
TTitoli di Stato: vanno in asta i Btp 15 apr 2007/2012 4% (3a
tranche, 3 mld) e Btp 1 feb 2006/1 ago 2021 3,75% (12a
tranche, 2,5 mld) il regolamento dei quali e' in agenda il 17
maggio. Regolamento dei Bot trimestrali (3 mld) ed annuali
(6,5 mld) andati in asta il 10 maggio.
INCONTRI
Milano: 9h30 incontro sul tema "Modelli di crescita delle
Pmi. Ritorno alla competitivita' tra questione dimensionale,
innovazione e internazionalizzazione". Partecipano, tra gli
altri, il ministro Nicolais e Mario Boselli. (C.Commercio, via
Meravigli 9)
10h00 incontro Confindustria-Ice-Abi sul tema "Sudafrica:
opportunita' per le imprese italiane". (via Monte Rosa 91)
Cda: riunione del Consiglio di amministrazione, per l'approvazione dei conti del 1* trimestre, di Acotel, Aem, Alitalia,
Ascopiave, B.Ifis, Banca Mps, B.P.Italiana, Bpvn, Beghelli,
Bulgari, Cad It, Cairo Comm. (2* trim.); Caltagirone, Carraro,
Cdc, Cer.Ricchetti, Ciccolella, Class E., Cobra, Cred.Emiliano, G.Crespi, Danieli & C. (3* trim.); Data Service, Dmt,
El.En, Emak, Engineering, Fidia, Finarte C.Aste (anche
bilancio); Gas Plus, Geox, Ifi, Impregilo, Intesa Sanpaolo, Ipi,
Irce, Iride, It Way, Italmobiliare, M&C, Monrif, Olidata,
Panaria G., Permasteelisa, P.S.Faustino, Poligrafici E.,
Premafin, Sabaf, Snai, Snia, Socotherm, Sol e Tas.
Rai: riunione del Consiglio di amministrazione.
Roma: 10h30 conferenza stampa Eni per la presentazione
della campagna sull'efficienza energetica. Interviene, tra gli
altri, Paolo Scaroni. (sala conferenze, via del Serafico 89)
Milano: 11h00 conferenza stampa Fondazione Cariplo per la
presentazione del bilancio 2006. Interviene, tra gli altri,
Giuseppe Guzzetti. (C.C.Fondazione Cariplo, via Romagnosi 6)
Ducati M.H.: conference call (15h00) per la presentazione
dei risultati del 1* trimestre. Geox: conference call (14h00)
per la presentazione dei risultati del 1* trimestre. Intesa
Sanpaolo: conference call (17h00) per la presentazione dei
risultati del 1* trimestre. Sabaf: conference call (15h00) per la
presentazione dei risultati del 1* trimestre.
Roma: 12h00 conferenza dei capigruppi del Senato.
14h00 audizione rappresentanti Autorita' per l'energia alla
Commissione Ambiente della Camera.
Milano: 16h30 incontro UniCredit Banca per l'inaugurazione
della agenzia "Golden". (via San Marco 22)
18h30 incontro Indesit. (T35, via Tortona 35)
SEDEX
Ammissione alle quotazioni ufficiali (segmento "investment
certificates classe B") per i "Butterfly certifictaes on DJ Euro
Stoxx 50" emessi da Sal. Oppenheim jr & Cie..
BORSA
Ammissione alle quotazioni ufficiali (comparto ETFplus,
segmento Oicr aperti indicizzati classe 1) per i "Lyxor Etf
Euromts 5-7y" e per i "Lyxor Etf 7-10y" gestiti da Lyxor
International Asset Management Sa.
OPA
Fastweb: ultimo giorno valido per aderire all'Offerta pubblica
di acquisto volontaria totalitaria promossa da Swisscom I.
sulle azioni Fastweb. Maffei: ultimo giorno valido per aderire
all'Offerta pubblica di acquisto obbligatoria promossa da
Gruppo Minerali sulle azioni Maffei.
