Brochure informativa PEAS

Commenti

Transcript

Brochure informativa PEAS
Promozione Educazione della Salute
Per richieste di:
Progetti
A partire dalle indicazioni della
Carta di Ottawa i vari servizi hanno
modificato la modalità di intervento con i destinatari lavorando principalmente
sulla
partecipazione
della comunità
e sul modello Carta di Ottawa 1986
di cambiamento dell’empowerment, per mettere in grado le persone di acquisire strumenti e competenze al fine di agire in modo adeguato rispetto alle proprie scelte di
salute, in un’ottica di benessere e
non solo di migliori stili di vita.
Un’attenzione particolare è rivolta allo sviluppo di comunità, intendendo il coinvolgimento attivo delle varie agenzie presenti
nel territorio quali Scuole di ogni ordine e grado e Servizi Sociali ed Educativi
Interventi
Formazione
Collaborazione
La Carta di Ottawa
Strenghten community action
per la promozione
della salute
Enable
Mediate
Advocate
Develop
personal
skills
Materiale
Create
supportive
environments
Reorient
health services
rivolgersi a
s.s. promozione ed educazione alla salute
ASL NOVARA
Promozione ed
Educazione
alla
Salute
dott. Lorenzo Brusa
Responsabile Consultori
ASL NO — Novara
email: [email protected]
tel. 0321-374591 – fax 0321-374501
EDIZIONE GENNAIO 2016
REPES:
Dott. LORENZO BRUSA
0321 374591
[email protected]
Viale Roma, 7
28100 NOVARA
NPI - Neuropsichiatria Infantile
Responsabile
Dott.ssa Antonella Protti
Referenti
Setting
Scuole di ogni ordine e grado
Destinatari
Docenti—Studenti— Genitori
DIPARTIMENTO “PATOLOGIA delle
DIPENDENZE” - DPD
Responsabile
Dott.ssa Maria Cristina VALLONE
Referenti
CPE Mariella BIDOLI (Trecate)
Setting
Scuole di ogni ordine e grado - Casa Circondariale
- Ass. Volontariato - Parrocchie - Enti locali Presidi Militari e F.F.O.O.—Aziende
Destinatari
Docenti - Studenti - Genitori - Operatori delle
F.F.O.O. - Volontari - Animatori - Popolazione
generale
Progetto/i
Prevenzione primaria e secondaria dei comportamenti a rischio e loro conseguenze, tra cui uso di
droghe, abuso di sostanze psicoattive, abuso alcolico, gioco d’azzardo patologico, fumo di tabacco,
nuove dipendenze ( internet, videogiochi…).
La finalità è quella di promuovere benessere in
età evolutiva, migliorare le competenze relazionali
e stimolare l’emergere di dinamiche positive tra
pari e/o tra minori e figure educative ( genitori o
insegnanti).
Gli obiettivi: alla fine del percorso formativo i
destinatari dovranno percepirsi maggiormente
cative e modalità relazionali.
I docenti e i genitori possiederanno maggiori
conoscenze riguardo i comportamenti, le emozioni e le fasi tipiche dell’infanzia e adolescenza.
Metodolgia
Medici - Psicologi
Vengono privilegiate modalità di lavoro interattivo: lavori di gruppo, role playing, drammatizzazione, esercitazioni.
Figure prof.li
coinvolte
Saltuariamente lezioni frontali o discussioni teoriche.
Metodolgia
Medici - Psicologi - Educatori Professionali (CPE)
- Assistenti Sociali
- Infermieri Professionali
(CPSI)
Interventi realizzati anche in collaborazione con gli
altri Servizi dell’A.S.L. e con gli Enti Gestori.
Strategie di didattica attiva, con l’ausilio di brain
storming, case studies, role playing, circle time.
