Wroclaw MC Agenda Notes 2 (Tradotto in Italiano)

Commenti

Transcript

Wroclaw MC Agenda Notes 2 (Tradotto in Italiano)
METREX - Rete delle Regioni e delle aree metropolitane europee
___________________________________________________________________________
Seduta del 18° Consiglio direttivo di METREX, Breslavia, sabato 19 settembre 2009
___________________________________________________________________________
Sede
Università di Breslavia,
Uniwersytecka 7/10,
Breslavia,
Polonia.
NOTE ALL’ORDINE DEL GIORNO (si vedano gli atti della riunione del Consiglio direttivo di
Parigi per altri dettagli su alcuni punti)
Sabato 16 maggio 9.30 - 12.00
1
PRESENTI E ASSENTI SCUSATI
Si chiede ai colleghi di avvisare in anticipo il segretario generale qualora non si possa essere
presenti alla seduta del Consiglio direttivo di Breslavia.
2
ATTI DELLA RIUNIONE E DELL'ASSEMBLEA GENERALE DI PARIGI
2A
Atti del CD di Parigi da approvare
Gli atti della seduta del CD di Parigi sono stati distribuiti nelle lingue della Rete, e si chiede ai
membri di portarli con sé a Breslavia, per approvarli nella seduta del CD.
2B
Programma dell’Ufficio della presidenza
Come risulta dagli atti della seduta del CD di Parigi, la prima riunione dell’ufficio della presidenza
di METREX (SG), avverrà giovedì 1 ottobre presso la Verband Regione Stoccarda, a Bruxelles.
Lunedì 22 giugno il presidente ha incontrato il segretariato di METREX a Glasgow, per discutere
dei seguenti temi: la base associativa, le finanze, le riunioni, le Conferenze e le visite di studio, le
relazioni europee e internazionali, le iniziative di METREX, lo statuto e il regolamento interno di
METREX, le comunicazioni, l’ufficio di METREX e i futuri orientamenti di METREX.
Il presidente distribuirà una dichiarazione a tutti i membri prima della riunione di Breslavia con
questionario allegato.
L’Ufficio della presidenza esaminerà questi e altri temi quando si riunirà a Bruxelles in ottobre,
oltre alle questioni sollevate nella seduta del CD di Breslavia.
3
AFFARI INTERNAZIONALI
3A
Politica europea di vicinato
1
La DG RELEX non ha mantenuto la promessa di organizzare un incontro tra aree metropolitane
UE e limitrofe a Bruxelles, pertanto METREX ora potrebbe dover procedere su base individuale.
•
Alessandria - Atene
Il prof. Mohamed Awad, dell'Università di Alessandria, ha fatto una relazione su Alessandria nel
corso della riunione del maggio 2007 in Veneto. Il contatto col prof. Awad è avvenuto tramite
l'ambasciatrice di METREX Klito Gerardi. Un gruppo di contatto METREX potrebbe visitare
Alessandria nel 2010, per esplorare i temi d’interesse comune e possibili future relazioni
professionali.
•
S. Pietroburgo - Helsinki
Viktor Polischuk, direttore della progettazione per S. Pietroburgo, ha relazionato METREX nel
corso dell’incontro di Stoccolma nel settembre 2003. Il contatto con Viktor Polischuk è avvenuto
tramite l'ambasciatore Fred de Ruiter di METREX. Helsinki si avvale di stretti contatti con S.
Pietroburgo, e si è offerta di sondare la possibilità di una visita di studio di METREX nel 2011.
•
Minsk - Vilnio
Alexander Kolontay, ex-vicedirettore della progettazione per Minsk, ora è vicedirettore della
progettazione a Mosca. L'Istituto per il Piano regolatore di Mosca è associato a METREX.
•
•
•
Lviv - Breslavia
Chisinau - Bucarest
Odessa - Sofia/Salonicco
La seduta del CD potrebbe sondare questa e altre possibilità di contatti individuali.
3B
Rapporti METREX/USA
I rapporti METREX/USA poggiano sugli stretti contatti esistenti tra la Verband Regione Stoccarda
e la Commissione regionale della Virginia settentrionale. Una Conferenza comune si è tenuta a
Washington i giorni 9-12 aprile 2008 (prima Conferenza USA/UE dei Consigli regionali
metropolitani) sul tema: “Condividere il sapere – sviluppare azioni comuni per affrontare il
cambiamento climatico„. Un esito è stato la “Dichiarazione di Cooperazione„ con quattro punti su:
•
•
•
•
Strategie regionali innovatrici e azioni tese a promuovere uno sviluppo sostenibile e
rispetto del clima
Meccanismi per incoraggiare lo scambio di attività e di pratiche ottimali
Lavorare con organizzazioni pertinenti, governi compresi, per promuovere un
cambiamento climatico innovativo e programmi sostenibili in materia d’energia
Attività cooperative (specificate in un allegato).
