CV - Fondazione Alma Mater

Commenti

Transcript

CV - Fondazione Alma Mater
FORMATO EUROPEO
PER IL CURRICULUM
VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
ALBERTO PERRA
ESPERIENZA LAVORATIVA
Data da..
Data a..
Istituzione
Ruolo
Attività
20132015
Istituto
Superiore di
Sanità - Roma
Coordinatore
scientifico e
docente
Master in Epidemiologia applicata e salute di popolazione dell’Università di Tor
Vergata, Roma
2015
ad oggi
Istituto
Superiore di
Sanità
Coordinatore
scientifico e
docente
Master Promozione della salute della popolazione e Epidemiologia Applicata alla
Prevenzione, dell'Università di Palermo
2014
ad oggi
Istituto
Superiore di
Sanità
Coordinatore
scientifico
20132015
Istituto
Superiore di
Sanità
Project
manager e
Coordinatore
scientifico
Progetto Europeo ASSET (Action Plan in Science in Society in Epidemics and Total
pandemics) realizzato da 15 organizzazioni pubbliche o no-profit di 11 Paesi
(Francia, Bulgaria, Romania, Svizzera, Israele, Irlanda, Norvegia, Danimarca,
Belgio, Grecia e Italia) finalizzato a migliorare la partecipazione della popolazione
attraverso la ricerca responsabile (RRI) e la comunicazione, in particolare del
rischio
Progetto di Appoggio al Ministero della Salute e alle Regioni per l’elaborazione e la
valutazione dei Piani Regionali di Prevenzione 2014-2018

20102013
Istituto
Superiore di
Sanità
Coordinatore
scientifico
20122014
Istituto
Superiore di
Sanità
Coordinatore
scientifico
20092014
Istituto
Superiore di
Sanità
Project
manager e
Coordinatore
scientifico
2009
ad oggi
Istituto
Superiore di
Sanità
Referente
Nazionale
CV Alberto Perra

Progetto di Appoggio al Ministero della Salute e alle Regioni per l’elaborazione
e la valutazione dei Piani Regionali di Prevenzione 2010-2012
Formatore in diverse regioni del Paese sui metodi di pianificazione finalizzati
alla declinazione aziendale dei piani regionali di prevenzione e di promozione
della salute
Progetto CCM sull’assetto delle strutture eroganti prevenzione in Italia
Progetto nazionale di sorveglianza della popolazione ultra64enne, PASSI
d’Argento
Programma TEPHINET, rete mondiale per la formazione sull’epidemiologia
applicata
Pag. 1
2003
ad oggi
Istituto
Superiore di
Sanità
Incaricato di
ricerca
Indagini di popolazione a livello nazionale (Progetto ICONA, studio QUADRI,
sorveglianza di popolazione PASSI, sorveglianza nutrizionale OKkio alla salute)
Indagini epidemiologiche su problemi di salute pubblica (Influenza, Ondate di
calore, Fumo nei locali pubblici, Stato di salute della popolazione, Copertura con i
servizi di prevenzione, Assetto dei servizi di prevenzione)

Formazione di personale del sistema sanitario nazionale su temi di
epidemiologia applicata: gestione del ciclo del progetto (PCM), sorveglianza
epidemiologica, indagini epidemiologiche, comunicazione scientifica,
identificazione delle priorità sanitaria, valutazione dei progetti, salute pubblica
basata su prove di efficacia
Elaborazione di moduli formativi in educazione continua e tirocini per
personale impiegato in strutture regionali (osservatori epidemiologici regionali)
e locali (aziende sanitarie locali)
Istituto
Superiore di
Sanità
Incaricato di
ricerca e
docente
2008
ad oggi
Istituto
Superiore di
Sanità
Dirigente di
ricerca e
responsabile
Rivista “Bollettino Epidemiologico Nazionale”, ISS (http://www.epicentro.iss.it/ben/ )
2003
ad oggi
Istituto
Superiore di
Sanità
Incaricato di
ricerca
Collaborazione per il sito su temi di epidemiologia (www.epicentro.iss.it)
2003
ad oggi