2
3
Gazzetta
BILANCI & RISULTATI
Price Sensitive
PRIMO TRIMESTRE 2007
Stefanel, fatturato netto 88,7 mln
Ebitda cala a 8,4 mln di euro
Si è riunito – sotto la Presidenza di
Giuseppe Stefanel – il Consiglio di
Amministrazione di Stefanel S.p.A. che
ha approvato i risultati consolidati del
Gruppo dei primi tre mesi dell’esercizio
2007. Il trimestre che si è appena
concluso ha visto tutte le business unit
del Gruppo impegnate in importanti
processi di cambiamento destinati da un
lato a migliorare le performance operative e, dall’altro a garantire lo sviluppo di
un adeguato portafoglio di business.
La business unit Stefanel ha proseguito il percorso di riposizionamento del
marchio avviato nelle scorse stagioni
con l’obiettivo di creare una “griffe
accessibile”. L’azienda sta, quindi,
affrontando un sostanziale cambiamento
di prodotto, immagine e posizionamento
che comporta, oltre che maggiori
investimenti legati alle nuove campagne
di comunicazione (euro 1,5 mln circa) e
alle aperture effettuate nel corso degli
ultimi mesi e ancora in fase di start up
(euro 2,0 mln circa), anche un parziale
rinnovamento della precedente clientela
di riferimento con inevitabili impatti sulle
performance di breve periodo.
La business unit Interfashion ha
registrato nel trimestre risultati positivi ed
in linea con le attese. Alla luce del fatto
che non vi sarà il rinnovo della licenza
MFG (che si concluderà con la collezione primavera/estate 2008), è proseguita
l’analisi di una serie di nuove iniziative
che costituiscano, unitamente al nuovo
marchio High, un valido portafoglio di
business su cui basare il progetto di
sviluppo avviato in questi mesi.
E’ proseguita, infine, l’azione di
miglioramento della rete distributiva
tedesca a marchio Hallhuber con
l’apertura di 4 nuovi shop in shop cui si è
affiancata la chiusura di 2 negozi
considerati non performanti. Grazie
anche agli interventi effettuati sulla
struttura della collezione, Hallhuber ha
registrato, a partire dal mese di marzo e
aprile, performance in sensibile miglioramento. Relativamente al business
dell’airport retail (Nuance), che si ricorda
è consolidato con il metodo del patrimonio netto, è proseguito il processo di
ottimizzazione delle concessioni in
portafoglio. Infatti, se da un lato il
Gruppo è uscito dagli aeroporti non
performanti come Copenhagen (euro 5,8
milioni la perdita di competenza Stefanel
generata nel 2006) e Vancouver, la
Società ha parallelamente fatto il proprio
ingresso in mercati strategici come
l’India. E’ inoltre riuscita a rinnovare per
17 anni (euro 3,2 miliardi di fatturato
atteso) la concessione in scadenza
presso l’aeroporto turco di Antalya e ha
siglato una lettera di intenti finalizzata
alla costituzione di una joint venture per
la gestione di attività retail presso
l’aeroporto di Amsterdam - Schiphol
(AAS) che ci si attende possa generare
nei prossimi 10 anni un fatturato di
almeno 1,3 miliardi di Euro.
strategico che riguarda, anche se in
modo diverso, tutte le aziende del
Gruppo e che necessita per completarsi
di un orizzonte temporale di medio
periodo. Per l’esercizio in corso mi
attendo risultati sostanzialmente stabili
per il business Interfashion mentre, per
Hallhuber e Nuance credo potremo già
vedere un miglioramento. Per la
complessità del processo che stiamo
portando avanti, è prevedibile che anche
nei prossimi mesi i risultati operativi del
marchio Stefanel non saranno ancora
soddisfacenti, ma stiamo lavorando sodo
e intervenendo sulle aree di possibile
miglioramento con una serie di iniziative
che, sono convinto, dimostreranno
presto la loro efficacia”.
