CURRICULUM BREVE con casistica operatoria ed

Commenti

Transcript

CURRICULUM BREVE con casistica operatoria ed
CURRICULUM VITAE
DEL DOTT .
FRANCESCO MIRENDA
Il dott. Francesco Mirenda, nato a Messina il 02/08/1960, nel luglio 1978 ha conseguito la maturità
scientifica e si è successivamente iscritto al corso di laurea della Facoltà di Medicina e Chirurgia presso
l’Università degli Studi di Messina nell’anno accademico 1978/79.
Durante il corso di studi universitari ha frequentato in qualità di allievo interno gli Istituti di Chimica
Biologica e di Chirurgia Sperimentale e Fisiopatologia Chirurgica. Inoltre, ha frequentato il reparto clinico
della Cattedra di Semeiotica Chirurgica, diretto dal prof. Maurizio Basile col quale ha preparato la sua tesi di
laurea.
TITOLI DI STUDIO ACCADEMICI
Il 25/09/1985 ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia con la votazione di 110/110 e lode.
Nel novembre 1985 ha superato l’esame di abilitazione all’esercizio professionale.
Nel luglio 1990 ha conseguito il diploma di specialista in Chirurgia Generale con la votazione di 50/50 e
lode.
Nel novembre 2005 ha conseguito il diploma di specialista in Chirurgia Vascolare con la votazione di
50/50.
BORSE DI STUDIO
Vincitore dell’assegno di ricerca relativo al progetto finalizzato regionale n° 548/M, dal 02/01/1988 al
30/06/1988: responsabile scientifico prof. Ugo Cucinotta.
Vincitore nell’anno accademico 1988/89 di una delle borse di studio della “Fondazione Uberto Bonino e
Maria Sofia Pulejo”, ha frequentato dal 01/12/1988 al 31/08/1989 l’Istituto di Chirurgia del Cuore e dei Grossi
Vasi dell’Università “La Sapienza” di Roma diretto dal prof. Benedetto Marino.
ATTIVITÀ PROFESSIONALE
Dal novembre 1987 ha iniziato la sua collaborazione professionale col prof. Francesco Spinelli, già
all’epoca direttore della Cattedra di Chirurgia Vascolare presso l’Istituto di Chirurgia Toracica e
Cardiovascolare, e da allora si è sempre occupato di chirurgia vascolare.
Dal febbraio 1993 al novembre 1998 è stato continuativamente titolare di contratti autonomi d’opera
medico-professionale, consistenti in prestazioni di assistenza sanitaria di chirurgia vascolare nel Policlinico
Universitario di Messina.
Dal 09/12/1998, è dirigente medico universitario di ruolo a tempo indeterminato, categoria EP, presso
l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Vascolare dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Messina e dal
03/05/2011 gli è stato conferito dal Direttore Generale l’incarico di alta professionalità, fascia “C2”,
consistente in “Trattamento flussi informativi”.
ATTIVITÀ DIDATTICA
Dal novembre 1987 collabora all’attività didattica della Cattedra di Chirurgia Vascolare.
Dal 28/10/1996, con decreto del Magnifico Rettore, è stato nominato “cultore della materia” per la
disciplina Chirurgia Vascolare presso l’Università degli Studi di Messina.
Con delibera del Consiglio della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Messina, gli è
stato affidato l’incarico di docente a contratto per l’insegnamento di “Sociologia della Medicina” e l’incarico di
esercitatore per gli insegnamenti di “Medicina sociale” e “Sociologia della Medicina” al corso di Diploma
Universitario in Servizio Sociale per l’anno accademico 1997/98.
Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Prevenzione delle complicanze
mediche post-operatorie in Chirurgia Vascolare: ruolo delle tecniche extracorporee”, XXI Ciclo Ministeriale,
attivato nel 2005 presso l’Università degli Studi di Messina.