In seguito alla dichiarazione, METREX e i colleghi californiani di Sacramento e della Virginia
settentrionale (compresa Washington DC) e l'associazione statunitense dei Consigli regionali
hanno cooperato nel gestire il modello e procedimento GRIP (protocollo regionale d’inventario dei
gas ad effetto serra) negli Stati Uniti. I colleghi statunitensi hanno partecipato alla Conferenza di
Londra sul cambiamento climatico e urbano ed alla Riunione di Parigi.
2
Si prevede che il cambiamento climatico rimarrà l’obiettivo principale della cooperazione
METREX/USA, con particolare riguardo al metodo adottato dal nuovo Presidente degli Stati Uniti
(Legge americana sul cambiamento climatico) e l’esito della Conferenza sul cambiamento
climatico che si svolgerà a Copenaghen in dicembre.
Il forte livello di cooperazione stabilitosi fra i colleghi statunitensi e METREX offre una solida base
di continua collaborazione sulla mitigazione del cambiamento climatico, e la sua natura sarà
chiarita dalla decisione sul progetto EUCO2 80/50 in Interreg IVC, attesa per novembre.
3C
Rapporti METREX/Cina
I rapporti tra METREX e la Cina sono stati avviati con la visita di studio di METREX a Shanghai
nel novembre 2007. Da allora, i colleghi dell'Ufficio per la pianificazione urbana di Shanghai e
della Società di progettazione urbana cinese (UPSC) hanno assistito alla Conferenza di Londra e
all’Incontro di Parigi. Il segretariato di METREX ha sondato la possibilità di presentare il modello
GRIP al Congresso dell’UPSC nell’autunno del 2009 e di “pilotarlo” in Cina. Ambo le iniziative, se
riusciranno, daranno maggiore credibilità al metodo d’attenuazione del cambiamento climatico
adottato da METREX col progetto EUCO2 80/50.
Il segretariato segnalerà i progressi compiuti alla seduta del CD.
3D
Rapporti METREX / America latina
La visita di studio di METREX in Sudamerica (Santiago del Cile) avverrà nei giorni 5-9 ottobre
2009 e vi parteciperà una delegazione di 10 colleghi di METREX, a rappresentare 8 aree
metropolitane europee. Il prospetto e il programma per la visita di studio sono rinvenibili nel
portale di METREX.
La delegazione sarà coordinata da Alberto Leboriero della Comunidad de Madrid, assistito da
Vincent Goodstadt, capo relazioni europee di METREX. Vincent Goodstadt ha scritto il rapporto
sulla visita di studio a Shanghai (si veda il portale di METREX) e produrrà un rapporto analogo
sulla visita di studio in Sudamerica.
L’organizzazione finale della visita di studio sarà indicata nel corso della seduta del CD.
3E
Programma di cooperazione di Mosca
Il programma di cooperazione internazionale firmato alla Conferenza METREX di Stettino
prosegue, e si protrarrà fino al 2010, per ovviare agli attuali problemi di finanziamento. Il
programma modificato è il seguente:
•
•
•
Base di dati interattiva di METREX sulle informazioni urbane (1.2 nel programma)
Riunione a Mosca con Zurigo (RZU) sul trasporto tematico
Corsi di formazione per i giovani urbanisti di Mosca e scambio d’esperienze con Parigi e
Amsterdam/Rotterdam (5.2 e 5.3 nel programma)
Il segretariato e i colleghi di Mosca relazioneranno il CD sui progressi compiuti in merito.
4
AFFARI EUROPEI
4A
Open Days di Bruxelles 200
3
Le giornate porte aperte “Open Days” di Bruxelles si terranno nei giorni 5-8 ottobre 2009. La
Metropolregion di Norimberga ha preso l’iniziativa positiva e riuscita di creare un partenariato
regionale ad hoc per gli Open Days, e di organizzare tre seminari nell'ambito dal titolo “Alleanze
urbano-rurali – METREXPlus”. A questi seminari parteciperanno i seguenti partner: Norimberga,
Bayreuth, Glasgow, Göteborg, l’Aia e Vienna. I seminari sono:
•
•
•
Cooperazione territoriale - il lavoro comune transfrontaliero
Sviluppo sostenibile - risposte regionali al cambiamento climatico
Coesione territoriale - le Regioni metropolitane come nuove forme di partenariato urbanorurale e modelli di governance territoriale.
S’invitano i membri di METREX ad assistere al programma Open Days ed a partecipare alle
alleanze urbano-rurali – in particolare i seminari METREX Plus.
4B
Libro Verde UE sulla coesione territoriale
METREX è stata invitata a partecipare all’audizione sulla coesione territoriale il 15 aprile 2008 ed
ha presentato una relazione (si veda il portale di METREX). Il 6 ottobre 2008 la DG Regio ha
varato il periodo di consultazione sul Libro Verde per la coesione territoriale, che terminerà il 29
febbraio 2009 (si veda il portale della DG Regio). Tutte le risposte, compresa quella di METREX,
sono rinvenibili nel portale della DG Regio.
I temi principali del dibattito sono stati così individuati nel Libro Verde:
•
•
•
•
Migliorare il modo in cui sono usate le risorse regionali e locali di tutti i territori, affinché
contribuiscano alla competitività di tutta l' Europa.
