INVITO conv-3ottobre2014

Commenti

Transcript

INVITO conv-3ottobre2014
INVITO convegno3ottobre 2014_Layout 1 22/09/14 15.41 Pagina 1
Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE)
New Deal 4 Europe-Un piano europeo straordinario
per lo sviluppo sostenibile e l’occupazione
CONVEGNO
TORINO - VENERDI’ 3 OTTOBRE 2014
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TORINO
Lungo Dora Siena, 100 - Aula D1
New Deal per l’Europa:
un passo verso la Federazione europea
Ore 9,30 Saluti delle autorità
Gian Maria Ajani Rettore magnifico Università degli studi di Torino
Giovanni Maria Ferraris Assessore Regione Piemonte
Ore 10,00
TAVOLA ROTONDA
Introduce
Lucio Levi Presidente Movimento Federalista Europeo
“La partecipazione dei cittadini al processo di integrazione europeo”
Interventi
“Il Parlamento europeo per il rilancio dell’economia e dell’occupazione”
Mercedes Bresso Parlamentare europea PSE
Alessia Mosca Parlamentare europea PSE
Massimiliano Salini (*) Parlamentare europeo PPE
“La voce della società civile per un’altra Europa”
Enrica Valfrè Segretario generale CGIL-Torino
Domenico Lo Bianco Segretario generale CISL-Torino
Gianni Cortese Segretario generale UIL-Torino-Piemonte
Presiede
Emilio Gabaglio già Segretario generale del sindacato europeo CES-ETUC
Interventi del Comitato promotore dell’ICE New Deal 4 Europe di Torino:
ACLI/FAI-Roberto Santoro, AEDE-Fulvio Gambotto, AICCRE-Alfonso
Sabatino, ANCI, ARCI-Ugo Zamburru, CESI-Antonio Mosconi, CSF-Roberto
Palea, FLARE/Libera-Giuseppe De Marzo, GFE-Lorenzo Spiller
Ore 13,00 Conclusioni e presentazione APPELLO al Parlamento europeo
Ore 13,30 Aperitivo
INVITO convegno3ottobre 2014_Layout 1 22/09/14 15.41 Pagina 2
Occorre che a livello europeo, là dove si potrebbe dispiegare una politica
economica efficace, si avvii un “Piano di sviluppo” per superare la fase
recessiva che sta soffocando l’economia europea.
Solo sul piano continentale possono effettuarsi investimenti produttivi,
efficaci e di scala, nei settori strategici da cui dipende il futuro dell’Europa
(ricerca & sviluppo, energie alternative e tutela ambientale, grandi
infrastrutture di reti materiali e immateriali, ecc.), per renderla competitiva
nel mondo.
E’ quanto chiede l'“Iniziativa dei Cittadini Europei” New Deal for
Europe per un “Piano europeo straordinario per lo sviluppo
sostenibile e l’occupazione”, che punta a raccogliere 1 milione di firme
in almeno sette Paesi della UE.
Il Presidente della Commissione europea Juncker ha proposto un piano di
investimenti di 300 miliardi di euro per rilanciare l'economia e
l'occupazione. Ma non è chiaro sui mezzi per finanziarlo. New Deal for
Europe propone di raddoppiare il bilancio dell'UE con due tasse europee:
la tassa sulle transazioni finanziarie e la tassa sulle emissioni di CO2.
Questo elemento distintivo del New Deal for Europe non è stato ancora
acquisito a livello europeo. Più di 40 parlamentari europei si sono
pronunciati a favore di questa soluzione. È dunque giunto il momento
di un confronto per concordare un'iniziativa condivisa.
(*) in attesa di conferma Segreteria: Presidenza MFE via Schina, 26 - tel-fax 0114732843 - cell 3452474547

Documenti analoghi