UN PREMIO NOBEL PER LA PACE ITALIANO: ERNESTO

Transcript

UN PREMIO NOBEL PER LA PACE ITALIANO: ERNESTO
UN PREMIO NOBEL PER LA PACE ITALIANO: ERNESTO
TEODORO MONETA
Tra i premi istituiti da Alfred Nobel nel 1895, quello per la Pace
fu probabilmente il più caro al suo cuore.
Dal 1901, esso viene assegnato ogni anno da un apposito
Comitato eletto dal Parlamento norvegese, che seleziona le
centinaia di candidature di persone fisiche o di istituzioni
presentate da parlamentari, associazioni, governi.
Il premio viene poi consegnato ogni anno in dicembre in una
suggestiva cerimonia nel municipio di Oslo, alla presenza del Re
di Norvegia.
Il “Nobel Peace Center”, situato a pochi passi dal lungo mare,
nella zona di Aker Brygge tra il municipio e il Museo di arte
moderna Astrup Fearnley, costituisce un centro di informazione
e documentazione sulla storia, le finalità e il ruolo del
prestigioso riconoscimento. Vi sono ricordate tutte le
personalità ed istituzioni insignite del premio dal 1901 ad oggi.
Tra di esse figura l’italiano Ernesto Teodoro Moneta, che fù
giornalista, militare e successivamente pacifista, e che ricevette
il premio insieme Louis Renault nel 1907.
Moneta partecipò attivamente alle campagne militari per la
libertà e l’unificazione italiana, combattendo con gli insorti a
Milano nel 1948, con Garibaldi nel 1859, con l’esercito italiano
per la liberazione di Venezia nel 1866. Nel 1887 fondò l’Unione
Lombarda per la Pace e l’Arbitrato, battendosi per il disarmo e
per una forma più avanzata di organizzazione internazionale.
The Nobel Peace Center

Documenti analoghi