20002002
19952000
Institut de
Veille Sanitaire
-Parigi
Istituto Reale
dei Tropici –
Amsterdam
Ministero della
Salute - Benin
CV Alberto Perra
Ricercatore e
responsabile
scientifico
Project
Manager e
Consigliere
Tecnico
Principale


Ricerche su malattie infettive su scala nazionale
Studio di fattibilità per la realizzazione di un Progetto di Sorveglianza Europeo
delle infezioni da Listeria
Sorveglianza del virus West Nile in Francia
Realizzazione inchiesta nazionale sui fattori di rischio nei casi incidenti di
Epatite C in Francia
Progetto di cooperazione del governo olandese (ABNSSP)
 Gestione e amministrazione del progetto a livello nazionale
 Raccolta, elaborazione dati dei servizi sulla mortalità materna e proposta di
una ricerca-azione partecipativa per la riduzione della mortalità materna in
collaborazione con United Nations Population Fund
 Realizzazione di uno studio caso-controllo su coma infantile da intossicazione
acuta
 Realizzazione di uno studio trasversale sulla salute dei bambini delle scuole
elementari del Nord del Paese
 Indagine e misure di controllo delle epidemie di Meningite, Febbre Gialla,
Morbillo e sorveglianza delle malattie infettive
 Sperimentazione nazionale delle modalità di valutazione e messa a regime dei
distretti sanitari (OMS)
 Formazione personale medico e paramedico di livello regionale e distrettuale
sulla messa in funzione dei distretti sanitari
 Formazione del personale su strumenti e applicazione dell’epidemiologia di
campo
 Studio e realizzazione di interventi di promozione della salute dei bambini in
età e ambiente scolastici (child to child)
 Realizzazione di campagne di mobilizzazione sociale: AIDS, alfabetizzazione,
promozione della situazione femminile
Pag. 2
19911994
MM.AA.EE. e
GVC
Ministero
Salute- Guinea
Bissau
19871991
MM.AA.EE. e
GVC
Ministero
Salute- Guinea
Bissau
19851986
MM.AA.EE. e
Cooperazione
Internazionale
Dir. Regionale
Salute,
Sangmelima,
Cameroun
Project
Manager e
Consigliere
Tecnico
Principale
Project
Manager e
Consigliere
Tecnico
Principale
Consigliere
tecnico
 Realizzazione di un progetto nazionale per il controllo di un’epidemia di colera
con oltre 20.000 casi, con raccolta e analisi di dati, formazione di personale
sanitario di tutti i livelli alle misure di controllo con finanziamento e in
collaborazione con la Delegazione dell’Unione Europea
 Studio preliminare della mortalità materna, esecuzione e gestione di una
strategia integrata (servizi statali e community-based) di “Maternità senza
rischi” in collaborazione con l’UNICEF
 Studio di fattibilità e messa in atto di distretti sanitari secondo le indicazioni
OMS
 Formazione e supervisione del personale su gestione servizi distrettuali e
epidemiologia di base
 Revisione e informatizzazione del sistema d’informazione sanitario e
sorveglianza delle malattie infettive
 Sperimentazione di una strategia per integrare le attività ospedaliere nel lavoro
sul territorio
 Studio e preparazione di una carta sanitaria dei problemi e delle strutture
sanitarie statali e comunitarie della regione
 Studio e sperimentazione di un programma di utilizzazione e distribuzione de
farmaci essenziali nelle strutture sanitarie in collaborazione con
l’Organizzazione Mondiale della Salute
 Studio di fattibilità per l’estensione dell’approccio dei farmaci essenziali a tutte
le regioni del Paese con e per conto dell’UNICEF
 Realizzazione di un programma di vaccinazioni
 Programma di prevenzione della mortalità materna in collaborazione con
UNICEF e con finanziamenti della Banca Mondiale con sistema di riferimento
dell’alto rischio ostetrico
 Realizzazione di una sorveglianza nutrizionale per 18.000 bambini della regione
 Sperimentazione e installazione di Centri di Recupero Nutrizionale per
malnutrizione Infantile
 Realizzazione di uno studio di coorte sull’efficacia della riabilitazione
nutrizionale extra-ospedaliera
 Studio di fattibilità e riorganizzazione del sistema sanitario regionale
 Analisi e interpretazione dei dati di patologia e uso dei farmaci di ospedali e
centri di salute della regione
 Realizzazione di un programma di Assistenza Sanitaria di Base per il distretto
di Sangmelima
 Promozione di un programma Farmaci Essenziali – OMS
 Formazione del personale dei servizi sanitari sul manuale per i farmaci
essenziali