Riferimento
Territorio dell’ASL “ NO”, sedi distrettuali di: No-
Territoriale
vara, Galliate/Trecate, Arona, Borgomanero
Riferimento
Territoriale
Territorio dell’ A.S.L. “NO”, sedi distrettuali di
Novara, Galliate/Trecate, Arona, Borgomanero
Contatto
PEAS: [email protected] – tel. 0321
Contatto
PEAS: [email protected] – tel. 0321
374591
374591
Costi
D.P.D.: [email protected]
NPI : [email protected]—0321 374112
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
Referenti
Dott.ssa Laurita Tanzi - Ostetrica DMI - PEAS
Setting
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
Scuole dell’infanzia – Scuole Primarie - Secondarie I e II grado - ASL - Enti privati - Associazioni Volontarie -
Destinatari
Docenti - Pre adolescenti — Adolescenti - Popolazione
Progetto/i
Figure
prof.li coinvolte
La promozione alla salute attraverso processi di
empowerment mira a potenziare nelle persone le
capacità didistinguere i rapporti fra dimensioni
soggettive ed oggettive della propria vita personale e collettiva, e a comprendere le variabili complesse alla base delle nostre strutture personali,
familiari, sociali, educative. La peer-education
potrebbe essere intesa come una strategia educativa volta ad attivare un processo naturale di passaggio di conoscenze, di emozioni e di esperienze
da parte di alcuni membri di un gruppo ad altri
membri di pari status.
Obiettivo. La formazionedi un gruppo di ragazzi.
Il gruppo peer educators è composto di persone
frequentanti la Scuola dove svolgeranno il loro
ruolo
Operatori Dipartimento Materno Infantile e Neuropsichiatria Infantile
Peer Educators
Metodolgia
Trasmissione di contenuti con lezioni frontali esperienziale con lavori di gruppo, role playing,
simulate - discussioni di gruppo in circle time utilizzo di attivazioni da concordare—Comvegni
per la popolazione
Riferimento
Territoriale
Territorio dell’ A.S.L. “NO”
Contatto
[email protected] - 0321 374112
Dott.ssa M.C. Vallone - tel. 0321 374354
Costi
Dott.ssa Penelope Pella — Psicologa NPI
Dott.ssa Antonella Protti — Psicologa NPI
Gli obiettivi : alla fine del percorso formativo i
destinatari
possederanno maggiori conoscenze
riguardo le conseguenze bio-psico-sociali dei suddetti comportamenti e si percepiranno più competenti nell’utilizzo delle proprie life skills, per la
tutela della propria ed altrui salute.
coinvolte
Dott. Carlo Alberto Zambrino
Direttore DMI — NPI
Dott.ssa M.Carmen Ceffa - Ostetrica DMI
La finalità è di accrescere le conoscenze e competenze dei consumatori (reali e potenziali) riguardo
le conseguenze dei suddetti comportamenti e le
risorse personali e comportamentali (life skills);
accrescere le conoscenze e competenze delle reti
significative in tema di dipendenze patologiche,
fattori di rischio e di protezione.
