In un attimo

Transcript

In un attimo
2 Poesia_Layout 1 09/08/12 13:39 Pagina 69
L’indifferenza
Amore
In un attimo
Spire di vento gelido
entrano nella mia anima.
Nenie
di anime perse
cielo nero tinto di nero.
Lontano
un paese spegne le sue luci.
Cade la neve
si muove sinuosa.
Sembrano tocchi di argento
che cadono indifferenti sulla terra.
Tetti di alabastro
comignoli assonnati
da un leggero fumo di legna verde
dall’odore acre.
Una sola finestra lassù è illuminata
dalla luce fioca di una candela.
S’ode nel buio
un respiro affannato
di un vecchio solo
che muore lentamente.
Dimenticato dal mondo...
Mi sono svegliata
stamane
con dentro nel cuore
l’amore.
Poiché non sapevo
a chi darlo
- ero sola ho amato la foglia
ed il fiore
sul mio davanzale.
Ho amato il respiro
del vento
a scompigliarmi i capelli
e il volo inesperto
di un uccelletto
da nido.
Poi era rimasto
nel cuore
ancora un poco
d’amore, e allora
ho fatto una cosa
da tempo dismessa:
mi sono sorrisa
allo specchio
e - un istante! ho amato pure
me stessa.
Un singolo momento inciso nel tempo,
un milione di anni in uno,
quando tutto si ferma e la vita esplode,
quando tutto cambia per sempre
in un battito di ciglia
al responso della diagnosi
letta con naturalezza dal medico:
“melanoma maligno”.
Il cuore si blocca, per ripartire in una corsa folle,
le labbra tremano, le guance sbiancano.
Respiro a fondo per superare la nausea.
Mi ribello. Un urlo silenzioso riempie i polmoni.
Ritrovo un briciolo di coraggio e di orgoglio.
Guardo gli occhi indifferenti del medico ed esclamo:
“Combatterò con forza e speranza per riprendermi
la vita ed i sogni sospesi”.
Ma ora lasciatemi piangere!
Maria Giannetto
»Ex insegnante
di scuola materna, autrice di un libro di poesie e di due romanzi di cui uno di prossima pubblicazione.
Vive ad Anagni (Fr). Partecipa al Concorso 50&Più per la prima volta.
Sani
»ViveAnna
a Montepulciano (Si). Ama la lettura, alla quale dedica ogni momento libero e presta opera di volontariato presso la biblioteca ospedaliera di Nottola.
Partecipa per la sesta volta al Concorso
50&Più dove nel 2006, 2009 e 2011, ha
vinto la Menzione speciale della giuria
per la Prosa.
Maria Antonietta Rotter
»È nata
a Bologna e risiede da molti anni
a Povo (Tn). Insegnante della lingua tedesca nelle scuole medie, ora è in pensione. Amante della poesia e della letteratura da sempre. Sue poesie si trovano in
svariate antologie e ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti in concorsi
nazionali e internazionali. Per la nona volta partecipa al Concorso 50&Più, dove
ha vinto tre Menzioni speciali della giuria
per la Prosa e per la Poesia. Nel 2005,
2008 e 2010 ha ricevuto il Premio Buonconsiglio.
SETTEMBRE 2012
69

Documenti analoghi