19831985
MM.AA.EE. e
Cooperazione
Internazionale
Ministero
SaluteSomalia
Team leader
e project
manager







19821983
Ospedale SS
Trinità,
Cagliari
CV Alberto Perra
Assistente


Gestione di un programma sanitario di emergenza in collaborazione con
UNHCR
Gestione delle relazioni con UNHCR, WFP e altre organizzazioni
internazionali operanti nei campi
Registrazione dati di mortalità, analisi e interpretazione dati di popolazione
Sorveglianza epidemiologica nutrizionale e delle malattie infettive
Sorveglianza, screening e trattamento tubercolosi
Programma di vaccinazioni essenziali
Formazione e supervisione degli Agenti di salute di Base
Gestione di un programma di riabilitazione nutrizionale per gruppi di
popolazione a rischio
Valutazione dei servizi
Assistente nel Reparto di Medicina III – Ospedale SS Trinità Cagliari
Assistenza clinica e laboratorio microbiologico
Pag. 3
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
2000-2002
Diploma Europeo in Epidemiologia in azione (EPIET), Institut de Veille Sanitaire, Parigi
1992-1993
Master of Science in Mother and Child Health, International Institute of Child Health,
Università di Londra
Laurea in Medicina, Università di Cagliari
1982
AREE DI COMPETENZA
Pianificazione, realizzazione e valutazione di programmi di prevenzione e promozione
della salute
Elaborazione e management di programmi nazionali e internazionali di Salute Pubblica
Epidemiologia e ricerca applicata alla salute pubblica e ai servizi sanitari
Pianificazione e realizzazione della formazione di operatori sanitari e sociali
Pianificazione e valutazione di servizi sanitari territoriali
CONOSCENZA LINGUE
MADRELINGUA
ALTRE LINGUE
Italiano
francese (letto e scritto)
inglese (letto e scritto)
portoghese (letto e scritto)
guineense (G. Bissau)
ULTERIORI INFORMAZIONI
CONSULENZE
GUINEA-CONAKRY, 1987
Per Gruppo di Volontariato Civile, Italia:
-Studio di fattibilità per un progetto di intervento sanitario comunitario, Regione di Labè
SIERRA LEONE, 1987
Per Cooperazione Internazionale, Italia:
-Studio di fattibilità per la creazione di un sistema sanitario distrettuale, Regione Port Loko.
GUINEA BISSAU, 1992
Per UNICEF:
-Studio preliminare per il recupero dei costi del sistema sanitario, Regione di Oio
ITALIA, 2000
Per l’Istituto Superiore di Sanità
- Collaborazione per la realizzazione di un’inchiesta sull’obesità nelle scuole medie di Catania.
ITALIA, 2002
Per FORMEZ:
- Proposta di corsi di qualificazione in epidemiologia per i responsabili regionali delle Regioni Obiettivo1, PON-ATAS
CV Alberto Perra
Pag. 4
ITALIA , 2003
Per FORMEZ
- Proposta di identificazione e di trasferimento di Best Practices in Salute Pubblica nelle 6 Regioni Italiane Obiettivo 1
ITALIA , 2004
Per CRP – Regione Veneto
- Valutazione Progetto Regionale di Intervento di Peer Education contro il fumo di sigarette
ITALIA , 2005
Per CRP – Regione Veneto
- Monitoraggio sperimentazione di progetto regionale di Intervento nelle scuole elementari per sviluppo di capacità orientate alla
prevenzione del tabagismo
ITALIA, 2005
Per Deloitte – Ministero Salute
Modelli di valutazione della qualità dei servizi sanitari anche attraverso la partecipazione degli utenti
ITALIA, 2006
