le strade del cinema - Gal

Commenti

Transcript

le strade del cinema - Gal
UN VIAGGIO
NEI COMUNI DELLA MEDIA VALLE DEL TEVERE
LE STRADE DEL CINEMA
dp
dp grafico
dp grafico
UN’ESTATE DI CINEMA
ALL’APERTO
E S TAT E 2 0 1 5
I L C I N E M A D 'A U T O R E I N C O N T R A L E E C C E L L E N Z E
D E L L A M E D I A VA L L E D E L T E V E R E
Da sempre il cinema viene definito l’immagine in movimento, ed il movimento più raccontato
dalla settima arte è proprio il viaggio.
Il viaggio, dunque, è un tema ricorrente nel cinema: permette di sognare, di allontanarsi
dalla vita di tutti i giorni e di girare il mondo. La rassegna Le strade del cinema permette di
sognare e viaggiare insieme ai suoi protagonisti. A partire dalla forza evocativa e nostalgica
della messa in scena di Puerto Escondido, che si avvale dei paesaggi suggestivi del Messico,
dove fugge uno yuppies disperato in cerca di una nuova vita.
Dead Man illustra un viaggio notturno catartico e psichedelico, in cui il signor William Blake
(omonimo del grande poeta inglese, autentico visionario) affronta la frontiera americana in
un western atipico e crepuscolare.
Viaggio sola ha per protagonista una intensa Margherita Buy nei panni di una donna che
cerca di trovare un equilibrio tra il suo lavoro, che la porta in giro per il mondo a visitare le
destinazioni più belle, e la sua vita “reale”, con la routine di tutti i giorni e i rapporti interpersonali non sempre facili.
Ogni cosa è illuminata mostra un “collezionista di ricordi di famiglia”, che affronta un viaggio
in Ucraina sulle tracce del nonno; un film in cui il sentimento di nostalgia e l’impegno politico
sembrano diluiti e mischiati in tutta la pellicola.
E poi c’è il capolavoro, L’armata Brancaleone il film che con I soliti ignoti condivide il tema
dell’avventura picaresca della commedia all’italiana; Brancaleone è un po’ il simbolo di tutti
gli italiani: un millantatore che si dà arie da cavaliere.
Una rassegna importante per le opere e per il tema, perché il viaggio, di per sé, è un racconto, scandito dai ritmi di luoghi sconosciuti e lontani, oppure vicini, magari intimi e confortevoli. E chi loAssociazione
sa narrare, con immagini o parole, regala porzioni di mondo e regala porzioni di
Media Valle del Tevere
sogno agli spettatori.
GAL
Buona visione e…buon viaggio!
L’Europa investe nelle zone rurali
Associazione
Media Valle del Tevere
GAL
FEASR
IV EDIZIONE
Zenith
Più che un Cinema
[email protected]
T 348.7104238
WWW.LESTRADEDELCINEMA.IT
[email protected]
T 075.9880682
WWW.MEDIAVALLETEVERE.IT
ACQUASPARTA / CORCIANO
FRAT TA TODINA / PAL AZZO DI ASSISI
PERUGIA
I N G R E S S O G R AT U I T O - O R E 2 1
L E S E R AT E S I A P R I R A N N O C O N D E G U S TA Z I O N I D I P R O D O T T I T I P I C I
GIOVEDÌ 25 GIUGNO
PERUGIA, ABBAZIA DI
SANTA MARIA
DI VALDIPONTE,
MONTELABATE
INCONTRO CON IVAN COTRONEO,
SCENEGGIATORE DEL FILM.
VIAGGIO SOLA
UN FILM DI MARIA SOLE TOGNAZZI
con Margherita Buy, Stefano Accorsi,
Fabrizia Sacchi, Gianmarco Tognazzi,
Alessia Barela, Lesley Manville, Carolina
Signore, Diletta Gradia, Sara Tosti
Commedia sentimentale, 85 min. - Italia 2013
Irene è un’ispettrice alberghiera che valuta
e giudica le prestazioni di hotel di lusso.
Pignola e scrupolosa, soggiorna nell’albergo
di turno all’insaputa di direttori e personale,
infilando i guanti bianchi e spiegando il suo kit
da lavoro. In volo tra una città e un’altra,
Irene viaggia sola e dentro una vita a cinque
stelle che le impedisce di mettere radici.
A terra l’aspettano Andrea, ex fidanzato
ed eterno amico, e Silvia, sorella con marito
e prole, che sogna un giorno di vederla
‘sistemata’. Attenta ai particolari, Irene sembra
però perdere il quadro generale. Il decesso
di un’antropologa conosciuta nella spa
di un hotel berlinese la precipita nel caos,
disorientandola come i direttori
che ammonisce.
GIOVEDÌ 9 LUGLIO
ACQUASPARTA, PALAZZO CESI
PUERTO ESCONDIDO
UN FILM DI GABRIELE SALVATORES
Con Diego Abatantuono, Valeria Golino,
Claudio Bisio, Renato Carpentieri,
Antonio Catania. Elena Callegari, Leonardo Gajo,
Corinna Agustoni, Nicky Mondellini,
