il perù a milano - Ministerio de Relaciones Exteriores

Transcript

il perù a milano - Ministerio de Relaciones Exteriores
Consulado General del Perú
en Milán
Boletín Nº 1
Año VII
29.01.2014
Investimenti in progetti energetici
quest’anno raggiungeranno US$ 8,1
miliardi
Il Ministero dell’Energia e Risorse
Minerarie (MEM) ha riferito che
gli
investimenti
in
progetti
energetici
raggiungeranno
quest’anno gli US$ 8,1 miliardi, al
fine di garantire lo sviluppo e la
competitività del paese. Il titolare
del MEM, Jorge Merino, ha spiegato che sono stati incaricati
a Proinversión progetti per un valore di US$ 7,3 miliardi, che
verranno dati in concessione nel corso dell’anno. Inoltre, la
sua area promuoverà investimenti per US$ 800 milioni in altre
opere che favoriscono l’accessibilità energetica, come
pannelli solari, reti e centrali per ampliare la copertura rurale.
"Quest’anno dobbiamo superare il record di investimenti in
energia che è un settore molto importante per sostenere lo
sviluppo del paese, perché il tema energetico è fondamentale
per avere costi competitivi nel settore minerario e in altri
settori", ha dichiarato. Ha dettagliato che tra i progetti delegati
a Proinversión, ci sono il Gasdotto del Sud, 1.100 megawatt
di nuove centrali idroelettriche, linee di trasmissione, ed altre
iniziative. "Ci sono altre risorse impegnate nelle linee di
trasmissione, c’è un condotto per trasportare GPL da Pisco
(Ica) a Lurín (Lima) per una maggiore affidabilità, abbassare il
prezzo del GPL e migliorare la capacità di immagazzinare il
petrolio in tutta la costa", ha precisato. Merino ha fatto
presente che durante il 2013, il 50% dei progetti aggiudicati
da ProInversión corrispondono al settore energetico, e sono
stati quantificati in US$ 2 miliardi. "Per quest’anno è prevista
l’assegnazione di progetti per US$ 7,3 miliardi. Più di tre volte
tanto di quanto assegnato nel 2013", ha indicato. (Andina,
06/01/2014)
MEF: Governo continua a puntare
sugli investimenti e l’economia
crescerà del 6% nel 2014
Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Luis Miguel Castilla,
ha segnalato che il governo è in costante progresso nella
promozione degli investimenti e nella generazione di valore
aggiunto nell’industria nazionale, così il Prodotto Interno
Lordo (PIL) potrebbe crescere del 6% quest’anno. “Per
ottenere questo risultato intervengono una serie di aspetti
come il recupero dell’economia mondiale e la messa in opera
di importanti progetti d’investimento come quelli minerari", ha
precisato. Il progetto Toromocho (Junín) è già in opera, è
prevista l’estensione di Cerro Verde (Arequipa) e l’avvio delle
operazioni di Las Bambas (Cusco). Ha evidenziato che
durante il 2014, il governo del presidente Ollanta Humala
continuerà a dare enfasi allo sviluppo di opere di
infrastruttura, che sono importanti per stimolare l’economia
peruviana. “Stiamo battendo tutti i record nella concessione di
grandi progetti di infrastruttura, l’anno scorso abbiamo chiuso
Boletín del Consulado General del Perú en Milán
Ministerio de
Relaciones Exteriores
IL PERÙ A MILANO
con US$ 6 miliardi in vari progetti, in Energia, Trasporti e
Comunicazioni, e abbiamo un vasto portafoglio che dobbiamo
dare in concessione nei prossimi mesi”, ha dichiarato. Castilla
ha ribadito che il Governo vuole semplificare gli ostacoli
burocratici che molte volte rallentano gli investimenti. L’anno
scorso è stata approvata la Legge che modifica diverse
normative che agevolano gli investimenti, stimolano lo
sviluppo produttivo e la crescita imprenditoriale, e inoltre si
mantiene un lavoro attivo con il settore privato. “Ci sono due
norme che stanno per essere discusse nella Commissione
Permanente del Congresso, delle quali una è una nuova
Legge delle Associazioni Pubblico-Private (APP)”. Inoltre, ha
dichiarato che sono in elaborazione norme per evitare ostacoli
municipali nel settore Telecomunicazioni, oltre a condannare i
funzionari che introducono barriere burocratiche. Infine, nei
prossimi giorni verrà regolamentata la Legge del Servizio
Civile. "Si tratta di una legge molto importante, in quanto ci
sono più di 15 enti pronti ad accedere a questo processo", ha
affermato. (Andina, 13/01/2014)
Ricettario “Pisco Mucho Gusto”
Il pisco, l’emblematica bibita peruviana,
ha lasciato l’ambito dei bar per
trasformarsi in un ingrediente molto
particolare
della
riconosciuta
gastronomia
peruviana
di
oggi.
