SIMATIC STEP 7 in TotallyIntegrated Automation Portal

Commenti

Transcript

SIMATIC STEP 7 in TotallyIntegrated Automation Portal
© Siemens AG 2013
SIMATIC STEP 7 in Totally
Integrated Automation Portal
Engineering intuitivo ed efficiente –
dal microcontrollore fino al controllore basato su PC
Software SIMATIC
Brochure
Edizione
Novembre
2012
Answers for industry.
© Siemens AG 2013
SIMATIC STEP 7 in TIA Portal
Engineering intuitivo ed efficiente –
dal microcontrollore fino al controllore basato su PC
Con SIMATIC l'utente si avvale di un ambiente di
engineering omogeneo. Il software efficiente supporta
l'utente lungo l'intero ciclo di vita della macchina o
dell'impianto – dalla pianificazione e dalla concezione
attraverso la progettazione e la programmazione fino alla
messa in servizio, all'esercizio e alla modernizzazione.
Il software SIMATIC consente, grazie alla capacità
d'integrazione e ad interfacce accordate, una grande
coerenza dei dati – in tutto il processo di engineering.
2
SIMATIC STEP 7 è l'engineering software più conosciuto e
utilizzato al mondo nell'automazione industriale. E inoltre:
STEP 7 è conforme alla norma
SIMATIC STEP 7 Versione 12 – l'Engineering System in
Totally Integrated Automation Portal – prosegue la storia di
successo di SIMATIC STEP 7. Con SIMATIC STEP 7 V12,
l'utente configura, programma, testa e diagnostica tutti i
controllori SIMATIC modulari e basati su PC.
Configurazione della rete
e delle apparecchiature
Semplice setup e parametrizzazione dei dispositivi;
interconnessione grafica
intuitiva; da pagina 11
Linguaggi di programmazione IEC
Potenti editor di programma per un engineering efficiente
da pagina 12
Simboli
Gestione dati comune e
simboli omogenei
Funzioni online
Sempre online con lo stato
attuale di elaborazione del
programma sott'occhio
da pagina 15
da pagina 15
Concetto di biblioteca
omogeneo
trasversale - per tutti i
componenti di automazione
Ulteriori funzioni
rendono l'engineering più
semplice e più efficiente
Integrazione
L'interazione perfetta tra
controllore, HMI e azionamenti
da pagina 16
da pagina 17
da pagina 18
SIMATIC STEP 7 in TIA Portal
© Siemens AG 2013
Contenuto
Highlights
Totally Integrated Automation. . . . . . . . . . . . . . . . 4
■ Programmazione intuitiva e rapida – con editor di
Caratteristiche di sistema . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
programma di nuovo sviluppo: SCL, KOP, FUP, AWL e
GRAPH
■ Aumento di efficienza grazie ad innovazioni del linguaggio STEP 7 – programmazione simbolica omogenea, CalculateBox, ampliamento dei blocchi nel runtime e molto altro ancora
■ Aumento di performance grazie a funzioni integrate:
Simulazione con PLCSIM, teleassistenza con
TeleService e diagnostica di sistema omogenea1)
■ Tecnologia flessibile – Funzionalità Motion scalabile ed
efficiente per controllori S7-1500 e S7-1200
■ Più sicurezza con Security Integrated – Protezione del
know-how, protezione da copia, protezione contro
l'accesso e la manipolazione
■ Ambiente di progettazione comune con pannelli operatore HMI e azionamenti nel TIA Portal Engineering
Framework
SIMATIC STEP 7 in TIA Portal . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8
Engineering framework integrato
per tutti i compiti di automazione . . . . . . . . . . . . . . 8
SIMATIC STEP 7 V12 . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Strumenti e funzioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10
Configurazione della rete e delle apparecchiature . 11
Linguaggi di programmazione IEC . . . . . . . . . . . . . 12
Simboli. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Funzioni online . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Concetto di biblioteca omogenea . . . . . . . . . . . . . . 16
Diagnostica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Ulteriori funzioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17
Integrazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
L'interazione fa la differenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
1)
Siemens offre prodotti di automazione e di azionamento con funzioni di
Industrial Security che supportano il funzionamento sicuro dell'impianto o
della macchina. Essi sono componenti essenziali per un concetto globale
di Industrial Security.
I nostri prodotti sono sottoposti a uno sviluppo continuo che tiene conto
Dati tecnici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 20
Acquisto e concessione di licenze. . . . . . . . . . . . . 21
Engineering di controllori SIMATIC. . . . . . . . . . . . 22
di questo aspetto. Vi consigliamo pertanto di informarvi regolarmente
sugli aggiornamenti (update e upgrade) dei nostri prodotti e di utilizzare
solo le versioni attuali. Informazioni al riguardo si trovano in Internet
all'indirizzo:
http://support.automation.siemens.com.
Lì potete anche registrarvi a una Newsletter di prodotto.
Per il funzionamento sicuro di un impianto o di una macchina si devono,
inoltre, adottare misure di protezione idonee (ad es. un concetto di protezione di cella) e integrare i componenti di automazione e di azionamento
in un concetto globale di Industrial Security per l'intero impianto o l'intera
macchina, che corrisponda allo stato attuale della tecnica. In quest'ottica
si devono considerare anche i prodotti impiegati di altri costruttori.
Ulteriori informazioni si trovano in Internet all'indirizzo:
www.siemens.com/industrialsecurity.
SIMATIC STEP 7 in TIA Portal
3
© Siemens AG 2013
Totally Integrated Automation
Puntate su criteri di produttività nuovi
per ottenere durevoli vantaggi competitivi
4
Totally Integrated
Automation
Caratteristiche
di sistema
© Siemens AG 2013
In risposta alla crescente pressione della concorrenza
internazionale è oggi più importante che mai sfruttare
costantemente tutti i potenziali di ottimizzazione –
lungo l'intero ciclo di vita di una macchina o di un impianto.
I processi ottimizzati consentono una riduzione del
Total Cost of Ownership, un'abbreviazione del Time-toMarket e un miglioramento della qualità. Questo perfetto equilibrio tra qualità, tempo e costi è oggi più che
mai il fattore di successo decisivo per l'industria.
Totally Integrated Automation risponde a tutte le esigenze con apertura a standard internazionali e sistemi
non-Siemens. Con le sue sei caratteristiche di sistema
Totally Integrated Automation supporta l'intero ciclo di
vita di una macchina o di un impianto. L'architettura di
sistema completa offre soluzioni globali per ogni applicazione di automazione sulla base di una vastissima
gamma di prodotti.
SIMATIC: automatizzare in modo efficiente –
con tecnica di sistema
SIMATIC, il nucleo centrale di Totally Integrated Automation, comprende una molteplicità di prodotti standardizzati, flessibili e scalabili – come ad esempio
SIMATIC STEP 7, che vi presentiamo in questa brochure.
SIMATIC è oggi il numero uno nell'automazione a livello
mondiale. Ciò dipende in gran parte dal fatto che
SIMATIC possiede le sei caratteristiche di sistema di
Totally Integrated Automation:
• Engineering
• Comunicazione
• Diagnostica
• Safety
• Security
• Robustezza
Inoltre SIMATIC si distingue per due ulteriori caratteristiche di sistema:
• Tecnologia
• Elevata disponibilità
Ulteriori informazioni sulle caratteristiche di sistema e
sui vantaggi risultanti sono riportate nel seguente capitolo “Caratteristiche di sistema”.
