Scheda Informativa

Commenti

Transcript

Scheda Informativa
Notizie utili - EUROPA
Documenti
Per i cittadini dell’Unione europea è richiesto il passaporto o carta d’identità valida per l' espatrio entrambi con validità residua di
almeno 6 mesi dalla data di rientro.
Con la normativa Schengen non si effettuano più controlli alle frontiere interne di 22 paesi dell'Unione europea. Con questa
normativa sono stati eliminati tutti i controlli alle frontiere interne, ma sono stati introdotti controlli efficaci alle frontiere esterne
dell’UE ed è stata stabilita una politica comune in materia di visti. Tutti i paesi dell'UE aderiscono pienamente a Schengen, tranne
la Bulgaria, Cipro, l'Irlanda, la Romania e il Regno Unito. Viceversa, Islanda, Norvegia e Svizzera appartengono allo spazio
Schengen pur non facendo parte dell'UE.
Viaggio con minori
Assicuratevi che i bambini che viaggiano con voi abbiano ciascuno la propria carta d’identità o il proprio passaporto, oppure che
siano iscritti sul vostro. Entro il 26 giugno 2012 tutti i bambini che viaggiano dovranno essere muniti del proprio passaporto.
Fuso orario
Differenze orarie rispetto all’Italia: Austria, Danimarca, Francia, Germania, Olanda, Repubblica Ceca, Norvegia, Svezia e Ungheria:
stesso orario - Finlandia: + 1 ora, Gran Bretagna: - 1 ora, Turchia: + 1, Portogallo: - 1, Azzorre: - 2.
Tutti i Paesi applicano l’ora legale.
Lingua
In tutti i Paesi, oltre agli idiomi nazionali, nelle città principali sono diffusi l’inglese e il tedesco.
Telefono
Le comunicazioni telefoniche sono possibilisenza grosse difficoltà. I cellulari italiani funzionano pressoché ovunque, ad eccezione
di alcune località minori.
Clima
In tutta la regione il clima è continentale, con generalmente estati corte e calde ed inverni lunghi e rigidi.
Apparecchi elettrici
Ovunque la corrente elettrica viene erogata a 220 volt e le prese sono come quelle italiane, tranne in Gran Bretagna dove è
necessaria la presa a tre poli, munirsi di adattatore.
Valuta
Cambi indicativi:
Austria Euro; Danimarca Corona (= € 0,140); Finlandia Euro; Francia Euro; Germania Euro; Gran Bretagna Sterlina; Inglese (= € 1,20);
Norvegia Corona (= € 0,126); Olanda Euro; Polonia Zloty (= € 0,273); Portogallo Euro; Rep. Ceca Corona (= € 0,044); Romania Len (=
€ 0,25); Spagna Euro; Svezia Corona (= € 0,098); Ungheria Fiorino (= € 0,004); Turchia Lira Turca (= € 0,46)
Abbigliamento
Si consiglia un abbigliamento sportivo e informale. In alcuni hotel, ristoranti e locali più eleganti possono essere richieste giacca e
cravatta. Da non dimenticare scarpe comode, ombrello, guanti, cappello, giacca a vento e capi pesanti che riparano dal freddo.
Assistenza sanitaria
In caso di incidente o malattia imprevista durante un soggiorno temporaneo in un paese dell’UE − oppure in Islanda,
Liechtenstein, Norvegia e Svizzera − i cittadini dell'UE possono beneficiare degli stessi servizi sanitari pubblici degli abitanti del
luogo. Ciascun paese ha le proprie norme in materia di assistenza sanitaria pubblica. In alcuni le cure sono gratuite, in altri lo sono
parzialmente, mentre in altri ancora occorre pagare le spese sanitarie per intero e poi chiederne il rimborso. È opportuno, quindi,
conservare le fatture, le ricette e le ricevute. Il rimborso va chiesto sul posto oppure una volta tornati a casa.
La tessera sanitaria non sostituisce l'assicurazione viaggi perché potrebbe non coprire tutte le spese sanitarie e comunque non
copre i costi di rimpatrio o il soccorso alpino. È quindi consigliabile sottoscrivere un'apposita polizza.
Farmaci
Se trasportate medicine per le quali è prevista una ricetta, portatela con voi. Non superate i quantitativi necessari per il vostro uso
personale durante il viaggio, poiché grandi quantità di farmaci possono dar luogo a sospetti.
Contante
