BIGLIETTI da visita2

Commenti

Transcript

BIGLIETTI da visita2
DECRETO
DEL DIRETTORE
N.
OGGETTO:
2
DEL
9/01/2017
Fornitura di biglietti da visita istituzionale per il Direttore ed il
Commissario Straordinario dell’ESU. - CIG ZEF1CC787C.
IL DIRETTORE
RICHIAMATO l’art. 14 comma 5 della Legge Regionale n. 8 del 7 aprile
1998, con la quale si definiscono le competenze del Direttore;
VISTA la Deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 9 del
23.03.2015 con la quale si procede alla nomina del Direttore
attribuendo al medesimo la competenza per la sottoscrizione di
ogni negozio giuridico non espressamente riservato ad altri
organi;
VISTO il Decreto del Commissario Straordinario n. 20 del 29.12.2016 ad
oggetto “Approvazione del Bilancio di Previsione 2017-2019”;
VISTO il Decreto del Commissario Straordinario n. 21 del 29.12.2016 ad
oggetto “Approvazione del Piano Esecutivo di Gestione 2017;
VISTE le Deliberazioni della Giunta Regionale n. 1676 del 21/10/2016 e n.
2095 del 13/12/2016 con le quali è stata, rispettivamente, nominata
e riconfermata Commissario Straordinario dell'ESU di Verona la
dott.ssa Francesca Zivelonghi, nata a Negrar (VR) il 25 settembre
1973, assegnando alla stessa poteri di gestione amministrativa
ordinaria;
VISTA la comunicazione del Direttore del Dipartimento Formazione
Istruzione e Lavoro della Regione Veneto del 23/11/2016 protocollo
n. 458618, con la quale si dispone che la nomina del Commissario
Straordinario
è
efficace
dalla
data
22/11/2016;
PREMESSO che si rende necessario acquisire biglietti da visita istituzionali per il Direttore dell’ESU e
il nuovo Commissario Straordinario;
RILEVATO che con Decreto del Direttore n. 88 del 04/05/2016 è stata aggiudicata alla ditta
TAGLIANIGRUPPOADV S.R.L. con sede in Via Macello n. 11/17, 37121 Verona, P. IVA
03052300237 la procedura di acquisto in economia mediante cottimo fiduciario per
l’acquisizione del servizio di comunicazione istituzionale dell’ESU di Verona, mediante
RDO nel Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione – M.E.P.A. Bando “Eventi
2010
PER
LA
FORNITURA DI
SERVIZI
PER
EVENTI
E
PER
LA
COMUNICAZIONE” Secondo esperimento di gara– Codice C.I.G. Z7F193A57A;
VALUTATO opportuno chiedere alla medesima ditta per garantire una armonica brand identity
aziendale un preventivo per la fornitura di
• n. 500 biglietti da visita per il Direttore dell’ESU;
• n. 200 biglietti da visita per il Commissario Straordinario;
VISTA la nota registrata al ns protocollo Aziendale n. 0002969 pos. 47/1 del 29/12/2016 al
con la quale la ditta TAGLIANIGRUPPOADV S.r.l. presenta un preventivo per la fornitura di
n. 200 biglietti da visita per il Commissario Straordinario e n. 500 per il Direttore secondo la
linea grafica istituzionale al costo complessivo di € 120,00 IVA esclusa;
RITENUTA l’offerta presentata rispondente alle esigenze di questa Amministrazione;
RILEVATO che tale affidamento è escluso, in ragione dell’importo, dagli adempimenti previsti dalla
deliberazione 21 dicembre 2011 dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di lavori,
servizi e forniture;
VISTO l’articolo 1 commi 502 e 503 della Legge di Stabilità per l’anno 2016 (legge n° 208/2015) con i
quali vengono modificati l’art. 1 comma 450 della L. 296/2006 e l’art. 15 comma 13 lett. d) del
D.L. 95/2012;
CONSIDERATO l’obbligo per le amministrazioni di procedere ad acquisti di beni e servizi
esclusivamente tramite strumenti telematici (strumenti Consip, strumento telematico della
centrale regionale di riferimento, altro mercato elettronico delle S.A.) vale ora per importi tra i
1.000,00 euro e la soglia comunitaria, quindi i micro affidamenti di beni e servizi sotto i 1.000,00
euro a partire al 01 gennaio 2016 non ricadono piu’ nell’obbligo di approvvigionamento
telematico introdotto dalla Spending Review;
PRESO ATTO che ai sensi dell’art. 1 della deliberazione 3 novembre 2010 dell’Autorità di Vigilanza
sui contratti pubblici di lavori servizi e forniture, le stazioni appaltanti sono tenute alla richiesta
