cv soriente - Istituto Comprensivo Regina Elena

Commenti

Transcript

cv soriente - Istituto Comprensivo Regina Elena
CURRICULUM VITAE PER IL CONFERIMENTO DELL’INCARICO
NELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE
AMBITO:
LAZ0000001
POSTO O CLASSE DI CONCORSO: EEEE SCUOLA PRIMARIA Tipo posto EH
SORIENTE ANNAMARIA ADELAIDE
Di seguito è riportato l’elenco delle competenze tra ESPERIENZE, TITOLI DI STUDIO,
CULTURALI E CERTIFICAZIONI e ATTIVITÀ FORMATIVE.
E’ possibile selezionare quelle possedute fornendo elementi relativi al percorso di
acquisizione.
ESPERIENZE
Area della didattica
☐ CLIL (Content and Language Integrated Learning)
Scrivi qui
☐ Didattica digitale
I percorsi di studi universitari e professionali, mi hanno fornito conoscenze e
competenze informatiche/operative sui programmi standard: Pacchetto
Office, Windows XP (Word, Excel, Power-Point, Front Page, Access e Paint),
Lim, Internet. L'utilizzo delle nuove tecnologie e dei software didattici, come
mediatori di saperi, ha reso possibile realizzare un approccio ludico agli
argomenti proposti oltre che stimolare i diversi canali sensoriali al fine di
rendere significativi gli apprendimenti anche degli alunni con Bisogni
Educativi Speciali. Durante alcuni anni di docenza ho sperimentato l'utilizzo
del Registro Elettronico.
☐ Didattica innovativa
L'esperienza didattica, maturata nel corso degli anni, è stata attuata
mediante strategie innovative quali: il cooperative learning, il brain-storming,
i giochi di ruolo (Role-Play), soluzioni di problemi reali, il circle-time, le
mappe concettuali e approcci metacognitivi. Tali metodologie sono state
svolte anche con l'uso di Personal Computer, Lim e Software dedicati in
modo da favorire gli apprendimenti e l'inclusione degli allievi con difficoltà.
☐ Didattica laboratoriale
1
L'utilizzo della didattica laboratoriale si è rivelata utile al fine di realizzare
apprendimenti significativi anche per gli allievi DVA oltre che, favorire la loro
inclusione nei percorsi didattici. Attraverso questa pratica il bambino
"imparare attraverso il fare" (learning by doing) poiché sperimenta diversi
linguaggi culturali, il confronto con i pari al fine di giungere all'acquisizione di
nuove conoscenze e competenze. I progetti scolastici ai quali ho preso
parte, insieme alla collaborazione di esperti esterni e docenti referenti, sono
stati effettuati durante il mio orario di servizio, favorendo, in tal modo, la
partecipazione dell'allievo disabile. Essi sono stati: Il laboratorio di "Lettura
creativa" facente parte del progetto "Libriamoci", ha avuto come obiettivo
principale, quello di suscitare l'amore per la lettura e il piacere dell'ascolto.
Progetto "Acqua mediatrice di comunicazione" rivolto ad alunni con autismo
e disarmonie dello sviluppo, mirava all'acquisizione dell'autonomia
personale. Il laboratorio "CLIL" era volto ad accrescere negli allievi la
motivazione ad apprendere la lingua inglese, migliorare la competenza
comunicativa, approfondire le conoscenze e sviluppare una visione
interculturale del sapere. Il percorso, rivolto a bambini di prima elementare,
ha permesso l'apprendimento dei concetti topologici. In occasione delle
festività natalizie gli alunni della classe prima, presso la quale ho prestato
servizio, hanno realizzato un laboratorio di cucina: "Ginger Bread" il cui fine
era sia scoprire le tradizioni legate al Natale, sia consolidare e affinare le
abilità espressive e motorie. Tutte le esperienze si sono rivelate utili ai fini
dell'insegnamento/apprendimento arricchendo ulteriormente il mio bagaglio
di competenze.
☐ Educazione ambientale
Progetto d'Istituto: "Lo studio del territorio" realizzato presso I.C. "A.
Manzoni" di La Spezia, ha permesso, a vari livelli, di studiare e comprendere
le cause che provocano il rischio idrogeologico. L'incuria del territorio, la forte
antropizzazione e la mancanza di manutenzione sono stati gli elementi che
hanno maggiormente contribuito all'esondazione del fiume Magra nel
territorio spezzino. La mia esperienza, con la classe quarta, ci ha portato ad
effettuare visite guidate ai diversi "rivoli", analizzando le relazioni interne e
esterne ed il rapporto uomo-ambiente.
☐ Teatro, cinema, musica, attività espressive e artistiche
Progetto d'Istituto: "Scuola in Arte" ha permesso ai bambini di riprodurre
opere di pittori noti come Mirò, Van Gogh.La prima fase è stata rivolta alla
conoscenza dei vari autori, la loro vita, le opere più famose e la
comprensione della tecnica pittorica che essi utilizzavano per illustrare i loro
dipinti. Successivamente, ad ogni sezione, è stato assegnato un autore; i
bambini a turno, si sono recati nel laboratorio di "Arte e Immagine" dove
hanno riprodotto un' opera famosa di tale pittore. Il percorso si è concluso
2
con l'esposizione, nei vari atri della scuola, di tutti i lavori realizzati dagli
alunni del plesso.
☐ Teatro, cinema, musica, attività espressive e artistiche
Le diverse esperienze lavorative mi hanno vista coinvolta, nel corso degli
anni scolastici, in diverse attività artistiche quali: "Festa di fine anno" e
rappresentazioni musicali: "Festa della Musica".
☐ Altro
Area dell'accoglienza e dell'inclusione
☐ Aree a rischio e forte immigrazione
Gli studi universitari si sono rivelati fondamentali per l'acquisizione delle
