arya ur heimat - Apulian Destruction

Commenti

Transcript

arya ur heimat - Apulian Destruction
http://www.apuliandestruction.com/e107_plugins/content/content.php?content.26
Pagina 1/2
ARYA UR HEIMAT
genere: pagan black metal/rock'n'roll
Administrator, Thursday 23 May 2013 - 10:56:00
Da tempo immemorabile, il vulcanico Maurizio "can you give some money"
L'Episcopia, reduce di una parte della scena metal foggiana degli anni '80,
non soddisfatto dei suoi molteplici progetti musicali, tra cui i gloriosi e,
purtroppo deceduti Undead Orchestra, i Count Zarloff insieme al compagno
di sempre Gene Crazed, gli Axis Mundi e altri innumerevoli capitoli, decide di
ritornare ad un black metal, monolitico ed essenziale. Il primo candidato
come chitarrista è Lemmy (Alessandro Nespoli) che di buon grado
asseconda le depravazioni musicali del suo madmind. Lemmy è un
chitarrista di buon impianto metal grezzo e pesante, ma può vantare un
compagno di chitarra di prim'ordine quale Gene Crazed, che, altrettanto di
buon grado, decide di partecipare al folle progetto. E così, dopo mesi di
attesa i tre s'incontrano al box di Lemmy, sito via San Severo, per buttare
giù i primi riffs. Muniti del fedele multitraccia di Gene, i tre pazzi mettono
giù un bel pò di materiale a metà fra il black metal dei Bathory (Quorthon
pace all'anima), il rock'n'roll zanniero dei Motorhead e il rockabilly più lercio
e grezzo mai concepito. Passa qualche tempo da quella sera, a causa
dell'irreperibilità di un bassista serio e di un'altrettanto serio batterista. Si
pensa di mettere su una drum machine, ma in quel momento si erge
maestosa la figura del gigantesco Chris Trills, batterista dei Gallery of Lore,
Screamin' Coffin e dei Los Pistoleros del Rock'n'roll (a parte i primi, tutti
proprietà di Gene Crazed). Oltre a lui si unisce Mickheil Tiscia (Mesembria
Magog, Impure Domain ex glorioso Inner Creation), temporaneamente a
Foggia prima di ritornare a Roma. A questa accozzaglia di maniaci sessuali
si aggrega la consorte di Chris come tastierista, Notre Dame du Mont.
In una nottata (25/04/06) i sestetto registra tutti i pezzi dell'album: ebbene si:
si parla di dodici pezzi, pazzi ed allucinati: prendete un barattolo e ficcateci
dentro Burzum, Motorhead, Misfits e l'insana passione di buona parte della
band per i B-movies anni'50, Tolkien e i regimi totalitari degli anni '30 ed
otterrete gli ARYA UR HEIMAT. Una miscela che alterna testi epici, amore
per la storia, becera apologia politica e scansonata goliardia horror rock.
Nessun interesse per: tecnica, fronzoli inutili, registrazioni pulite.
ONLY TOTAL ATTITUDE
http://www.apuliandestruction.com/e107_plugins/content/content.php?content.26
Pagina 2/2
DISCOGRAFIA
Nuova nobiltà di sangue e suolo (demo - autoprod., 2006)
Condividi su FacebookTweet// var ValidMe=document.getElementById('TwitterShareButton');
ValidMe.setAttribute('data-count','horizontal'); ValidMe.setAttribute('data-url','urldellapagina'); ValidMe.setAttribute('data-lang','it');
{lang: 'it', parsetags: 'explicit'}
'urldellapagina'
}); //
gapi.plusone.render('plusone-div',
{
'size': 'medium',
'count': 'true',
'href':

Documenti analoghi

4 agosto agnostic front a bari

4 agosto agnostic front a bari La leggendaria band newyorkese capitanata da Roger Miret e Vinnie Stigma, sarà a Bari domenica 4 agosto presso lo State of Mind. Attivi dal 1982, gli Agnostic Front, hanno conosciuto una line up al...

Dettagli

FIRE LEGEND - FIRE LEGEND DEMO (sept.1990)

FIRE LEGEND - FIRE LEGEND DEMO (sept.1990) fino allora in auge nella nostra città...e forse in tutta la Puglia. I Fire Legend infatti proponevano un Epic Metal, dalle tinte spiccatamente ambient e con qualche venatura progressive, tanto più...

Dettagli

molested cadaver - Apulian Destruction

molested cadaver - Apulian Destruction contemporaneamente anche al moniker della band. Si concepiscono le stronzate più disparate, finquando, il marcio batterista sfodera fuori una delle sue genialate: i Molested Cadaver, che, tra le al...

Dettagli

travma + shades of grey + mystery (25/07/2009 gremium mc di

travma + shades of grey + mystery (25/07/2009 gremium mc di con una colata lavica di thrash metal senza precedenti. A questo punto pogo ed headbanging sono d'obbligo per quasi tutta la durata dell'esibizione, costituita quasi interamente da vecchi cavalli d...

Dettagli

dragonhammer - the x experiment (my kingdom music

dragonhammer - the x experiment (my kingdom music un lavoro di alto livello, ben suonato e ben arrangiato, che riesce a dire qualcosa di interessante in un genere, quello del power/epic, trito e ritrito, che spesso si porta dietro dei clichè piutt...

Dettagli

thrashing rage - live at a.volta lyceum (21/12/1988)

thrashing rage - live at a.volta lyceum (21/12/1988) anche rendere conto che le occasioni per suonare nelle scuole, non sono comuni solo ai più recenti "Open Day", ma già si faceva qualcosa verso la fine degli anni '80. I bootleg non vanno solo "asco...

Dettagli

loculo escape from melody (2009)

loculo escape from melody (2009) vecchio metal, duro a morire, i Loculo difendono a spada tratta il fronte più radicale del metal più coatto e originale. Un genere, non dimentichiamolo mai, che è nato per rappresentare ad oltranza...

Dettagli

AD NOCTEM FUNERIIS - APOCALYPTIC VISION OF DEATH (demo

AD NOCTEM FUNERIIS - APOCALYPTIC VISION OF DEATH (demo Reign' sono veri inni di guerra in puro stile Vlad Tepes e Argar (roba per veri conoscitori del black metal più di nicchia). Questa demo dimostra in maniera lampante quanto la scena black metal ita...

Dettagli