Olio minerale

Commenti

Transcript

Olio minerale
SP-SL
Olio minerale
Per la protezione di superfici colorate e levigate
PANDOMO® W1, W3 10/3.1, PANDOMO® K1, K3 10/3.1
e PANDOMO® K2.
A base di cera oleosa, privo di conservanti
Satinato
Resistente all’abrasione
Resistente all’acqua
Intensificante di colore
Resa elevata
Aperto alla diffusione
Produttore
con sistema certificato
per il controllo di qualita'
DIN EN ISO 9001
ARDEX s.r.l.
Via Alessandro Volta, 73
25015 Desenzano d/G
-BRESCIATel. +39 030 9119952
Fax +39 030 9111840
www.ardex.it
SP-SL
Olio minerale
Campi d' impiego:
Per interni.
Per la protezione delle superfici colorate e levigate
PANDOMO® W1, W3 10/3.1, PANDOMO® K1, K3
10/3.1 e PANDOMO® K2. Per abitazioni private e aree
soggette a moderate sollecitazioni da calpestio e urto,
come per esempio edifici pubblici, foyer, aree di vendita
ed esposizioni.
Descrizione:
PANDOMO® SP-SL olio minerale è un prodotto a base
di cera oleosa.
Il trattamento di PANDOMO® W1, W3 10/3.1,
PANDOMO® K1, K3 10/3.1 e PANDOMO® K2,
levigati con PANDOMO® SP-SL, dà origine a
superfici molto resistenti all’abrasione e resistenti
all’acqua.
Lavorazione su PANDOMO® W1 o W3
10/3.1:
Dopo l’applicazione dello stucco decorativo e sufficiente
asciugatura (circa 5 ore), la superficie deve essere
levigata con un’adeguata levigatrice eccentrica (ad
esempio ROTEX, ditta Festo) e carta
abrasiva grana 120.In alternativa, possono essere
impiegati gli abrasivi 180 Abranet e 4000 Abralon della
ditta Mikra. Si consiglia una semplice impregnazione (e,
nel contempo, un’intensificazione del colore) con
PANDOMO® SP-SL.
PANDOMO® SP-SL viene applicato in uno strato sottile
con una spugna poco imbevuta oppure, a scelta, con un
pennello piatto. Sulla parete, questo prodotto dovrebbe
essere sempre applicato dal basso verso l’alto per
evitare macchie d’olio.
Il materiale in eccesso deve essere subito raccolto con un
panno morbido in cotone privo di pelucchi oppure
frizionato sulla superficie, descrivendo movimenti
circolari. L’applicazione dell’olio dovrebbe essere
effettuata seguendo la stessa direzione della mano
precedente, al fine di conservare la medesima struttura.
Lavorazione su PANDOMO® K1, K3 10/3.1
e PANDOMO® K2 :
La levigatura della superficie è descritta
dettagliatamente nelle schede tecniche di
PANDOMO® K1, K3 10/3.1 e PANDOMO® K2.
Con l’aiuto di un panno (vello di agnello) applicare uno
strato sottile di prodotto, distribuendolo con movimenti
circolari su tutta la superficie. Dopo un tempo di
aerazione di 10 min., lavorare accuratamente l’olio
minerale fresco sulla superficie con un pad bianco o beige
e una macchina monodisco. In base all’area da trattare, si
consiglia d’impiegare svariati pad puliti, così da ottenere
un aspetto omogeneo e satinato, privo di punti luminosi e
schizzi di olio.
La superficie deve sembrare asciutta!
I punti di difficile accesso vanno trattati manualmente
con un pad beige. Se, dopo l’asciugatura del primo
strato di olio, la pellicola superficiale appare
disomogenea, dopo 6-12 ore è possibile procedere con
la seconda mano, come descritto.
Avvertenze:
Durante l’asciugatura, i residui di olio in eccesso
induriscono sulla superficie, formando macchie opache o
lucide difficili da rimuovere.
Dopo queste operazioni, la superficie finita deve essere
passata con un pad bianco o beige al più presto dopo 24
ore. Quindi, segue un trattamento finale con PANDOMO®
SP-CR detergente per la riparazione e la cura, mentre su
superfici a elevata sollecitazione va applicato
PANDOMO® SP-GS sigillante semi-lucido. Si vedano le
relative schede prodotto.
Ulteriori avvertenze:
Durante la fase di asciugatura e indurimento di
PANDOMO® SP-SL, deve essere garantita una
sufficiente aerazione (aria secca), evitando la
formazione di polvere e impurità, che possono
depositarsi sulle pareti. Non lavorare a temperature
inferiori ai 15°C.
Resistenza:
Dati tecnici in base alla
qualità ARDEX:
PANDOMO® SP-SL olio minerale accresce la resistenza
delle superfici PANDOMO® W1, K1 e K2. In linea generale,
Peso specifico:
le sostanze chimiche dovrebbero essere assorbite il più
rapidamente possibile. In caso di dubbio, effettuare una
prova. Non adatto ad ambienti costantemente umidi.
Consumo materiale:
Resistenza alla luce:
Se esposto ai raggi UV, PANDOMO® SP- SL olio
minerale è soggetto a un leggero ingiallimento.
Pulizia e smaltimento:
Dopo l’uso, gli attrezzi da lavoro devono essere puliti
accuratamente con un diluente per pennelli o un
sostituto della trementina. Le indicazioni per lo
smaltimento sono contenute nella scheda di sicurezza
UE.
Attenzione:
Dopo l’indurimento, PANDOMO® SP-SL olio minerale è
innocuo dal punto di vista fisiologico. Garantire una buona
ventilazione. In caso di contatto con gli occhi, sciacquarli
subito con acqua limpida.
Non lavorare in presenza di fiamme libere. Durante
l’asciugatura, in caso di surriscaldamento, panni, attrezzi
e abbigliamento imbibiti di prodotto possono
autoinfiammarsi. Pertanto, dopo l’uso, vanno riposti o
smaltiti in un recipiente chiuso oppure bruciati.
Una volta asciutto, il prodotto non è infiammabile.
ca. 0,9 kg / l
PANDOMO® W1 o W3 10/3.1
ca. 25-30 g/m² in 1 mano
PANDOMO® K1 o K3 10/3.1
ca. 50 g/m² in 1 mano
PANDOMO® FloorPlus
(K1 + HG sabbia)
ca. 50-60 g/m² in 1 mano
PANDOMO® K2
ca. 50-60 g/m² in 1 mano
Contrassegno
secondo GHS/CLP:
nessuna
Contrassegno
secondo GGVSEB/
ADR:
nessuna
Imballo:
latta da 3 litri
barattolo da 1
litro
Stoccaggio:
in luogo asciutto per ca.
12 mesi nei contenitori
ben chiusi
L’azienda garantisce una qualità ineccepibile dei propri prodotti. I nostri consigli d’impiego
derivano da sperimentazioni ed esperienze pratiche, che rappresentano però solo
indicazioni generali senza garanzia di qualità nella realizzazione finale, poiché ARDEX non
ha influenza sulle condizioni del cantiere e sull’esecuzione dei lavori. Specifiche
disposizioni nazionali, basate su standard locali, regolamentazioni edili, linee guida in
materia industriale o di lavorazione possono comportare particolari raccomandazioni.