Alla luce dei processi di cambiamento
complessivamente in atto, i risultati dei
primi tre mesi del 2007 del Gruppo
Stefanel hanno evidenziato un fatturato
consolidato pari a 88,7 milioni, in crescita del 7,2% (82,7 mln di Euro). In
particolare, il marchio Stefanel registra
un aumento delle vendite pari al 6,6%,
Interfashion un incremento del 6,1%
mentre per Hallhuber l’incremento è del
14,2 %. Il risultato operativo ante
ammortamenti (EBITDA) ammonta a 8,4
milioni di euro (9,4 mln nel 2006)
mentre, dopo aver registrato ammortamenti e svalutazioni per euro 3,1 milioni,
il risultato operativo (EBIT) si attesta ad
euro 5,4 milioni con una incidenza del
6,1%. Il risultato derivante da partecipazioni, che riflette le performance del
gruppo Nuance, anche in forza della
ciclicità del business è negativo per euro
4,8 milioni ma in un miglioramento di
euro 0,2 milioni rispetto al 2006.
Nel complesso, si prevede di poter
conseguire, anche in forza delle iniziative in fase di definizione, un risultato
consolidato netto sostanzialmente in
linea con quello dello scorso esercizio
ed una esposizione finanziaria netta in
leggero aumento coerentemente con gli
ulteriori investimenti previsti. Il Consiglio
di Amministrazione ha deliberato la
nomina per cooptazione a Consigliere,
fino alla prossima Assemblea dei Soci,
del dott. Graziano Visentin, cui compete
la qualifica di amministratore non
esecutivo e indipendente.
Il risultato netto di competenza del
Gruppo, dopo aver contabilizzato
imposte nette per euro 1,4 milioni, è
negativo per euro 2,7 milioni (- 1,7 mln
nel 2006). I dati relativi al primo trimestre
dell’esercizio 2007 evidenziano infine
una esposizione finanziaria netta
consolidata che si attesta ad euro 109,7
milioni in miglioramento di 1 milione
rispetto al dato rilevato al marzo 2006.
Giuseppe Stefanel, Presidente
dell’omonimo Gruppo ha dichiarato:
“Siamo in una fase di riposizionamento
3
Il dott. Graziano Visentin, già Sindaco
Effettivo della Società dal 1999 fino ad
aprile 2004, svolge l’attività di commercialista e tributarista ed ha maturato
significative esperienze professionali in
importanti gruppi societari, una dozzina
dei quali quotati in Borsa. Il dott. Visentin
è stato altresì nominato membro del
Comitato per il Controllo Interno, del
Comitato per le Remunerazioni e del
Comitato per le Nomine, in sostituzione
del dott. Pier Francesco Saviotti. Il
curriculum vitae del neo Consigliere è
depositato presso la sede sociale della
Società.
Il Consiglio di Amministrazione ha
deliberato, infine, di convocare l’Assemblea degli Azionisti, in sede ordinaria e
straordinaria, per il 29 giugno 2007, in
prima convocazione, e per il 30 giugno
2007 in seconda convocazione.
4
Gazzetta
AZIONISTI & CAPITALI
Lavori in corso
PARTECIPAZIONI
Mediacinco Cartera, Cyrte Fund e GS Capital Partners
firmano accordo con Telefonica per il 99,7% di Endemol
Mediacinco Cartera SL, Cyrte Fund II
B.V. e GS Capital Partners VI, L.P.,
hanno firmato un accordo con Telefonica
per l’acquisto del 99.7% di Endemol
Investment Holding BV che detiene il
75% della società operativa quotata
Endemol NV. L’operazione appena
perfezionata prevede un corrispettivo a
Telefonica di 2.629 milioni di euro che
include la valorizzazione delle attività e
delle passività comprese nel perimetro
oggetto della transazione.
Tale ammontare esprime una valutazione implicita della società quotata
(Endemol NV) di 25 euro per azione,
inclusi i dividendi (0.45 euro per azione).
L’accordo prevede l’impegno da parte
degli acquirenti a lanciare, appena
possibile, un’Offerta pubblica di acquisto
sul rimanente 25% del capitale sociale di
Endemol NV a un prezzo pari ad almeno
25 euro per azione, inclusi i dividendi.
Sulla base della struttura finanziaria
dell’operazione, Mediaset e Telecinco
investiranno complessivamente fino a un
massimo di circa 486 milioni di euro
attraverso il veicolo Mediacinco Cartera
SL controllato rispettivamente al 25% e
al 75% dai due soci.