Concentrare maggiormente la politica sui risultati, per poterne misurare gli effetti.
Continuare a semplificare il procedimento usato per attuare la politica, accertandosi al
contempo che rimanga efficace.
Focalizzare la politica sul futuro e aiutare le regioni ad affrontare le sfide future.
Gli esiti definitivi del consultazione pubblica sul Libro Verde sulla coesione territoriale sono stati
presentati nel giugno 2009, nella 6° Rapporto intermedio sulla coesione economica e sociale. La
DG Regio ha creato il portale COPTA come piattaforma di cooperazione per la coesione
territoriale, per “supportare le informazioni e comunicazioni tra tutti i soggetti interessati
all’agenda territoriale dell’UE ed al suo iter attuativo”.
I risultati e gli esiti della 6° Rapporto intermedio saranno valutati nel corso della seduta del CD.
4C
Libro Verde UE sulla verifica dei TEN-T
La Commissione ha pubblicato un Libro Verde sulla verifica del programma TEN-T il 4 febbraio
2009, consultabile fino al 30 aprile. La risposta definitiva di METREX è scaricabile dal portale e
integra i contributi dello IET (Catalunya), dell’associazione di pianificazione della conurbazione
Francoforte/Reno-Meno e degli Stati federali di Berlino-Brandeburgo.
Si prevedono le seguenti tappe nell’iter di verifica della politica dei TEN-T.
•
Metà luglio 2009 - pubblicazione di un rapporto di sintesi sugli esiti della consultazione
sul Libro Verde
Il rapporto di sintesi potrà essere valutato nel corso della seduta del CD.
4
•
•
4D
Ottobre/novembre 2009 – Conferenza 2009 TEN-T Days con dibattiti più approfonditi
sugli esiti della consultazione e prime riflessioni sul metodo da seguire
Primo trimestre 2010 - Comunicazione della Commissione sul metodo della futura politica
dei TEN-T.
ESPON
ESPON, la rete europea di osservazione sulla pianificazione del territorio, dovrebbe essere un
partner naturale di METREX. Si tratta della rete dei centri di ricerca sulla pianificazione del
territorio, ed una fonte d’informazioni per i ministri europei incaricati dell’assetto territoriale. In
passato, METREX ha fatto delle proposte formali a ESPON sulle priorità della ricerca che, dal
punto di vista dei professionisti, potrebbero aiutare ad informare le politiche e la presa di decisioni
(si veda la traccia di dibattito di METREX sul programma ESPON 2007-2013 dell'agosto 2007).
Esse integrano:
•
•
•
•
•
•
Dati metropolitani
Definizione metropolitana
Consumo comparato
Servizi comparati d’interesse pubblico
Cambiamento climatico e urbano
Procedimento europeo di pianificazione del territorio
Nel bollettino di ESPON del giugno 2009, si afferma che tali priorità potrebbero essere adottate.
L'allegato 1 contiene gli estratti del bollettino, e indica sono stati pubblicati gli inviti per le seguenti
rilevanti proposte.
Ricerca applicata
•
•
•
Modelli europei d’uso del suolo - potrebbero integrare la definizione d’area metropolitana
Prospettiva europea su tipi specifici di territori - come sopra
Indicatori e prospettive per i servizi d’interesse generale sulla coesione e sullo sviluppo
territoriali - potrebbero integrare il consumo comparato e i servizi comparati d’interesse
pubblico
Analisi mirata
•
Invito ad esprimere interesse: (fino a) 10 nuove idee di progetto - potrebbero integrare
un'iniziativa METREX/PURPLE sui rapporti energetici rurali/urbani e piani alimentari
Progresso scientifico
•
Invito a presentare proposte sugli indicatori/indici territoriali - potrebbe integrare dati
metropolitani
Attività transnazionali di rete (i punti di contatto nazionali di ESPON possono proporle)
•
L'invito a presentare proposte per un massimo di 7 attività transnazionali della rete dei
punti di contatto ESPON - potrebbe integrare questa proposta formulata dal prof. Hague:
Il prof. Hague (punto di contatto britannico) ha proposto ai PCE colleghi l’eventualità di una
proposta per un progetto sugli effetti degli studi di ESPON per le aree metropolitane. Ad es.,
5
potrebbe esservi un'opportunità per lavorare con METREX sulla diffusione di risultati ESPON per
le aree metropolitane, organizzare un evento comune, o cooperare con singoli membri di
METREX su attività d’interesse comune.
Il CD potrà se lo vorrà valutare le opportunità emergenti per fini di ricerca o cooperazione
professionale fra METREX e ESPON, tenuto conto dell'allegato 1. Il segretario generale potrebbe
mettersi in contatto con ESPON per proporre aree d’interesse comune e per chiedere il parere di
ESPON su come esse possono essere portate avanti.
5
INIZIATIVE E PROGETTI DI METREX
5A
Progetto EUCO2 80/50 sul cambiamento climatico e urbano (si vedano i punti 3B/C/D
sopra)
Il segretario generale ha scritto a tutti i membri, diversi dai 18 partner di progetto, accludendo
copia del rapporto della prima fase sugli inventari delle emissioni di gas ad effetto serra per 18
regioni europee, reso pubblico e presentato alla riunione di Parigi. S’incoraggiano tutti i membri di
METREX ad interessarsi al progetto EUCO2 80/50 e valutare come potrebbero partecipare, in
qualità di osservatori, anche se non sono partner formali del progetto.