Caratteristiche
di sistema
Totally
Integrated Automation
5
© Siemens AG 2013
Caratteristiche di sistema
Engineering
Elevatissima efficienza di engineering –
in tutte le fasi del ciclo di vita delle macchine e degli impianti
Con SIMATIC vi avvalete di un ambiente di engineering omogeneo. Software efficiente vi supporta
lungo l'intero ciclo di vita della vostra macchina o del vostro impianto – dalla pianificazione e dalla
concezione attraverso la progettazione e la programmazione fino alla messa in servizio, all'esercizio
e alla modernizzazione. Il software SIMATIC consente, grazie alla capacità d'integrazione e ad interfacce accordate, una grande coerenza dei dati – in tutto il processo di engineering.
Con il Totally Integrated Automation Portal (TIA Portal) Siemens ha ridefinito l‘engineering. Il nuovo
ambiente di engineering del TIA Portal riunisce i tool software di automazione SIMATIC STEP 7,
SIMATIC WinCC e SINAMICS Startdrive in un unico ambiente di sviluppo.
Comunicazione
Massima trasparenza dei dati attraverso tutti i livelli di automazione,
sulla base di standard comprovati
Con SIMATIC create il presupposto per un'omogeneità illimitata nella comunicazione e pertanto per la massima trasparenza attraverso tutti i livelli, dal livello di campo e di comando
attraverso il livello di direzione operativa fino al livello di direzione aziendale. SIMATIC si basa
su standard internazionali indipendenti dal produttore e combinabili in modo flessibile.
PROFINET, lo standard Industrial Ethernet leader nel mercato e PROFIBUS, il bus di campo numero uno al mondo.
Diagnostica
Minimizzazione dei tempi improduttivi –
grazie ad efficienti concetti di diagnostica
Tutti i prodotti SIMATIC possiedono funzioni diagnostiche integrate con le quali è possibile
individuare ed eliminare in modo efficiente un guasto, a garanzia di un'elevata disponibilità di
sistema. Per gli impianti di maggiori dimensioni potete avere con la Maintenance Station una
vista unitaria delle informazioni rilevanti per la manutenzione di tutti i componenti di automazione.
Safety
Protezione dell'uomo e della macchina –
nell'ambito di un sistema globale omogeneo
SIMATIC Safety Integrated offre prodotti certificati dal TÜV, semplificando così la conformità
alle norme principali: IEC 62061 fino a SIL 3, EN ISO 13849-1 fino a PL e nonché EN 954-1.
Grazie all'integrazione della tecnica di sicurezza nella tecnica standard sono necessari solo un
controllore, una periferia, un engineering e un sistema di bus. Pertanto i vantaggi di sistema
e la completa funzionalità di SIMATIC sono disponibili anche per applicazioni fail-safe.
6
Caratteristiche di sistema
© Siemens AG 2013
Security
Sicurezza dei dati nel mondo delle reti –
grazie a sistemi di sicurezza accordati e scalabili
A causa dell’impiego sempre più diffuso dei collegamenti Ethernet fino al livello di campo
gli aspetti legati alla sicurezza acquistano un’importanza sempre maggiore nell’ambiente industriale. Per la protezione completa di un impianto si devono attuare idonei provvedimenti,
che vanno dall’organizzazione aziendale, incluse le rispettive prescrizioni sulle misure di sicurezza per PC e sistemi di controllo, fino alla sicurezza delle celle di automazione mediante la
segmentazione della rete. Siemens persegue qui il concetto di protezione della cella e con i
moduli della serie SCALANCE e i moduli di sicurezza offre i componenti adatti per la realizzazione di celle sicure.
www.siemens.com/industrialsecurity
Robustezza
Massima idoneità industriale grazie all'elevata robustezza
Ogni prodotto standard della gamma SIMATIC si distingue per l'altissimo grado di qualità e robustezza e si presta perfettamente all'impiego in ambiente industriale. Specifici test di sistema assicurano la qualità pianificata e richiesta. I componenti SIMATIC soddisfano le principali
norme internazionali e sono certificati in corrispondenza. Le direttive SIMATIC per la qualità
definiscono l'insensibilità alla temperatura e agli urti come pure la resistenza alle vibrazioni e
alle influenze EMC.
Per condizioni d'impiego gravose e finanche estreme sono disponibili varianti speciali come
ad es. SIPLUS extreme o le apposite varianti del SIMATIC ET 200. Esse si contraddistinguono
per il grado di protezione elevato, campi di temperatura estesi e impiegabilità in atmosfera
estremamente aggressiva.
Elevata disponibilità
Tecnologia
Più possibilità, meno complessità –
grazie alla funzionalità tecnologica integrata
Sia che si tratti di conteggio e misura, comando a camme, regolazione o Motion Control: i
compiti tecnologici possono essere integrati nel mondo SIMATIC senza incompatibilità di sistema nelle più svariate combinazioni e qualsiasi ne sia la complessità – in modo semplice,
confortevole, omogeneo. La parametrizzazione e la programmazione si eseguono nel consueto ambiente STEP 7.
Altissima disponibilità –
con concetti omogenei di ridondanza
Per un'elevata disponibilità degli impianti Siemens ha sviluppato un concetto globale di ridondanza per l'intero impianto: dal livello di campo attraverso il livello di comando fino al livello
di direzione operativa. Ad esempio, controllori testati sul campo rendono assolutamente sicuro il vostro settore d'impianto ad elevata disponibilità, grazie alla commutazione bumpless
con sincronizzazione automatica sull'evento.
www.siemens.com/simatic-system-properties
Caratteristiche di sistema
7
© Siemens AG 2013
Totally Integrated Automation Portal
(TIA Portal)
Una piattaforma di engineering per tutti i compiti di automazione
TIA Portal riunisce tutti i sistemi di engineering dell'automazione in un unico ambiente di sviluppo. Si tratta di una
pietra miliare nello sviluppo del software – il primo software di automazione con "One Engineering Environment"
– un progetto software per tutti i compiti di automazione.
Intuitivo, efficiente, comprovato
Con la sua interfaccia utente intuitiva, l'efficiente navigazione
e la comprovata tecnologia, il TIA Portal offre molteplici
highlight innovativi. Dallo sviluppo al montaggio e alla messa
in servizio fino alla manutenzione e all'ampliamento di sistemi
di automazione, il framework fa risparmiare tempo, costi e
oneri di engineering in genere.
Il design degli editor di software nel TIA Portal si basa su un
layout e un concetto di navigazione comuni. La configurazione di un hardware, la programmazione di logica, la parametrizzazione di un convertitore di frequenza o lo sviluppo di
una pagina HMI – ogni ambiente ha lo stesso design degli editor, che è focalizzato sull'utilizzo intuitivo con risparmio di
tempo e costi. Funzioni, proprietà e biblioteche sono rappresentate automaticamente nel modo più intuitivo possibile –
a seconda dell'attività che si desidera svolgere.
Vista orientata al compito di TIA Portal
Alta performance con servizi comuni
La commutazione tra gli editor è assai semplice con "Intelligent Drag & Drop", "Autocompletion for tags" e molte altre
utili caratteristiche. Tutto ciò consente l'engineering di un
sistema di automazione completo, non solo di singole sezioni
d'impianto.