L’operazione è condizionata all’ottenimento delle necessarie approvazioni
delle Autorità competenti. Gli acquirenti
sono stati assistiti nell’operazione da
Mediobanca e Goldman Sachs International.
____________________________________________________________________________________________
PARMALAT
Partecipazioni di Boschi Luigi
& Figli cedute in Portogallo
Parmalat S.p.A. comunica che la propria controllata Boschi Luigi & Figli
S.p.A. ha dato esecuzione agli accordi
sottoscritti ed ha ceduto, in data 10
maggio 2007, le proprie controllate
portoghesi Italagro (Industria da Transformaçao de Productos Alimentares sa)
e FIT (Fomento da Industria do Tomate
sa). L’acquirente è la società HIT
(Holding de Industria Transformadora do
Tomate Sgps sa). Boschi Luigi & Figli
SpA ha incassato, contestualmente alla
vendita, la prima tranche del prezzo pari
a Euro 4.936.850,00.
Il fatturato di Italagro 2006 ammonta a
circa € 19 milioni mentre il fatturato FIT
2006 ammonta a circa € 15 milioni. Le
due società operano nel settore della
produzione, della trasformazione e del
confezionamento di prodotti a base di
pomodoro. Le società Italagro e Fit non
sono consolidate integralmente nel
bilancio consolidato del Gruppo Parmalat in quanto destinate alla vendita.
CAPITALIA MERCHANT
Lancia Opa su Sofipa
Equity Fund a 2.728 euro
Capitalia Merchant (gruppo Capitalia)
ha raggiunto un accordo con Axa Private
Equity e Elq Investors Limited, societa'
del Gruppo Goldman Sachs, per la cessione delle quote da essa possedute del
fondo comune di investimento mobiliare
di tipo chiuso denominato "Sofipa Equity
Fund", istituito e gestito da Capitalia
Sofipa sgr.
In base all'accordo, spiega una nota,
saranno cedute 12.625 quote (di cui il
50% a ciascun acquirente), pari al 30,1%
del totale delle quote emesse, al prezzo
unitario di 2.728 euro per un controvalore totale pari a 34,441 mln euro. Contestualmente, Capitalia Merchant ha
deliberato di lanciare un'offerta pubblica
di acquisto volontaria e totalitaria su tutte
le rimanenti quote, fatte salve quelle
detenute dalla sgr a titolo di investimento
obbligatorio, al medesimo prezzo unitario
per quota di 2.728 euro.
La tempistica dell'operazione prevede
che Capitalia Merchant, entro la fine di
questo mese, provveda al perfezionamento della cessione agli acquirenti ed
al deposito presso la Consob della
comunicazione relativa all'intenzione di
procedere all'Offerta con allegato il
relativo documento d'offerta. L'offerta e'
finalizzata a consentire ai portatori delle
quote di monetizzare anticipatamente il
loro investimento a condizioni di prezzo
pari a quelle negoziate da Capitalia
Merchant sul mercato istituzionale.
CR FIRENZE
Ente ha vinto arbitrato
opzione call sul 10,78%
Intesa Sanpaolo, su richiesta di Consob, conferma che l'arbitrato riguardante
lÆopzione call per Intesa Sanpaolo sul
4
10,78% di Carifirenze si e' risolto a
favore dell'Ente Cassa di Risparmio di
Firenze e precisa che tale evento non ha
alcun riflesso sulla trattativa avviata con
quest'ultima in merito all'acquisizione del
controllo di Carifirenze. Lo si apprende
da una breve nota.
ENDESA
Inaugura parco eolico,
1,5 mld in Italia al 2011
Endesa Italia ha inaugurato il suo 2°
parco eolico in Sicilia, il 5° in Italia. Alla
presenza dei vertici della spagnola
Endesa e della controllata italiana e'
stato inaugurato il parco eolico di
Gibellina, Santa Ninfa e Salaparuta, che
ha una potenza installata di 32 MW e
produce circa 65 GW/H l'anno, pari al
consumo medio di circa 18.000 famiglie.