competenti rispetto alla proprie capacità comuni-
Figure prof.li
Direttore
Dott.ssa Lucia COLOMBO (Borgomanero)
Dott.ssa Sara RIGHI (Arona)
Progetto/i
DMI — Dipartimento Materno Infantile
Servizio Consultoriali
NPI — Neuropsichiatria infantile
[email protected] — tel.0321374459
Costi
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
Medicina dello sport
SIAN
Servizio Igiene Alimentazione e Nutrizione
S.PRE.S.A.L. - Servizio Prevenzione e Sicurezza
Ambienti di Lavoro
Dott. Mauro Guerriero
Responsabile
Dott.ssa Silvana Pitrolo
Responsabile
Collaboratrice Ass. San Elisabetta Frezza
Referenti
Dott.ssa Flavia Milan
Referenti
Setting
Scuole di ogni ordine e grado – Servizi Territo-
Setting
Scuole di ogni ordine e grado - Enti privati e
Destinatari
riali
Docenti e alunni delle scuole di ogni ordine e
Referente
attività fisica
Dott. ssa Roberta Grossi
Ass. San. Daniela Lucchi (Borgomanero)
ASL “NO”
Destinatari
grado-Operatori sanitari-sociali
Progetto/i
Progetto/i
destinatari possiederanno maggiori conoscenze
riguardo i benefici dell’attività fisica e individueranno strategie mirate a incrementare l’attività
Destinatari
Docenti, studenti e genitori
Docenti e alunni delle scuole di ogni ordine e
Progetto/i
La finalità è quella di abilitare i docenti a trattare le
argomenti, con l’eventuale coinvolgimento dei genitori
Gli obiettivi: alla fine del percorso formativo i docenti
Gli obiettivi. Alla fine del percorso formativo i
saranno in grado di seguire gli studenti nel percorso
educativo sul tema trattato, utilizzare un linguaggio
destinatari saranno in grado di conoscere i
Medico, Assistente Sanitaria
duare strategie mirate a incrementare il consumo di spuntini, frutta e verdura a scuola e a
adeguato ai destinatari e strumenti specifici per attivare i vari gruppi su temi concordati durante la formazione;
casa;
gli studenti, attraverso la ricerca e il confronto attivo,
Trasmissione dei contenuti dei manuali
ridurre le attività sedentarie (TV, play station,
acquisiranno conoscenze in merito ai comportamenti
“Esperienze e strumenti per la diffusione dell’at-
pc, ecc.) e promuovere l’attività fisica.
corretti per la prevenzione degli incidenti/infortuni e
delle malattie in ambito lavorativo.
tività fisica nella scuola e nei luoghi di la-
Figure prof.li
Medico, Assistente Sanitaria, Infermiera profes-
vor””(Gruppo RAF- Regione Piemonte - Dors)
coinvolte
Metodolgia
sionale
Trasmissione di contenuti con lezioni frontali
interattive con utilizzo di audiovisivi, lavori di
Riferimento
Tutte le scuole di ogni ordine e grado — Comu-
Territoriale
ni — Associazioni –Enti di Novara e Provincia
Riferimento
Tutte le scuole di ogni ordine e grado — Co-
(asl NO)
Territoriale
muni — associazioni –Enti di Novara e Provincia
Contatto
(asl NO)
PEAS: [email protected] – tel. 0321
Costi
e la tutela del minore che lavora. Inoltre si vuol far crescere negli studenti una consapevolezza maggiore verso tali
ti mensa
benefici di una corretta alimentazione e indivi-
con lezioni frontali,lavori interattivi di gruppo.
Contatto
tematiche legate alle situazioni di pericolo, rischio e
misure di prevenzione connesse con l’attività professionale
operatori sanitari
La finalità è quella di promuovere comporta-
fisica.
coinvolte
Metodolgia
pubblici
menti alimentari corretti attraverso la formazione di docenti, educatori, genitori, alunni, addet-
Gli obiettivi. Al fine del percorso formativo i
Figure prof.li
Scuole Secondarie I e II grado
grado - genitori - educatori - operatori sociali -
La finalità è quella di accrescere le conoscenze e
le competenze sui benefici dell’attività fisica .
Setting
PEAS: [email protected] – tel. 0321
374591
MEDICINA DELLO SPORT 0321/374340-FAX
SIAN:[email protected] (sede di Novara
0321/374340
0321-374302/8) [email protected] (sedi di
@mail: [email protected]
Arona 0322- 516527)
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi
isolati, informativi e/o comunicativi.
Medico del Lavoro - Assistente sanitaria - Infermiere–
Tecnico della prevenzione—Peer educators
Metodolgia
Trasmissione di contenuti con lezioni frontali - esperienziale con lavori di gruppo, role playing, simulate
gruppo, simulazioni
374591
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
Figure prof.li
Riferimento
- utilizzo di attivazioni da concordare
Scuola secondaria di I e II grado - Associazioni —
Territoriale
Comitati Paritetici — Enti Pubblici (es. INAIL, DPL) -
Contatto
PEAS: [email protected] – tel. 0321 374591
Spresal Novara: 0321374396/300 fax 0321374396; email [email protected] -
Costi
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi
isolati, informativi e/o comunicativi.
