Racconto di una giornata tipo al nido

Commenti

Transcript

Racconto di una giornata tipo al nido
NIDO
GIORNATA TIPO
Racconto di una giornata tipo al Nido
Il nido dell’infanzia “Il Castello dei bimbi” apre ogni mattina alle ore 7.00. Ad
accogliere i bimbi che incominciano ad arrivare coi loro genitori vi sono sempre due
educatrici presenti.
Morena nell’appartamento di 3 ½ locali accoglie i bimbi da 0 a 24 mesi, mentre
Simona o Ada, nell’appartamento di 4 1/2 locali, accolgono i bambini fino ai 3 anni e
più di età.
Per i bambini che arrivano presto vi è la possibilità di fare la colazione al Nido,
l’educatrice presente propone al bambino ciò di cui ha bisogno per iniziare bene la
giornata.
Alle ore 9.00 tutti i bimbi sono arrivati al Nido ed hanno potuto man mano salutare i
propri genitori ed incominciare a giocare. Solitamente il gioco in questa prima parte
della giornata è libero ed ognuno può fare ciò che più gli interessa.
Durante la mattinata ci si siede al tavolo dove viene offerto ai bambini uno spuntino.
Dopo questo momento insieme si ritorna a giocare: se la meteo lo permette ci si
prepara per uscire, mentre se è brutto tempo si ha la possibilità di giocare ed
intrattenersi con le proposte del Nido oppure si propongono attività più strutturate
tipo: pittura, forbicicchio, incollo, schiuma da barba, travasi, giochi con l’acqua, ecc.
Verso le 11.15 si comincia a prendere il proprio posto per il momento del pranzo, è il
servizio catering del Centro al Dragonato che ci fornisce quotidianamente i pasti. I
bambini più grandicelli hanno la possibilità di servirsi da soli alcuni tipi di cibo e
servirsi autonomamente l’acqua dalla brocca, mentre per i cibi caldi è l’educatrice al
tavolo che fa il servizio.
Terminato il pranzo, a turni i bimbi con la supervisione di un’educatrice si lavano i
denti.
Tra le 12.00 e le 13.00 vi è il momento tranquillo dove ci si prepara per andare a casa
oppure, per chi rimane anche il pomeriggio, per andare a dormire. Si possono
svolgere giochi tranquilli al tavolo oppure viene raccontata una storiella.
Fino verso le 15.00 è il momento del riposino, ogni bambino ha il posto fisso nella
cameretta ed è il genitore a fornire il copri-materasso, la coperta ed eventuale peluche
che il bimbo potrà tenere per addormentarsi.
Alle 15.30 ca. l’educatrice prepara la merenda alternando frutta, yoghurt, budino,
torta o altro, e tutti si siedono al tavolo per un momento in comune.
Anche al pomeriggio, a dipendenza del tempo, si esce in giardino a giocare oppure si
fanno attività strutturate o meno all’interno del Nido. Il parco giochi all’esterno del
Nido, oltre al giardino, permettono di trascorrere parecchio tempo all’aria aperta con
un’offerta molto varia di giochi.
Dalle 16.00 in avanti i genitori hanno la possibilità di venire a riprendere il proprio
bimbo; l’asilo rimane comunque aperto fino alle 19.00.

Documenti analoghi