L'a.d. di Endesa Italia, Joaquin
Galindo, ha sottolineato l'importanza
degli investimenti realizzati finora nel
mercato italiano, pari a 3,4 miliardi, a cui
si aggiungeranno altri 1,5 mld che
saranno investiti nel periodo 2007-2011.
In Sicilia si e' riunito il Cda di Endesa,
che ha convocato per il 20 giugno
l'assemblea della societa', che non
prevede all'ordine del giorno la modifica
statutaria alla soglia dei diritti di voto,
una delle condizioni per il buon esito
dell'Opa lanciata da Enel e Acciona su
Endesa.
5
Gazzetta
AUTORIZZAZIONE & PROSPETTI
Quotazione
IW BANK
Opvs
dal 14 al 18 maggio 2007
Rilasciata l’autorizzazione alla
pubblicazione del prospetto informativo
relativo all’offerta pubblica di vendita e
sottoscrizione, finalizzata all’ammissione
a quotazione presso il mercato Expandi,
delle azioni ordinarie della Iw Bank spa,
per le quali Borsa Italiana ha adottato il
provvedimento di ammissione a quotazione lo scorso 7 maggio. L’autorizzazione è subordina all’inserimento nel
prospetto di alcune informazioni fra le
quali si segnalano il range di prezzo
d’offerta e i moltiplicatori di prezzo
dell’emittente calcolati su tale range,
confrontati con quelli di società comparabili.
L’emittente, costituito nel 1991 dal
SanPaolo di Torino e da altre banche
con la denominazione di Intersim, ha
successivamente modificato la propria
denominazione in ImiWeb Bank spa e,
nel 2003, con l’acquisto da parte di
Centrobanca dal San Paolo Imi dell’80%
del capitale, ha assunto l’attuale
denominazione di Iw Bank ed acquisito il
ramo d’azienda del trading on line della
Epta sim. Iw Bank opera nel mercato dei
servizi finanziari e bancari quasi esclusivamente attraverso internet.
Attualmente è controllata di diritto da
Unione di Banche Italiane scpa (Ubi
Banca) che detiene, direttamente e
indirettamente, tramite Centrobanca, il
64,55% del capitale. Il restante 35,45%
del capitale è detenuto essenzialmente,
per il tramite della società Qwerty, dal
AUTOSTRADE
(segue da pag.1)
I “Ricavi totali” consolidati del primo
trimestre 2007 sono pari a 720,3 milioni
di euro in crescita di 37,8 milioni di euro
(+5,5%) rispetto al primo trimestre 2006
(682,5 milioni di euro).
Ricavi netti da pedaggio
I “Ricavi netti da pedaggio” ammontano a 608,6 milioni di euro, con un
aumento di 31,1 milioni di euro (+5,4%)
ascrivibile sostanzialmente al buon
andamento del traffico sulla rete (+4,5%)
e solo in minima parte all’incremento
tariffario dapprima sospeso e poi
accordato a partire dal 15.03.2007 in
management e da dipendenti della
società. Anche in caso di integrale
adesione all’offerta globale, Ubi Banca
continuerà ad esercitare il controllo di
diritto sull’emittente. L’offerta globale ha
per oggetto un massimo di 13.385.000
azioni, di cui 7.000.000 rivenienti da un
aumento di capitale sociale deliberato il
9 ottobre 2006, e un massimo di
6.385.000 poste in vendita dagli azionisti
venditori. L’offerta comprende: un’offerta
pubblica di un minimo di 6.625.000
azioni, pari a circa il 49,5% dell’offerta
globale, riservata al pubblico indistinto in
Italia, di cui una tranche dell’8,2%
riservata ai dipendenti e collaboratori e
un’altra tranche del 75,5%, ai clienti della
banca; un contestuale collocamento
istituzionale di 6.760.000 azioni rivolto
ad investitori professionali in Italia e
istituzionali all’estero, con esclusione di
Stati Uniti, Australia, Canada e Giappone.
E’ prevista la concessione da parte di
Qwerty al coordinatore dell’offerta
globale di un’opzione per il prestito di
azioni fino ad un massimo di 1.338.000
azioni (10% dell’offerta globale), ai fini di
un’eventuale sovrallocazione nell’ambito
dell’offerta istituzionale (overallotment).