Architettura del framework in gradevole design
Il TIA Portal offre un'architettura software avanzata con un
design basato su un semplice schema di navigazione. La sua
ergonomia ben studiata assicura quanto più possibile efficienza e risparmio di tempo. Tutti gli editor sono ben visibili e
facilmente accessibili. L'utente ha sempre una visione completa del progetto, senza dover cliccare in complicati menu o
strutture.
All'inizio di un progetto la vista del portale offre all'utente un
rapido accesso a tutti gli editor come programmazione del
controllore, visualizzazione, configurazione del collegamento
alla rete o accesso online. La vista del progetto consente un
lavoro orientato al compito.
Il TIA Portal aiuta così neo-utenti ed esperti a lavorare nel
modo più produttivo possibile.
8
Totally Integrated Automation Portal (TIA Portal)
Tutta l'automazione in un Engineering System
Servizi comuni come un download unitario, riferimenti incrociati omogenei e potenti funzionalità online vengono gestiti
centralmente nell'ambito del framework e sono facilmente
accessibili per ogni editor. Filtri intelligenti facilitano il lavoro
nella selezione di oggetti o nel cambio di editor; links e riferimenti incrociati evitano la dispendiosa ricerca di avvertenze o
menu. La lista "Preferiti" creata dall'utente consente l'accesso
diretto a oggetti o comandi di frequente utilizzo.
© Siemens AG 2013
Interoperabilità, riutilizzabilità e coerenza dei dati
Nel mondo dei sistemi di automazione i compiti di engineering possono essere sia semplici sia altamente complessi. La
programmazione di algoritmi complessi richiede spesso molto
tempo. Ripeterli dovrebbe tuttavia essere un'operazione semplice e rapida. Un software di engineering ideale deve garantire interoperabilità. I risultati devono essere riutilizzabili per
risparmiare tempo e assicurare la massima flessibilità del progetto.
Per i programmatori l'utilizzo contemporaneo di strumenti differenti per lo sviluppo di soluzioni di automazione è una prassi
quotidiana. Con TIA Portal è per la prima volta possibile accedere da un'interfaccia utente a tutti i sistemi di engineering. Il
TIA Portal è un potente engineering framework grafico, che
funziona come singolo software con un'interfaccia utente unitaria.
Highlights TIA Portal Versione 12
■
Componenti di automazione innovativi:
Controllore:
SIMATIC S7-1500
Periferia decentrata:
SIMATIC ET 200SP
HMI:
SIMATIC Comfort Panels
Azionamenti:
SINAMICS G120
■
Integrazione diretta della tecnica di automazione
■
Più funzionalità
■
Diagnostica di sistema automatica
■
Funzionalità Safety omogenea
■
Comunicazione PROFINET performante
■
Security Integrated per la protezione del know-how e
da accessi indesiderati
Con il TIA Portal la gestione delle variabili diventa un compito
velocemente eseguibile. Una variabile deve essere definita
solo una volta ed è quindi direttamente disponibile per tutti gli
editor. Il risultato: massima coerenza e trasparenza dei dati
nell'intero progetto. Il tasso d'errore diminuisce e la qualità del
progetto di automazione aumenta. Grazie alla coerenza dei
dati in TIA Portal è possibile l'accesso senza problemi da ogni
editor a ogni variabile – naturalmente TIA Portal provvede
affinché eventuali modifiche delle variabili siano subito divulgate nell'intero progetto.
Drag & drop tra diversi editor
Il concetto di biblioteca del TIA Portal non si limita ai blocchi di
programma o ai faceplate forniti in dotazione; con il TIA Portal
è possibile creare proprie biblioteche con le parti più svariate
degli oggetti di engineering e riutilizzarle facilmente. Si possono così, ad esempio, memorizzare centralmente su un server configurazioni complete di macchine e impianti diversi.
Componenti già sviluppati, dati di progetto sperimentati e
progetti di precedenti versioni sono riutilizzabili in ogni
momento. La qualità dell'engineering una volta consolidata si
estende dal primo programma testato a tutti i progetti futuri.
Totally Integrated Automation Portal (TIA Portal)
9
© Siemens AG 2013
SIMATIC STEP 7 V12
Strumenti e funzioni
Con tutta una serie di comode funzioni, SIMATIC STEP 7
aumenta notevolmente l'efficienza per tutti i compiti di
automazione: programmazione, simulazione, messa in
servizio e service.
SIMATIC STEP 7 V12 è disponibile in due varianti:
• SIMATIC STEP 7 Basic V12 − Engineering comune per il
SIMATIC S7-1200 ed i SIMATIC HMI Basic Panel.
SIMATIC WinCC Basic è compreso nella dotazione di fornitura per semplici compiti di visualizzazione con i SIMATIC
Basic Panel.
• SIMATIC STEP 7 Professional V12 − Un engineering per
tutti i controllori SIMATIC.
STEP 7 Professional si presta alla progettazione e alla programmazione dei controllori SIMATIC S7-1200, S7-1500,
S7-300, S7-400 e WinAC per PC-based Control. Anche qui
SIMATIC WinCC Basic è compreso nella dotazione di fornitura per semplici compiti di visualizzazione con i SIMATIC
Basic Panel. La biblioteca di blocchi fornita in dotazione
contiene tutta una serie di funzioni tecnologiche, tra cui
una regolazione PID. I noti pacchetti opzionali S7-SCL,
S7-GRAPH, S7-PLCSim di STEP 7 V5.5, documentazione
d'impianto e TeleService1) sono già integrati in STEP 7
Professional V12 e non richiedono alcuna licenza addizionale. I possessori del Software Update Service STEP 7
Professional ricevono automaticamente SIMATIC STEP 7
Professional V12.
È disponibile la seguente opzione per STEP 7 Professional V12:
• SIMATIC STEP 7 Safety V12 per controllori SIMATIC fail-safe
Vista del progetto
SIMATIC STEP 7 assicura un'estrema facilità operativa, sia che
si tratti del vostro primo approccio all'ambiente di engineering
sia che abbiate già accumulato un'esperienza pluriennale. Per
i neo-utenti l'engineering è facile da apprendere e utilizzare,
per gli esperti è veloce ed efficiente.
Con la vista del portale l'utente ha sott'occhio tutti gli editor
per un progetto di automazione, come configurazione delle
reti, programmazione del controllore, funzionalità Motion e
tecnologia, visualizzazione o accesso online. La vista del progetto mostra all'utente le strutture gerarchiche dell'intero progetto nel rispettivo albero. Ciò consente un accesso rapido e
intuitivo a tutti i parametri e dati del progetto. Grazie alla
gestione dati centrale orientata a oggetti in TIA Portal vengono aggiornate automaticamente in un progetto le modifiche di dati applicativi per tutte le apparecchiature, ad es. per
controllori e pannelli operatore.
Highlights di SIMATIC STEP 7 V12
Diverse innovazioni di linguaggio, specialmente per SCL ma
anche per KOP e FUP aumentano l'efficienza di engineering.
