Compro oro: consigli per vendere bene

Commenti

Transcript

Compro oro: consigli per vendere bene
Compro oro:
consigli per vendere bene
Ecco alcuni consigli per evitare brutte sorprese nei compro oro:
1. Verificate il peso. Prima di recarvi in un negozio, misurate (al grammo) il peso
dell’oggetto che avete intenzione di vendere, in modo da evitare eventuali raggiri
legati all’uso di bilance truccate.
2. Controllate la quotazione. Verificate che il prezzo dell’oro che vi è stato
comunicato sia quello reale di quella giornata, controllando le quotazioni che si
trovano sui giornali o su internet. Fate attenzione che il prezzo sia riferito all’oro che
state cedendo: spesso i prezzi esposti sono riferiti all’oro 24 carati, mentre nella
maggior parte dei casi chi vende possiede oro 18 carati, quindi con una quotazione
inferiore di c.ca il 25%.
3. Confrontate le offerte. I compro oro sono spuntati come funghi nelle città: non
fermatevi al primo, ma verificate le offerte girando per più negozi.
4. Fatevi pagare in modo trasparente. La normativa antiriciclaggio prevede che, per
i pagamenti di importo superiore a mille euro, non si usino i contanti, ma assegno o
bonifico. Spesso questo obbligo viene violato dai negozianti, a tutto vantaggio dell’
evasione fiscale. In caso di controlli, se scoprono che avete accettato un
pagamento in contanti per un importo superiore ai mille euro, verrete puniti con una
multa salata (c.ca il 40% di quello che avete incassato in nero).
5. Chiedete il deposito. Chiedete la ricevuta di acquisto, con il dettaglio dei vostri
dati, la descrizione della merce e l’importo pagato. La legge non obbliga il
negoziante a rilasciare la ricevuta: è importante chiederla, perché è uno strumento
per garantire trasparenza all’operazione di acquisto.
Fonte: Soldi&Diritti