Per Lega Nazionale Tumori – CCM, Ministero Salute
- Piano Nazionale di Formazione sul Tabagismo
ITALIA, 2006
Per Prov. Autonoma Trento, Centro per i Servizi Sanitari
- Formazione e indagini qualitative per i profili di salute
ITALIA, 2007
Per Regione Lazio, Assessorato alla Salute
- Elaborazione di un manuale di formazione per formatori nei corsi sull’uso dei prodotti fitosanitari
ITALIA , 2008
Per FORMEZ - CCM
- Progetto “Esperienze locali di intersettorialità per favorire comportamenti salutari nella popolazione”
ITALIA , 2008
Per ASL Treviso e Belluno
- Pianificazione dei servizi di salute tramite la messa a punto dei profili di salute e la ricerca qualitativa
ITALIA, 2009
Per Formez e Ministero della Salute
- Identificazione e utilizzazione di criteri e della valutazione ex-ante di Buone Pratiche di 330 progetti all’interno di “Guadagnare Salute”
ITALIA, 2009
Per ASL Milano
- Formazione sul PCM all’interno della strategia di Guadagnare Salute a livello di azienda sanitaria
ITALIA, 2009
Per Regione Marche
- Formazione sulla pianificazione dei progetti di promozione della salute (Guadagnare Salute)
ITALIA, 2010
Per Regione Abruzzo
- Percorso formativo sulla pianificazione per operatori incaricati della pianificazione del piano di prevenzione regionale
ITALIA, 2011
Per Regione Veneto
- Percorso formativo per ULSS per l’adattamento all’attuazione aziendale del piano regionale di prevenzione
ITALIA, 2012
Per Regione Umbria
- Percorso formativo teorico e pratico per la realizzazione di un programma di promozione della salute con la partecipazione della comunità
attraverso una comunità di pratica
ITALIA, 2012
Per ASL Milano
- Percorso formativo teorico e pratico per la valutazione dei progetti di promozione della salute
CV Alberto Perra
Pag. 5
ITALIA, 2012-2013
Per Regione Campania
- Percorso formativo sulla declinazione dei piani regionali di prevenzione a livello delle aziende sanitarie
ITALIA, 2013-2014
Per Azienda ospedaliera pediatrica Santobono-Pausilipon, Napoli
- Percorso formativo sulla formazione efficace e sulla rilevazione dei bisogni formativi
ITALIA, 2014
Per Università di Ca’ Foscari, Master sulla Valutazione nella Sanità e nel Sociale
- Coordinamento e realizzazione di un modulo formativo sulla Valutazione dei Progetti
ITALIA, 2014
Per ASL Milano
- Formazione sulle metodiche partecipative per i programmi di prevenzione e promozione della salute
ITALIA, 2014-2015
Per Regione Umbria (ASL Terni e Foligno)
- Formazione teorico-pratica sulla progettazione partecipata per la promozione della salute
Roma, 15 aprile 2016
Il sottoscritto è a conoscenza che, ai sensi dell’art. art. 76 del DPR 445/2000, le dichiarazioni mendaci, la falsità negli
atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali. Inoltre, qualora dal controllo
effettuato emerga la non veridicità del contenuto di talune dichiarazioni rese, decadrà dai benefici conseguenti al
provvedimento eventualmente emanato sulla base della dichiarazione non veritiera (art 75 DPR 445/2000)
E’ informato ed autorizza la raccolta dei dati per l’emanazione del provvedimento amministrativo ai sensi dell’art. 13
del D.L.vo 196/03
Roma, 15 aprile 2016
CV Alberto Perra
Pag. 6

Documenti analoghi