La programmazione simbolica omogenea consente un
accesso coerente ai dati, più trasparenza nello sviluppo del
progetto e minimizzazione degli errori. La diagnostica di
sistema automatica è ancora più facile da utilizzare. Chiare
segnalazioni con testo in chiaro sono rappresentate in modo
identico in STEP 7, in WinCC, nel Web-Server della CPU e sul
display dell'S7-1500, senza onere di programmazione. Security Integrated provvede alla protezione del know-how, alla
protezione da copia e accesso del controllore. Funzioni tecnologiche integrate: La funzionalità Motion scalabile e flessibile
per S7-1500 supporta azionamenti analogici e digitali. Per la
programmazione sono disponibili blocchi PLCopen.
10
SIMATIC STEP 7 V12
Interfaccia utente autoesplicativa
1)
Si devono adottare misure di protezione idonee (tra cui Industrial Security,
ad es. segmentazione di rete) al fine di garantire un funzionamento sicuro
dell'impianto.
Ulteriori informazioni sulla Industrial Security sono riportate nella nota 1) a
pagina 3 di questa brochure.
© Siemens AG 2013
Configurazione della rete e delle apparecchiature
Creazione e programmazione semplice di apparecchiature; interconnessione grafica intuitiva
Vista delle apparecchiature
Con un unico editor grafico può essere configurato un
impianto completo. Per la chiara separazione dei compiti tra
interconnessione in rete e configurazione delle apparecchiature l'editor offre tre viste:
• I collegamenti tra le apparecchiature possono essere realizzati graficamente nella vista di rete.
• La parametrizzazione e la configurazione delle singole
apparecchiature vengono eseguite nella vista delle apparecchiature.
• La vista della topologia rappresenta l'interconnessione
reale delle apparecchiature in PROFINET.
È così possibile trattare facilmente sistemi complessi ed assicurare trasparenza ai grandi progetti. La modalità online fornisce una chiara rappresentazione grafica delle informazioni
diagnostiche.
Vista di rete
Vista delle apparecchiature – Configurazione dell'hardware
• Memorizzazione intermedia di moduli hardware progettati
e riutilizzo in un altro controllore
• A partire da un livello di zoom del 200 % gli I/O sono rappresentati con i nomi simbolici o indirizzi.
• Lettura automatica dell'hardware presente
• Ricerca a tutto testo nel catalogo dell'hardware
• Possibilità di filtraggio del catalogo hardware per unità e
moduli impiegabili
• Tutti i parametri e i dati di configurazione sono rappresentati gerarchicamente con sensibilità al contesto
Vista della topologia
Vista di rete – Chiara rappresentazione delle apparecchiature di automazione di un impianto completo
La vista di rete consente la configurazione della comunicazione nell'impianto. Vengono qui progettati graficamente i
collegamenti di comunicazione tra singole stazioni in modo
assai chiaro.
• Rappresentazione comune di tutti i nodi/partner e componenti di rete
• Progettazione in grafica totale delle singole stazioni
• Vista in più righe di tutti i componenti nel progetto
• Interconnessione dei nodi/partner tramite le interfacce di
comunicazione mediante clic del mouse
• Possibilità di avere più controllori, apparecchiature HMI,
stazioni SCADA , azionamenti e stazioni PC in un progetto
• Procedimento di integrazione delle apparecchiature ASi
come nel caso delle apparecchiature PROFIBUS/PROFINET
• Zoom e navigazione tra le pagine
• Copiatura/inserimento di intere stazioni incl. progettazione
di singoli moduli hardware
Vista della topologia – Interconnessione reale di apparecchiature
PROFINET
La periferia decentrata in PROFINET viene progettata nella
vista della rete. Qui è possibile rappresentare graficamente i
controllori e la loro periferia. Durante l'esercizio non si può tuttavia riconoscere quali porte sono effettivamente interconnesse e comunicano.
Questo aspetto è però spesso importante ai fini della diagnostica. Per le reti PROFINET l'editor di topologia offre ora la possibilità di rappresentare questa informazione in modo semplice e rapido. Un confronto offline/online identifica le porte
comunicanti. Grazie alla possibilità di determinare, rappresentare e monitorare i collegamenti fisici tra le apparecchiature in
PROFINET IO, l'amministratore è in grado di curare facilmente
la gestione e la manutenzione di reti anche complesse.
SIMATIC STEP 7 V12
11
© Siemens AG 2013
Linguaggi di programmazione IEC
Potenti editor di programma per un engineering efficiente
SCL – Programmazione di algoritmi complessi
SIMATIC STEP 7 V12 mette a disposizione potenti compiler ed
editor di programma per la programmazione dei controllori
SIMATIC S7:
• Testo strutturato (SCL), schema a contatti (KOP) e schema
logico (FUP) sono disponibili per tutti i controllori
• Lista istruzioni (AWL) e programmazione di catene sequenziali (GRAPH, SFC) sono inoltre disponibili per le famiglie di
controllori S7-1500, S7-300, S7-400 e WinAC.
L'utente ha a disposizione, con funzionalità come "drag &
drop", lista di riferimenti incrociati in tutto il progetto, Intellisense, etc., strumenti intuitivi per tutti i compiti. Anche funzioni tecnologiche complesse come regolazioni, posizionamenti o tracing possono essere rapidamente realizzate graficamente nell'engineering software.
Editor di programma adattati ai compiti e all'esecuzione del
programma nonché tecniche Windows attuali costituiscono la
base per il concetto di operatività intuitiva di STEP 7 V12.
L'integrazione dei diversi editor in un ambiente di lavoro
comune assicura che l'utente abbia a disposizione tutti i dati
in modo coerente e possa avere garantita sempre la visione
dei dati di progetto.
I blocchi di programma sono memorizzabili in ogni momento.
La ricerca degli errori risulta semplificata e accelerata
mediante più mezzi ausiliari: una finestra di sintassi elenca
tutti gli errori nel blocco attuale. Esso consente una facile
navigazione tra gli errori e dispone di un indicatore per reti
difettose.
NOVITÀ La programmazione simbolica omogenea assicura una
coerenza ancora maggiore e riduce pertanto la probabilità di
errori.
Compiler altamente performanti per KOP, FUP e SCL provvedono ad una performance ottimale nel runtime.
Favorites list:
Frequently used functions can be copied
into the favorites list
Also for SCL and GRAPH
FBD:
LAD:
STL:
Funzioni spesso utilizzate possono essere inserite dall'utente nella lista dei
preferiti
12
SIMATIC STEP 7 V12
Editor SCL (Structured Control Language)
Lo Structured Control Language (SCL) corrisponde al linguaggio evoluto testuale ST (Structured Text) definito nella norma
IEC 61131-3 e soddisfa il Base Level e il Reusability Level
secondo PLCopen. SCL è adatto specialmente per la rapida
programmazione di algoritmi complessi e di funzioni matematiche o per compiti tipici dell'elaborazione dati. Il codice SCL è
semplice, breve e chiaro da realizzare e trattare.
