Determinazione Dirigenziale

Commenti

Transcript

Determinazione Dirigenziale
SETTORE SERVIZI TECNICI
Determinazione dirigenziale
Raccolta n. 697 del 11/05/2016
Oggetto:
REALIZZAZIONE DI SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE SULLA S.P.45 “DEL
BRUNELLO” DAL KM 1+000 AL KM 6+000. AFFIDAMENTO DIRETTO, AI SENSI
DELL’ART. 36 COMMA 2 LETT. A) DEL D. LGS. N. 50/2016, ALL’IMPRESA MFR
S.R.L. MONTEPULCIANO (SI) - P.IVA 01213720525 CIG. N. Z8319A877A .
RELATIVO IMPEGNO DI SPESA.
Il Dirigente
PREMESSO che si rende necessario individuare una ditta alla quale affidare lavori per
l’ esecuzione della segnaletica stradale orizzontale dal km 1+000 al km 6+000 della S.P
45 “del Brunello”, relativamente alla striscia di mezzeria che risulta attualmente
impercettibile soprattutto in caso di pioggia, nebbia o scarsa illuminazione. L’attuale
condizione è dovuta all’usura ed al degrado naturale della vernice che risulta ormai
vetusta. Si rende pertanto indispensabile eseguire tale intervento al fine di dare adeguata
segnalazione all’utenza stradale;
RITENUTO di procedere mediante affidamento della prestazione a Ditta specializzata esterna
TENUTO CONTO CHE, ai sensi e per gli effetti dell’art. 32 comma 2 del D.Lgs. 18/04/2016 n.
50, è necessario, prima dell’avvio delle procedure di affidamento dei contratti pubblici stabilire le
fasi per la scelta dell’operatore economico
STIMATA sommariamente l’entità della spesa e considerata la particolare natura della prestazione
in oggetto, il sistema più rispondente alle esigenze dell'Ente, viene individuato nella procedura di
cui alla parte II, titolo I, “Contratti sotto soglia”, del su citato D .Lgs. n. 50/2016
VISTO l’art. 36 comma 2 lett. a) del D. Lgs. n. 50/2016 che stabilisce che per gli affidamenti di
lavori, servizi e forniture di importo inferiore a 40.000 euro è possibile procedere mediante
affidamento diretto, adeguatamente motivato
CONSIDERANDO che sia opportuno quindi, anche nel rispetto dell’art. 3 della legge 241/1990,
quale principio di ordine generale dall’azione amministrativa, dare conto della motivazione del
perché si ritiene opportuno nel caso di specie procedere mediante un affidamento diretto secondo
quanto segue:
- per parte di motivazione in diritto: il valore della prestazione da affidare è inferiore a € 40.000,00 e
come tale la legge ne ammette l’acquisizione in via diretta
- per parte di motivazione in fatto: detta procedura consente di assicurare una procedura più snella e
semplificata per acquisire lavori, servizi o forniture di importo non elevato, nei casi in cui, come
quello in oggetto, il ricorso alle ordinarie procedure di gara comporterebbe un rallentamento
dell’azione amministrativa, oltre ad un notevole dispendio di tempi e risorse
RITENUTO, pertanto, di procedere all’affidamento dei lavori in questione, in forma diretta, nel
rispetto dei principi di cui all’art. 30 del D. Lgs. n. 50/2016, e che a tal fine è stata contattata,
l’impresa MFR S.r.l. Montepulciano (SI) - P.IVA 01213720525 , individuata a seguito di indagine
di mercato, effettuata mediante la rete internet, finalizzata alla conoscenza del mercato locale sulla
base degli operatori economici che operano nel territorio, con la quale è stato negoziato dal R.U.P.,
per l’esecuzione della prestazione in parola, l’importo di €. 1.148,14 oltre Iva 22%, come da
preventivo, in atti
VERIFICATA, dal R.U.P. la congruità della sopradetta offerta, in relazione alle condizioni di
mercato, effettuata attraverso elementi di riscontro dei prezzi correnti di mercato anche mediante
analisi comparativa del prezzo offerto a quanto risulta dai prezziari ufficiali
DATO ATTO che per l’affidamento in questione non si ritiene di dover stipulare apposito atto di
cottimo, ne consegue che la sottoscrizione del presente atto lo sostituisce a tutti gli effetti, tenuto
altresì conto del preventivo trasmessoci della Società affidataria dei lavori
DATO ATTO che il Responsabile del Procedimento, ai sensi dell'art. 31 del D.Lgs. 50/2016, è
individuato nella persona del geom. Luca Rossi, dipendente di questa Amministrazione, in qualità
di
RILEVATO che ai sensi della Delibera del 22 dicembre 2015 dell’Autorità Nazionale
Anticorruzione, in merito all’attuazione all’ attuazione dell’art. 1, commi 65 e 67, della legge 23
