Johann Sebastian Bach - Arcidiocesi di Lucca

Commenti

Transcript

Johann Sebastian Bach - Arcidiocesi di Lucca
Programma del concerto 30.12.2009
Lucca, Chiesa di San Paolino - ore 18.30
Francesco Manfredini
Concerto n°12 op. 3 ‘Pastorale per il SS. Natale’
Giuseppe Montuoli
Introduzione
dall’Oratorio Le passioni convinte (1720) – prima ripresa moderna
Kyrie – Gloria – Omnes currimus (Mottetto)
dalla Messa di Natale (1736) – prima ripresa moderna
Johann Sebastian Bach
Concerto per oboe e violino in do minore BWV 1060
Georg Friedrich Händel
And he shall feed his flock
dal Messiah (1742)
Giacomo Puccini senior
dal Dione Siracusano (1732) – prima ripresa moderna
Introduzione e coro S’oggi la speme
Fra le sonanti procelle orribili
Se mai più manchiam di fede
Johann Sebastian Bach
Cantata Süßer Trost, mein Jesus kömm, BWV 151
Ensemble Nuova Cappella di Palazzo
Soprano: Giulia Peri
Contralto: Francesco Ghelardini
Tenore: Marco Mustaro
Basso: Leonardo Sagliocca
Direttore: Jonathan Brandani
L’Ensemble Nuova Cappella di Palazzo
L’Ensemble Nuova Cappella di Palazzo, creato nel 2009 da Jonathan Brandani, si dedica
principalmente al repertorio musicale dei compositori lucchesi e toscani del Seicento e del
Settecento, riscoprendo opere a lungo dimenticate e realizzandone l’esecuzione con particolare cura
filologica.
I musicisti che formano l’Ensemble, scelti in base ad un criterio di eccellenza, suonano su strumenti
d’epoca o riprodotti da modelli originali, e offrono all’ascolto brani inediti e di rara bellezza, salvati
dall’oblio grazie alla ricerca del M° Brandani, che conduce un’approfondita indagine sulle fonti
musicali conservate nelle biblioteche e negli archivi musicali italiani ed esteri. A Lucca, la città in
cui è nato il progetto, i concerti dell’Ensemble si svolgono negli stessi ambienti in cui le musiche
ritrovate venivano eseguite originariamente: il Palazzo degli Anziani (poi Palazzo Ducale, attuale
sede della Provincia di Lucca), alcune dimore storiche appositamente aperte al pubblico e le
principali chiese del centro cittadino, dotate di antichi organi.
Le fonti musicali lucchesi in particolare, costituiscono un patrimonio di grande rilievo: infatti
nell’antica Repubblica, nel corso di oltre due secoli operarono talenti straordinari come Giacomo
Puccini senior (1712-81) trisavolo del celebre operista, Francesco Geminiani (1687-1762), Filippo
Manfredi (1729-77), Giuseppe Montuoli (1667-1739), Giovanni Antonio Canuti (ca 1680-1739) ed
altri insigni compositori che crearono musiche per le più importanti manifestazioni pubbliche, civili
e religiose.
L’attività dell’Ensemble, che si sviluppa in un calendario annuale di concerti e di conferenzeconcerto in diverse città d’Italia, è curata sotto tutti gli aspetti da Nuove Tendenze.