nel sistema SIMOG dell’Autorità medesima, del codice identificativo di gara (CIG);
VISTA la Determinazione n. 4 del 7 luglio 2011 dall’AVCP ad oggetto “linee guida sulla tracciabilità’
dei flussi finanziari ai sensi dell’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136”;
VISTO l’art. 36 comma 2 lett. a) del Decreto Legislativo 18 aprile 2016 n. 50 ad oggetto Attuazione
delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull’aggiudicazione dei contratti di
concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori
dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina
vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture;
VISTA la Legge Regionale 29 novembre 2001 n. 39 ad oggetto “Ordinamento del bilancio e della
contabilità della Regione”;
VISTI gli articoli 37 del D. Lgs 33/2013 ed 1 co. 32 della legge 190/2012 in materia di
Amministrazione Trasparente;
VISTI l’art. 2 comma 3 e l’art. 17 comma 1 del D.P.R. 16 aprile 2013 n. 62, “Regolamento recante il
codice di comportamento dei dipendenti pubblici a norma dell’art. 54 del D.Lgs. 30 marzo
2001 n. 165”;
VISTA la legge Regionale n. 8 del 07 aprile 1998 ad oggetto “Norme per l’attuazione per il diritto
allo studio universitario”;
VISTO il Decreto del Commissario Straordinario n. 20 del 29.12.2016;
D E C R E TA
1. di fare proprie le considerazioni espresse in premessa;
2. di procedere all’acquisizione di n. 500 biglietti da visita per il Direttore e n. 200 per il
Commissario Straordinario dell’ESU di Verona dalla ditta TAGLIANIGRUPPOADV S.R.L. con
sede in Via Macello n. 11/17, 37121 Verona, P. IVA 03052300237 giusto preventivo registrato
al protocollo aziendale al n. 0002969 pos. 47/1 del 29/12/2016 per un importo di € 120,00 Iva
esclusa;
3. di registrare l’importo di € 146,40 IVA compresa sulla missione 4 macroaggregato 103
“Acquisto beni e servizi” capitolo 122 Spese di gestione e funzionamento servizi del bilancio
2017 che presenta òa necessaria copertura;
4. di dare atto che il relativo impegno di spesa verrà assunto ad avvenuta esigibilità
dell’obbligazione in conformità a quanto previsto dal D. Lgs. 23 giugno 2011 n. 118 e s.m. e i.
in materia di armonizzazione contabile;
5. di dare atto che l’esigibilità dell’obbligazione avverrà entro il 31.12.2017;
6. di prendere atto che il codice identificativo di gara (CIG) relativo alla fornitura in oggetto è
ZEF1CC787C;
7. di individuare quale responsabile del procedimento la dott.ssa Francesca Ferigo Responsabile
dell’Area Affari Generali e Patrimonio dell’ESU di Verona;
8. di provvedere alla liquidazione a seguito di presentazione di regolare fattura ai sensi dell’art.
44 della Legge Regione Veneto n. 39/2001 previa attestazione da parte dell’ufficio competente
nel caso di forniture e servizi che la fornitura abbia rispettato quantitativamente e
qualitativamente i contenuti, i modi e i termini previsti;
9. di trasmettere il presente provvedimento al responsabile del servizio finanziario per i
provvedimenti di competenza;
10. di trasmettere il presente provvedimento al responsabile del servizio “Albo on line” per i
provvedimenti di competenza.
Atto non soggetto a controllo ai sensi della LR 7 aprile 1998, n. 8.
AREA AFFARI GENERALI E PATRIMONIO
(Francesca Ferigo)
IL DIRETTORE
(Gabriele Verza)
Firmato digitalmente da
Gabriele Verza
O = ESU ARDSU DI VERONA/01527330235
SerialNumber = IT:VRZGRL68A19G224N
C = IT
UFFICIO
RAGIONERIA
Visto ed assunto l’impegno di €
del Conto
Firmato digitalmente da:
Paolo Pasetto
Stato=IT
Organization=NON PRESENTE
Nome=PAOLO
Cognome=PASETTO
CF=PSTPLA53H28E489U
Motivo: Registrato impegno di spesa
Data: 09/01/2017 - 13:43:05
SEGRETERIA
al n.
Verona,
/
C
146,40
del Bilancio
218
sul cap.
4-7-1-103/122
2017
ai sensi dell’art. 43 L.R. 29.11.2001 n. 39.
9/01/2017
IL RAGIONIERE
Paolo Pasetto
_________________
Atto non soggetto a controllo ai sensi della Legge Regionale 7 Aprile 1998 n. 8.
E’ esecutivo dalla data di adozione.
Il presente decreto è pubblicato all’albo ufficiale dell’Ente dal giorno _____________
IL DIRETTORE
____________________