Negli anni accademici 2009/10, 2010/11 e 2011/12 gli è stato affidato l’incarico di docente a contratto
per l’insegnamento di “Chirurgia Cardiaca” nel C.I. di Riabilitazione Cardio-Respiratoria del Corso di Laurea
in Fisioterapia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Messina, presso la sede di
Caltagirone e, durante tale incarico didattico, è stato relatore di due tesi di laurea.
ATTIVITÀ SCIENTIFICA
Componente della Segreteria Scientifica di vari convegni nazionali ed internazionali inerenti la
Chirurgia Vascolare, tutti patrocinati dall’Università degli Studi di Messina.
Ha partecipato a numerosi congressi nazionali ed internazionali, in alcuni anche in veste di relatore
invitato.
Ha presentato varie comunicazioni inerenti la Chirurgia Vascolare in congressi nazionali.
È iscritto alla Società Italiana di Chirurgia Vascolare ed Endovascolare, alla Società Italiana di
Chirurgia ed alla Società Siciliana di Chirurgia.
È autore di 69 pubblicazioni scientifiche edite a stampa, riportate nell’elenco allegato.
Attività assistenziale svolta presso l’U.O.C. di Chirurgia Vascolare dell’A.O.U. di Messina
ATTIVITÀ DIAGNOSTICA E DI CONSULENZA
Ha eseguito oltre 1.750 consulenze specialistiche a beneficio di pazienti ricoverati presso altre UU.OO.
dell’A.O.U. o provenienti da altre strutture sanitarie cittadine e non.
Ha eseguito oltre 5.500 esami diagnostici ultrasonografici a pazienti ricoverati ed ambulatoriali.
ATTIVITÀ CHIRURGICA
Ha eseguito da operatore 546 interventi di chirurgia aperta e 14 di chirurgia endovascolare.
Ha eseguito da aiuto 348 interventi di chirurgia aperta e 21 di chirurgia endovascolare.
L’attività chirurgica del dott. Francesco Mirenda, desunta dai registri operatori della U.O.C. di Chirurgia
Vascolare dell’A.O.U., è riportata in dettaglio nell’elenco allegato.
Attività chirurgica svolta presso l’U.O.C. di Chirurgia Vascolare dell’A.O.U. di Messina (al 15/12/2014)
CHIRURGIA APERTA
INTERVENTO
OPERATORE
Aneurismi aorto-iliaci
Aneurismi periferici (arti superiori ed inferiori)
Aneurismi carotidei
Rivascolarizzazioni carotidee
Altra chirurgia dei T.S.A. (reimpianto succlavia)
Resezione 1° costa per T.O.S.
Bypass aorto-iliaco-femorali
Bypass arti inferiori
Bypass extra-anatomici (rivascolar. arti inferiori)
Tromboembolectomie aorto-iliaco-femoro-poplitee
Simpaticectomie
Bypass e rivascolarizzazioni arti superiori
Angiodisplasie degli arti
Accessi vascolari per emodialisi (anche revisioni)
Revisioni interventi vascolari (infezioni, emorragie o trombosi graft)
Evacuazioni ematomi post-operatori ed emostasi d’urgenza
Amputazioni coscia
Amputazioni gamba
Amputazioni arto superiore
Amputazioni transmetatarsali e toilette chirurgiche arti inferiori
Sarcomi arti inferiori
Neoplasie e linfonodi latero-cervicali, del capo e del cavo ascellare
Nefrectomie, altre laparotomie e fasciotomie
Varici arti inferiori
10 (di cui 8 rotti)
28 (di cui 2 rotti arto sup.)
0
34
0
0
5 (1 aorto-iliaco)
46
19
32
0
7
8
187
41
17
20
3
0
62
2
4
4
17
AIUTO
54 (di cui 25 rotti)
4
1
106
3
2
13
55
9
7
2
8
1
16
25
5
4
2
1
11
4
1
11
2
CHIRURGIA ENDOVASCOLARE
INTERVENTO
Aneurismi aorto-iliaci
PTA e/o stent periferici
Posizionamento filtro cavale
OPERATORE
1 (rotto)
13
0
AIUTO
7 (di cui 1 rotto)
13
1
2
- ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE -
1) Ricerche sulle lesioni gastriche sperimentali da legatura del piloro. (Atti Acc. Pelor., Cl. Sc. Med. e Biol., vol. 70: 73-88, 1982, in
coll.).