Son y la Rumba, Jorge Fegán,
Francisco Mauri, Los Guajiros,
Yolanda Orisaga, Yolo Lucio
Commedia, 109 min. - Italia 1992
Mario Tozzi conduce una vita da perfetto integrato
nella società, conformista e apparentemente
pieno di certezze. Deve però fuggire in Messico
per colpa della morbosa amicizia di un poliziotto
che ha commesso due delitti davanti
a lui. Dopo aver conosciuto due disperati
che si barcamenano tra combattimenti
di galli e spaccio di droghe leggere trova
una dimensione diversa rispetto alla sua esistenza
precedente. Per un cambiamento reale però
dovrà compiere un atto estremo,
da fuorilegge, e assumerne la responsabilità.
MERCOLEDÌ 22 LUGLIO
PALAZZO DI ASSISI,
CASTELLO DEI FIGLI DI CAMBIO
IN COLLAB. CON
DEAD MAN
UN FILM DI JIM JARMUSCH
Con Johnny Depp, Lance Henriksen,
Gary Farmer, Alfred Molina, Crispin Glover,
Michael Wincott, Eugene Byrd,
John Hurt, Robert Mitchum, Iggy Pop,
Gabriel Byrne,Jared Harris, Mili Avital,
Jimmie Ray Weeks, Mark Bringleson,
John North, Peter Schrum, Mike Dawson,
Billy Bob Thornton, Michelle Thrush,
Gibby Haynes, Richard Boes,
George Duckworth, Thomas Bettles
Drammatico, b/n, 123 min. - USA 1995
Nella seconda metà del XIX secolo il giovane
William Blake intraprende un viaggio verso
l’estrema frontiera occidentale americana.
Smarrita la strada e con una brutta ferita,
William Blake incontra uno stranissimo indio.
Questi crede che Blake sia il defunto poeta
inglese che porta il suo stesso nome.
Le circostanze faranno di Blake un fuorilegge
ricercato e un assassino…
MERCOLEDÌ 5 AGOSTO
CORCIANO,
CASTELLO DI PIEVE DEL VESCOVO
OMAGGIO A MARIO MONICELLI
GIOVEDÌ 27 AGOSTO
FRATTA TODINA,
CENTRO “SPERANZA”
PALAZZO ALTIERI
L’ARMATA BRANCALEONE OGNI COSA È
ILLUMINATA
DI MARIO MONICELLI
con Vittorio Gassman, Catherine Spaak,
Gian Maria Volonté, Enrico Maria Salerno,
Maria Grazia Buccella. Barbara Steele, Carlo
Pisacane, Folco Lulli, Fulvia Franco,Luis
Induni, Pippo Starnazza, Ugo Fangareggi,
Gianluigi Crescenzi, Luigi Sangiorgi, Tito
García, Joaquín Díaz
Commedia, 120 min. - Italia, Francia, Spagna
1966
In sella ad un ronzino giallastro, Brancaleone da
Norcia, cavaliere fanfarone e dai pochi meriti,
guida un’improbabile compagnia di miserabili
alla conquista del feudo di Aurocastro nelle
Puglie. Sulla strada vivranno mille peripezie,
tra una vedova impaziente e una verginella
preda dei briganti, si uniranno alla combriccola
anche l’ambiguo Teofilatto e un fabbro
aspirante suicida. Una volta raggiunta la meta,
dopo essere stati quasi impalati dai pirati
saraceni, Brancaleone e compagni si vedranno
condannati al rogo come usurpatori dal vero
signore del feudo, sebbene il tempestivo
intervento del monaco Zenone riuscirà a
salvare la situazione.
ore 20,00
VISITA GUIDATA GRATUITA
AL CASTELLO
DI PIEVE DEL VESCOVO
a cura di CESF - Centro Edile
per la Sicurezza e la Formazione
(Scuola edile di Perugia)
UN FILM DI LIEV SCHREIBER
con Elijah Wood, Boris Leskin, Eugene Hutz,
Laryssa Lauret, Jonathan Safran Foer, Jana
Hrabetova, Stephen Samudovsky, Ljubomir
Dezera, Oleksandr Choroshko, Gil Kazimirov,
Zuzana Hodkova, Mikki, Mouse, Robert
Chytil, Jaroslava Sochova, Sergei Ryabtsev
Avventura, 106 min. - USA 2005
Il giovane Jonathan Safran Foer è un ebreo
nato e vissuto negli Stati Uniti, di origine
ucraina. Essendo un “collezionista di ricordi di
famiglia”, decide di fare un viaggio in Ucraina
per trovare il piccolo e sperduto villaggio di
Trachimbrod, in cui visse suo nonno.
Nel suo viaggio si affiderà a una guida locale e
al nipote della guida Alex, suo coetaneo, che
con il suo strano inglese, lo aiuterà seriamente
nella sua rigida ricerca attraversando i bellissimi
paesaggi ucraini “on the road” a bordo di una
Trabant.
La ricerca di Jonathan Safran Foer si
trasformerà poco a poco in una ricerca intima
di tutti e tre: il primo alla ricerca delle origini
della famiglia, il nonno alla ricerca del suo
passato e il nipote alla ricerca delle proprie
origini ucraine.
ore 19,30
IL VIAGGIO
COME METAFORA DELLA VITA
E RICERCA INTERIORE
incontro introduttivo a cura
di Andrea Fioravanti