La decisione sulla candidatura a Interreg IVC è attesa per novembre. Se approvata, i risultati
delle fasi 2/3 (piani d'azione e strategie di mitigazione) saranno segnalati alla Conferenza 2010 di
METREX a Berlino. La fase 4 sarà la diffusione delle prassi efficaci di mitigazione a livello
metropolitano in tutta Europa, nell’America del Nord, in Sudamerica e in Cina (si vedano poi i
punti 3B/C/D sopra)
5B
Gruppo d’esperti sulle grandi infrastrutture
Il primo incontro del gruppo d’esperti sulle grandi infrastrutture si è tenuto a Stoccarda nei giorni
22-24 novembre del 2006. Un rapporto completo di questa riunione è scaricabile dal portale di
METREX con le relazioni presentate.
Un’altra riunione del gruppo d’esperti si terrà a Berlino nel novembre del 2009.
5C
Gruppo d’esperti sull’ubicazione del lavoro nelle aree metropolitane
Il gruppo d’esperti si è incontrato durante la riunione di Parigi. Un rapporto completo sul lavoro e
studi di casi del gruppo sono scaricabili dal portale di METREX. A Parigi si è concordato di:
•
•
•
Dare tempo ai neomembri (Madrid, Francoforte e Stettino) di dare al gruppo un
documento finale sulle tendenze dell’ubicazione del lavoro nella loro area metropolitana
prima di andare oltre.
Discutere col gruppo policentrico per vedere su cosa intendono lavorare, e come
possiamo lavorare in modo complementare.
Decidere su quale tra i numerosi temi concentrarsi, riguardo ai temi della pianificazione,
compreso il ruolo dell'aeroporto nello sviluppo occupazionale, la politica di cluster - dove,
cosa e come fanno le aree metropolitane. Quest’ultimo tema pare essere il più comune.
Il gruppo d’esperti si riunirà di nuovo nel corso della giornata dedicata a METREX dell’Incontro di
Breslavia, mercoledì 16 settembre.
5D
Gruppo d’esperti sul policentrismo intrametropolitano
6
Il gruppo d’esperti si è incontrato durante la riunione di Parigi. Gli atti, le relazioni e i questionari
sono scaricabili dal portale di METREX.
I colleghi del Triangolo Sassone, che ora si chiama Metropolregion Germania centrale,
ospiteranno un’altra riunione del gruppo nei giorni 30 novembre/1 dicembre. Il tema sarà il
“Policentrismo riferito all'ambiente, al clima e alla qualità della vita„
Non si terrà una riunione sul gruppo d’esperti nel corso della riunione di Breslavia.
.
5E
Risanamento delle vecchie infrastrutture metropolitane fognarie
Kevin Reid, del GLA, ha spiegato alla Conferenza di Londra del 2008 come questo sia un
problema nell’area della grande Londra. La situazione nell'area metropolitana di Glasgow e della
valle del Clyde è una questione nazionale importante in Scozia. Amsterdam ha espresso
l’interesse a partecipare alla discussione in proposito.
Il segretariato si organizzerà con il GLA per un primo incontro esplorativo dei membri interessati.
5F
Conferenza METREX sul tema dell’integrazione ad Amburgo - 17 /19 giugno 2009
La Metropolregion Amburgo ha preso l'iniziativa positiva di organizzare nel giugno 2009 una
Conferenza sull’Integrazione nelle aree metropolitane, valutando temi correlati quali l'integrazione
sociale ed economica degli immigranti e il loro rapporto con il mercato dell’edilizia abitativa, e
specialmente l’edilizia sociale. Le funzioni del multiculturalismo sono state pure valutate. (La GA
di Londra ritiene l'edilizia abitativa tema meritevole di esame da un gruppo d’esperti ad hoc).
Gli atti della Conferenza saranno pubblicati a tempo debito* e caricati nel portale di METREX.
Alcune impressioni sulla Conferenza, del segretariato, figurano nell’allegato 2 per interesse e
informazione.
* http://www.metropolregion.hamburg.de/nofl/1391904/metrex-integration.html
5G
Gruppo d’esperti possibile sull’edilizia sociale
Nei paesi con un’elevata quota di proprietà immobiliare, in cui la crisi finanziaria attuale genera
un calo nei completamenti delle abitazioni, si verifica una crescente scarsità di edilizia sociale.
Infatti, la proprietà immobiliare in aumento abbinata a politiche “diritto di comprare„ del settore
pubblico ha creato carenze di alloggi sociali, anche in paesi con un’elevata quota d’immobili
pubblici o privati affittati. Inoltre, esistono diversi approcci al fabbisogno abitativo in Europa. Il
tema interessa particolarmente Glasgow e l'Autorità per la Pianificazione strategica della Valle
del Clyde (GCVSPDA), che ha commissionato uno studio speciale sul tema.