È consentito entrare nell’Unione europea o lasciare il suo territorio portando con sé denaro in contanti fino a 10 000 euro (o un
importo equivalente in altre valute o titoli al portatore) senza dichiarare l’importo. Somme superiori dovranno essere dichiarate
alle autorità doganali. Questi controlli valutari hanno lo scopo di contrastare il riciclaggio di denaro sporco e altre attività illecite.
Alcuni Stati membri prevedono controlli valutari sui viaggiatori che si spostano tra paesi UE.
Buon Viaggio....Grazie per averci scelto!!
Notizie utili – RUSSIA, REPUBBLICHE BALTICHE E UCRAINA
Documenti
Estonia, Lettonia, Lituania: carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di
rientro.
Russia - Ucraina: per i cittadini italiani è richiesto il passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro.
Visti
Per l' ingresso in Russia è richiesto un visto. Tempo di ottenimento con procedura normale: 3 settimane.
Ucraina - nessun visto è richiesto per i cittadini dell’Unione Europea e svizzeri.
Per i visti richiesti con carattere d’urgenza, è previsto un supplemento variabile in base alla data di presentazione dei passaporti al
consolato.
Viaggi all’estero di minori
Si fa presente che la normativa sui viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli Paesi.
La recente normativa italiana (novembre 2009) prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale anche per i minori la cui
validità temporale è differenziata in base all’età (ferma restando la validità dei passaporti in cui i minori risultino già iscritti). Si
consiglia pertanto di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura nonché presso le Ambasciate o i Consolati del
Paese accreditati in Italia e/o il proprio agente di viaggio.
Fuso orario
Differenze orarie rispetto all’Italia: Russia: Mosca e S. Pietroburgo + 2 ore; Novosibirsk + 5 ore; Irkutsk + 7 ore; Vladivostok + 9 ore;
Ucraina + 1 ora; Estonia, Lettonia e Lituania + 1 ora. Tutti i Paesi applicano l’ora legale.
Lingua
In Russia, Ucraina e Bielorussia le lingue ufficiali sono il russo, l’ucraino e il bielorusso anche se di fatto anche in Ucraina e
Bielorussia la lingua più diffusa è il russo stesso. L’inglese è diffuso solamente negli alberghi e nei locali turistici delle grandi città
mentre all’interno la popolazione parla esclusivamente il proprio idioma locale. Inoltre va segnalato che tutte le insegne e le
scritte in genere, comprese quelle delle stazioni metropolitane e ferroviarie, sono in caratteri cirillici.
Nelle Repubbliche Baltiche, oltre all’idioma nazionale, sono diffusi l’inglese e, relativamente, il tedesco.
Telefono
Le comunicazioni telefoniche sono possibili senza grosse difficoltà. I cellulari italiani funzionano pressoché ovunque, ad eccezione
di alcune località minori (è tuttavia consigliato contattare i propri gestori di rete mobile per conoscere eventuali operazioni da
effettuare prima della partenza).
Russia – 007; Ucraina – 0038; Lituania – 00371; Lettonia – 00370; Estonia – 00372;
Valuta
Cambi indicativi:
Estonia Euro; Lettonia Lat (= € 1,41); Lituania Litas (= € 0,289); Russia Rublo (= € 0,024); Ucraina Grivna (= € 0,086)
Clima
In tutta la regione il clima è continentale, con generalmente estati corte e calde ed inverni lunghi e rigidi.
Vaccinazioni e precauzioni sanitarie
Non sono richieste vaccinazioni. Nelle grandi città è facile reperire i farmaci di uso comune, ma con nomi diversi; si consiglia
comunque di portare con sé i farmaci di uso personale.
Apparecchi elettrici
Ovunque la corrente elettrica viene erogata a 220 volt e le prese sono come quelle italiane.
Abbigliamento
Si consiglia un abbigliamento sportivo e informale. In alcuni hotel, ristoranti e locali più eleganti possono essere richieste giacca e
cravatta. Da non dimenticare scarpe comode, ombrello, guanti, cappello, giacca a vento e capi pesanti che riparano dal freddo.
Buon Viaggio....Grazie per averci scelto!!