per informazioni

Commenti

Transcript

per informazioni
DOVE SI POSSONO TROVARE
LE INFORMAZIONI?
Le informazioni si possono trovare presso:
- l’ESU di Verona: Via dell’Artigliere 9
www.esu.vr.it;
- www.studenti.intesasanpaolo.com;
- l’Università, l’Accademia di Belle Arti ed il
Conservatorio di Musica di Verona;
- il sito web della Regione del Veneto
(www.regione.veneto.it);
- gli Uffici regionali per le Relazioni con il
Pubblico (U.R.P.), ai seguenti indirizzi:
BELLUNO - Piazza Mazzini, 21
PADOVA - Passaggio Gaudenzio, 1
ROVIGO - Via della Pace, 1/d
TREVISO - Via Tezzone, 2
VENEZIA - Palazzetto Sceriman
Cannaregio, 160
VERONA - Via Marconi, 25
VICENZA - Contrà Mura di S. Rocco, 51.
PER INFORMAZIONI:
- ESU DI VERONA
Via dell’Artigliere 9
www.esu.vr.it
[email protected]
- www.studenti.intesasanpaolo.com
- www.regione.veneto.it
ESU DI VERONA - www.esu.vr.it
ASSESSORATO ALLE POLITICHE
DELL’ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE
CHE COSA E’ IL PRESTITO
“FIDUCIARIO”?
E' un intervento, previsto e disciplinato
dall’art. 4, commi 99-102, della L. 350/2003
e dal D.M. 53/2005, con cui la Regione del
Veneto sostiene il diritto allo studio universitario, mediante:
a) il rilascio della garanzia della restituzione
di una parte del prestito bancario ottenuto
dallo studente;
b) agli studenti privi di mezzi: anche il pagamento di una parte degli interessi passivi
sul prestito bancario.
L’intervento è gestito dagli ESU veneti in
convenzione con Intesa Sanpaolo e la
Cassa di Risparmio del Veneto.
CHI PUO' CHIEDERLO?
Il prestito garantito può essere chiesto
dagli studenti -UE ed extra UE- aventi i
seguenti requisiti:
1) iscritti, nell’anno accademico 2008-2009
ed in quelli successivi, alle Università, ai
Conservatori di Musica, alle Accademie di
Belle Arti, alle Scuole Superiori per
Mediatori Linguistici del Veneto, ai
seguenti corsi:
a) terzo anno dei corsi di laurea triennale,
dei corsi accademici di I livello e delle
Scuole
Superiori
per
Mediatori
Linguistici;
b) ultimi tre anni dei corsi di laurea specialistica o magistrale a ciclo unico;
c) corsi di laurea specialistica o magistrale e di diploma accademico di II livello;
d) corsi di dottorato di ricerca;
e) corsi di specializzazione, ad eccezione
di quelli dell’area medica di cui al
D.Lgs. n. 368/1999;
f) master di I e II livello, di cui all’art. 3, co. 8,
del D.M. 509/1999, ed all’art. 3, co. 9, del
D.M. 270/2004;
2) in possesso dei requisiti di merito previsti
per l’accesso alle borse di studio
regionali;
3) non vincitori di borsa di studio regionale,
statale o di altro Ente pubblico, e non
beneficiari di altri prestiti fiduciari.
Il pagamento della parte degli interessi
passivi può essere chiesto solo dagli
studenti che siano anche:
4) privi di mezzi, cioè in possesso di un ISEE
e di un ISPE non superiori a quelli previsti
per l’accesso alle borse di studio
regionali.
COME SI OTTIENE?
Il prestito garantito ed il pagamento degli
interessi si ottengono secondo il seguente
procedimento:
1) STUDENTE:
dal 30 novembre, presenta la domanda
sul sito web della Banca ed ottiene
l’apertura di una sua posizione web
personale;
2) ESU:
- verifica la disponibilità del fondo regionale;
- verifica la presenza dei requisiti;
- autorizza la Banca a concedere il prestito (l’autrorizzazione viene inserita nella
posizione web personale dello studente);
3) STUDENTE:
si reca presso la filiale della Banca provvisto di:
a) documento d’identità valido;
b) codice fiscale;
4) BANCA:
concede il prestito (apertura di un conto
corrente);
5) ESU:
- accerta annualmente la permanenza
dei requisiti;
- in caso di accertamento positivo: il prestito prosegue automaticamente.
COSA SI OTTIENE?
Il prestito garantito si ottiene mediante
un’apertura di credito, nella misura massima
di € 5.000,00 all’anno, per un periodo non
superiore a 3 anni, legato alla durata dei
corsi:
- 1 anno:
per i corsi di laurea del primo
livello;
- 3 anni:
per i corsi di laurea specialistica a ciclo unico;
- 2 anni:
per i corsi di laurea specialistica di secondo livello;
- 2/3 anni: per i corsi di specializzazione,
in relazione alla durata legale;
- 2 anni:
per i corsi di dottorato di ricerca;
- 1/2 anni: per i corsi master, in relazione
alla durata legale.
lI prestito è reso disponibile sul conto
corrente dello studente in tranches
semestrali di € 2.500,00.
Al termine degli studi è previsto 1 anno di
moratoria prima di iniziare a restituire il
prestito.
La restituzione deve avvenire entro il
termine massimo di 8 anni con rate mensili
allo stesso tasso fissato almomento della
concessione. La restituzione è garantita da
un Fondo regionale.
Gli studenti anche privi di mezzi, ottengono
anche il pagamento degli interessi passivi
relativi agli anni di erogazione del prestito
ed all’anno di moratoria.