La seduta del CD di Breslavia potrà valutare l’opportunità di creare un gruppo d’esperti su questo
tema cruciale.
6
RENDICONTO FINANZIARIO, BILANCIO E REVISIONE DEI CONTI DI METREX DAL
GENNAIO AL GIUGNO 2009
6°
Rendiconto e bilancio
7
Il commercialista di METREX, John Brown, distribuirà e presenterà i rendiconti finanziari (profitti e
perdite e ricavi e spese) per il periodo che va dal gennaio al giugno 2009 per dibattito ed esame.
Per accertare che il pagamento delle quote associative sia registrato e portato avanti, il
commercialista di METREX invia ora ai membri degli estratti conto trimestrali. Il 1 luglio è stato
ricevuto il 68% del reddito da quota associativa per il 2009. Gli estratti conto sono stati inviati ai
18 membri le cui quote associative tuttora non pagate.
La capacità finanziaria della Rete di far fronte ai propri impegni per il resto dell'anno dipende dal
pagamento da parte dei membri dei € 89.300 di quote associative non versate.
6B
Tesoriere e Revisore ai conti di METREX
Alla riunione di Parigi, il revisore ai conti e il tesoriere hanno consigliato di procedere a una nuova
nomina per queste cariche, al fine di mantenere la trasparenza, e evitare qualsiasi apparente
conflitto d’interessi, poiché anche il presidente proviene dal Consiglio comunale di Helsinki.
S’invitano i membri a scrivere al segretario generale per esprimere un interesse in queste
cariche. Il comune di Stettino ha confermato tale interesse.
7
TEMI VARI ED EVENTUALI
7A
Date delle Riunioni e delle Conferenze proposte per il periodo 2010/2011/2012
Visita di studio del Sudamerica (Santiago del Cile)
•
Confermata nei giorni 5-8 ottobre 2009, subordinata alle conferme dei delegati.
2010
Riunione primaverile dell’area baltica (Riga e Vilnio).
L’organizzazione dettagliata sarà presentata nel corso della riunione di Breslavia.
•
Confermata nei giorni 15-19 maggio 2010
Conferenza autunnale di Berlino
Visita di studio a Istanbul
2011
Tema della riunione primaverile di Atene - i paesi limitrofi dell’UE (da definirsi)
Riunione autunnale di Amburgo - Conclusioni del progetto EUCO2 80/50 e loro diffusione, come
parte integrante del programma “Capitale verde europea”
Visita di studio a S. Pietroburgo
2012
Riunione primaverile da valutare e discutere più approfonditamente
Posizione della Conferenza da valutare e discutere più approfonditamente.
8
7B
Comunicazioni di METREX
METREX si è presentata come rete che offre l’accesso al corpus completo delle esperienze e
prassi della pianificazione del territorio metropolitano a livello europeo. Si pensava che il lavoro in
rete dei membri sarebbe diventato importante, ma finora non è stato così.
Il recente incontro fra il segretariato e il presidente intendeva valutare possibilità di
comunicazione bilaterale di più facile utilizzo, per es. sul modello di Facebook e il responsabile
delle comunicazioni sta studiando la questione.
7C
Opuscolo di Londra e Parigi
Il segretariato, l’IAU-Idf e la GLA produrranno un opuscolo comparativo dei temi della
pianificazione metropolitana e delle risposte politiche di Parigi e Londra, a seguito della
Conferenza di METREX di Londra e dell’Incontro di Parigi.
7D
Borsa di studio “Bernd Steinacher”
Per la borsa di studio di Bernd Steinacher si stanno discutendo i dettagli con i colleghi della
Verband Regione Stoccarda e del Consiglio regionale della Virginia del Nord, dopo la
discussione iniziale avvenuta a Parigi.
Le possibili competenze e le procedure di selezione sono precisate nell'allegato 3. L'intenzione è
di procedere con la prima borsa di studio alla Conferenza METREX 2010 di Berlino, il che
significa cominciare l’iter di candidatura durante l’incontro di Riga e Vilnio.
7E
Base associativa
Istanbul, Marsiglia e Vienna aderiranno formalmente a METREX durante l’incontro di Breslavia.
Si è cominciato a discutere con gli avvocati di METREX a Bruxelles, Dekeyser et Associés, al
fine di aggiornare lo statuto aisbl di METREX, per rispecchiare i mutamenti intervenuti presso i
membri e su altre tematiche, quali l'anno finanziario.
RR/1/7/2009/Glasgow
Allegato 1
___________________________________________________________________________
Nuovi inviti del settembre 2009 su ricerca applicata, analisi mirate, progresso scientifico e
attività transnazionali di rete per ESPON
___________________________________________________________________________
9
I prossimi inviti a presentare proposte e manifestazioni d’interesse sono previsti per la metà di
settembre 2009. Il termine per presentare proposte e manifestazioni d’interesse dovrebbe essere
la metà di novembre 2009.
1
Gli inviti a presentare proposte si aprirà per i seguenti 11 temi di Ricerca applicata (sotto
la prima priorità del programma ESPON) decisi dal Comitato di monitoraggio.
