Alessia Berra è pronta per Rio

Commenti

Transcript

Alessia Berra è pronta per Rio
Alessia Berra è pronta per Rio
Incontro col sindaco prima della parlecipazione alle Paralimpiadi
di FRANCESCA GRlllO
- BUCCINASCO-
GRINTA, determinazione e tanta passione. Alessia Berra ha tutte
le carte in regola per ottenere
grandi risultati. Ha già infranto
filtri i record italiani, la nuotatrice che a fine agosto volerà a Rio
per prendere parte alle Paralimpiadi brasiliane, giunte alla quindicesima edizione. La giovane,
classe 1994, sfiderà atlete del panorama internazionale nei 100 metri delfino, nella categoria S13 che
SUL PODIO
L'atleta paralimpica
Alessia Berra è stata
invitata a un incontro
con il sindaco
Giambattista
Mairano, alla sua
destra, e l'assessore
allo Sport
David Arboit, primo
da sinistra
include gli atleti ipovedenti. Berra, infatti, soffre di una patologia
chiamata malattia di Stargardt
che tuttavia non le ha impedito di
gareggiare e ottenere brillanti risultati.
GIÀ a tre mesi di vita Alessia ha
iniziato le prime bracciate in acqua, seguita dall'ormai ex allenatore Fabrizio Granelli che ha preparato per anni l'atleta alla piscina Azzurra di Buccinasco. Ora la
ragazza, tesserata con la Polha Va-
rese, è allenata dal delegato regionale Finp (Federazione Italiana
Nuoto Paralimpico) Massimiliano Tosin. «Spero di portare a casa
un buon risultato - afferma l'atleta che ha fatto il doppio tesseramento anche con 1'Azzurra di.Buccinasco, la piscina dove si è allenata per anni-. Già partecipare
a una competizione così importante per me è una vittoria. Andrò a Rio per dare il meglio di me,
non voglio rimpianti: voglio poter dire che ho dato tutto quello
che potevo. L'allenamento è duro
- racconta la giovane-: tutti i giorni in vasca, due volte al giorno
per due ore, ma la preparazione
non mi pesa. Il nuoto è sempre stata la mia passione, anche se due
anni fa, quando ho ripreso a gareggiare, non ho mai pensato di poter volare a Rio».
LA RAGAZZA, infatti, che è anche istruttrice di nuoto, ha deciso
di dire stop alle competizioni per
diversi mesi, per poi tornare, due
anni fa, più determinata che mai.
«Frequentando l'università, il percorso di Scienz~ Motorie, ho iniziato a interessarrnf nelle attività
della Finp e ho pensato: ci provo».
RISULTATI straordinari per la
ragazza di Buccinasco che ha ricevuto l'incoraggiamento anche dal
sindaco Giambattista Maiotano e
dall'assessore allo Sport David Arboit: «Alessia è una vera e propria
eccellenza - hanno commentato -,
l'esempio che non esistono limiti.
Questi atleti sono super eroi».