XXXiV PReMio MAsi

Commenti

Transcript

XXXiV PReMio MAsi
pagina 2
pagina 3
pagina 4
masi agricola in borsa
italiana
passo doble 2012
premiato da selection
masi green: pic nic in
vigneto
instagram contest
#campofiorin50,
partecipa!
04/2015
news – luglio 2015
follow us on facebook: @masi wine experience
follow us on twitter: @MrAmaroneMasi
XXXIV PREMIO MASI
Sabato 3 Ottobre 2015, Verona
Giunto alla sua 34esima edizione, il Premio Masi intende
sottolineare, nelle sue diverse sezioni, come i valori
delle Venezie sappiano trovare interpreti profondi, che
guardano al futuro con intelligenza, sensibilità e visione
strategica.
Il Premio Civiltà Veneta è assegnato quest’anno a:
Elisa, artista originaria di Monfalcone, che affascina per
l’universo emotivo evocato dalla sua musica, un viaggio
alla ricerca della propria libertà; Carlo Rovelli, veronese
di nascita, fisico di fama mondiale, capace di coniugare
il rigore della fisica teorica con la divulgazione al largo
pubblico; Massimiliano Alajmo, padovano, cuoco fra i
più celebrati in Italia e nel mondo, che basa la sua ricerca
sui concetti di leggerezza, profondità di sapori e fluidità.
masinews
luglio 2015
Il Grosso d’Oro Veneziano è conferito alla Marina
Militare Italiana nella persona del suo Capo di Stato
Maggiore, Ammiraglio Giuseppe De Giorgi, in
riconoscimento della nobile opera umanitaria di soccorso
in mare per migliaia di migranti che da anni rischiano la
vita, spesso in condizioni disperate e sottoposti a odioso
sfruttamento, attraversando il Mediterraneo in fuga da
conflitti, dittature e inumane condizioni di vita.
Il Premio Civiltà del Vino va a Giuseppe Martelli
per il contributo che la cultura e il mondo del vino
ricevono dal suo impegno associativo e istituzionale. Con
Assoenologi, di cui è direttore generale, ha dato voce e
forma istituzionale a tante professionalità e agli artefici
dell’attuale successo del vino italiano
pagina 1/4
04/2015
news – luglio 2015
MASI AGRICOLA IN BORSA ITALIANA
Abbiamo il piacere di segnalare l’importanza che la stampa nazionale e
internazionale ha dato alla notizia del
30 giugno 2015 sulla quotazione in
Borsa di Masi. Le nostre azioni sono
state ufficialmente ammesse alle negoziazioni nell’AIM, listino di Borsa
Italiana dedicato alla piccole e medie imprese. Masi è la prima azienda
italiana produttrice di vini di qualità
ad accedere al mercato del capitale e
il collocamento risulta essere la più
grande operazione completata su AIM
Italia. Di seguito un commento del
Presidente Sandro Boscaini: “Oggi
siamo i primi produttori di vino a
quotarsi in Italia e fra i primi in Europa. Io spero che gli altri produttori
vedano in noi degli apripista: il settore
del vino ha bisogno di mettere un po’
di ordine in un mondo che è bellissimo, ma che si presenta con una platea
di operatori molto frazionata di fronte
a un mercato che è ormai globale. In
questo scenario vogliamo fare la nostra parte, mantenendo però il nostro
dna. Il contatto con la natura, i tanti significati del vino, il mondo della
terra e la cultura del territorio, questi
sono tutti i valori che Masi intende
mantenere inalterati, rimanendo nella ristretta cerchia di grandi brand del
vino italiano di qualità”
PASSO DOBLE 2012 PREMIATO DA SELECTION
Riconoscimenti di rilievo a Passo Doble Masi Tupungato dalla celebre “Rivista del Gusto” tedesca Selection, che
quest’anno assegna all’annata 2012 la
Golden Medal (4/5 Stelle).
Passo Doble è uno dei vini di Masi
Tupungato e, assieme a Passo Blanco
e Corbec, viene prodotto da vigneti
a conduzione biologica. Con questo
progetto, Masi ha portato in Argentina le uve e le tecniche di produzione
delle Venezie, in particolare il metodo
dell’Appassimento, che dona una personalità unica a questi tre vini. La filosofia di cura e rispetto per l’ambiente ha
