UNICREDIT – Contratto DLG copia conforme stipula

Transcript

UNICREDIT – Contratto DLG copia conforme stipula
&2175$772'(/(*$=,21(81,&5(',7
UniCredlt
Versione:1
Copia per il
CLIENTE
Contratto n.
Sig./Sig.ra Cognome e Nome
INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO Al CONSUMATORI
mmmmm m pabimeìtì
1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/
Finanziatore
EL CREDITO
UniCredit S.p.A.
Sede Sociale: Via Alessandro Specchi, 16 - 00186 Roma
Indirizzo
Telefono*
Contatti*
Direzione Generale: Piazza Gae Aulenti, 3 - Tower A - 20154 Milano
800.32.32.85 (dall’estero 02.3340.8965)
http://www.unicredit.it/contatti
Fax*
02.3348.6999
Sito Web*
www.unicredit.it
SIGLA SRL
VIA CESARE BATTISTI. 5 A 31015 CONEGLIANO
Intermediario del credito
Indirizzo
Telefono*
Email*
Fax*
i
l
a
o ttu a
i
p tra ul
m
p
n
i
e
t
s
7
o
s
c
E e er 01
l
2
p
.
o e 1
s
0
u
e
.
a on 1
l
c id l 1
a
Sito Web*
2. CARATTERISTICHE PRINCIPA
Tipo di contratto di credito
Delegazione di pagamento
Importo totale del credito
€8.041,07
Limite massimo o somma totale degli Importi messi
a disposizione del consumatore.
Condizioni di prelievo
Rate ed, eventualmente, loro ordine
Erogazione alla data di conclusione del contratto, mediante:
• Bonifico bancario
• Assegno circolare
48 mesi
Rate da pagare:
- importo rata: € 224,00
di imputazione
- numero rate: 48
Importo totale dovuto dal consumatore
€ 10.752,00
Modalità e tempi con 1 quali il consumatore può
utilizzare il credito.
Durata del contratto di credito
- periodicità delle rate: mensile
Importo del capitale preso in p estito, più gli Interessi e
1 costi connessi al credito.
Tasso di interesse o tassi di interesse diversi Tasso fisso del 8,90
che si appiicano ai contratto i credito
Tasso annuo effettivo giobaie (TAEG)
Costo totale del credito espresso In ercentuale,
calcolata su base annua, dell'Importo totale del credito.
Il TAEG consente al consumatore di confrontare le
varie offerte.
%
16,14 %
Calcolato al tasso di interesse del 8,90 % su un capitale finanziato di € 9.018,59
per la durata di 48 mesi, comprensivo dei costi di istruttoria di 295,00
dell imposta sostitutiva di € 22,54 , delle Commissioni Bancarie € 122,38
deali Oneri di distribuzione € 537,60
Per ottenere il credito o per ottenerlo alle
condizioni contrattuali offerte è obbligatorio
sottoscrivere:
- un assicurazione che garantisca II credito SI - il costo del premio è a carico di UnICredit.
La polizza Vita Temporanea caso morte è obbligatoria per legge e viene sottoscritta
da UniCredit a proprio esclusivo beneficio. L età massima del Cliente alla scadenza del
finanziamento:
91.01-on v13QOHO
- per i dipendenti pubblici e statali non può essere superiore a 66 anni;
- per i dipendenti privati e parapubblici non può essere superiore a 66 anni (tale limite
di età potrebbe risultare inferiore in caso di raggiungimento anticipato, rispetto all età
e/o
- un altro contratto per un servizio accessorio
massima indicata, degli anni di contribuzione necessari al collocamento a riposo).
NO
Se il finanziatore non conosce i costi dei servizi
accessori, questi non sono inclusi nel TAEG.
UniCredit S.p - Sede Sociale: ia Jessandro Specchi 16 - 00186 Roma - Direzione Generale: Piazza Gae Aulenti 3 - Tower A - 20154 Milano - Capitale Sociale Euro 20.8* 6.893.436,94 Interamente versato - Banca
iscritta all'Albo delle Banche e Capogruppo del Gnjppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi Bancari: cod, 02008.1 - Cod. ABI 02008.1 - iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, Codice Rscale e R i A n°
00348170101 - Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e a! Fondo Nazionale di Garanzia.