conoscenze teoriche nei diversi ambiti e in particolare, durante il mio primo
percorso universitario, ho concentrato la mia attenzione sulla problematica
del rischio psicosociale infatti, ho concluso il mio percorso universitario, con
la tesi dal titolo: "Rischio psicosociale e contesti educativi: analisi di differenti
setting". Essa si è incentrata sulla comparazione e la rilevazione del
rischio, attraverso una ricerca condotta tra due plessi di scuola secondaria di
primo grado, appartenenti allo stesso istituto, ma ubicati in zone centrali e
periferiche della mia città. La mia esperienza di docente mi ha portato a
lavorare in alcune scuole poste in aree a forte immigrazione ed ad alto
rischio. Gli istituti che mostrano tali peculiarità sono: l'I.C. "Paolo e Larissa
Pini" di Milano e l'I.C. "A. Manzoni"- plesso Revere - di La Spezia che
presentano una forte componente di alunni stranieri e a rischio devianza.
☐ Inclusione (disabilità, disturbi specifici dell’apprendimento,…)
I tirocini universitari svolti sia presso le scuole della mia città, sia presso
l'Università, unitamente alla partecipazione di progetti BES e la frequentazione di
corsi di formazione promossi dalle scuole oltre a esperienze lavorative condotte
come educatrice professionale e come docente in diverse istituzioni scolastiche, mi
hanno permesso di approcciarmi al mondo della disabilità, fornendomi conoscenze
e competenze sulle relazioni di aiuto, dialogo, ascolto e accoglienza; cultura della
reciprocità e l'integrazione degli alunni diversamente abili nel contesto scolastico.
Area organizzativa e progettuale
Partecipazione alla gestione della scuola:
3
somministrazione e tabulazione delle prove INVALSI presso I.C. "Paolo e Larissa
Pini" di Milano, nell'anno scolastico 2014/2015.
TITOLI UNIVERSITARI, CULTURALI E CERTIFICAZIONI
☐ Percorso universitario specializzazione sostegno
Laurea in Scienze della Formazione Primaria - indirizzo "Scuola Primaria"
conseguita nell'A.A. 2010/2011 presso l'Università degli Studi di Salerno.
Specializzazione: Comune, Sostegno primaria (polivalente) e Lingua Inglese.
Il mio percorso di studi ha inciso notevolmente sulla mia professionalità in quanto,
esso, mi ha fornito una preparazione didattica e culturale nei diversi ambiti
disciplinari, oggetto d'insegnamento nella scuola primaria, oltre che competenze
metodologiche che mi hanno permesso di comprendere l'identità personale e
culturale di appartenenza degli allievi in modo da favorire la piena promozione
formativa di ciascun bambino.
☐ Ulteriori titoli universitari coerenti con l’insegnamento rispetto al titolo di accesso
Laurea quadriennale in Scienze dell'Educazione - indirizzo "Educatore
professionale" conseguita nell'A.A. 2005/2006 presso l'Università degli Studi di
Salerno.
Il corso di laurea mi ha permesso di acquisire conoscenze teoriche e competenze
operative nel settore dell'educazione e della formazione relative all' ambito
pedagogico, psicologico, filosofico, didattico e storico. Il percorso di studi
prevedeva, inoltre, attività di tirocinio che ho effettuato presso l'associazione
A.N.A.I.M.A. di Cava de' Tirreni, che si occupa dell'organizzazione e gestione di
laboratori espressivi, manipolativi, musicali, teatrali e recupero delle abilità di base.
Durante questa esperienza ho potuto sviluppare un atteggiamento "empatico" che
risulta indispensabile per coloro che si accingono a lavorare con persone bisognose
di cure ed attenzioni.
Diploma di perfezionamento annuale di 1500 ore - 60 CFU in "Strategie e metodi di
intervento sulla disabilità in ambito didattico: indirizzo scuola primaria" conseguito
nell'A.A. 2013/2014 presso Associazione Mnemosine - Università per gli stranieri
Dante Alighieri.
Il corso di perfezionamento mi ha permesso di approfondire ulteriormente l'ambito
della disabilità e mi ha offerto notevoli spunti di riflessione su di essa. Attraverso i
vari moduli ho potuto rafforzare e mettere in pratica strategie come l'accoglienza, il
tutoring, l'apprendimento per scoperta e l'uso delle tecnologie informatiche.
ATTIVITÀ FORMATIVE
di almeno 40 ore svolte entro il 30 giugno 2016 presso Università e Enti accreditati
o attraverso le scuole in relazione ai piani regionali e nazionali di formazione
4
☐ CLIL (Content and Language Integrated Learning)
Scrivi qui
☐ Didattico-metodologico, disciplinare, didattiche innovative e trasversali
Progetto Schola 2 "Corsi per lo sviluppo di competenze trasversali e nuove
professionalità". Corso in: La gestione dei conflitti nei contesti educativi, familiari e
sociali - durata 60 0re
☐ Inclusione
Corso di formazione: "Autismo: un approccio concreto"- durata 50 ore. Il
corso è stato organizzato dall'associazione "Al di là del muro" di Salerno con il
patrocinio della Provincia di Salerno, del Comune di Salerno e della Regione
Campania.
☐ Nuove tecnologie
Formazione digitale: piattaforma "Indire". Percorso per docenti immessi in
ruolo, realizzazione di un elaborato finale in formato digitale.
☐ Altro
Progetto FIxO promosso dall'Università degli Studi di Salerno e Ministero del
lavoro e della Previdenza sociale- Tirocinio di formazione post - laurea presso
"Villa Alba" - durata 360 ore.
Altri titoli o competenze che si intendono evidenziare
Diploma di Ragioniere e perito tecnico commerciale conseguito nell'A.s. 1998/1999
presso: ITC Statale "M. Della Corte" di Cava de' Tirreni.