L'editor S7-SCL dispone delle seguenti funzionalità:
• Complete aree di codice di programma possono essere
disattivate/attivate con un clic
• Apertura e chiusura di loop e commenti in più righe
• Segnalibri
• Rapido accesso a parti di variabili con "Slicing"
• Chiara visualizzazione online dei valori di tutte le variabili
• Riutilizzabilità dei blocchi SCL in altri linguaggi STEP 7
• Impiego ideale per blocchi funzionali definiti dall'utente
per biblioteche
• I blocchi SCL costituiscono la base per lo scambio di codice
di programma tra S7-1200, S7-1500, S7-300, S7-400 e
WinAC
• Notevole risparmio di tempo rispetto alla programmazione
con KOP/FUP/AWL
© Siemens AG 2013
KOP e FUP – Linguaggi di programmazione grafici
• Funzione Latch, copiatura e immissione di singoli comandi
e strutture di comando
• Commenti
• Un nuovo Calculate-Box consente l'immissione diretta di
formule con S7-1200 e S7-1500.
Highlights:
Change the function
directly at the block
Add inputs at a
click
Target display for drag &
drop
Comments for
assignments
Nuove funzioni per una programmazione con KOP e FUP semplificata
AWL – Lista istruzioni
Editor KOP (schema a contatti)
Editor di AWL (lista istruzioni)
Editor FUP (schema logico)
Grazie a potenti strumenti e alla funzionalità integrata, come
ad es. la programmazione indiretta, la velocità di programmazione è per la prima volta pari a quella dei linguaggi testuali o
persino superiore.
Gli editor in grafica totale KOP e FUP offrono un'ottima visione
d'insieme ed una rapida navigazione grazie a
•
•
•
•
•
Indirizzamento indiretto per S7-1200 e S7-1500
Apertura e chiusura di intere reti
Visualizzazione e occultamento di simboli e indirizzi
Zoom diretto e memorizzazione di layout
Molteplicità di shortcut di tastiera
Il linguaggio di programmazione testuale AWL (lista istruzioni)
consente la realizzazione di programmi applicativi ottimizzati
in riferimento all'hardware per quanto riguarda runtime e
occupazione di memoria
A questo scopo l'utente è supportato da molte nuove funzioni
di editor:
• Selezione intelligente di simboli da variabili di PLC, DB, locali
• Chiara rappresentazione di codice di programma anche
complesso
• Disattivazione/attivazione del codice con un clic del mouse
• Visualizzazione degli indirizzi assoluti attivabile opzionalmente
• È possibile impostare direttamente punti di arresto (breakpoint)
• Chiara rappresentazione online
SIMATIC STEP 7 V12
13
© Siemens AG 2013
GRAPH (SFC) - Programmazione di catene sequenziali
Funzioni base
• Configurazione flessibile di catene sequenziali:
rami simultanei e alternativi, salti all'interno delle catene
sequenziali, attivazione e disattivazione di passi.
• Elaborazione selettiva dei passi. Il tempo di elaborazione di
una catena sequenziale è pertanto indipendente dal
numero dei passi.
• Sincronizzazione di funzionamento automatico e manuale:
Il processo non è più sincrono se viene portato in un altro
stato durante il funzionamento manuale. GRAPH supporta
la ricerca di punti di sincronizzazione per la ripresa del funzionamento automatico. A questo scopo vengono marcati
i passi essenziali. Come criteri si possono definire transizioni o blocchi.
• Nella rappresentazione di passo singolo tutti i dettagli di un
passo a colpo d'occhio
• Notevole risparmio di tempo rispetto alla programmazione
con KOP/FUP/AWL
Editor di S7-GRAPH
SFC (Sequential Function Chart) viene utilizzato per la descrizione di comandi sequenziali con catene di passi alternative o
parallele. I comandi vengono progettati e programmati in
modo chiaro e veloce secondo un tipo di rappresentazione
standardizzato (secondo IEC 61131-3, DIN EN 61131).
Funzioni di test e diagnostica
• Funzioni online: specialmente durante la messa in servizio
le funzioni online consentono un notevole risparmio di
tempo. È così possibile visualizzare online i passi attivi, lo
stato delle condizioni di blocco, di monitoraggio e di avanzamento nonché azioni già avvenute.
Esempio di sorveglianza di movimento
Feed
La punta a forare raggiunge il finecorsa "Punta a forare giù"
nel tempo previsto? In caso di anomalia possono essere
segnalate diverse cause, ad es.:
■ "Avanzamento non attivato"
(motore difettoso?),
■ "La posizione finale non può essere abbandonata"
(bloccaggio meccanico?).
Lower drill
Motor
Drill motor ON
Feedback message:
Drill operating
Coolant pump ON
Feedback message:
Coolant pressure reached
Raise drill
Esempi di sorveglianza generale
Limit switch:
Drill up
Coolant pump
Clamping device
Feedback message:
Set clamping
pressure reached
14
SIMATIC STEP 7 V12
G_ST70_XX_00737
Limit switch:
Drill down
Il motore della foratrice gira al comando di avvio?
In caso di anomalia viene segnalata la condizione non soddisfatta
per il funzionamento del motore della foratrice, ad es.:
■ "Tensione nominale del dispositivo di serraggio non raggiunta" oppure
■ "Pressione del refrigerante non raggiunta".
In base a ciò è possibile intervenire sull'unità giusta.
© Siemens AG 2013
Simboli
Funzioni online
Come editor comune per variabili globali e costanti serve la
tabella delle variabili. Un gran numero di variabili può essere
generato rapidamente con i noti meccanismi di Microsoft
Excel. In questo modo è possibile anche cambiare le interconnessioni di un enorme numero di indirizzi.
L'utente è online con un solo clic del mouse, persino se in
STEP 7 non è ancora aperto nessun progetto.
Gestione dati comune e simboli omogenei
I dati di progetto vengono spesso riutilizzati in diversi punti di
un progetto e combinati insieme in tutti gli editor. Il "drag &
drop" intelligente crea automaticamente queste combinazioni
per l'utente. Grazie alla gestione centrale coerente dei dati con
un database comune per tutti gli editor, tutte le modifiche dei
dati applicativi vengono subito estese all'intero progetto.
L'utente può naturalmente creare come sempre i simboli nella
tabella dei simboli. STEP 7 V12 offre inoltre nuovi metodi efficienti per creare i simboli. Mediante semplice "drag & drop" tra
il programma applicativo e la vista delle apparecchiature,
l'utente può definire l'assegnazione di hardware a simboli.
I simboli vengono creati automaticamente nella tabella.
Un'onerosa ricerca degli errori dovuti a imprecisioni di scrittura nella compilazione della tabella dei simboli non è più
necessaria. La coerenza automatica dei dati provvede affinché
tutti i punti di utilizzo dei simboli vengano subito aggiornati,
qualunque sia l'editor con cui l'utente ha apportato la modifica.
Questa immissione dei dati eseguita una sola volta e la coerenza automatica fanno guadagnare molto tempo all'utente.
I dati online/offline di un progetto vengono confrontati automaticamente con chiara evidenziazione delle differenze. Il
confronto online/offline a livello di blocco avviene direttamente nell'albero del progetto. Dopo il collegamento online
sono subito disponibili la visualizzazione dello stato operativo,
una vista d'insieme della diagnostica e un confronto
online/offline a livello di blocco nell'albero del progetto.