UniCredit
Versione:
Contratto n.
Copia per il
CLIENTE
3.1 COSTI CONNESSI
E entuali altri costi derivanti dal contratto Spese per la stipula del contratto
di credito
- Istruttoria: € 295,00
- Commissioni Bancarie: € 122,38
- One i di distribuzione: € .5,37.80
- Imposta sostitutiva: 22,54
Costi in caso di ritardo nel pagamento
Per il ritardato e o mancato pagamento saranno addebitati al consumatore interessi
Tardare con i pagamenti otrebbe avere gravi conseguenze
di mora nella misura del 8,90 %.
perii consumatore (ad esempio ia vendita forzata dei beni)
e rendere più difflciie ottenere altri crediti in futuro.
4. ALTRI IMPORTANTI ASPETTI LEGALI
Diritto di recesso
Si. il Cliente ha facoltà di recedere dal contratto di finanziamento senza penali entro 14
Il consumatore ha il diritto di recedere dal contratto
di credito entro quattordici giorni di calendario dalla
giorni dalla conclusione dello stesso; il termine decorre dalla conclusione del contratto
0, se successivo, dal momento in cui il Cliente riceve tutte le informazioni previste dalla
normativa che disciplina la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari.
Il Cliente che recede:
a) ne dà comunicazione alla Banca inviando alla stessa, prima della scadenza del
termine per l esercizio del recesso, una raccomandata A.R. alla Casella Postale n.
i
l
a
o ttu a
i
p tra ul
m
p
n
i
e
t
s
7
o
s
c
E e er 01
l
2
p
.
o e 1
s
0
u
e
.
a on 1
l
c id l 1
a
conclusione del contratto.
1243166 presso Ufficio Postale 25, 90141 Palermo;
b) se il contratto ha avuto esecuzione in tutto 0 in parte, entro 30 giorni dall invio della
comunicazione prevista dalla lettera a), restituisce il capitale e paga gli interessi
giornalieri, maturati fino al momento della restituzione e calcolati secondo quanto
stabilito dal contratto.
inoltre, rimborsa alla Banca le somme non ripetibili da questa corrisposte (imposta
sostitutiva).
Rimborso anticipato
Il Cliente può rimborsare anticipatamente in qualsiasi momento, in tutto 0 In parte,
Il consumatore ha il diritto di rimbor are il credito
anche prima della scadenza del contratto, in qualsiasi
l’importo dovuto ad UniCredit. In tal caso egli ha diritto a una riduzione del costo totale del
credito, pari all’Importo degli interessi e dei costi dovuti per la vita residua del contratto.
momento, in tutto o in parte.
Il finanziatore ha il diritto a un indennizzo in caso di
rimborso anticipato
In caso di richiesta di rimborso anticipato del finanziamento, la Banca richiederà al
Cliente il versamento del residuo debito al netto delle componenti di costo e degli
interessi non maturati fino a quel momento e un compenso così determinato:
-1 % del capitale residuo, qualora l’estinzione anticipata avvenga nel momento in cui
la durata residua del contratto è superiore ad un anno;
- 0,5% del capitale residuo, qualora l’estinzione anticipata avvenga nel momento in
cui la durata residua del contratto è pari 0 inferiore ad un anno.
Tale compenso non è dovuto nel caso in cui l’importo rimborsato anticipatamente
corrisponde all’intero debito residuo ed è pari 0 inferiore a 10.000 euro. Il Cliente prende
atto che in caso di estinzione anticipata le Spese di Istruttoria, l’imposta sostitutiva e
un importo pari al 40% degli Oneri di Distribuzione non saranno rimborsati. Saranno
invece rimborsate le Commissioni Bancarie e il 60% degli Oneri di distribuzione, pagati
e non maturati in misura proporzionale alla durata residua del contratto.
Consuitazione di una banca dati
Se il finanziatore rifiuta la domanda di credito dopo aver
consultato una banca dati, il consumatore ha il diritto
di essere informato immediatamente e gratuitamente
del risultato della consultazione. Il consumatore non ha
questo diritto se comunicare tale Infor azione è vietato
daila normativa comunitaria o è contrario all'ordine
pubblico 0 alla pubblica sicurezza.