Un’iniziativa
del
Ministero
della
Produzione
e
della
Commissione
Nazionale del Pisco (Conapisco) con il
proposito di tramutare il distillato d’uva in
un nuovo ingrediente culinario delle
tavole peruviane. La proposta, che ha presentato piatti
elaborati per le feste natalizie e per l’arrivo del nuovo anno, fa
parte del primo ricettario Pisco Mucho Gusto, che riunisce 30
ricette create da un gruppo di cuochi di famosi ristoranti
peruviani. Gli ingredienti dei piatti, oltre al pisco, sono frutta,
ortaggi e cereali andini, e sono accompagnati da 15 nuovi
cocktail. Il segretario tecnico di Conapisco, Enrique Aldave,
ha detto che si cerca di portare il pisco alla pari di “whisky,
gin, rum o tequila”. “Nella gastronomia peruviana, in passato,
veniva utilizzato molto il vino, il cognac e il porto. Adesso
abbiamo cercato di recuperare la gastronomia regionale e
l’abbiamo resa gourmet utilizzando il pisco come induttore di
questo obiettivo”, ha affermato Aldave. “L’apporto del pisco è
dato dagli aromi e dalle essenze, che restano dopo che l’alcol
è evaporato durante la cottura, e cambiano in base alla
varietà di uva”, ha aggiunto. Tra le principali caratteristiche del
pisco vengono segnalate l’uva, la distillazione in alambicchi e
la distillazione di mosti “freschi”, cioè fermentati da poco.
Inoltre, il prodotto peruviano non ha nessun elemento
aggiunto, come acqua distillata o trattata, e il procedimento di
ottenimento del contenuto alcolico permette di raggiungere in
media i 42 o 43 gradi, sebbene possa
abbassarsi fino ai 38 gradi. In un video
promozionale elaborato da Conapisco,
viene segnalato che “Pisco Mucho
Gusto è identità, peruanità e orgoglio, è
tradizione e cultura, è ricordo ed è
unione”. (El Nuevo Herald, 06/01/2014)
Licitazione del Gasdotto Sud
Andino sarà posticipata
Il capo dei progetti per la sicurezza
energetica di ProInversión, Luis
Sánchez, ha segnalato che la
licitazione del Gasdotto Sud Andino,
sarà nuovamente posticipata su
richiesta delle imprese interessate. "Si
sta valutando una nuova data in base alla necessita del
mercato. Gli offerenti hanno bisogno di tempo e in base a ciò
si definirà la data", ha dichiarato. L’obiettivo di questo rinvio è
di far partecipare più imprese a questo processo. Fino ad oggi
sono 10 le imprese interessate ad intervenire nella licitazione
del Gasdotto Sud Andino, però l’idea è di aggiungerne altre.
Si ricorda che l’anno scorso è già stata rimandata la data
della licitazione, prevista per il 7 ottobre. Queste dichiarazioni
sono state rilasciate dopo la sottoscrizione dei contratti di
garanzia per la costruzione di due centrali termiche con le
società Samay I e Enersur, con cui si avvia la costruzione del
Nodo Energetico del Sud, che comprende l’avviamento delle
centrali termiche di 500 MW, a Mollendo (Arequipa) e Ilo
(Moquegua). (La República, 21/01/2013)
Esportazioni di quinoa sono
aumentate del 132% l’anno scorso
Sierra Exportadora ha informato che
le esportazioni di quinoa in grani e i
prodotti a base di quinoa hanno
raggiunto i US$ 72,2 milioni alla fine
del 2013, con una crescita del 132%
rispetto alle vendite del 2012. Il
presidente di Sierra Exportadora, Alfonso Velásquez, ha
dichiarato che queste cifre dell’anno scorso danno un quadro
eccellente del Perù come paese produttore con una crescita
del 132% rispetto ai US$ 31 milioni registrati nel 2012.