2) Sull’azione della bromopride nelle lesioni gastriche sperimentali. (Arch. Sic. Med. Chir., vol. 24: 1-3, 1983, in coll.).
3) Sull’azione della metoclopramide e della bromopride nelle lesioni gastriche sperimentali da legatura del piloro. (Com. XXI Congr.
Soc. Sic. Chir., Acireale 24-25 settembre 1983, in coll.).
4) Sull’impiego degli antirecettori H2 nelle lesioni gastriche sperimentali. (Com. XXI Congr. Soc. Sic. Chir., Acireale 24-25 settembre
1983, in coll.).
5) Osservazioni sulla crioterapia in campo oncologico. (Com. Acc. Pelor., Cl. Sc. Med. e Biol., Messina Sed. 25-6-1984, in coll.).
6) Considerazioni su un caso di linfoma primitivo intestinale. (Chir. Ital., vol. 38 n° 3: 282-287, giugn o 1986, in coll.).
7) Il laser He-Ne favorisce i processi di riparazione? (Com. Acc. Pelor., Cl. Sc. Med. e Biol., Messina Sed. 22-10-1986, in coll.).
8) Laser He-Ne ed ustioni sperimentali. (Com. Acc. Pelor., Cl. Sc. Med. e Biol., Messina Sed. 22-10-1986, in coll.).
9) Sull’impiego dell’elettroagopuntura nel dolore neoplastico. (Aesculapius Riv. Sic. Chir. e Med., anno 7° n° 1, gennaio 1987, in coll.).
10) Su un trauma complesso del perineo. (Atti XVI Congr. Soc. Ital. Chir. d’Urgenza, Villasimius 6-9 maggio 1987, in coll.).
11) Attualità sul trattamento demolitivo dell’infarto intestinale esteso. (Com. XXIX Congr. Soc. Sic. Chir., Acicastello 25-27 settembre
1987, in coll.).
12) L’angioplastica
della femorale profonda nelle lesioni aterosclerotiche ostruttive degli arti. (Com. XXIX Congr. Soc. Sic. Chir.,
Acicastello 25-27 settembre 1987, in coll.).
13) L’insufficienza celiaco-mesenterica. (Atti II Congr. Soc. Ital. Chir. Geriatrica, Palermo 23-26 novembre 1988, in coll.).
14) Azione dell’elettroagopuntura sul processo di riparazione delle ferite cutanee. Ricerche sperimentali. (Acta Chir. Medit., 1989, 5:
47-51, in coll.).
15) Effetti della irradiazione laser a bassa energia nei processi riparativi. (Acta Chir. Medit., 1989, 5: 53-58, in coll.).
16) Studio sperimentale dell’elettroagopuntura nei processi riparativi. (Acta Chir. Ital., 46: 165-169, 1990, in coll.).
17) Il by-pass carotideo secondo Cormier. (Boll. Soc. Ital. Chir., anno 12° n° 1: 43-50, 11-4-1990, in col l.).
18) L’accesso
sopraceliaco nelle rivascolarizzazioni complesse delle arterie viscerali e degli arti inferiori. (Arch. Chir. Torac.
Cardiovasc., vol. XII: 243-244, 1990, in coll.). F. Spinelli, T. Mandolfino, A. Milone, F. Mirenda, M. Basile.
19) Su una complicazione acuta di un linfoma primitivo non-Hodgkin del cieco. (Il Policlinico Sez. Chir., 98: 147-154, 1991, in coll.).
20) Trattamento delle lesioni gangrenose dopo rivascolarizzazione distale degli arti. (Atti 93° Congr. Soc . Ital. Chir. vol. 5° pp. 250264; ed. Luigi Pozzi Roma, 1991, in coll.).