Diritto di ricevere una copia dei contratto
Il consumatore ha il diritto, su sua richiesta, di ottenere
9 i. onov nHQ oyo
gratuitamente co ia del contratto di credito Idonea
erla sti ula. Il consu atore non ha questo diritto se
il finanziatore, al omento della richiesta, non intende
concludere II contratto.
P g'na 2 6
UniCredit S.p - Sede Sociale: ìa Alessandro S acchi 16-00186 Roma - Direzione Generale; Piazza Gae Aulenti 3 - Tower A - 20154 Milano - Capitale Soclaie Euro 20.846.893.436,9 Interamente versato - Banca
iscri ta all Albo delle Banche e Capogruppo del Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi Bancari: cod. 02008.1 - Cod. ABI 02008.1 - iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, Codice Recale e R IVA n®
00348170101 - Aderente al Fondo interbancario dì Tutela de! Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.
UniCredit
Versione:
Assistenza Clienti
Copia per il
CLIENTE
Contratto n. j
iiCiliSTI 11 FiiiillIMEiìi
OELEG ZiONE DI P G MENTO
800 264 264
flTKH?IOfJC CZ3
1) Compili e firmi tutti i campi contrassegnati dal simbolo @ nelle prime pagine del presente contratto; 2) alleghi copia di un documento di reddito
e di identità.
Qualora la compilazione non fosse com leta, la presente domanda di finanziamento potrebbe subire dei itardi nel ocesso i verifica.
lo sottoscritto/a_
Nato/a il
Prov.
Cod. Fiscale _
Cittadinanz
Indi izzo.
Località
i
l
a
o ttu a
i
p tra ul
m
p
n
i
e
t
s
7
o
s
c
E e er 01
l
2
p
.
o e 1
s
0
u
e
.
a on 1
l
c id l 1
a
CAP
Tel. abitazione
Prov.
Tel. cellulare
Indirizzo e-mail
,Q Recapito co rispondenza
Documento d identità i
N.,
Rilasciato da
Luogo e data ;
er i cittadini extracomunitari è obbligatorio allegare il permesso di soggiorno
Stipendio ensile netto € Stipendio mensile lordo €_
Dipendente di (indicare Datore di lavoro Amministrazione)
Assunto il 19-01-2005
Capitale Lordo Mutuato 10.752,00
Importo Netto Erogato 07
Commissioni Bancarie - UniCredit S.p.A. 122,38 € Oneri di distribuzione 537,60
Oneri e ariali. 22,54
Numero rate._48
TAN . 8,90
g Interessi di finanziamento TAN 1-733,41 ,€ Spese di Istruttoria ,295,00
, Importo rata 224,00 , €
% TAEG ,16,14
. %
Modalità di rimborso
Per effetto della suindicata delega l Amministrazlone/Datore di Lavoro dalla quale il Cliente dipende sarà obbl gata a norma di legge e, per quanto possa
occorrere, anche per volontà del Cliente medesimo, a prelevare mensilmente dalla retribuzione l Importo della rata a decorrere dal mese successivo alla notifica
del presente atto ed a ersare, entro il giorno 10 di ogni mese, tali importi mensili alla Banca Unicredit S.p.A..
<D
O
Coordinate Bancarie su cui l’Amministrazione - Dato e di Lavoro del Cliente effettua i rimborsi:
bancario n. 000103877867 - ABI 02008 - CAB 09422 - IBAN IT 05 F 02008 09422 000103877867 intestato a UniCredit S.p.A.
5 •• c/cc/c Postale
n. 00357004 - ABI 07601 - CAB 03200 - IBAN IT 06 S 07601 03200 000000357004 intestato a UniCred t S.p.A. ex FON
!
o alle diverse coordinate ohe verranno successi amente comunicate.
UJ
odalità e tempi massi i di erogazione
o'1 Bonif co Bancario o assegno circolare non trasferibile.
oc Tempo massimo di erogazione: 180 giorni dall’acquisizione da parte di UniCredit S.p.A. della documentazione propedeutica alia concessione del prestito.