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
2
Aspetti interessanti delle regioni e città europee per residenti e ospiti
Modelli europei di uso del suolo
Cooperazione territoriale nelle zone transnazionali e attraverso frontiere interne/esterne
Accessibilità del trasporto su scala locale e regionale e modelli in Europa
Poli secondari di crescita nello sviluppo territoriale
Prospettiva europea su tipi particolari di territori
Dimensione territoriale dell’economia del sapere e dell'innovazione
Strutture e flussi territoriali dell’Europa continentale (globalizzazione)
Indicatori e prospettive per servizi d’interesse generale nella coesione e nello sviluppo
territoriali
I mari europei nello sviluppo territoriale
Sensibilità territoriale e regionale delle direttive UE
Le analisi mirate, il nuovo tipo di progetti ESPON (sotto la priorità 2), saranno meglio
applicate attraverso i seguenti inviti.
•
•
3
Invito a presentare proposte – potenzialità delle Regioni rurali/PURR (TCAP1), metodo
transnazionale di supporto alla cooperazione europea/TranSMec
Invito a manifestare interesse: (Fino a) 10 nuove idee di progetto.
A sostegno della piattaforma scientifica nell'ambito delle attività di ESPON (priorità 3
del suo programma), si schiuderà uno di tre progetti importanti.
•
4
Invito a presentare proposte sugli indicatori / indici territoriali
La capitalizzazione nel contesto transnazionale comincerà con la prima tornata di progetti
realizzati da equipe di Punti di contatto ESPON aprendo il seguente invito.
•
Invito a presentare proposte per un massimo di 7 Attività transnazionali della rete dei
Punti di contatto ESPON. La partecipazione dei partner privati sarà possibile negli inviti a
presentare proposte sui progetti di Ricerca applicata e sull'Analisi mirata, nonché il
progetto sugli indicatori / indici territoriali.
Negli inviti a manifestazioni d’interesse per Analisi mirate si accettano soltanto autorità pubbliche
e soltanto istituzioni confermate come punti di contatto ESPON possono presentare proposte su
attività di rete transnazionali.
Nuovi rapporti d’avvio di ESPON
1
Il rapporto d’avvio di METROBORDER - Regioni metropolitane policentriche
transfrontaliere è stato pubblicato nel portale di ESPON.
10
Questo progetto riguarda le regioni metropolitane transfrontaliere europee, rispetto allo scopo
politico dello sviluppo policentrico. Punta a individuare criteri, potenzialità e prassi di governance
basate su prove disponibili di ESPON sulle regioni metropolitane policentriche transfrontaliere in
Europa, e proporre possibili strategie di sviluppo per un metodo a più livelli inteso per due
regioni-casi di studio (Regione e Grande Regione dell’Alto Reno). Il rapporto intermedio diventerà
disponibile entro il febbraio 2010.
2
Progetto ESPON CLIMA - Cambiamento climatico ed impatto territoriale su Regioni ed
Economie locali europee.
Informatevi su ESPON CLIMA - Cambiamento climatico e impatto territoriale su Regioni ed
economie locali europee. 13 partner stanno analizzando come e in che misura il cambiamento
climatico inciderà su competitività e coesione delle regioni europee e l’Europa nel complesso.
Punto di contatto ESPON nel vostro paese
La rete di punti di contatto (PCE) ESPON è una rete europea d’istituzioni pubbliche nominate da
ogni Stato membro o partner, e confermata formalmente dal comitato di monitoraggio del
programma. La rete di PCE supporta il programma ESPON mettere a profitto i risultati di ESPON
nel contesto transnazionale che dovrebbe amplificare la consapevolezza e la sensibilità dei
responsabili politici e dei professionisti in tutta Europa, e stimolare la loro partecipazione e l’uso
dei risultati di ESPON.
La rete di PCE ora comprende ora 28 paesi ufficialmente confermati.
Partner Café di ESPON
Partner Café di ESPON è un'opportunità per trovare partner, al fine di creare Gruppi di progetto
transnazionali che puntano a presentare proposte per progetti ESPON. 54 istituzioni di 17 paesi
europei hanno già colto l'opportunità di essere inseriti nella descrizione compilata da ESPON. La
vostra istituzione può partecipare al Partner Café, inviando il “Formulario d’informazione del
partner„, disponibile nel portale di ESPON.
Poiché a partire dai prossimi inviti a presentare proposte il programma ESPON 2013 coinvolgerà
anche istituzioni private che parteciperanno ai Gruppi di progetto transnazionali (TPG), i membri
privati sono benvenuti nel Partner Café di ESPON.
Notizie da URBACT
Lanciato 2° invito a presentare proposte per la creazione di reti e gruppi di lavoro tematici.
Lanciato un invito a presentare proposte per creare 12 nuove reti tematiche e 3 nuovi gruppi di
lavoro, e che punta a sostenere le città europee nell’affrontare due sfide attuali importanti - la crisi
economica e le sue conseguenze e il cambiamento climatico ed i suoi effetti. L’invito è aperto dal
16 giugno 2009 al 25 settembre 2009.