21) Su un caso di occlusione intestinale da linfoma non-Hodgkin del cieco. (Acta Chir. Ital., 48: 658-661, 1992, in coll.).
22) Sulle ernie diaframmatiche post-traumatiche. (Acta Chir. Ital., 48: 774-794, 1992, in coll.).
23) Su una rara complicazione da diverticolite. (Chir. Ital., vol. 44 n° 3-4: 131-136, giugno-agosto 1992,
in coll.).
24) Su un caso di ernia diaframmatica di destra e rene intratoracico. (Il Policlinico Sez. Chir., 99: 191-197, 1992, in coll.).
25) Stato attuale degli adesivi tissulari. (Il Policlinico Sez. Chir., 100: 109-113, 1993, in coll.).
26) Su un caso di urotelioma uretero-vescicale in soggetto con doppio distretto renale bilaterale. (Il Policlinico Sez. Chir., 100: 153159, 1993, in coll.).
27) Su un caso di leiomiosarcoma del tenue (aspetto macroscopico inconsueto). (Rivista Italiana di Oncologia, vol. 20 n° 5-6: 99-105,
1993, in coll.).
3
28) Aneurisma
bilaterale iliaco-femorale e popliteo associato ad aneurisma aortico toraco-addominale: Trattamento chirurgico.
(Archivio di Chir Torac Cardiovasc 15, 190, 1993 in coll.) F. Spinelli, R. Sinatra, T. Mandolfino, V. Mattace Raso, F. Mirenda.
29) I tumori filloidi della mammella. (Il Policlinico Sez. Chir., 101: 233-237, 1994, in coll.).
30) Sulla frequenza del carcinoma mammario nel sesso maschile. (Il Policlinico Sez. Chir., 101: 239-244, 1994, in coll.).
31) Sulla frequenza del cancro della mammella. (Il Policlinico Sez. Chir., 102: 67-74, 1995, in coll.).
32) Trattamento
dell’ischemia critica degli arti mediante by-pass femoro-distale: 10 anni di esperienza. (Archivio di Chir Torac
Cardiovasc 17, 146-7; 1995, in coll.). F. Spinelli, T. Mandolfino, M. La Spada, I. Acri, F. Mirenda, M. Monaco.
33) Tecnica
chirurgica e risparmio di sangue nella chirurgia degli aneurismi dell’aorta addominale (AAA). Studio su 100 pazienti
consecutivi. (Arch. Chir. Torac. Cardiovasc., vol. XVIII: 234, 1996, in coll.). F. Spinelli, I. Acri, T. Mandolfino, M. La Spada, M.
D’Alfonso, F. Mirenda.
34) I by-pass distali con vena piccola safena (VPS). (Arch. Chir. Torac. Cardiovasc., vol. XVIII: 257, 1996, in coll.). F. Spinelli, I. Acri,
T. Mandolfino, M. La Spada, M. D’Alfonso, F. Mirenda, G. Roscitano.
35) Carotid surgery without angiography: our experience. (Int. J. Surg. Sci., vol. 4 suppl. 1: 33-34, 1997, in coll.).
36) Rivascolarizzazione degli arti inferiori a partire dall’aorta toracica discendente. (Arch. Chir. Torac. Cardiovasc., vol. XX: 224-225,
1998, in coll.). F. Spinelli, T. Mandolfino, I. Acri, M. La Spada, F. Mirenda, G. Greco.
37) Rivascolarizzazione distale per salvataggio dell’arto superiore. (Arch. Chir. Torac. Cardiovasc., vol. XX: 250, 1998, in coll.). F.
Spinelli, T. Mandolfino, G. Roscitano, M. La Spada, M. D’Alfonso, F. Mirenda, V. Dalmazio.
38) Rivascolarizzazione distale degli arti inferiori con protesi e FAV per interposizione venosa secondo Ascer. (Arch. Chir. Torac.