Q
o
Unicredit S.p - Sede Sociaìe: Via Alessandro Spacchi 16 - 00186 Roma - Direzione Generale: Piazza Gae Aulenti 3 - Tower A - 20154 Milano - Ca itale Sociale Euro 20.846.893. 36,9 Interamente versalo - Banca
iscritta all Albo dalle Banche e Capognjppo del Greppo Bancario UniCredit - Albo dei Greppi Bancari: cod. 02008.1 - Cod. ABI 02008.1 - iscrizione al Registro delle imprese di Roma, Codice Fìscaie e R IVA n
00348170101 - Aderente al Fondo Interbancario di Tu ela del Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.
ersioneii Copia per il
DELEGAZIONE DI PAGAMENTO
CLIENTE
Contratto n.
PREMESSA
Il presente contratto consente, ad insindaca ile giu izio di UniCredit S.p.A. con sede in vi Alessandro
Specchi 16, Roma e Direzione Generale in Piazza Gae Aulenti 3 - Tower A - 20154 Milano, www.unicredit.
it, Banca iscritta aii'Albo delie Banche e Capogruppo del Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi
Bancari: cod. 02008.1 - Cod. ABI 02008.1 intermediario assicurati o iscritto al Registro Unico Informatico
tenuto presso IVASS al n, D000350184 "Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo
Nadonale di Garanzia - soggetta ai controlli es cìtati da Banca d Italia, con sede in Via Nazionale, 91 0018 Roma’ , (di seguito UniCredit" o Banc ' di ottenere un prestito personale contro Deieg one
di pagamento (di seguito il "Prestìto ), regolato dalle presentì Condizioni Generali di Contratto e dalle
cond&oni economiche riportate nei documento d ominato "INFORMAZiONI EUROPEE Di BASE SUL
CREDfTO Al CONSUMATORI", allegato quale frontespfcdo del presente contratto per fo a e parte
integrante e sostanziale. La Delegazione di Paga ento è un prestito pe sonale, a tasso fisso per l’intera
durata d rapporto estinguibile mediante trattenuta di una quota della retri uzione mensile cui il Fiichiedente
(di seguito d ominato Cliente) abbia diritto in dipendenza della propria p estazione di lavoro subordinsrto.
Tale quota viale versata, da parte d l' mministrazione datore di la o o, alia Banca - di seguito Delegataria
- (a tt. 1269 e 1723 2° comma civ.) prewo conferimento di apposito man ato Irrevocabiie da parte del
Richiedente, lavoratore dipendente alla pr pria Amminisfrazione / datore di lavoro il quale ne effettua diretta
rime alla Banca. La somma delle rate da rimborsare viene definita Capitale Lordo Mutuato. L operazione,
assimilabile a quella contro C ssione del quinto ddio stipendio de e essere assistita da una polizza contro
il rischio di decesso e da una polizza edito contro i! rischio del mancato adempimento non daivante da
decesso. Il prestito è regolato dal DPR 180/50, relati i Regolamenti e successi e odificaaoni. Al contratto
si applicano, oltre alia Premessa, le seguenti Condizioni generali di contratto e le indicazioni contenute
nella richiesta che ie precede, che di seguito \rfene indicata come Richiesta. Le previsioni contenute in
questo contratto sono applicabili al soggetto che riveste la qualifica di consumatore, Inteso come persona
fisica che agisce per scopi estranei Si’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale
eventu mente svolta.
ART. 1 - CONCLUSIONE DEL COt RATTO
Il Consumatore richiede il Prestito compilando il modulo di Richiesta predisposto dalla Banca.
L'accettazione della richiesta di finanziamento è su ordinata al giudizio di UniCredit. il perf onamento
dei contra to av e rà ne! momento in cui la Banca confermerà al Richiedente l’accettazione della
richiesta. A seguito della conclusione del contratto, il Cliente sarà debitore nei confront della Banca del
Capitale Lordo utuato indicato nella Richiesta.
ART. 2 - RECESSO DEL CUENTE
Il Cliente ha facoltà di recedere dal contratto dì finanzia ento senza penali entro 14 gio i dalla concluaone
delio stesso; il termine deco re dalla conclusione del co ìtratto o, se successivo, dal momento in cui II
Cliente rice e tutte le infor azioni previste dalia nor ati a che disdplina lat arenza deile operazioni e
dei servizi bancari e finanziari. Il Cliente c e recede:
a) ne dà comunicazione alla Banca inwando alla s essa, prima della scadenza del termine per l’esercizio
del recesso, una raccomandata A.R. indirizzata alla Casella Postale n. 1243166 presso Ufficio
Postaie 25, 90141 Pale io;
b) se il contratto ha avuto esecuzione in tutto o in parte, entro 30 gio i d&ll in\ o della comunicaaone
prevista dalla lettera a), restituisce il capitale e paga gli interessi gio alieri, aturati fino al momento
della restituzione e calcolati secondo quanto stabilito dal contratto.