Allegato2
___________________________________________________________________________
11
Conferenza di METREX di Amburgo sul tema dell’integrazione dei giorni 17-19 giugno 2009
___________________________________________________________________________
Alcune impressioni del segretariato di METREX (Max Cowan)
Interventi inaugurali
Dieter Wersich, ministro di Amburgo per l’integrazione
Integrare i migranti nel lavoro è un obiettivo importante della città-stato di Amburgo.
Alcuni dati fondamentali:
•
•
•
•
•
•
•
la maggior parte dei migranti proviene da Turchia, Polonia e Russia
il centro d’accoglienza per i nuovi cittadini creato nell’aprile 2007 dalla città-stato
80.000 nuovi cittadini usano il servizio ogni anno
riconoscimento delle qualifiche d'oltreoceano
offerta di corsi di lingue come diritto legale
piano d'azione concordato con i datori di lavoro del settore privato
obiettivo: i migranti devono rappresentare il 20% delle assunzioni annuali della città-stato
Hannu Pentilla, presidente di METREX
Ha fatto il resoconto degli obiettivi, dei membri e delle aree d’interesse di METREX.
Ha rilevato che:
•
•
•
•
•
la pianificazione metropolitana in alcuni paesi è nuova, in altri è difficile da introdurre
è un settore in cui è arduo impegnare l'UE
ha rimando al progetto sul cambiamento climatico
per quanto riguarda Helsinki, la quota di migranti nella popolazione è salita dal 2% al
10% negli ultimi 15 anni
sono fissati obiettivi per integrare i migranti dal punto di vista dell’istruzione, dell’edilizia
(politica di occupazione mista) ed il mercato del lavoro
Discorsi programmatici
Paul Bevan, segretario generale, Eurocities
Egli ha rilevato che le città possono integrare i migranti, per es. la quota di migranti a Barcellona
è salita dal 2% al 17% negli ultimi 15 anni. Il dato equivalente per Amsterdam è del 45%. Egli ha
sottolineato le difficoltà di pianificare questi mutamenti in un contesto politico problematico e in
presenza delle conseguenze dell’attuale crisi economica.
Egli ha proseguito parlando delle attività di Eurocities:
•
•
•
Dialogo politico costante con l'UE
140 città associate; sette “tribune” politiche; 40 gruppi di lavoro - due sulla migrazione e
sull’integrazione
Personale di 35 addetti.
12
Attività specifiche su migrazione ed integrazione.
•
•
•
Portale web su legislazione, finanziamenti e progetti
Studi di ricerca su migrazione economica, formazione linguistica e accreditamento delle
competenze
Analisi comparativa della governance dell’integrazione mediante una valutazione
reciproca o inter pares (“peer review”) e l’individuazione di buone prassi
Javier Niessen, direttore, Gruppo per le politiche migratorie, Bruxelles
Il Gruppo “Politiche migratorie” è un comitato d’esperti senza scopo di lucro che lavora con l'UE,
con Eurocities e aziende multinazionali. Gli interessi principali sono:
•
•
•
leggi anti-discriminazione
questioni di politica e legali
analisi comparativa delle prassi con Eurocities mediante una “peer review”.
Egli ha spiegato utilmente come creare un efficace processo di “peer review”. Ha poi chiesto
notizie sul coinvolgimento di METREX in questioni legate all’integrazione ed alla migrazione.
Rolf ha spiegato che l'interesse principale di METREX è la pianificazione del territorio, ma che
ora l’attenzione è più ampia e tocca il cambiamento climatico e la competitività internazionale.
Martin Schieffer, Capo immigrazione e asilo, Commissione europea
Egli ha spiegato come l'UE sostenga le città e le regioni metropolitane che si occupano di temi
relativi alla migrazione. Nessun modello d’integrazione europeo pre-definito - i temi vanno
affrontati localmente. L’approccio dell’UE è elastico - risultati.
•
•
•
2004 - Carta sulle politiche per l’integrazione
Portale dell’Integrazione, che rispecchia il fatto che la migrazione è un tema trasversale
legato alle politiche di altre Direttorati UE
Conferenze ministeriali periodiche
Riassunto delle relazioni fatte dalle città e dalle regioni
Vi erano 17 relazioni sostanziali di città e regioni. La tabella sotto indica delle statistiche
rappresentative che mostrano la quota di popolazione con esperienza migratoria in varie città.
Potrebbe esservi un problema con la comparabilità di tali statistiche, per via delle variazioni nelle
definizioni – alcuni oratori parlano di migranti, altri di persone con “esperienza migratoria”.
CITTA’/REGIONE
% ESPERIENZA MIGRATORIA
Oslo
30
Rotterdam
40
L’Aia
43
Madrid
21
13
Monaco di Baviera
33
Metropoli Colonia/Bonn
33
Amburgo
26
Il foglio elettronico allegato indica la gamma d’iniziative in corso nelle città/regioni rappresentate
alla Conferenza. Alcune caratteristiche comuni risaltano:
•
•
•
•
•
partecipazione del settore privato in programmi per l’occupazione
attenzione ai giovani
formazione linguistica
formazione professionale
accessibilità locale ai programmi che offrono assistenza
Vi è stata poi una relazione di Klaus Nielson dell’Open Society Institute di Londra. L'Istituto sta
attualmente facendo un sondaggio presso la popolazione musulmana di undici città europee, tra
cui Londra e Leicester. Il sondaggio intende individuare i loro rapporti con le autorità locali, la
polizia, i media, ecc. I risultati del sondaggio in oggetto saranno pubblicati in autunno.