Prendendo in considerazione i dati della Dogana, ha
dettagliato che in totale il paese ha esportato 17.527
tonnellate di quinoa, con una crescita del 57% rispetto alle
10.205 tonnellate esportate nel 2012. Tra i prodotti con valore
aggiunto esportati soprattutto negli Stati Uniti e in Giappone,
si trovano i fiocchi di quinoa, popcorn di quinoa, quinoa lavata
e congelata, o confezionata per il consumatore finale. Sierra
Exportadora promuove questi prodotti con valore aggiunto
perché possono durare più tempo sul mercato, al contrario
della quinoa in grani. Velásquez ha segnalato che nell’Anno
Internazionale della Quinoa il suo ente si è dedicato alla
promozione della quinoa all’estero attraverso attività come
“Quinua Fusión Internacional”, realizzate congiuntamente con
il Ministero degli Affari Esteri in varie sedi diplomatiche. I
principali paesi di destinazione delle esportazioni di quinoa
(90% del totale) sono: Stati Uniti, Canada, Australia,
Inghilterra, Olanda, Germania, Brasile, Francia e Israel. La
quinoa peruviana viene esportata ad un totale di 39 mercati.
(Andina, 13/01/2014)
Caffè, uva e avocado tra i 14
prodotti più gettonati da esportare
La Camera di Commercio di Lima (CCL), ha valutato che
caffè, uva, mandarini, avocado, capesante, calamari giganti
congelati e code di gamberi fanno parte del gruppo dei 14
prodotti con alte probabilità di diventare protagonisti delle
esportazioni peruviane di quest’anno. Secondo il Centro di
Boletín del Consulado General del Perú en Milán
Commercio Estero della CCL, gli altri prodotti che avranno
effetto sulle esportazioni saranno le lamine, lastre e altri
polimeri e propileni dell’industria degli imballaggi, alcol etilico
e acido solforico. Nel settore tradizionale, si noterà un
progressivo recupero del prezzo
internazionale del caffè, nonostante
l’attuale presenza della ruggine del
caffè sia ancora un ostacolo. Lo studio
indica che "Per questo settore è
previsto una ripresa in tre anni",
ricordando anche che di fronte ad un minor volume di vendita,
il prezzo subirà un rialzo. La crescita della campagna agricola
degli ultimi anni, con prodotti come asparagi, uva fresca,
avocado e mango, seguiti in minor misura da carciofi, paprika
e banana organica, rappresentano un’alternativa per le
esportazioni, spiega la CCL di Lima. (La República, 08/01/2014)
“Día del Pisco Sour”
Nell’anno 2013, il Governo del Perù ha istituito “La Giornata
Nazionale del Pisco Sour”, che viene celebrata ogni primo
sabato di febbraio (R.M. n° 044-2003-PRODUCE del 06/02/03
e R.M. n° 161-2004 del 22/04/04). Di seguito la ricetta
originale, semplice e veloce, per preparare il Pisco Sour:
Ingredienti: 3 bicchierini di Pisco, 2 cucchiai di zucchero, 1
bicchierino di succo di lime, 1 uovo (di cui si utilizzerà solo
l’albume), ghiaccio tritato. Preparazione: Sciogliere con cura
lo zucchero nel Pisco, aggiungere il succo di lime, versare il
composto ottenuto in un bicchiere (fino alla
metà), aggiungere l’albume a neve e
successivamente
il
ghiaccio
tritato,
mescolare e servire in un bicchiere da
cocktail. Come decorazione si può
aggiungere una goccia di amaro di
angostura e/o un pizzico di cannella.
Feria Expoalimentaria 2014
Dal 27 al 29 agosto si terrà presso il
Centro Espositivo Jockey di Lima, la
fiera Expoalimentaria 2014, la fiera
internazionale di alimenti,
bibite,
macchinari, attrezzature, imballaggi,
servizi, ristoranti e gastronomia più grande della regione, la
quale costituisce il punto d’incontro internazionale delle
società esportatrici e compratori selezionati provenienti dai
cinque continenti. Alla fiera si ritrovano più di 30.000 visitatori
professionisti, tra produttori, fabbricanti di alimenti,
importatori, esportatori, fornitori di servizi e macchinari per
l’industria alimentare. Inoltre, più di 600 imprese espongono i
propri prodotti e le novità tecnologiche. Expoalimentaria si
consolida come la principale piattaforma d’affari del settore,
essendo un’eccellente opportunità per concretare affari con il
mondo. Le imprese interessate possono visitare la pagina
Web: www.expoalimentariaperu.com.
