AL Basque Culinary Center – Spagna – Paesi Baschi

Commenti

Transcript

AL Basque Culinary Center – Spagna – Paesi Baschi
Gemellaggio con gli chef sud Africani
ospiti dell’associazione una Stella per
l’Ambiente– Sorrento/Massa Lubrense
Incontro sulla sostenibilità all’interno dei
ristoranti – rifiuti zero ristoranti
sostenibili.
Lo scorso finesettimana di maggio ha segnato un grande passo avanti per l’associazione: “Una
Stella per l’Ambiente” che è stata attiva su diversi fronti.
In primis bisogna ricordare l’impegno che l’associazione ha nei confronti delle pratiche sostenibili
adottate all’interno delle strutture ricettive e proprio in virtù di tali principi dal 10 al 13 maggio il
presidente dell’Associazione Antonino Esposito è stato il promotore di un meeting formativo con i
migliori chef del Sud Africa.
Una delegazione di Chef Sud Africani infatti, è stata ospite dell’Università della Cucina
Mediterranea, UCMed, al Grand Hotel Conca Park di Sorrento per conoscere i fondamentali della
dieta mediterranea, per apprendere le tecniche di preparazione dei piatti tradizionali della cucina
campana e sorrentina, per partecipare al programma internazionale sulla sostenibilità applicata al
settore della ristorazione diretto e coordinato da Antonino Esposito ideatore del progetto Hotel
Rifiuti Zero.
Il meeting articolato in quattro sessioni
teorico-pratiche si è concluso domenica
nello splendido scenario di Massa
Lubrense ove gli Chef hanno appreso la
tecnica tradizionale del Babà.
Ad accompagnare a Sorrento i 4 Chef è
stato Gianluigi Gaetani Dell’Aquila di
Aragona, Console della Repubblica del
Sud Africa a Napoli, che ha manifestato
l’interesse a creare un asse strategico tra
Sorrento e il
Sud
Africa,
attraverso
il
Gli chef ospiti
progetto Hotel
& Ristoranti Rifiuti Zero, all’insegna della tradizione, del territorio e
della sostenibilità.
Tra i quattro chef ospitati non è passata inosservata la
figura di Sasha, figlio dell’Ambasciatrice del Sudafrica
in Italia Nomatemba Tambo e nipote di Oliver Tambo
che è stato un politico sudafricano, uno dei leader del
movimento anti-apartheid e dell'ANC.
Nomatemba Tambo
Olivier Tambo
L’incontro e la fusione tra la cultura italiana/sorrentina e quella sudafricana ha
dato luogo ad una nuova collaborazione che porterà il progetto “Hotel &
Ristoranti Rifiuti Zero” al monitoraggio delle strutture extralberghiere non più a
livello europeo (italia/spagna) bensì a livello mondiale.
In contemporanea
al
meeting
tra
Africa e Spagna
l’Associazione
“Una Stella per
Gli chef ospiti
l’Ambiente” con la
collaborazione di
Carlo Pane ed altri
volontari
ha
allestito in Piazza
Lauro (Sorrento) un
gazebo
per
la
raccolta firme –
legge di iniziativa
popolare
Rifiuti
Zero. Il Geom.
Esposito
ha
dichiarato: “I cittadini di Sorrento, da sempre attenti alla tutela dell’ambiente, a leggere e
sottoscrivere la proposta di legge: in meno di due settimane i volontari di Rifiuti Zero hanno
raggiunto l’obiettivo delle 50mila firme necessarie per presentare la Legge di Iniziativa Popolare,
e adesso vogliamo rafforzarle, moltiplicando di tre quattro, cinque
volte questa cifra, per dimostrare ai nostri rappresentanti nelle
istituzioni la portata della nostra rivoluzione culturale e la
sensibilità della popolazione, anche sorrentina, al problema dei
rifiuti…”.
E così è stato, in poche ore i Cittadini di Sorrento, e non solo, hanno
dimostrato la propria sensibilità in materia ambientale firmando
l’iniziativa popolare, raggiungendo in un così breve tempo un
soddisfacente risultato che ha superato le 150 firme. Proprio per tale
motiv
o
verranno instituiti altri punti di
raccolta firme in tutta la penisola per
sensibilizzare sempre di più i
cittadini.
Reduci da un finesettimana più che
soddisfacente dobbiamo ricordare
che il team un “Stella per
l’Ambiente” nell’ambito del progetto
“Hotel & Ristoranti Rifiuti Zero” è
sempre attivo e partecipe alle
molteplici iniziative di sostenibilità,
il prossimo finesettimana Antonino
Esposito sarà ospite con Rossano
Ercolini (vincitore del premio
“Oscar alternativo” per l’Ambiente
Goldman Environmental Prize 2013) ed Alessio Ciacci (personaggio Ambiente 2012) ad una
conferenza presso Montecatini Terme.
Infine e non meno importante è l’iniziativa programmata per il 15 ed il 16 giugno: “Trashed Day”,
un meeting che partirà con la
proiezione del film documentario
Trashed a Sorrento(anteprima in
Campania), nato dalle idee di Paul
Connett,
che
vede
come
protagonista il premio oscar Jeremy
Irons e che ha già catturato
l’attenzione di tutto il modo. (
http://www.trashedfilm.com/
).
Successivamente alla proiezione
del
film
sarà
premiata
“Ambasciatrice per l’Ambiente” la
giornalista Cristina Gabetti di
Striscia la Notizia (Canale 5), la
cerimonia si terrà a Capri.
Per info sulle iniziative del progetto e sulla raccolta firme:
https://www.facebook.com/ZeroWasteCampania?fref=ts
Zero Waste/Rifiuti Zero Campania
Antonino Esposito/Franco Matrone