GARA N° PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L

Commenti

Transcript

GARA N° PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L
GARA N° PR 01/2011
PROCEDURA RISTRETTA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI
Bando pubblicato sul Supplemento alla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea
n° 2009-047437 del 27/04/2009
INFORMAZIONI RESE AI SENSI DEL PUNTO 6 “ALTRE INFORMAZIONI”, DEL DISCIPLINARE
D’ONERI.
RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI ALLA DATA DEL 28/02/2011
Capitolato Speciale di Appalto LOTTO 1 – Punto 2 “Connettività Rete Dati”, Tabelle 2 A e 2 B
QUESITO:
Con riferimento al Capitolato Speciale di Appalto LOTTO 1 si evidenzia che nella Tabella 2
(pag.4) si richiede per la Sede di Via Pratese,105 una connessione in fibra ottica con velocità
connessione pari a 10 Mbps e banda minima garantita da 9 Mbps, mentre nella Tabella 2
(pag.6), per la stessa Sede di Via Pratese si richiede una connettività Xdsl con velocità
connessione 2 Mbps.
A
di
B
di
Si richiede di definire la connettività richiesta per la Sede di Via Pratese.
RISPOSTA:
La connettività richiesta per la Sede di Via Pratese 105 è una connettività in fibra ottica con
velocità di connessione pari a 10 Mbps e banda minima garantita 9 Mbps, come espresso nella
Tabella 2 A (pag.4). Pertanto, con riferimento alla Sede di Via Pratese, nella Tabella 2 B (pag.6):
-
alla voce “Tipologia di accesso” la dicitura “Xdsl” deve intendersi nulla e sostituita con la
seguente: “Fibra Ottica”;
-
alla voce “Velocità Connessione” la dicitura “2Mbps” deve intendersi nulla e sostituita con
la seguente: “10 Mbps”.
--------------- • ---------------
Capitolato Speciale di Appalto LOTTO 1 – Punto 1 “Telefonia Fissa”, Valutazione Tecnica (pag.2)
QUESITO:
Con riferimento pag 2 di 14, tenuto conto che il “Il tempo di intervento decorre dalla
segnalazione del disservizio”, il tempo di ripristino decorre dallo stesso evento (segnalazione del
disservizio)?
RISPOSTA:
Si conferma che il tempo di ripristino decorre dallo stesso evento e quindi dalla segnalazione del
disservizio.
--------------- • ---------------
Capitolato Speciale di Appalto LOTTO 1 – Tabella 1 A / Allegato n.4 Schema di offerta economica
LOTTO 1 – tabella per offerta relativa a “Listino Tariffe Telefonia Fissa”
QUESITO:
Nel Capitolato Speciale di Appalto LOTTO 1 (Tabella 1A) e nell’Allegato n.4 “Schema di offerta
economica LOTTO 1” (Tabella per offerta relativa a “Listino Tariffe Telefonia Fissa”),
relativamente alla Sede Sinistri di Via Lorenzo il Magnifico 72, è riportata la dicitura “N° 1 Flusso
ISDN GNR 3 canali”.
Considerato quanto riportato nel documento “Risposte ai quesiti pervenuti alla data del
23/02/2011 e tenuto conto che lo standard ISDN prevede 2 tipi di accessi (accesso base, con due
canali configurabili, e accesso primario, con 30 canali configurabili – per un minimo di 15) si
chiede conferma che la dicitura “N° 1 Flusso ISDN GNR 3 canali”(o anche “N° 1 Linea ISDN GNR 3
accessi”) indichi n° 3 accessi base ISDN (per un totale di 6 canali) configurati in fascio
unico con la prestazione di GNR.
Si richiede altresì di precisare se sia richiesta anche la prestazione di selezione passante (SP).
RISPOSTA:
Si conferma che tali diciture indicano: n° 3 accessi base ISDN (per un totale di 6 canali)
configurati in fascio unico con la prestazione di GNR e che è inoltre richiesta anche la prestazione