trovato perfetta applicazione nei vigneti
Masi nella Valle di Tupungato, riserva
ricca dal punto di fauna e flora autocmasinews
luglio 2015
tone. Nel rispetto di questo territorio
unico, Masi ha integrato il proprio stile
con l’ambiente circostante all’interno
della tenuta mantenendo una realtà
ecosostenibile in cui viene valorizzata
un’importante oasi di biodiversità: sono
stati conservati 11 cerros – piccole colline – corrispondenti a circa 20 ettari di
territorio non vitato. In una di queste, è
presente un autentico percorso visitabile
nella natura, in cui sono state identificate diverse specie di flora e fauna locale
pagina 2/4
04/2015
news – luglio 2015
MASI GREEN: PIC NIC IN VIGNETO
Grande successo dell’evento Green di
Masi, il “Pic Nic in Vigneto”, rigorosamente per signore, ben ambientato nelle tenute Serego Alighieri in
Valpolicella.
Gli ingredienti della serata: il buon
cibo e il buon vino all’insegna
dell’ecosostenibilità, in linea con le
scelte bio in ambito vitivinicolo operate da Masi. Le sfiziose pietanze, anche vegane e vegetariane, sono state
abbinate ai vini Masi prodotti nelle
masinews
luglio 2015
tenute a conduzione biologica: il
Passo Doble e il Corbec provenienti
da Masi Tupungato in Argentina e il
Poderi del Bello Ovile dall’omonima
tenuta in Toscana. Per gli allestimenti,
sono stati scelti unicamente materiali
riciclati, tra questi, alcune reinterpretazioni originali delle nostre confezioni e imballaggi di prodotto: le cassette
del vino diventano cestini da picnic e
i pallet Masi vengono trasformati in
salottini informali
pagina 3/4
04/2015
news – luglio 2015
instagram contest #campofiorin50, partecipa!
Online in questi giorni il primo concorso internazionale
dedicato al Campofiorin, il nostro vino icona
che quest’anno celebra l’anniversario dei suoi
primi 50 anni. Il concorso si svolge sul social più
fotografico di tutti: Instagram, utilizzando l’hashtag
#Campofiorin50. Il tema è quello dei meravigliosi
Anni Sessanta, per ricordare e festeggiare il 1964, anno
della prima vendemmia del Campofiorin. Come partecipare? I
fans ed estimatori di tutto il mondo di questo vino dal successo
internazionale sono invitati a condividere le proprie foto a
tema Anni Sessanta. Basta dare libero sfogo alla creatività, alla
passione e alla bellezza ispirata da quella decade, dalla moda
passando per il design, fino alla musica, e condividere gli scatti
su Instagram con l’hashtag #Campofiorin50. Le migliori foto
saranno pubblicate anche sulla pagina di Facebook @Masi
Masinews 04/2015. News Luglio 2015.
Pubblicazione ad esclusivo uso interno
a cura dell’Ufficio Comunicazione Masi
masinews
luglio 2015
Wine Experience. Inoltre al temine della campagna
il 30 settembre le foto più originali riceveranno dei
premi a sorpresa, concludendo il primo dei tre anni
di festeggiamenti del Campofiorin. “Continuano
così le iniziative legate alla celebrazione dei 50 anni
di Campofiorin sottolineate dalle attività social che
coinvolgono tutti i nostri ammiratori e tanti intenditori!”,
commenta Raffaele Boscaini, rappresentate della settima
generazione della famiglia proprietaria di Masi e Direttore
Marketing. “Questo contest ha l’obbiettivo di avvicinare il
brand Masi al consumatore, coinvolgendolo e comunicando
la gioia di vivere che il Campofiorin rappresenta: un vino dalla
lunga storia ma ancora attuale e per questo versatile, che si
adatta ad ogni occasione; un vino che tanto ha già ispirato e
che di sicuro stimolerà ancora la fantasia di numerosi fans”
Redazione Editoriale:
Cristina Valenza, Angela Franceschini
Dora Stopazzolo
Masi Agricola S.p.A. Tel. +39-045-6832511
Fax. +39-045-6832535 e-mail: [email protected]
www.masi.it
pagina 4/4

Documenti analoghi