Ulteriori comode funzioni online:
• Upload completo del software su Field PG
(dispositivo di programmazione)
• Ripristino dei dati e backup online
• HW Detect
• Download in RUN
• PLCSIM per simulazione del programma
Online/offline comparison
• Online connection to the CPU at a click
• Direct display in the project tree:
Operating status of the CPU and diagnostic info on the CPU
• Online/offline comparison
at block level
directly in the project tree:
Block only available offline
Offline ≠ Online block
Block only available online
G_ST70_XX_00000
Offline = Online block
Confronto online/offline per S7-1200 e S7-1500
Programmazione simbolica
SIMATIC STEP 7 V12
15
© Siemens AG 2013
Concetto di biblioteca omogeneo
Diagnostica
La diagnostica di sistema è parte integrante di TIA Portal e non
necessita di un'ulteriore licenza. Per il controllore S7-1500 è
disponibile un nuovo concetto di amministrazione performante nell'engineering system e nel runtime system. La diagnostica di sistema fornisce tutte le informazioni rilevanti
sugli errori presenti nel sistema. Queste informazioni vengono
compresse automaticamente in segnalazioni, che sono costituite dai seguenti elementi:
• Unità
• Testo di segnalazione
• Stato di segnalazione
Concetto di biblioteca globale per tutti i compiti di automazione
Per il riutilizzo e la semplice standardizzazione di parti di progetto di frequente impiego, TIA Portal si avvale di un concetto
di biblioteca globale.
Gli elementi STEP 7 e WinCC di un progetto di automazione
possono essere memorizzati con la relativa parametrizzazione
in biblioteche locali o globali.
Con la biblioteca globale si possono scambiare gli elementi tra
progetti diversi. La biblioteca può essere creata in una qualsiasi cartella del file system di Windows. L'utente può comprimere questa cartella e, ad esempio, memorizzarla su un server
o inviarla per e-mail.
La biblioteca locale viene memorizzata con il progetto di automazione. Qui l'utente archivia oggetti, che vuole riutilizzare
all'interno del suo progetto.
Vantaggi della generazione automatica delle segnalazioni:
• Nessuna necessità di programmazione della diagnostica di
sistema
• Realizzazione più rapida e più vantaggiosa
• Localizzazione rapida dei guasti
• Aggiornamento automatico della diagnostica di sistema
con la modifica della configurazione dell'hardware
• Chiara segnalazione di stato per controllore, periferia e
azionamenti (segnalazioni di Motion Control)
La diagnostica di sistema va attivata solo nella vista delle
apparecchiature del controllore. La progettazione dei collegamenti viene meno con STEP 7 V12.
Novità: i chiari testi di segnalazione compatti sono visualizzati
in modo identico in STEP 7, in WinCC V12, nel Web-Server
della CPU e sul display dell'S7-1500. La diagnostica di sistema
fornisce una visualizzazione specifica per canale ed è attiva
anche con la CPU in stato di STOP.
• Realizzazione, memorizzazione e riutilizzo di qualsiasi parte
di un progetto, ad es.:
- Blocchi di programma
- Variabile
- Pagine HMI
- Oggetti grafici da pagine HMI
- Unità configurate
- Stazioni complete
• Numerosi oggetti di biblioteca predefiniti
Attivazione della diagnostica di sistema
16
SIMATIC STEP 7 V12
© Siemens AG 2013
Ulteriori funzioni
Security Integrated1)
Sistema ausiliario in 3 livelli
SIMATIC STEP 7 offre un supporto completo per la realizzazione di concetti di Industrial Security per macchine e
impianti:
Il sistema ausiliario in più livelli di STEP 7 offre all'utente
durante la programmazione e l'editazione esattamente le
informazioni che gli servono.
• Protezione del know-how: protezione migliorata della
password contro la lettura, la copia e la modifica non autorizzate dei contenuti.
• Protezione da copia: protezione più elevata contro la riproduzione non autorizzata di blocchi di programma.
• Protezione di accesso: un concetto di sicurezza a quattro
livelli per una protezione migliore dei controllori S7-1500
da modifiche non autorizzate della progettazione.
• Protezione contro la manipolazione: protezione più elevata
dei dati trasmessi al controllore dalla manipolazione non
autorizzata.
Livello 1: Il tooltip espone informazioni per sommi capi su un
campo, un simbolo, unità etc.
Supporto di UNDO (annullamento)
Una casella di riepilogo a discesa mostra all'utente in quale
editor il passo di elaborazione che può essere annullato.
Editor già chiusi vengono aperti automaticamente. La coerenza del progetto è garantita.
Sei lingue d'interfaccia commutabili
Livello 2: Poco dopo il tooltip si amplia automaticamente fornendo una breve descrizione.
Livello 3: Dalla descrizione possono essere richiamate direttamente le pagine adatte della Guida in linea con informazioni
dettagliate.
Dalla Guida in linea si possono richiamare ulteriori informazioni
di approfondimento in Internet: FAQ, esempi applicativi, etc.
Migrazione
È garantita la possibilità di importare progetti di automazione
già esistenti per tutti i cinque linguaggi di programmazione. Il
riutilizzo di soluzioni di automazione già esistenti e l'integrazione di tutti i futuri prodotti software in TIA Portal Engineering Framework garantiscono una sicurezza dell'investimento
a lungo termine.
SIMATIC STEP 7 V12 è fornito come standard in sei lingue
d'interfaccia:
tedesco, inglese, francese, spagnolo, italiano, cinese semplificato. La commutazione tra le lingue è possibile senza riavvio.
Welcome Tour come tutorial integrato
Tutti gli highlights di TIA Portal e tutti i vantaggi per gli utenti
si trovano nel Welcome Tour. Il Welcome Tour viene avviato
automaticamente dopo l'installazione alla prima esecuzione di
STEP 7 V12.
www.siemens.com/tia-portal-welcometour-de
Compatibilità di engineering con progetti realizzati con
STEP 7 V11:
• Facilità di apertura e memorizzazione di progetti V11 con
V12 − senza migrazione
• Protezione dell'investimento e riutilizzo di progetti esistenti
con la migrazione da S7-300/400 a S7-1500.
• Copiatura e immissione di programmi S7-1200 in
S7-1500.
1)
Il Welcome Tour con numerosi tutorial multimediali
Si devono adottare misure di protezione idonee (tra cui Industrial Security,
ad es. segmentazione di rete) al fine di garantire un funzionamento sicuro
dell'impianto.
Ulteriori informazioni sulla Industrial Security sono riportate nella nota 1) a
pagina 3 di questa brochure.
SIMATIC STEP 7 V12
17
© Siemens AG 2013
Integrazione
L'interazione fa la differenza
L'interazione perfetta tra controllore ed HMI
• Comando di azionamenti analogici o digitali collegati centralmente o decentralmente (PROFINET/PROFIBUS con
interfaccia PROFIdrive)
• Semplice diagnostica e rapida messa in servizio con
Trace in tempo reale per S7-1500
STEP 7 e WinCC – l'interazione perfetta
SIMATIC STEP 7 V12 contiene il potente software HMI SIMATIC
WinCC Basic per l'efficiente programmazione e configurazione
dei SIMATIC HMI Basic Panel. Engineering efficiente significa
ad es. utilizzare con "drag & drop" i valori di processo del controllore direttamente nel progetto HMI. HMI è parte del progetto globale cosicché sono sempre garantiti dati HMI coerenti. I collegamenti tra HMI e controllore sono definibili centralmente. Più template sono realizzabili ed anche assegnabili
ad altre pagine HMI. La funzionalità HMI completamente integrata rende la progettazione dei SIMATIC HMI Basic Panel semplice, efficace ed efficiente nello stesso tempo.