di selezione passante (SP).
--------------- • ---------------
Disciplinare d’oneri - punto 3.1.3.
QUESITO:
Al punto 3.1.3. del Disciplinare d’oneri si richiede di produrre una cauzione provvisoria a corredo
dell'offerta.
La fidejussione dovrà essere autenticata?
RISPOSTA:
Non è necessario che la fidejussione sia autenticata.
--------------- • --------------Capitolato Speciale di Appalto LOTTO 1 – Tabella 1 A / Allegato n.4 Schema di offerta economica
LOTTO 1 – tabella per offerta relativa a “Listino Tariffe Telefonia Fissa”
QUESITO:
Nel Capitolato Speciale di Appalto LOTTO 1 (Tabella 1A) e nell’Allegato n.4 “Schema di offerta
economica LOTTO 1” (Tabella per offerta relativa a “Listino Tariffe Telefonia Fissa”),
relativamente alla Sede Sinistri di Via Lorenzo il Magnifico 72, è riportata la dicitura “N° 1 Flusso
ISDN GNR 3 canali”.
Cosa si intende per “N° 1 Flusso ISDN GNR 3 canali”?
RISPOSTA:
Per “N° 1 Flusso ISDN GNR 3 canali” si deve intendere “N° 1 Linea ISDN GNR 3 accessi”.
--------------- • --------------Allegato n.2 - Schema dichiarazione privacy
QUESITO:
Nell’ Allegato n.2 - Schema dichiarazione privacy, il terzo paragrafo cita: “I dati di cui sopra non verranno
diffusi, ma potranno essere eventualmente comunicati a banche ed istituti di credito, ente poste e/o società di
recapito della corrispondenza; società, professionisti e/o associazioni che forniscono servizi amministrativi,
contabili, fiscali, ecc.”
I dati saranno utilizzati soltanto ai loro effetti amministrativi, contabili ecc., o per altri scopi?
RISPOSTA:
I dati saranno utilizzati ai fini dell’esperimento della
successivamente, per la gestione del contratto d’appalto.
presente
procedura
di
gara
e,
--------------- • ---------------
Disciplinare d’oneri - punto 3.1.7.
QUESITO:
Al punto 3.1.7. del Disciplinare d’oneri si fa riferimento al caso in cui la firma apposta sulla
documentazione amministrativa presentata sia quella del Procuratore Speciale.
La documentazione amministrativa può essere sottoscritta, in alternativa, da un Procuratore
Generale munito di procura più ampia rispetto a quella di un Procuratore Speciale?
RISPOSTA:
La documentazione amministrativa può essere sottoscritta anche da un Procuratore Generale.
Rimane fermo l’obbligo, da parte del concorrente, di inserire nella busta contenente la
documentazione amministrativa, copia della procura.
--------------- • --------------Disciplinare d’oneri - punto 3.2.1.
QUESITO:
Al punto 3.2.1. del Disciplinare d’oneri si richiede che il progetto offerta sia sottoscritto dal
Legale Rappresentante.
Può essere sottoscritto, in alternativa, da un Procuratore Generale?
RISPOSTA:
Il progetto offerta può essere sottoscritto da un Procuratore Generale.
--------------- • ---------------
Disciplinare d’oneri - punto 3.2.1.
QUESITO:
Al punto 3.2.1. del Disciplinare d’oneri si richiede che il progetto offerta consti, al massimo, di 10
cartelle formato A4.
Con la dicitura “cartella” deve intendersi “foglio”, quindi che di fatto il progetto non deve
superare i 10 fogli formato A4 dattiloscritti?
RISPOSTA:
La dicitura “cartella” deve intendersi “foglio”, pertanto, il progetto non deve superare i 10 fogli
formato A4 dattiloscritti.
--------------- • ---------------
Le informazioni rese con il presente documento costituiscono, a tutti gli effetti della presente procedura, parte
integrante della lex specialis di gara.