Laboratorio di Quechua
Il professore Julián Loma Atauchi, della Academia Mayor de
la Lengua Quechua – sede Milano, avrà a suo carico un
Corso di Quechua presso la Facoltà di Mediazione Linguistica
e Culturale dell’Università degli Studi di Milano (Aula T1 –
Piazza Indro Montanelli, 14 – Sesto San Giovanni). Le lezioni
si terranno secondo il seguente cronogramma: 12, 14, 19 e
28 febbraio; 5, 14, 19 e 28 marzo; 2, 11, 23 e 30 aprile e 9
maggio. Per iscrizioni contattare la Prof. Irina Bajini ai
seguenti: tel. 02 70106463, 347/9461227; e-mail:
[email protected]
Servicios Sociales Gratuitos
TEMAS DE INTERES PARA LA COMUNIDAD
PERUANA
Extranjeros pueden regularizar su
situación migratoria
Los ciudadanos extranjeros que
regularicen su situación migratoria
en el Perú podrán sacar o renovar
su carné de extranjería por dos
años, y luego renovarlo por igual
plazo, medida que alcanza también
a sus familiares directos, entre
otros beneficios contemplados en el Reglamento de la ley
que facilita este trámite. Edgar Reymundo, titular de
Migraciones, señaló que el plazo de vigencia del carné de
extranjería es de un año, al igual que el plazo de renovación;
pero con la regularización de la situación migratoria se está
duplicando el plazo como un incentivo para favorecer la
regularización de forma voluntaria. Indicó que muchas de
estas personas procedentes de otros países ingresaron al
Perú con visa de turista, pero luego se quedaron a trabajar,
cambiando de calidad migratoria. Por esta razón, ahora
carecen de carné de extranjería o se les venció la
autorización de permanencia o residencia. Destacó que con
esta medida contemplada en el Reglamento de la Ley 30103,
estas personas podrán formalizarse y trabajar, así como
acceder a otros beneficios y servicios. Al regularizar su
condición migratoria, se logra que estos ciudadanos foráneos
salgan de la ilegalidad y vulnerabilidad. Reymundo refirió que
el flujo migratorio de extranjeros al Perú (entrada y salida
territorial) se multiplicó exponencialmente en los últimos diez
años, llegando a siete millones de ciudadanos procedentes
de diversas naciones. Resaltó que la estabilidad y
crecimiento económico sostenido, la suscripción y vigencia de
Tratados de Libre Comercio, así como su estratégica
ubicación geográfica en Sudamérica, son algunos de los
principales factores que atraen cada año al Perú a miles de
extranjeros. (Andina, 14/01/2014)
Concurso Internacional de
Innovación Tecnológica en Quinua
En el marco del Año
Internacional
de
la
Quinua
2013,
el
Ministerio de Agricultura y Riego y el Instituto Nacional de
Innovación Agraria (INIA), con el respaldo de la FAO, están
convocando al Consurso Internacional de Innovación
Tecnológica en Quinua, con el objetivo de premiar las
mejores innovaciones tecnológicas que contribuyan a reducir
los costos de producción, incrementar la productividad,
mejorar la calidad de granos, así como las innovaciones
orientadas a dar un mayor valor
agregado a la quinua. El concurso
está abierto para todos los
interesados de la comunidad
internacional, presentados por una
institución pública o privada de su
país
de
origen.
Toda
la
documentación será en idioma español. El primer lugar
obtendrá un “trofeo de la quinua de oro” y diez mil dólares
americanos. Las bases del concurso, el calendario, la ficha
de inscripción y los premios se encuentran disponibles en la
página Web: http://www.minag.gob.pe/portal/concurso
Boletín del Consulado General del Perú en Milán
El Consulado General ha ampliado
el programa de asistencia al
connacional abarcando no sólo la
colaboración
voluntaria
de
abogados sino también, la de otros
profesionales como psicólogos,
dentistas y enfermeros. Los
servicios sociales gratuitos que han
sido programados para el primer trimestre de 2014, son:
Lunes:
Martes:
Miércoles:
Jueves:
Viernes:
Orientación y consultoría psicológica (Lic.
Juana Pérez y Consejera Familiar Rosa Luz
Zavala)
Orientación y consultoría legal (Abogado
César Aliaga)
Servicio de prevención oral y fluorización
(Dra. Feli Alvarado Oyarce)
Orientación y consultoría legal y migratoria
(Abogado Riccardo Tomesani y abogado
Adolfo Medrano)
Orientación de la Salud (Enfermera Lic.
Elvira Paredes)
Orientación y consultoría legal y migratoria
(Abog. Boris Bambarén)
Estos servicios gratuitos se ofrecen en la Sala Multifuncional
del Consulado General del Perú en Milán
Atención consular con cita
Se informa a la comunidad peruana que a partir del 2 de
enero del 2014, la atención consular se realiza
especialmente a través de citas solicitadas ingresando a
la
página
Web
de
este
Consulado
General
(www.conpermilan.com). Mucho se agradecerá a todos los
connacionales apoyar en la difusión de este importante e
innovativo servicio.
