Annibale Carracci

Commenti

Transcript

Annibale Carracci
Annibale Carracci
Annibale Caracci è il più dotato della famiglia Caracci (una famiglia di artisti bolognesi) e per
questo si sposta a Roma per lavoro. Caracci inaugura nuovi generi pittorici con la bottega del
macellaio e la fuga in Egitto.
LA BOTTEGA
DEL
MACELLAIO :
è
stato
realizzato
a
Bologna.
Questo dipinto
ha un tema
particolare: la
bottega di un
macellaio.
Esegue l’opera
per dei suoi
parenti,
che
sono
per
l’appunto
macellai, è una
specie
di
fotografia
di
famiglia.
Si
possono notare
i normali lavori
di una macelleria, come pesare, tagliare la carne,sgozzare un capretto si notano anche dei clienti
(è una macelleria come quelle moderne). I personaggi sono tutti in primo piano, come se fosse
una fotografia, si sono messi in posa. È un ritratto ed è estremamente realistico. Lo stile che
inaugura questo dipinto è la “PITTURA Dì GENERE”, vengono rappresentate le cose mai
rappresentate prima, gli unici committenti di queste opere sono le famiglie ritratte.
Nell'opera di Annibale Carracci, “La Bottega del Macellaio”, il pittore ha descritto con assoluta
chiarezza e spregiudicata verosimiglianza le varie attività che si svolgono in una macelleria. In
primo piano in basso viene raffigurato un garzone che sta per tagliare la testa ad un capretto,
vicino a lui vi è un altro personaggio che cerca faticosamente di appendere un mezzano di vitello
ad un gancio, la sua torsione del corpo e della testa sottolineano lo sforzo che sta compiendo. Al
centro, dietro il bancone, c’è un macellaio che dispone ordinatamente le bistecche di vitello sul
banco. Chiude l’immagine un ultimo macellaio, vestito con un grembiule bianco, egli regge la
stadera con cui pesa la carne, mentre l’alabardiere si fruga nel borsellino per cercare il denaro
necessario a comprare la carne da lui scelta. I personaggi da lui dipinti non hanno nulla di volgare,
pur trattandosi di un mestiere ritenuto sgradevole, anzi sono pieni di dignità. Annibale ha indagato
con uno sguardo acuto e penetrante, dando vita ad una rappresentazione obbiettiva e spontanea.
dietro il bancone è anche presente una donna che sta rubando un pezzo di carne.

Documenti analoghi

il classicismo dei carracci

il classicismo dei carracci studio del vero, egli seppe infatti rinnovare i moduli stilistici del tardo Manierismo, conciliando naturalismo e ideale classico. Grazie ai suoi viaggi, al suo soggiorno romano e al prestigio dei ...

Dettagli