Cardiovasc., vol. XX: 250, 1998, in coll.). F. Spinelli, M. D’Alfonso, I. Acri, T. Mandolfino, M. La Spada, F. Mirenda, G. Roscitano, J.
Ferraro.
39) Le patologie vascolari dell’intestino tenue. (In: L. Familiari e J. Sahel, eds. “Gastroenterologia Pratica”. Milano: Masson, 1999; vol.
2°: 253-261, in coll.).
40) La vena piccola safena (VPS) nelle rivascolarizzazioni distali per salvataggio degli arti inferiori. (G. Ital. Chir. Vasc., vol. 8 n° 2:
97-110, 2001, in coll.).
41) La rivascolarizzazione carotidea in anestesia locoregionale negli ottuagenari. (In: P. Melita, E. Cucinotta, R. Palmieri e G. Melita,
eds. “La Chirurgia Geriatrica nel Terzo Millennio”. Napoli: G. De Nicola, 2001; 445-450, in coll.).
42) La chirurgia di rivascolarizzazione per gangrena nella nona decade di vita. (In: P. Melita, E. Cucinotta, R. Palmieri e G. Melita,
eds. “La Chirurgia Geriatrica nel Terzo Millennio”. Napoli: G. De Nicola, 2001; 477-486, in coll.).
43) Trattamento endovascolare degli aneurismi dell’aorta addominale (AAA) sottorenale in pazienti ad alto rischio: risultati di 1 anno a
confronto con la chirurgia tradizionale. (Atti II Convegno Regionale Sardo Soc. Polispecialistica Italiana Giovani Chirurghi, Cagliari
12-13 ottobre 2001, in coll.).
44) Rivascolarizzazione distale degli arti inferiori con protesi e FAV per interposizione venosa secondo Ascer. (G. Ital. Chir. Vasc.,
vol. 8 n° 4: 285-296, 2001, in coll.).
45) Infrainguinal
revascularization without arteriography: the Italian experience. (20th World Congress of the Intenational Union of
Angiology, New York City, pp. 2-3, April 7-11 2002, in coll.).
46) Chirurgia carotidea senza angiografia: sei anni di esperienza. (G. Ital. Chir. Vasc., vol. 8 n° 2: 139 -147, 2002, in coll.).
47) Embolia polmonare. (In: G. Ruvolo, ed. “Principi di Cardiochirurgia”. Milano: Poletto Editore, 2002; 375-380, in coll.).
48) Terapia endovascolare nelle arteriopatie femoro-poplitee in soggetti diabetici con lesioni trofiche distali. (In C. Pratesi e R. Pulli,
eds. “Arteriopatie Obliteranti Femoro-Poplitee: Particolarità di Tecnica e di Trattamento”. Torino: Edizioni Minerva Medica, 2002;
140-143, in coll.).
49) Primary aortoduodenal fistula including the afferent loop of a Billroth II anastomosis. A case report. (J. Cardiovasc. Surg., vol. 43
n° 5: 711-714, 2002, in coll.).
50) Risparmio intraoperatorio di sangue nella chirurgia degli aneurismi dell’aorta addominale sottorenale. (Chir. Ital., vol. 55 n° 5:
637-642, 2003, in coll.).
51) Aneurismi dell’aorta addominale e patologie chirurgiche addominali associate: evoluzione del timing. (Chir. Ital., vol. 55 n° 5: 643648, 2003, in coll.).
4
52) Le recidive varicose dopo chirurgia della giunzione safeno-femorale: studio mediante ecocolor-duplex. (Chir. Ital., vol. 55 n° 6:
893-896, 2003, in coll.).
53) Treatment of critical limb ischemia in patients with end stage renal disease. (Int. Angiol. vol. 22: 175-176, 2003, in coll.).
54) Endoprotesi in pazienti ad alto rischio chirurgico. (Minerva Cardioangiol., vol. 52 suppl. 1 al n° 6:
105-107, 2004, in coll.).