Sempre Qwerty ha concesso al coordinatore dell’offerta globale un’opzione per
l’acquisto di ulteriori massime 1.338.000
azioni (greenshoe) da destinare al
collocamento istituzionale e da utilizzare
in relazione all’overallotment e all’attività
di stabilizzazione. Gli azionisti e la
misura ridotta per le principali concessionarie del Gruppo, ivi inclusa Autostrade
per l’Italia.
Altri ricavi
I “Ricavi per lavori su ordinazione” e
gli “Altri ricavi operativi” sono pari
complessivamente a 111,7 milioni di
euro con un incremento di 6,7 milioni di
euro (+6,3%) rispetto al corrispondente
valore dei primi tre mesi del 2006. In
dettaglio, l’ammontare degli altri ricavi
nel primo trimestre 2007 comprende:
– ricavi per lavori su ordinazione pari a
3,7 milioni di euro e presentano un
decremento di 6,9 milioni di euro rispetto
al saldo del primo trimestre 2006 (10,6
5
società assumeranno, nei confronti del
coordinatore dell’offerta globale, un
impegno di lock-up della durata di 180
giorni, decorrenti dalla data di inizio delle
negoziazioni.
L’offerta ha inizio il 14 maggio 2007 e
si concluderà il successivo 18 maggio
(per i dipendenti, collaboratori e clienti si
concluderà il 17 maggio), salvo proroga.
Il prezzo sarà fissato secondo la
procedura dell’open price: l’emittente,
d’intesa con il coordinatore dell’offerta
globale e gli azionisti venditori, ha
individuato un intervallo di prezzo
compreso tra un minimo non vincolante
ed un massimo vincolante ai fine della
determinazione del prezzo d’offerta. Il
prezzo massimo è stato determinato in
conformità a quanto previsto all’art. 95bis, comma 1 del Tuf.
Il prezzo d’offerta, unico per l’offerta
pubblica ed il collocamento istituzionale
(per i dipendenti e collaboratori è
previsto uno sconto del 10%), sarà reso
noto entro due giorni di borsa aperta dal
termine del periodo d’offerta, mediante
pubblicazione di un avviso.
Il prospetto riporta, nel capitolo "Fattori
di rischio", gli elementi di rischio per
l’investitore connessi all’emittente, al
relativo settore di operatività ed ai titoli
offerti.
milioni di euro), che includeva i lavori di
riqualifica strutturale delle piste dell’aeroporto di Firenze effettuati da Pavimental;
– introiti dalle aree di servizio per
royalties pari a circa 43,9 milioni di euro
(+4,3% rispetto ai 42,1 milioni di euro del
primo trimestre 2006);
– proventi da canoni Telepass e
Viacard per 21,6 milioni di euro, in
aumento del 7,6% rispetto al corrispondente periodo del 2006;
– altri ricavi da vendita e da prestazioni di servizi accessori per 42,5 milioni di
euro in aumento di 10,3 milioni di euro
rispetto al saldo dei primi tre mesi del
2006 (32,2 milioni di euro) prevalentemente per vendita di impianti.
6
7
Gazzetta
CARICHE & CARRIERE
Giro di poltrone
I VIAGGI DEL VENTAGLIO
Andrea Tomei
nominato amministratore delegato
I Viaggi del Ventaglio S.p.A. (la
“Società ”) comunica che in data 11
maggio 2007, a seguito di regolare
convocazione, si è riunito il Consiglio di
Amministrazione della Società che,
preso atto delle dimissioni del Consigliere Sig. Massimo Passalacqua, ha deliberato all’unanimità di cooptare tra i
propri membri il Dott. Andrea Tomei,
nominandolo contestualmente nuovo
Amministratore Delegato della Società.
Il Consigliere dimissionario Sig.
