algeria - Amnesty International Gruppo Ticino 48

Commenti

Transcript

algeria - Amnesty International Gruppo Ticino 48
GRUPPO TICINO
Casi d’appello
Casella postale 517
6903 LUGANO
GLI APPELLI MONDIALI DI AMNESTY INTERNATIONAL
ALGERIA
Amine Sidhoum, avvocato e difensore dei diritti umani, si è molto impegnato nel
sostenere le famiglie degli “scomparsi”. A causa di un suo articolo pubblicato nel 2004,
nell’aprile del 2008 è stato accusato di “diffamazione del sistema giudiziario” e
condannato a 20 000 dinari di multa (circa 330 CHF) e a sei mesi di carcere con la
condizionale.
Sia Amine Sidhoum sia il procuratore pubblico hanno interposto appello, il primo
chiedendo l’assoluzione, il secondo domandando la pena massima: due anni di carcere e
circa 4 000 CHF di multa.
A.I. ritiene che le condanne inflitte a Amine Sidhoum siano finalizzate a ostacolare le sue
attività in difesa dei diritti umani e facciano parte di un piano più vasto inteso a
perseguitare i difensori dei diritti umani.
A.I. chiede che tutte le accuse mosse a Amine Sidhoum vengano abbandonate. Chiede
inoltre che tutti i difensori dei diritti umani possano agire liberamente e in sicurezza.
BUONE NOTIZIE : Ahmad Qasaban, Majid Tavakkoli, Ehsan Mansouri, Medhi Khodai, Salam
Sima (Iran),Aref Dalilah, Usama Ashour (Siria) ed Elena Varala Lopez (Cile) sono stati liberati.
Appello: trascrivere o ritagliare e incollare
AMNESTY INTERNATIONAL
ON BEHALF OF HUMAN RIGHTS
Monsieur le Président,
Je vous prie d’œuvrer afin que
toutes les accusations retenues
contre Me. Amine Sidhoum soient
abandonnées et que les défenseurs
des droits humains puissent agir en
toute sécurité.
MITTENTE (SENDER’S NAME)
…………………………………………………………………...
……………………………………………………………………
……………………………………………………………………
……………………………………………………………………
FIRMA:
AMNESTY INTERNATIONAL
Si prega di inviare la cartolina
A.
B.
1.80
1.40
M. le Président
ABDELAZIZ BOUTEFLIKA
Président de la République
Présidence de la République
El Mouradia
ALGER
Algérie

Documenti analoghi