Spresal Borgomanero, tel. 0322848376
Spresal Arona, tel. 0322/516221
Costi
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
DMI - Dipartimento Materno Infantile
Servizio Consultoriale
Dott.ssa M.Carmen Ceffa - Ostetrica DMI
Referenti
Dott.ssa Anna Rita Pedroni — Ostetrica DMI
Dott.ssa Laurita Tanzi - Ostetrica DMI - PEAS
Setting
Responsabile
Dott. Aniello Esposito
Referenti
Setting
Scuole Primarie e secondarie
Destinatari
Studenti – Docenti
Progetto/i
Prevenzione dei rischi connessi alle pratiche di
SIAV Servizio Igiene e Assistenza Veterinaria
Responsabile
Dott. Maurizio Roceri
Referenti
Dott.ssa Manuela Cagnoli
Setting
Scuole Primarie - Secondarie I e II grado -
Destinatari
Docenti - genitori - studenti
Progetto/i
La finalità è quella di abilitare docenti e genitori a
Scuole dell’infanzia – Scuole Primarie - Secondarie I e II grado - ASL - Enti privati - Associazioni Volontarie -
Destinatari
SISP - Servizio Igiene e Sanità Pubblica
Docenti - Genitori - Educatori - Operatori Sociali Operatori Sanitari - Adolescenti - Popolazione
trattare le tematiche legate all’acquisto responsa-
tatuaggio e piercing.
Progetto/i
La sessualità è una dimensione complessa presente nella vita degli individui con caratteristiche
diverse a seconda delle varie fasce di età. Il confronto con questa tematica è un evento ineluttabile del percorso di crescita, essendo parte integrante del processo educativo.
bile, alla conservazione domestica e al corretto
La finalità è quella di accrescere le conoscenze e
Metodolgia
Trasmissione di contenuti con lezioni frontali -
stinatari e acquisire competenze per una dieta
l’esigenza dell’adozione di misure di prevenzione
equilibrata dal punto di vista igienico e nutriziona-
nel corso di tali pratiche, finalizzate alla maggiore
le.
sicurezza possibile.
Figure prof.li
Medici Servizio Igiene e Sanità Pubblica
Figure prof.li
Trasmissione di contenuti con lezioni frontali.
Metodolgia
Discussioni di gruppo.
Riferimento
Riferimento
Territoriale
Territorio dell’ A.S.L. “NO”
Territoriale
Contatto
PEAS: – tel. 0321 374591
Contatto
[email protected]
Riferimento
Scuole Medie Statali - Istituti Superiori - Licei
Territoriale
Provincia di Novara
Contatto
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
Scuole di ogni ordine e grado
PEAS: [email protected] – tel. 0321
374591
PEAS: [email protected] – tel. 0321
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
Trasmissione di contenuti con lezioni frontali discussioni di gruppo in circle time -
Somministrazione questionari
SIAVB: [email protected]
374591
Costi
Medici Veterinari
coinvolte
coinvolte
utilizzo di attivazioni da concordare
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
animale, utilizzare un linguaggio adeguato ai de-
consapevolezza, tra i possibili utilizzatori, circa
esperienziale con lavori di gruppo, role playing,
simulate - discussioni di gruppo in circle time -
Costi
alla corretta
conoscenza e gestione degli alimenti di origine
Gli obiettivi sono finalizzati all’aumento della
Metodolgia
[email protected] — tel.0321374459–
0321374825—0321786623
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
educativo il tema dell’educazione
tatuaggi e piercing.
centi, i genitori, gli educatori ed i vari operatori
saranno in grado di introdurre nel percorso educativo il tema della sessualità, utilizzare un linguaggio adeguato ai destinatari e utilizzare strumenti
specifici per attivare i vari gruppi su temi concordati durante la formazione.
