La rete del Calcio Solidale: i valori dello sport in campo

Commenti

Transcript

La rete del Calcio Solidale: i valori dello sport in campo
Menu
LA RETE DEL CALCIO SOLIDALE: I VALORI DELLO SPORT IN CAMPO
21 aprile 2015
Alla presentazione allo Stadio Olimpico della prima rete del Calcio Solidale hanno
partecipato esponenti del mondo delle istituzioni e dello sport della città di Roma
“Il c a lc io c om e fonte d i nuove op p ortunità , c he si
rivolg a a l c uore e a lla testa d elle p ersone in un
ling ua g g io universa le, rend end osi c om p rensib ile a
c hiunq ue ed a b b a ttend o og ni b a rriera
sic a ,
ling uistic a e c ultura le ”. Le parole di Ma urizio S a g g ion ,
d irettore d ella f o n d a z io n e Rom a S olidale onlus , ben
sintetizzano la visione del calcio alla presentazione della prima
rete ita lia na d el C a lc io S olid a le , svoltasi venerdì 17 aprile
presso la sala conferenze del CONI nello stadio Olimpico di
Roma. Una festa di tutti e per tutti, che ha esaltato i valori
sportivi e le occasioni di aggregazione e di inclusione sociale
frutto della passione calcistica: rappresentanti delle istituzioni
e dello sport attivi nella capitale si sono uniti in coro per
ribadire le potenzialità del calcio nell’accezione più autentica, a
dispetto delle logiche economiche e dei connotati di violenza e
corruzione che spesso ne oscurano la bellezza ed il significato.
Il progetto della rete del Calcio Solidale è nato nel 2015 su
inizia tiva d ell’Assessora to sc uola , sp ort, p olitic he
g iova nili e p a rtec ip a zione d i Rom a c a p ita le e Fond a zione Rom a solidale onlus . Dopo l’esperienza del lmfestival della salute
mentale, attori e comparse di lm dedicati alla tematica del pallone sono stati inseriti in una prima rete di organizzazioni, che in pochi
mesi si è estesa no a contarne oggi una quarantina, grazie al c oinvolg im ento d i rifug ia ti, m ig ra nti, p ersone c on d isa b ilità ,
d etenuti, rom , e m inori a risc hio em a rg ina zione . “Persone interessate in esperienze educative attraverso il calcio si preparano ad
essere atleti per la vita; oppure già lo sono e cercano nuovi stimoli”, ha dichiarato Saggion. Il progetto non ricerca campioni del pallone,
ma “calciatori ed allenatori che inseguano la vittoria oltre la competizione agonistica, instaurando relazioni positive a partire dalle
occasioni di socialità create dal calcio”. Considerato palestra di vita, questo sport nasce come disciplina di regole, richiede capacità, ma si
sviluppa come “strumento di p rom ozione d i c itta d ina nza a ttiva : il suo obiettivo è fa re rete a nc he fuori d a l c a m p o d i g ioc o ”. Da
qui si innesta un processo di w elfa re g enera tivo , che travalica quello assistenziale primario, intervenendo sulle di coltà delle categorie
sociali di soggetti più deboli ed emarginati.
Sulla stessa scia si è posto l’intervento di Fra nc esc a Da nese, Assessore a lle
p olitic he soc ia li, sa lute, c a sa ed em erg enza a b ita tiva d i Rom a
c a p ita le , che ha insistito su un m a g g ior a ttivism o d a p a rte d ei c itta d ini,
sin d a lle p eriferie , volto a valorizzare ogni risorsa umana, a prescindere dalla
sua localizzazione. “Si possono rendere più aperti luoghi dalla scarsa
propensione iniziale in questo senso, si possono mettere insieme persone con
L’Assessore al sociale Francesca Danese circondata dai piccoli
giocatori della squadra Ercolini
disabilità e reduci di guerre, si può far uscire un bambino da un campo rom e
coinvolgerlo nel gioco con altri coetanei, senza pregiudizi e di erenze, e si
possono coinvolgere nello sport anche gli anziani, dopo i dovuti accertamenti
medici: insieme si può fare”.
Una testimonianza concreta dei frutti della solidarietà nel calcio è stata o erta dal vice presidente A . S . D Lib eri N a ntes Alb erto
U rb ina ti . “Da sette anni con la nostra società rappresentiamo la realtà dei rifugiati a Pietralata. Crediamo nel calcio come mezzo di
converted by Web2PDFConvert.com
integrazione, e grazie a questo abbiamo raccolto la partecipazione di migliaia di persone alle nostre iniziative. Speriamo di costituire un
modello anche per altri quartieri della città”.
Nel weekend del 18 e 19 aprile, la rete del Calcio Solidale ha inaugurato la sua attività
con la prima esperienza di comunità e di crescita individuale e collettiva, dal titolo Il
p allone integ rato : un d up lic e torneo d i c a lc io integ ra to e d i c a lc io m isto , con
giocatori maschili e femminili di diverse nazionalità, disputatosi negli impianti sportivi
La Longarina ad Ostia Antica e Campo dei Miracoli a Corviale.
S p ort, p olitic a e soc ietà sono chiamati ad un operato in sinergia, alla luce delle
rispettive responsabilità: l’intreccio di questi mondi può dar vita ad una sq ua d ra
vinc ente, c a p a c e d i fa re rete a sosteg no d elle p ersone .
Clara Agostini
(21 aprile 2015)
LEGGI ANCHE:
– Liberi Nantes premiati con la coppa invisibili;
– Black stars, stelle nere che osano;
Alberto Urbinati vicepresidente della A.S.D Liberi Nantes è
intervenuto alla conferenza per raccontare la nascita della
società nel quartiere di Pietralata. Presenti per l’occasione
anche i giocatori della squadra
– Petizione online su “the mission” della RAI: la parola ai protagonisti.
 CALCIO, LIBERI NANTES FOOTBALL CLUB, SPORT
Share this Post :

   
Cerca qui...
Cerca
APPUNTAMENTI
Cinematografia coreana: rassegna di film
dal 26 al 28 aprile alla Casa del Cinema
IN ROMANA




Rodica Chircu: simbolo della musica popolare romena in Italia
Rodica Chircu è una cantante di musica popolare romena che con il canto vuole far dimenticare le tristezze ai suoi…
Continue reading »
Infomigranti: quando la diversità è comunicazione
Cristina Tutu partecipa al corso di giornalismo e comunicazione interculturale di Piuculture. Il suo racconto della prima lezione.
Continue reading »
Raisa Ambros, la prima giornalista moldava in Italia
5 novembre 2014, l’Ordine dei giornalisti del Lazio ufficializza la tappa di un lungo e non facile percorso: Raisa Ambros…
Continue reading »
Da Mare Nostrum a Triton: la Marina annuncia il passaggio definitivo
La Marina Militare italiana apre il nuovo anno con un comunicato stampa in cui annuncia la fine delle operazioni di…
Continue reading »
converted by Web2PDFConvert.com
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Email *
Iscriviti
FACEBOOK
Piuculture
Mi piace
Piuculture piace a 6.368 persone.
Plug-in sociale di Facebook
PIUCULTURE SOCIAL
   
converted by Web2PDFConvert.com
CI PIACE
converted by Web2PDFConvert.com
Testata giornalistica n.609 iscritta al registro della stampa il 19/10/2009 presso il Tribunale di Teramo - © 2015 Associazione Piuculture - corso Trieste 109, Roma 00198 - C.F.
converted by Web2PDFConvert.com
97618830588
converted by Web2PDFConvert.com