Massimo Passalacqua, che ricopriva la
carica di amministratore esecutivo e non
prendeva parte ad alcun comitato
interno alla Società, continuerà a
ricoprire importanti incarichi dirigenziali
nel Gruppo. Andrea Tomei, 44 anni,
laureato in Economia e Commercio con
master in economia all’Università di
Chicago, annovera una consolidata
esperienza professionale testimoniata
da importanti cariche e ruoli dirigenziali
anche nel settore turistico. In particolare
dall’anno 2000 all’anno 2005 ha ricoperto la carica di Amministratore Delegato e
Direttore Generale del Gruppo Alpitour
dopo una permanenza decennale
all’IFIL, inizialmente nella Direzione
Sviluppo, poi come Controller ed infine
come Direttore Partecipazioni. In
considerazione della suddetta nuova
nomina il Consiglio di Amministrazione
ha revocato i poteri conferiti con delibera
del 13 marzo 2006 ed ha provveduto ad
una nuova distribuzione degli stessi al
Presidente Sig. Bruno Virginio Colombo,
al Vice- Presidente Sig. Stefano Colombo ed allo stesso Dott. Tomei il quale
farà altresì parte del neo costituito
Comitato di Indirizzo Strategico della
Società. Al nuovo Amministratore
Delegato sono state conferite ampie
deleghe aventi ad oggetto le attività
gestionali del Gruppo.
PUBBLICITA’
Gli avvisi di oggi
Sulle pagine su MF e Italia Oggi del 15/05
Data
Nome Società
Oggetto
Sito web
15/05/2007 Risanamento
1° Relazione trimestrale 2007
www.risanamentospa.it
15/05/2007 Ansalso Sts
Assemblea degli azionisti
www.ansaldo-sts.com
15/05/2007 Credito Valtellinese
1° Relazione trimestrale 2007
www.creval.it
15/05/2007 Terna
1° Relazione trimestrale 2007
www.terna.it
15/05/2007 Telecom Italia Media
Deliberazioni cda
www.telecomitaliamedia.it
15/05/2007 Alerion Industries
1° Relazione trimestrale 2007
www.alerion.it
15/05/2007 Bolzoni
1° Relazione trimestrale 2007
www.bolzoni-auramo.com
15/05/2007 BasicNet
Bilancio al 31 dicembre 2006
www.basicnet.com
15/05/2007 Brembo
1° Relazione trimestrale 2007
www.brembo.com
6
7
Gazzetta
PUBBLICITA’
Gli avvisi di oggi
Sulle pagine su MF e Italia Oggi del 15/05
Data
Nome Società
Oggetto
Sito web
15/05/2007 Esprinet
1° Relazione trimestrale 2007
www.esprinet.com
15/05/2007 Sopaf
1° Relazione trimestrale 2007
www.sopafgroup.it
15/05/2007 Poltrona Frau
1° Relazione trimestrale 2007
www.poltronafrau.it
15/05/2007 Marcolin
1° Relazione trimestrale 2007
www.marcolin.com
15/05/2007 Intek
1° Relazione trimestrale 2007
www.intek-com.it
15/05/2007 Reply
1° Relazione trimestrale 2007
www.reply.it
15/05/2007 Negri Bossi
1° Relazione trimestrale 2007
www.negribossi.com
15/05/2007 Jolly Hotels
1° Relazione trimestrale 2007
www.jollyhotels.com
15/05/2007 Guala Closures
1° Relazione trimestrale 2007
www.gualaclosures.com
15/05/2007 Elica
1° Relazione trimestrale 2007
www.elica.com
15/05/2007 De Longhi
1° Relazione trimestrale 2007
www.delonghi.com
15/05/2007 Biesse
1° Relazione trimestrale 2007
www.biessegroup.com
15/05/2007 Italcementi
1° Relazione trimestrale 2007
www.italcementigroup.com
15/05/2007 Autostrade
1° Relazione trimestrale 2007
www.autostrade.it
15/05/2007 Pirelli RE
1° Relazione trimestrale 2007
www.pirellire.com
15/05/2007 Graniti Fiandre
1° Relazione trimestrale 2007
www.granitifiandre.it
15/05/2007 Eurotech
1° Relazione trimestrale 2007
www.eurotech.com
15/05/2007 Emak
1° Relazione trimestrale 2007
www.emak.it
15/05/2007 Eurofly
1° Relazione trimestrale 2007
www.eurofly.it
7

Documenti analoghi