Le novità nei comprensori di Dolomiti Superski Sulla

Commenti

Transcript

Le novità nei comprensori di Dolomiti Superski Sulla
LA G U I D A
Sci di discesa
Le novità nei
comprensori
di Dolomiti
Superski
Cortina d'Ampezzo
Sulla neve
con Kristian
Ghedina
in camper
Tra i passi
dolomitici
Per famiglie
Cinque facili
passeggiate
Hotel a scelta
Economici
con navetta,
sulle piste,
0 con Spa
A tavola
Grappe, birre
e piatti tipici:
1 migliori
indirizzi
PIÙ A G G I O R N A T A
ALLE
VACANZE
Un'area tutta sci ai piedi con il nuovo impianto in Val di Fassa, il Museo
della Grande Guerra in Marmolada e lo sci high-tech della Val di Fiemme
4. Val di
Fama-Carezza
È in Val di Fassa, nei pressi di Canazei la
novità più rilevante delle Dolomiti: il nuovo
impianto Funifor Alba-Col dei Rossi,
funivia con cabine da 100 persone lunga
2.262 m, collega Alba di Canazei con la
zona Belvedere. Un giochino da 18 milioni
di euro che apre nuovi fronti sciistici per il
sistema del Dolomiti Superski. L'impianto
collega la zona di Canazei Ciampac (a sua
volta collegata con Pozza di Fassa-Buffaure
e Vigo di Fassa nell'ambito dello Ski Tour
Panorama) con il cuore del Sella Ronda,
la ski area Belvedere-Pordoi. La funivia
potrà ridurre il traffico automobilistico,
perché tutto il bacino turistico della Val di
Fassa può partire verso la Val Gardena,
Arabba-Marmolada... senza auto. Nasce
così una grande area indipendente
collegata sci ai piedi o con impianti: ora i
caroselli di Pozza-Buffaure, Alba-Ciampac,
Canazei-Belvedere e Campitello-Col
Rodella assommano un totale di 73 km
di tracciati e nessun tratto in ski bus. Si
prevede quindi un decongestionamento del
Sella Ronda a favore della riscoperta dello
skitour Panorama. Un altro nuovo impianto
afferente allo skipass Fassa-Carezza è la
manovia presso il nuovo Kinderland di
Malga Frommer a Carezza (nel versante
altoatesino, in Val d'Ega). Altre novità,
10 skipass Silver per spaziare fra FassaCarezza, Fiemme, Primiero (San Martino
di Castrozza), Trevalli, in totale 390 km di 4
comprensori vicini del Dolomiti Superski (da
200 a 250 € per 6 giorni).
INFO
Apt Val di Fassa s 0462 609500; fassa.
com Piste: 133 km, 68 impianti, quote minmax 1.320-2.450 m (2.950 considerando
11 fuoripista Sass Pordoì) Skipass: 1
giorno da 37 a 46 €,6 gg. da 189 a 237 €
Stagione 2015-16:28 novembre-10 aprile.
5 . A r a i » l»a - M a r m o l a «la
Nell'unica stazione sciistica bellunese
del Sella Ronda, Arabba, ai piedi
del Pordoi e del Campolongo, c'è la
dimostrazione di come a volte la novità
non sia un'espansione della ski area ma
il suo contrario: lo smantellamento di
un impianto obsoleto e non razionale,
e cioè la seggiovia Portados. Siamo sul
comprensorio "gioiello" del Porta Vescovo,
già di per sé interessantissimo, con le piste
mediamente più tecniche e meglio innevate
fra le valli ladine attorno al Sella, grazie alla
completa esposizione nord e all'alta quota
(fra 1.600 e 2.500 m). Si attende invece,
ma non sarà quest'anno, la costruzione di
un impianto a fune che sorvolerà il paese
di Arabba, dalla stazione a valle del Porta
Vescovo fino alla stazione a valle del Burz
sull'altro versante, che porta verso l'Alta
Badia: ciò permetterà ai tanti sciatori
impegnati nel Sella Ronda di risparmiarsi
una scarpinata di qualche centinaio di metri.
La zona di Arabba PortaVescovo è anche
ben collegata con la Marmolada, a sua
volta accessibile via strada dall'Agordino
(Rocca Pietore-Malga Ciapela). Le funivie
funzioneranno regolarmente dopo i danni
da valanghe degli anni scorsi, e ora si potrà
visitare il nuovo Museo della Grande
Guerra (inaugurato la scorsa estate) presso
la stazione intermedia di Punta Serauta.
A quota 3.000, è il museo più alto
d'Europa, con reperti originali della Prima
guerra mondiale su 300 mq.
INFO
Arabba Fodom Turismo
s 0436 780019; arabba.it
Consorzio Marmolada s 0437 722277;
marmolada.com Piste: 89 km, 27 impianti;
quote min-max 1.450-3.200 m Skipass: 1
giorno da 38 a 47 €,6 gg. da 196 a 245 €
Stagione 2015-16:4 dicembre-3 aprile.
(t.Val ili F i e m m e /
Oliereggen
Il laboratorio hi-tech delle Dolomiti dal
punto di vista dello sci turistico
e dell'impiantistica è sempre stato lo
Ski Center Latemar, che fa capo
a Obereggen, in Val d'Ega, 25 minuti
da Bolzano, e da Pampeago e Predazzo
nella trentina Val di Fiemme. Obereggen
fu la prima a installare con regolarità
impianti ad alta capienza già nei primi anni
'80: qui in pratica nacquero i
primi cannoni sparaneve, e qui si sviluppò
il concetto del "viaggiare" sugli sci
da un versante all'altro, anche a fronte di
un non enorme sviluppo del comprensorio,
circa 50 km di piste per lo Ski Center
Latemar, ai quali si aggiungono le piste
della storica Cermis sopra Cavalese
(con la super pista Olimpia di 7,5 km),
la skiarea Alpe di Lusia Bellamonte,
quella del Passo Rolle, e la piccola LavazèOclini. Oggi Obereggen è considerata
dai tecnici del settore ai vertici della
manutenzione delle piste, non a caso
si continua a investire nell'ampliamento e
potenziamento del sistema di innevamento
programmato con 200 cannoni da neve
totali: per fare un esempio, un milione
di euro solo per il 2015. Inoltre buona
parte della zona sciistica è servita da wi-fi
gratuito. Altri ampliamenti riguardano lo
snowpark Obereggen con l'installazione
di nuovi elementi acrobatici.
INFO
Val d'Ega Turismo
8 0471 619500; valdega.com
Apt Val di Fiemme
8 0462 241111; visitfiemme.it Piste: 110
km, 45 impianti; quota min-max 900-2.450
m Skipass: 1 giorno da 40 a 45 €, 6 gg.
da 187 a 234 € Stagione 2015-16:28
novembre-10 aprile.
In alto, a sinistra. In Val di Fassa, con il Sassolungo sullo sfondo. In alto, a destra, lo Ski Center Latermar, a Obereggen.
Inviaggio 2 0
continua

Documenti analoghi

Primo Piano Sulle Dolomiti batte il cuore di

Primo Piano Sulle Dolomiti batte il cuore di Per partecipare alle iniziative per gli ospiti è obbligatorio iscriversi, almeno un giorno prima, presso gli Uffici Turistici con la Val di Fassa Card (da richiedere al proprio datore d'alloggio). ...

Dettagli