Reunión de Asociaciones y
Agrupaciones peruanas en Milán
El pasado viernes 17 de enero, se llevó a cabo en la sede de
este Consulado General una reunión con diversas
Asociaciones y Agrupaciones de peruanos residentes en la
Región de Lombardía. La convocatoria se realizó en virtud de
los Artículos 265 y 263 del Reglamento Consular vigente
relativas a la vinculación con las comunidades nacionales, así
como en respuesta a la iniciativa e interés expresadas por los
mismos miembros de la comunidad peruana. Participaron a
esta reunión aperoximadamente 40 representantes de
distintas asociaciones y agrupaciones peruanas. Esta primera
convocatoria ha tenido una positiva acogida por parte de los
representantes de las asociaciones y agrupaciones quienes
han manifestado su satisfacción por la iniciativa de promover
espacios de diálogo y encuentro entre los miembros de la
comunidad peruana.
Festival della Quinoa Fusion
Sabato 11 gennaio si è tenuto il “Festival della
Quinoa Fusion” organizzato dal Consolato
Generale del Perù a Milano in collaborazione
con i Comuni di Sannazzaro de’ Burgondi e Villa
Biscossi (PV), al fine di promuovere il consumo
di quinoa in Italia. Il programma ha compreso
esposizioni a carico di specialisti in quinoa, di
imprenditori dell’industria di panificazione e
cosmetica che utilizzano questo grano andino
come materia prima nella produzione dei loro
prodotti, i quali hanno dato una visione olistica
sull’origine della quinoa, le sue proprietà in
ambito alimentare e salutistico, gli usi
nell’industria e le potenzialità per contrastare la
fame nel mondo. Come una vera fusione la
proloco di Sannazzaro ha proposto la
degustazione di risotto alla quinoa, la
panificatrice Simona Lauri prodotti da forno con
quinoa, Eko Srl i grissini alla quinoa e il
ristorante “Amor y Pasión” diversi piatti salati e
dolci a base di quinoa, il tutto molto apprezzato
dal pubblico e accompagnato dal nostro
tradizionale Pisco sour. L’evento è stato allietato
dai profumi dei saponi alla quinoa delle “Pentole
Fiorite” e dalle danze proposte dal gruppo di
ballo “Sambos” composto da giovani peruviani.
Hanno partecipato inoltre il Presidente della
Provincia di Pavia, Daniele Bosone, il Presidente
della Camera di Commercio di Pavia, Giacomo
De Ghislanzoni e il Presidente di Confagricoltura
Pavia, Gianfranco Bensi. Il vasto pubblico era
costituito da sindaci, imprenditori, agricoltori,
addetti del settore agricolo e universitario,
studiosi di biomedicina e dell’alimentazione per
la salute. Hanno concesso il proprio patrocinio
all’evento i Comuni della Lomellina: Galliavola,
Breme, Candia Lomellina, Cozzo, Castelnovetto,
Lomello, Mede, Mezzana Rabattone, Mortara,
Borgolavezzaro, Pieve del Cairo, Olevano di
Lomellina, Valeggio, Alzano Scrivia, Ferrera
Erbognone, Sant’Angelo Lomellina, Zinasco,
Palestro, Tromello, Mezzana Bigli, Suardi,
Albonese, Ottobiano, Alagna, Cergnago e
Gambarana.
Boletín del Consulado General del Perú en Milán
UN PORTAL PARA USTED:
www.conpermilan.com
Todo lo que debe saber para realizar sus trámites consulares
Información actualizada
Publicaciones y Boletines
Turismo y Cultura
Cooperación
Noticias sobre el Perú
Actividades del Consulado
Comunicados a la Comunidad
Asuntos Económicos y Comerciales
Obtención y
renovación de
pasaportes
Solicite su cita para trámites
consulares
Visite el portal y compruebe si su DNI o Pasaporte
está listo para recoger
Consulado General del Perú en Milán
Via B. Crespi, 15 – 20159 Milano
Tel: 02 69004577 – 02 66809617
Fax: 02 6685575
Sólo Emergencias: 334 3983296
(no información de trámites, ni consultas)
Horario de Atención
Lunes a Viernes
09:00 - 14:00 horas
(previa cita a través de la
página Web)
E-mail: [email protected]
Sección Comercial
Tel: 02 66823771 Fax:02 6685575
E-mail: [email protected]
Boletín del Consulado General del Perú en Milán
Atención
Extraordinaria
Conforme lo publicado en
nuestra página Web