Ente IRIFOR: Corso di alfabetizzazione in "Tiflologia" per l'apprendimento del
sistema di scrittura e lettura del metodo "BRAILLE" : "Tutti leggono:alla scoperta di
altri codici"- durata 22 ore.

Esperienza lavorativa prestata in qualità di docente di scuola primaria.
Preruolo: dal 1/09/2012 al 30/06/2013 presso l'I.C. "Via Bologna" di La Spezia posto comune;
- dal 1/09/2013 al 30/06/2014 presso l'I.C. "A. Manzoni" di La Spezia - posto
sostegno.
5
Anni di ruolo: A.s. 2014/2015 e A.s. 2015/2016 presso l'I.C. "Paolo e Larissa Pini" di
Milano.

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Centro Territoriale
Permanente- Educazione degli adulti presso la Scuola Media Statale A. Genovesi:
Corso base di Formazione. "Dal dono delle cose al dono di se'" - durata 36 ore.

Progetto "Verso l'integrazione" promosso dall'associazione A.N.A.I.M.A.(iscritta nel
Registro Regionale del Volontariato) e Istituto secondario di I grado "A. Balzico"

Attestato di partecipazione: "Dislessia - la fatica di studiare" tenutosi presso la
scuola Secondaria di primo grado "Carducci-Trezza" il 24/03/2009
- Attestato di partecipazione: "Autismo, la terapia multisistemica in acqua", tenutosi
presso il Lions Club- Salerno Duomo il 25/02/2009
- Attestato di partecipazione : "La complessità del gruppo classe: l'importanza della
relazione - durata 15 ore tenutosi presso 1° Circolo didattico di Cava de' Tirreni.
Esperienze lavorative precedenti all' insegnamento:
- Partecipazione al "Centro Estivo per Cava" - patrocinato dai Servizi Sociali del
Comune di Cava de' Tirreni, come responsabile di laboratori espressivi.
- Progetto Scuole Aperte "Le parole della Legalità" - promosso dall'Istituto
secondario di I grado "A. Balzico" di Cava de' Tirreni in qualità di supporto ad
alunni diversamente abili.
Le informazioni inserite nel presente Curriculum hanno valore di autocertificazioni secondo
quanto previsto dal DPR 445/2000 e s.m.i. e sono sottoposte a verifica secondo le stesse
modalità
di
cui
all’art.
4
commi
15
e
16
dell’O.M.
dell’8
aprile
2016.
Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 del d. lgs. n. 196 del 30
giugno 2003 recante “Codice in materia di protezione dei dati personali”.
DATA: 03/08/2016
6