55) Criteri discriminanti in chirurgia carotidea: nostra esperienza. (Minerva Cardioangiol., vol. 52 suppl. 1 al n° 6: 170-172, 2004, in
coll.).
56) Ischemia
critica: ruolo della terapia infusionale vasoattiva nei pazienti sottoposti a rivascolarizzazione distale. (Minerva
Cardioangiol., vol. 52 suppl. 1 al n° 6: 207-209, 2 004, in coll.).
57) Trattamento
chirurgico di restenosi carotidea post-stenting: caso clinico. (XVII Congresso Nazionale della Società
Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi, Siena 6-8 Aprile 2004. Minerva Chirurgica: vol. 59, Supplemento 1 n. 2, pag. 216217, in coll.) F. Benedetto, F. Mirenda, F. Stilo, G. De Caridi, D. Baccellieri, S. Russo, F. Spinelli.
58) Procedura ibrida per il trattamento di patologia steno-ostruttiva iliaco-femorale:tecnica originale. (XVIII Congresso Nazionale della
Società Polispecialistica Italiana dei Giovani Chirurghi, Roma 15-17 Giugno 2005. Minerva Chirurgica: vol. 60, Supplemento 1 n. 3,
pag. 120, in coll.). F. Stilo, F. Mirenda, G. De Caridi, F. Benedetto, D. Baccellieri, G. Roscitano, F. Spinelli.
59) Tramadol and Vocal Cord Closure. (Anesthesiology, vol. 102 n° 1: 227-229, 2005 in coll.).
60) Aneurisma dell’aorta addominale associato a rene ectopico e anomala vascolarizzazione: caso clinico. (Chir. Ital., vol. 57 n° 3:
361-364, 2005, in coll.).
61) Lesioni vascolari arteriose dopo corticotomia. (Atti del Convegno Monotematico “Traumatologia Vascolare”: 571-579, Palermo
22-25 giugno 2005, in coll.).
62) Patologia ostruttiva dei vasi al di sotto del legamento inguinale. (In: C. Spartera, ed. “Chirurgia delle Arterie”. Milano: Masson,
2005; 334-347, in coll.).
63) Iloprost infusion in diabetic patients with peripheral arterial occlusive disease and foot ulcers. (Chir. Ital., vol. 57 n° 6: 731-735,
2005, in coll.).
64) Aneurisma aorto-iliaco sintomatico e situs viscerum inversus (SVI): caso clinico. (Chir. Ital., vol. 58 n° 1: 1 13-116, 2006, in coll.).
65) Lesione da arma da fuoco dell’arteria femorale superficiale. Trattamento chirurgico senza angiografia preoperatoria. (Chir. Ital.,
vol. 58 n° 1: 117-120, 2006, in coll.).
66) La
superficializzazione della vena basilica per il confezionamento di fistola artero-venosa per emodialisi: tecnica tradizionale
versus tecnica in due tempi. (Italian Journal of Vascular and Endovascular Surgery, Vol 13, n° 1: 38-3 9, 2006, in coll.). F.Mirenda,
M. La Spada, F. Benedetto, F.Stilo, G. De Caridi, F.Spinelli.
67) Vascular lesions secondary to osteotomy by corticotomy. (Chir. Ital., vol. 59 n° 4: 575-579, 2007, in
coll.).
68) Rivestimento
con Provena nei bypass distali con vena safena esperienza personale. (Italian Journal of Vascular and
Endovascular Surgery, Vol 14, n° 7: 128, 2007, in c oll.). F. Spinelli, G. Carella, F. Stilo, G. De Caridi, F. Mirenda.
69) Critical
lower limb ischemia in a patient with atheroembolism from aortic source in systemic lupus erythematosus and
antiphospholipid antibody syndrome. (Minerva Chir. 2012 Apr; 67(2): 203-5 in coll.). Mirenda F., Stilo F., Benedetto F., De Caridi G.,
Modafferi A., Spinelli F.
Messina, 15/12/2014
5

Documenti analoghi