Peer Educators
centi saranno in grado di introdurre nel percorso
esposti coloro che si sottopongono a pratiche di
Gli obiettivi: alla fine del percorso formativo i do-
Operatori Dipartimento Materno Infantile
Gli obiettivi: alla fine del percorso formativo i do-
vi ma anche fisici e chimici, cui possono essere
La finalità è quella di abilitare docenti, educatori,
genitori, a trattare le tematiche legate alla sessualità all’interno del percorso educativo.
Figure
prof.li coinvolte
utilizzo degli alimenti di origine animale.
competenze circa i rischi , prevalentemente infetti-
Costi
tel. 0321 374393 374431
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
Servizio Trasfusionale e Trapianto d’Organi
Responsabile
Dott. ssa Patrizia Rosetta
Referenti
Dott. Gianluigi Balletta
Setting
Sig. Paolo Urani
Scuole Primarie e Secondarie di secondo Grado
Destinatari
Progetto/i
REPES - S.I.S.P. - S.PRE.S.A.L. -
Responsabile
Dott. Lorenzo Brusa - Dott. Aniello Esposito
Referenti
Dott.ssa Daniela Lucchi - Assistente sanitaria
Setting
Scuole dell’infanzia
Destinatari
Insegnanti—bambini della scuola dell’infanzia
Progetto/i
La finalità è la prevenzione degli incidenti domestici.
Docenti—Genitori—Alunni—Studenti
Il “Progetto AFFY Fiutapericoli - educare alla
salute” nasce nell’ambito del Progetto Nazionale
La finalità è quella di sviluppare e migliorare la
conoscenza sul tema sangue e sugli aspetti di
solidarietà ad esso legati, di formare i cittadini a
diventare attivi e responsabili. Una particolare
attenzione è posta allo sviluppo della rete organizzativa.
“Sicurezza in casa”, ed è indirizzato ai bambini
dai 3 ai 6 anni. L’ASL NO da alcuni anni propone,
in accordo con la Regione l’iniziativa alle Scuole
dell’Infanzia presenti sul territorio. Viene affrontato il tema della sicurezza negli ambienti di vita
con itinerari didattici specificamente delineati per
le classi delle scuole dell’infanzia.
Proseguimento dell’attività indicata dal Piano Regionale: “Porgi una mano, qualcuno ha bisogno di
te” nelle Scuole secondarie di secondo grado classi
IV° e V°
Obiettivo: aumentare le conoscenze dei bambini
in merito alle potenziali situazioni di pericolo presenti all’interno delle abitazioni affinché siano in
grado di prevedere e/o evitare, dove possibile, i
pericoli.
Proseguimento progetto “Donatosi si cresce” nelle
Scuole Primarie classi IV
Figure prof.li
coinvolte
Attori: REPES, Servizio Immunotrasfusionale di
Borgomanero, Volontari AVIS
Metodolgia
Lezioni frontali—
Riferimento
Territoriale
Territorio ASL NO
Figure prof.li
Medico Peas - Assistente sanitaria - Tecnico della
prevenzione
Metodologia
Riferimento
Trasmissione di contenuti con lezioni frontali al
fine di far acquisire una metodologia d’intervento
basata sulla programmazione, l’organizzazione e
l’adozione di modelli.
Scuole dell’infanzia - Direzioni Didattiche ASL NO
Territoriale
Contatto
Contatto
PEAS: [email protected] – tel. 0321
374591
PEAS: [email protected] – tel. 0321
374591
Spresal Arona:[email protected]
Tel. 0322 848357 - Fax 0322 845005
e-mail: [email protected]
tel 0322/516221;
Sisp Borgomanero: [email protected]
Costi
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
gratuiti; a pagamento consulenze, interventi isolati, informativi e/o comunicativi.
tel. 0322/848502
Costi
Compiti d’istituto e/o progetti con criteri PEAS
gratuiti;

Documenti analoghi