14
Allegato 3
___________________________________________________________________________
Borsa di studio “Bernd Steinacher”
___________________________________________________________________________
Antefatti
Bernd Steinacher era il direttore principale del Consiglio regionale di Stoccarda, il primo consiglio
metropolitano di questo tipo creato in Germania. Inoltre è stato presidente di METREX dal 2004
al 2008, dove è stato in carica per due mandati.
In quel periodo è stato determinante nell’avvicinare il grosso degli altri nuovi consigli regionali
metropolitani tedeschi a METREX. Durante la sua presidenza la rete si è rafforzata notevolmente.
Stoccarda ha forti legami con gli Stati Uniti, grazie alle relazioni professionali con il Consiglio
regionale della Virginia del Nord. Ciò ha permesso a METREX di introdurre una dimensione
internazionale nelle sue attività, e di allacciare contatti con i colleghi statunitensi.
Pertanto, la borsa di studio “Bernd Steinacher” avrà tre fonti di finanziamento. METREX,
Consiglio regionale di Stoccarda e il Consiglio regionale della Virginia del Nord.
il
Introduzione
Durante la seduta del CD METREX di Parigi del maggio 2009, il segretario generale ha
presentato la proposta di creare una borsa di studio “Bernd Steinacher” (Fellowship).
“Ciò finanzierebbe la partecipazione di un giovane urbanista, proveniente da un'autorità associata
alle attività di METREX, nei due anni che passano fra le Conferenze biennali. Il viaggio e il vitto
potrebbero essere offerti fino a un massimo dell’1% del ricavo da quote associative di METREX,
oppure € 2500. I colleghi del Consiglio regionale di Stoccarda e del Consiglio regionale della
Virginia del Nord (NVRC) si sono dimostrati interessati ad appoggiare l’idea di creare tale borsa
di studio.
Il Consiglio direttivo ha appoggiato l'idea di una borsa di studio “Bernd Steinacher” e se ne
discuterà ancora durante la seduta del Consiglio direttivo di Breslavia nell’autunno 2009”.
Il CD ha deciso che la prima borsa di studio potrebbe essere assegnata alla Conferenza
METREX di Berlino nell’autunno 2010. Ciò significa avviare la procedura di selezione durante
l’incontro METREX di Vilnio e Riga della primavera 2010.
Le competenze e la procedura di selezione per la borsa di studio sono stati i seguenti:
Competenze
La finalità della borsa di studio potrebbe essere di supportare i valori e gli interessi portati a
METREX da Bernd Steinacher. Essi sono:
15
1
2
Il valore dell’Europa, come esempio di cooperazione internazionale per il bene comune.
Il valore di “una dimensione metropolitana„ negli affari europei, a significare la buona
governance delle aree urbane principali e le loro aree d’influenza.
La natura correlata di molti temi-chiave, che richiedono un esame al livello metropolitano
e l’esigenza di un “pensiero aggregato„.
Il valore di “messa in rete„ come mezzo per scambiare informazioni, sapere ed
esperienze a mutuo beneficio.
Il valore di forti e personali rapporti di mutuo sostegno nelle attività internazionali,
europee e metropolitane.
3
4
5
I titolari di una borsa di studio Bernd Steinacher potrebbero dover presentare proposte per
portare avanti uno di questi valori ed interessi.
Procedure di selezione
Bernd Steinacher avrebbe voluto una procedura di selezione che fosse la più semplice possibile.
•
Nella primavera di un anno elettorale per la presidenza di METREX, i membri potrebbero
essere invitati a nominare i candidati e il borsista potrebbe quindi essere prescelto per
poi essere confermato alla Conferenza autunnale di METREX per avere la borsa di
studio fino alla Conferenza biennale susseguente.
•
I candidati potrebbero sottoporre un cv di una pagina, corredata di un profilo di due
pagine delle attività da loro proposte per la borsa di studio biennale.
•
Secondo il numero di candidati, la procedura di selezione potrebbe o no comportare una
rosa di candidati favoriti e colloqui.
•
La scelta del borsista potrebbe esser fatta dal presidente di METREX e colleghi prescelti
del Consiglio regionale di Stoccarda e del Consiglio regionale della Virginia del Nord.
•
Il valore della borsa di studio sarà di € 2500 l'anno pagati da METREX, e da qualsiasi
importo supplementare che potrebbe essere versato.
•
Per es., la borsa di studio potrebbe prevedere una dimensione statunitense, a seconda
del finanziamento.
•
Al borsista si chiederà di relazionare l'Assemblea generale di METREX quando la borsa
di studio si concluderà.
RR/1/7/2009/Glasgow
16

Documenti analoghi