Dicembre 2005, n. 266, per l’anno 2016, nonché ai sensi dell'art. 3 della legge 13/8/2010, n.136,
modificato dal D.L. 12 Novembre 2010, n° 187, il Codice identificativo gara (C.I.G.) è il n.
Z8319A877A
PRECISATO che è stata inoltrata richiesta del D.U.R.C. ai fini dell’accertamento della
regolarità contributiva dell’impresa affidataria
PRECISATO, altresì che il pagamento delle somme dovute è subordinato all’accertamento
dell’effettiva regolarità contributiva dell’Impresa affidataria
VISTO il provvedimento Presidenziale del 09/01/2015 prot. n. 4459, che dispone il conferimento
dell’incarico dirigenziale del Settore Servizi Tecnici al sottoscritto Arch. Alessandro Ferrari, con
decorrenza del 11/01/2015
VISTO il Decreto Deliberativo del Presidente n. 1 del 05/01/2016 che decreta ai sensi dell’art. 163 comma
3 del D. Lgs. 267/2000, la gestione del bilancio in esercizio provvisorio, in attesa dell’approvazione
del bilancio di previsione e del piano esecutivo di gestione 2016, al fine del mantenimento degli
ordinari servizi ed attività dell’Ente
RITENUTO che in attesa dell'approvazione del Piano Esecutivo di Gestione per l'anno 2016, per evitare
ritardi all'azione dell'Ente, si possa disporre dei capitoli di spesa già assegnati nel 2015 per le funzioni
ordinarie
VISTO l’art. 192 del D. Lgs. 267/2000, in materia di determinazioni a contrarre e relative procedure
VISTO l’art. 17 del Regolamento per la Disciplina dell’attività Contrattuale;
VISTO il Vigente Regolamento sull’ordinamento generale dei Servizi e degli Uffici dell’Ente
RAVVISATA la propria competenza di provvedere in merito ai sensi della seguente normativa:
Art. 4 – comma 2 – del D.Lgs. 30.03.2001, n. 165
Art. 107 del TUEL n. 267 del 18.08.2000
Art. 30 dello Statuto dell’Ente;
TUTTO quanto premesso
DETERMINA
1. di affidare, per i motivi e secondo le modalità nella parte motiva indicati, i lavori di
realizzazione di segnaletica stradale orizzontale sulla S.P.45 “del Brunello” dal km 1+000 al km
6+000., come in premessa dettagliati, all’Impresa MFR S.r.l. Montepulciano (SI) - P.IVA
01213720525 , individuata a seguito di indagine di mercato, effettuata mediante la rete internet,
finalizzata alla conoscenza del mercato locale sulla base degli operatori economici che operano nel
territorio, con la quale è stato negoziato dal R.U.P., per l’esecuzione della prestazione in parola,
l’importo di €. 1.148,14 oltre Iva 22%, come da preventivo, in atti, ritenuto congruo;
2. di impegnare, pertanto a favore dell’Impresa MFR S.r.l. Montepulciano (SI) - P.IVA
01213720525 l’importo complessivo di €. 1.400,73 sul Capitolo 45150/01 Bilancio dell’anno
2016. Siope 1311
3. di dare atto che l’impegno di cui al punto precedente si rende necessario per evitare danni
patrimoniali certi e gravi all’Ente e rispetta il limite dei dodicesimi degli stanziamenti del bilancio
di previsione deliberato l’anno precedente, così come previsto dall’art. 163 comma 5 del D. Lgs.
267/2000 , in quanto essenziale e non frazionabile;
Di impegnare le somme come di seguito dettagliate:
Impegno n.
dell’anno
Capitolo
Articolo
2505
2016
45150
01
Cod. Siope
1311
Imp. €
€ 1.400,73
Il presente provvedimento, soggetto a pubblicazione, è esecutivo dalla data di apposizione del
visto di regolarità contabile da parte del responsabile del servizio finanziario, ai sensi dell’art. 151,
comma 4, del D.Lgs.267/2000.
Il medesimo è pubblicato
(www.provincia.siena.it)
sul
sito
internet
dell’Amministrazione
Provinciale
di
Siena
Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso, da parte di chi vi abbia interesse,
al TAR Toscana entro il termine di 30 giorni dalla data di pubblicazione o notificazione del presente
provvedimento ai sensi degli artt. 79 del D. Lgs n. 163/2006 e s.m. e i e dell'articolo 120 comma
5 del D. Lgs n. 104 del 2 luglio 2010
Il DIRIGENTE SETTORE SERVIZI TECNICI
FERRARI ALESSANDRO
Siena 11/05/2016
IN ORDINE ALLA REGOLARITA’ DELL’ISTRUTTORIA
Il Responsabile attesta la regolarità e completezza dell’istruttoria
IL RESPONSABILE
Geom. Luca Rossi
Siena 11/05/2016
Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs n. 82/2005 e s.m.i., del D.P.R.
n.445/2000 e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa ed è
memorizzato digitalmente.