Trace S7-1500
Il pannello di comando offerto da STEP 7 semplifica la messa
in servizio di azionamenti con motori passo-passo e di servoazionamenti con interfaccia impulsi/direzione. Esso consente
il comando sia manuale che automatico di singoli assi di movimento ed offre informazioni diagnostiche online.
Anche SIMATIC S7-1200 può essere impiegato anche per la
regolazione di velocità e di posizione con motori passo-passo
e servoazionamenti.
I simboli possono essere assegnati con "drag & drop" all'hardware corrispondente; anche i Tag tra controllore e HMI possono essere così facilmente collegati. L'utente ha la possibilità
di utilizzare con efficienza gli editor sia dell'HMI sia del controllore in un ambiente di engineering comune.
L'interazione di STEP 7 con i prodotti WinCC V12 fornibili separatamente, come ad es. WinCC Professional V12, è altrettanto
stretta come la sua interazione con WinCC Basic integrato. Se
installate STEP 7 e WinCC su un computer, TIA Portal integra
direttamente i due prodotti.
Tecnologia e azionamenti
Il nuovo SIMATIC S7-1500 dispone di funzionalità Motion integrata. La nuova vista del portale Motion & Technology facilita
il rapido accesso a tutti gli oggetti tecnologici.
• Risparmio di tempo grazie a configurazione e parametrizzazione guidate.
• Esclusione di errori grazie alla comoda programmazione e
all'utilizzo di blocchi PLCopen.
18
Integrazione
PID 3-Step nell'editor di programma per S7-1200
E' inoltre integrata una regolazione PID con AutoTuning altamente performante.
© Siemens AG 2013
Engineering di convertitori di frequenza SINAMICS
Integrazione diretta di safety
Nelle applicazioni di automazione ci sono molti compiti di
azionamento. La molteplicità dei progetti, che va da basse
fino a grandi potenze di azionamento e da semplici regolazioni di velocità fino a complessi compiti di Motion Control,
richiede strumenti potenti per la messa in servizio, la diagnostica e la manutenzione. SINAMICS Startdrive è integrato in
TIA Portal. Con questo è possibile risolvere compiti di azionamento con il convertitore di frequenza SINAMICS G120.
SINAMICS Startdrive si basa sul comprovato SINAMICS
STARTER ed utilizza coerentemente le tecnologie di TIA Portal.
Questa soluzione offre evidenti vantaggi:
Tutti gli strumenti di progettazione e programmazione necessari per la realizzazione di un programma di sicurezza sono
integrati nell'interfaccia utente di STEP 7 ed utilizzano una
struttura di progetto comune. Con l'opzione SIMATIC STEP 7
Safety Advanced V12 potete sfruttare tutti i vantaggi di TIA
Portal anche per la vostra automazione fail-safe.
• Con TIA Portal è possibile integrare i convertitori di frequenza SINAMICS semplicemente e senza tool addizionale
nella soluzione di automazione
• Rapida configurazione di azionamenti SINAMICS mediante
parametrizzazione semplice ed efficiente con menu sensibili al contesto, wizard di setup e interfacce utente grafiche
• Tempi di messa in servizio abbreviati dei convertitori di frequenza con pannello di comando integrato per il controllo
diretto dell'azionamento dal TIA Portal
• Riduzione dei tempi di fermo impianto grazie a strumenti
integrati per la diagnostica degli azionamenti
Test del software senza hardware con simulazione del controllore
I sistemi di simulazione possono supportare efficacemente lo
sviluppo di programmi e l'impiego produttivo. Un ambiente di
test con simulazione, incl. controllore e processo, consente ad
es. di abbreviare i tempi di messa in servizio, riducendo pertanto i costi. La possibilità di individuare tempestivamente
eventuali errori di programmazione e di ottimizzare singole
parti di programma fa sì che i programmi siano subito pronti
all'impiego sull'impianto, senza errori e ottimizzati.
• Il comando intuitivo e lo stesso concetto operativo come
per la realizzazione di programmi standard consentono il
rapido approccio alla realizzazione di programmi fail-safe.
• Progettazione del sistema fail-safe uguale a quella del
sistema di automazione standard
• Ready-to-Start: il gruppo di esecuzione fail-safe viene creato automaticamente con l'introduzione della CPU fail-safe
• Realizzazione del programma di sicurezza nei linguaggi di
programmazione FUP o KOP
• Grazie alla biblioteca integrata con blocchi funzionali certificati dal TÜV, le funzioni di sicurezza sono facilmente realizzabili
• Il concetto di biblioteca in combinazione con proprie
segnature per i parametri delle apparecchiature supporta
la standardizzazione interna all'azienda e semplifica la validazione di applicazioni orientate alla sicurezza
• L'editor di Safety Administration supporta centralmente
nelle attività di gestione, visualizzazione e modifica dei
parametri rilevanti per la sicurezza
• La marcatura unitaria ed omogenea di tutte le risorse rilevanti per la sicurezza semplificano la visione d'insieme.
SIMATIC Safety Integrated è l'integrazione diretta, omogenea
e confortevole di funzioni orientate alla sicurezza nell'automazione standard. Ciò vale anche per l'engineering con STEP 7
Safety Advanced V12.
La simulazione del controllore integrata simula sul PG/PC un
controllore per il test funzionale di blocchi applicativi e programmi per S7-1500, S7-300, S7-400 e WinAC. Gli accessi
online e le funzioni di test degli strumenti di programmazione
sono quindi eseguibili come con un controllore reale. Di conseguenza il test completo del programma può essere eseguito
nell'ufficio tecnico.
La simulazione del controllore integrata può essere avviata
più volte, per testare contemporaneamente più controllori
interconnessi. La possibilità di comunicare tramite MPI,
PROFIBUS DP e TCP/IP comporta una grande flessibilità.
Integrazione diretta di safety
Ulteriori informazioni si trovano nella brochure:
SIMATIC Safety Integrated for Factory Automation −
Tecnica standard e di sicurezza in un unico sistema
Integrazione
19
© Siemens AG 2013
Dati tecnici
Pacchetto di engineering
SIMATIC STEP 7 Basic
SIMATIC STEP 7 Professional
Hardware PG/PC consigliabile
- Processore
Core i5, 2,4 GHz
- RAM
3 GB (32 bit), 8 GB (64 bit)
- Grafica
1280 x 1024
Sistemi operativi supportati
- MS Windows XP Home SP3
●
- MS Windows XP Professional SP3
- MS Windows 7 Home Premium SP1 (32 bit)
●
- MS Windows 7 Home Premium SP1 (64 bit)
●
-
●
●
●
●
●
●
●
●
●
●
●
●
MS Windows 7 Professional SP1 (32 bit)
MS Windows 7 Professional SP1 (64 bit)
MS Windows 7 Enterprise SP1 (32 bit)
MS Windows 7 Enterprise SP1 (64 bit)
MS Windows 7 Ultimate SP1 (32 bit)
MS Windows 7 Ultimate SP1 (64 bit)
MS Windows Server 2003 R2 Std. SP2
●
●
●
- MS Windows Server 2008 Std. SP2 (32 bit)
●
- MS Windows Server 2008 Std. R2 SP1 (64 bit)
●
Programmazione dell'HMI
Programmazione del PLC
WinCC Basic incluso
S7 -1200, Basic Panels
Linguaggi di programmazione
KOP, FUP, SCL (ST)
WinCC Basic incluso
S7-1200, S7-300, S7-400, S7-1500, WinAC,
Basic Panels
KOP, FUP, AWL, SCL (ST), GRAPH (SFC)
Biblioteche
Opzioni
SIMATIC STEP 7 Safety Advanced
SIMATIC PID Professional, Easy Motion Control
20
Dati tecnici
© Siemens AG 2013
Acquisto e concessione di licenze
Concessione di licenze orientata all'applicazione
Il modello di licenza per il software SIMATIC offre una soluzione su misura per ogni caso applicativo:
• Trial License - la licenza per il test
- In un periodo di tempo limitato (21 giorni)
- Per scopi di test e di valutazione
• Floating License - la licenza per un utente
- Abilita un qualsiasi utente, uno alla volta
- Indipendentemente dal numero di installazioni
• Single License - la licenza per una installazione
- Abilita una installazione
L'Engineering Software comprende tutti i prodotti software
necessari per la creazione di software applicativo, ad es. per la
progettazione e la programmazione.
