Comunicato stampa del 1° dicembre 2001 BRUNO BELOTTI

Commenti

Transcript

Comunicato stampa del 1° dicembre 2001 BRUNO BELOTTI
Comunicato stampa del 1° dicembre 2001
BRUNO BELOTTI CAMPIONE ITALIANO 2001
Daniele Vismara seconda norma di Maestro Internazionale
Belotti, Bellia e Arlandi qualificati alla finale 2002
Per la terza volta – dopo Chianciano Terme 1989 e Mantova 1986 - il Maestro Internazionale Bruno Belotti, bergamasco,
trentasettenne, si aggiudica il titolo di campione italiano.
Ha vinto in solitudine con 7 su 10 la sessantunesima edizione del campionato, a Montecatini Terme, dal 21 novembre a
oggi, tenutasi all’Hotel Belvedere, con un encomiabile livello organizzativo da parte del Circolo Scacchistico Surya.
Per buona parte del torneo il campione uscente Ennio Arlandi appariva il favorito, poi Belotti si portava in testa e
respingeva all’ultimo turno l’attacco del giovane Daniele Vismara, che, sebbene sconfitto, consegue comunque (con il
conteggio dopo nove partite) la sua seconda norma per il titolo di Maestro Internazionale.
Accettabile la prestazione del campione italiano under 20 Roberto Costantini. Seguito con simpatia il ritorno alla finale
di Francesco Scafarelli, sessantottenne, che aveva disputato il suo primo campionato italiano nel 1947.
Ecco la classifica finale con spareggio tecnico e le Società dei partecipanti:
1' MI BELOTTI Bruno (CS Vimar Marostica) 7.0
2' MI BELLIA Fabrizio (CS Famiglia Legnanese) 6.0 (28.2)
3' MI ARLANDI Ennio (CS Surya Montecatini) 6.0 (26.7)
4' MI MANTOVANI Renzo (CS Canal Cocquio) 5.5 (26.7)
5' MI SARNO Spartaco (AS Palermitana) 5.5 (25.5)
6' MF VISMARA Daniele (CS Spassky Lecco) 5.5 (25.0)
7' M COSTANTINI Roberto (CS Dlf Rimini) 5.0 (24.0)
8' MI VEZZOSI Paolo (CS Ippogrifo Reggio Emilia) 5.0 (22.7)
9' MI LANZANI Mario (SC Vallemosso) 4.5
10' MI TATAI Stefano (AS Romana) 2.5 (12.2)
11' MI SCAFARELLI Francesco (AS Potenza) 2.5 (11.2)
Dettagli sul sito Internet della Fsi.
COMPLIMENTI A ELENA SEDINA
Alcune migliaia di italiani hanno seguito in Internet le vicende del campionato mondiale in corso a Mosca, soprattutto il
torneo femminile, dove era impegnata la nostra Elena Sedina.
Elena superava brillantemente i trentaduesimi di finale battendo per 2 – 0 l’ucraina Olga Alexandrova. Nei sedicesimi
veniva opposta al numero due del tabellone, l’ex campionessa mondiale Maja Ciburdanize, georgiana. Perdeva la prima
partita e pareggiava la seconda, risultando così eliminata.
A Elena i nostri complimenti per il risultato e l’impegno profuso: si tratta pur sempre di un risultato storico per gli
scacchi italiani.
Il mondiale è in corso e può sempre essere seguito dal sito della Fsi http://www.federscacchi.it con link alle pagine della
Fide. Le partite sono trasmesse in diretta. Qualche problema dei primi turni sembra essere stato superato.
Da segnalare l’eliminazione al primo turno dell’ex campione del mondo Anatoly Karpov.
Scalpore aveva destato sempre al primo turno la sconfitta del campione uscente Viswanathan Anand contro il francese
Olivier Touzane. Anand ha poi rimediato nella seconda partita e nel tie-break. Lo scalpore non era solo alimentato
dall’enorme divario tecnico presunto: Touzane era uno degli otto giocatori qualificatisi tramite un torneo via Internet,
torneo seppellito da polemiche in merito alla lealtà di gioco, con sospetti d’uso di computer e di altri tipi di aiuto.
Curioso anche il problematico temporaneo spostamento del 29 novembre: la sala del Cremlino doveva essere altrimenti
utilizzata e tutta la carovana ha dovuto trasferirsi al circolo scacchistico centrale di Mosca. Ora è ripresa la normalità.
Sull’altra sponda Kasparov e Kramnik affilano le armi per il loro match: pareva dovesse essere un triangolare con
Karpov, che aveva poi optato per il campionato ufficiale. Sarà una battaglia sulla scacchiera ma forse ancor più sul fronte
dei mass media.
CONFERMATI GLI ANNULLAMENTI DEL CAMPIONATO EUROPEO E DELLA MITROPA CUP
Come abbiamo annunciato tempestivamente sul nostro sito Internet, è stato confermato l’annullamento del campionato
europeo individuale di Groningen, Olanda, programmato a dicembre. All’europeo la Fsi deliberato di inviare Michele
Godena, Fabio Bellini e il nuovo campione italiano laureato a Montecatini. Altri aventi diritto per il punteggio Elo Fide
avrebbero potuto iscriversi su iniziativa personale.
Il comunicato stampa del comitato organizzatore accenna a contrasti con la Fide e l’Unione scacchistica europea e allo
scarso numero di iscritti previsto dopo il mutamento delle regole del futuro campionato mondiale.
Confermato anche il definitivo annullamento della Mitropa Cup in Croazia, previsto a ottobre e per cui la Fsi aveva
addirittura già provveduto alla convocazione dei giocatori. Nel 2001 il tradizionale torneo a squadre non si terrà e
dovrebbe riprendere nel 2002 presumibilmente in Germania.
PROSSIMA RIUNIONE DEL CONSIGLIO FEDERALE
Il Consiglio Federale della Fsi è convocato a Milano, nei giorni 8 e 9 dicembre prossimi venturi.
FSI-Ufficio Stampa (Lanfranco Bombelli)