Sempre aggiornati con il Software Update Service (SUS)
I cicli innovativi nel mondo del software sono oggigiorno assai
brevi. Nuovi sviluppi sono in costante accelerazione e si deve
sempre restare in linea con la tecnica d'avanguardia. Per questa ragione aggiorniamo e miglioriamo continuamente il
nostro software, affinché i nostri clienti siano sempre allo
stato dell'arte.
Pacchetti promozionali per la migrazione a STEP 7 V12
(TIA Portal)
• Pacchetto promozionale "NOVITÀ'' per clienti STEP 7 senza
Software Update Service (SUS)
Dotazione di fornitura: Upgrade e 1 anno SUS
• Pacchetto promozionale "FEDELTÀ" per clienti STEP 7 con
SUS
Dotazione di fornitura: Upgrade e 1 anno SUS
Per ulteriori informazioni contattate il vostro partner di riferimento SIMATIC.
siemens.com/automation/partner
Download di License Key e software di automazione
Oltre al download della License Key per l'attivazione di licenze
software, si possono da subito scaricare da Internet anche prodotti software attuali selezionati per determinati Paesi.
Il servizio Online Software Delivery consente una disponibilità
del software notevolmente più rapida in qualsiasi località e in
tutto il mondo. L'elaborazione elettronica degli ordini e il
download contribuiscono, inoltre, a ridurre gli oneri amministrativi e i costi di magazzino.
Procedura per il download:
Con il nostro Software Update Service (SUS) il software viene
comodamente aggiornato presso l'utente, che può approfittare così dei più recenti sviluppi. Con il SUS l'utente riceve per
un anno tutti gli aggiornamenti del software SIMATIC franco
domicilio.
• Il cliente ordina il software o la License Key per via elettronica tramite l'Industry Mall.
• In una e-mail egli riceve la bolla di consegna e il numero di
serie, la password invece con una e-mail separata.
• Il numero di serie e la password garantiscono un download
sicuro tramite l'Automation License Manager.
Highlights
■
Utilizzo delle tecnologie e funzionalità più recenti per
un engineering efficiente
Tramite l'Online Software Delivery sono finora disponibili i
seguenti prodotti:
STEP 7 V12, WinCC V12, SCOUT V4.2,
SINEMA Server Basic V11, SIRIUS Engineering.
■
Notevole risparmio di tempo e migliore efficienza nel
workflow, poiché il prodotto software viene aggiornato in modo semplice e comodo, evitando all'utente
i lunghi download delle ultime versioni
Ulteriori informazioni:
siemens.com/tia-online-software-delivery
■
Costi pianificabili per la manutenzione del software
sulla base di un conveniente importo forfettario
annuale
Acquisto e concessione di licenze
21
© Siemens AG 2013
L‘Engineering dei controllori SIMATIC
Controllori SIMATIC modulari
S7-1200
ET 200 con CPU
S7-300
S7-400
S7-1500
Comando
NOVITÀ
www.siemens.com/simatic-s7-1200
www.siemens.com/et200
www.siemens.com/et200
Comando,
servizio e supervisione
(HMI)
Comando sicuro da
errori (fail-safe)
ET 200 con F-CPU
22
L‘Engineering dei controllori SIMATIC
www.siemens.com/simatic-s7-300
S7-300 con F-CPU
www.siemens.com/simatic-s7-300
www.siemens.com/simatic-s7-400
S7-400 con F-CPU
www.siemens.com/simatic-s7-400
www.siemens.com/simatic-s7-1500
© Siemens AG 2013
Controllori PC-based di SIMATIC
Software-PLC per Multi Panel
WinAC RTX
www.siemens.com/simatic-winac
WinAC RTX F
S7-mEC-RTX F
Embedded Bundles
con WinAC RTX F
www.siemens.com/
simatic-winac-rtx-f
S7 Modular Embedded
Controller
www.siemens.com/simatic-s7-mec
IPC227D/IPC427C Bundles
con WinAC RTX (F) e software HMI
www.siemens.com/
embedded-automation
HMI IPC277D/IPC477C
Bundles
WinAC MP 177/277
WinAC MP 377
con WinAC RTX (F) e software HMI
www.siemens.com/simatic-s7-mec
www.siemens.com/simatic-ipc227d
www.siemens.com/simatic-ipc277d
L‘Engineering dei controllori SIMATIC
23
© Siemens AG 2013
Ulteriori informazioni
Totally Integrated Information Portal:
www.siemens.it/tia-portal
Informazioni su STEP 7:
www.siemens.com/simatic-step7-tia-portal
Informazioni su Maintenance:
www.siemens.com/maintenance
Caratteristiche di sistema SIMATIC:
www.siemens.com/simatic-system-properties
Manuali SIMATIC Guide:
www.siemens.com/simatic-docu
Materiale informativo per il download:
www.siemens.com/simatic/printmaterial
Service & Support:
www.siemens.com/automation/support
Partner di riferimento SIMATIC:
www.siemens.com/automation/partner
Industry Mall per le ordinazioni elettroniche:
www.siemens.com/industrymall
Siemens S.p.A
Industry Sector
Viale Piero e Alberto Pirelli 10
20126 Milano
Tel. 0224363333/Fax.0224362890
www.siemens.com/automation
Con riserva di modifiche
N. di ordinazione: 6ZB5310-0PX05-0BA3
MP.R1.AS.0000.15.3.05 / Dispo 26100
BR 0113 2. WÜ 24 It
Printed in Germany
© Siemens AG 2012
Le informazioni riportate in questa brochure contengono descrizioni
o caratteristiche che potrebbero variare con l’evolversi dei prodotti o
non essere sempre appropriate, nella forma descritta, per il caso
applicativo concreto. Le caratteristiche richieste saranno da
considerare impegnative solo se espressamente concordate in fase
di definizione del contratto. Con riserva di disponibilità di fornitura
e modifiche tecniche.
Tutte le denominazioni dei prodotti possono essere marchi oppure
denominazioni di prodotti della Siemens AG o di altre ditte fornitrici,
il cui utilizzo da parte di terzi per propri scopi può violare il diritto dei
proprietari.

Documenti analoghi