L'importo gio liero di tali interessi è dato dal tasso indicato nella Richiesta, Mso per 365. L’Importo
complesavo da restituire è dato dall'interesse giornaliero, come sopra determinato, moltiplicato per
il numer dei gio i intercor enti dalla data di esecuzione alla data di restituzione. Il Cliente inoltre,
rimborsa alla Banca le somme non ripetibili da questa conisposte posta sostitutiva). La Banca non
può pretendere somme ulteriori rispetto a quelle previste dal commi che precedono. Il recesso così
esercitato avrà effetto anche con riguardo al contratti assicurativi di cui al seguente a t. 7.
ART. 8 - CESSAZIONE 0 RISOLUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO - VINCOLO DEL TFR -
PENSIONA ENTO
Salvo quanto previsto al successivo art. 10, in caso di cessazione a qualsiasi titolo del rapporto di
lavoro, il contratto si intenderà risolto.
Il Trattamento di Rne Rapporto (TFR) ed ogni altra so a spett te per ia cessazione del rapporto di
lavoro sono vincolati irrevoca ilmente, per legge e per volontà del Cliente, all’estinzione del prestito.
Il Cliente conferisce, in ogni caso, mandato irrevocabile al Datore di lavoro / Amministrazione di
trattenere l’intero TFR e qualunque Jtra indennità dovuta, che do rà essere versata alla Banca fino alla
concorrenza della somma necessaria per l'estinzione dei contratto.
Qualora il debito residuo sia su eriore al TFR e alle altre eventuali indennità versate il Cliente dovrà
prov edere personalmente all’estinzione dei debito. Il Cliente inoltre si impegna a non richiedere
an icipazioni sul TFR sino alia completa estinzione del debito, con conseguente confor e obbligazione
del Datore di lavoro / Amministrazione.
ART. 9 - RIDUZIONE DELLO STIPENDIO
Nel casi di eventuale riduzione, per qualsiasi causa, delia retribuzione mensile del Cliente e,
conseguentemente, delia quota cedibile - fer e restando le pattuizioni inerenti alla copertura
assicurativa - la presente cessione avrà effetto per quote non superiori a! quinto della retribuzione
ridotta.
Resta sin d’ora inteso che il Cliente rimarrà personalmente responsabile nei confronti delia Banca
per la restituzione della differenza tra l'importo deila quota originariamente pre\risto e quello
risuitaite dall’eventuale riduzione di cui al paragrafo precedente secondo le modalità e le forme che
verranno comunicate dalla Banca al Cliente stesso.
ART. 10 - CAMBIAMENTO DEL DATORE DI LAVORO / AM INISTRAZIONE
Nel caso in cui il Cliente venga a trovarsi ie dipendenze di altro Datore di lavoro / Amministrazione,
autorizza ia Banca a notificare il presente contratto allo stesso affinché questo operi la ritenuta della
quota mensile ceduta. Sul Cliente grava i obbtigo di comunicare l’intervenuto trasferimento sJla
Banca ed al precedente Datore di lavoro / Amministrazione, affinché questi possa in\riare al nuovo
Datore di la oro / Amministrazione l’estratto conto delia cessione, assumendosi in difetto ogni
responsa ilità. Tutte le spese, gli oneri e le perdite di valuta che la Ba ca potrà subire per la notif ca
e per il trasferi ento saranno a carico del Cliente
AR 11 - FONDO PREVIDENZIALE
Ne! caso in cui il Cliente si iscriva ad un Fondo previdenziale pubblico o privato, la Banca avrà diritto
di esercitare tutti i diritti derivanti dal presente contratto nei confronti di tali Enti Previdenziali per
l’estinzione o la prosecuzione del contratto al momento del collocamento pensionistico.
i
l
a
o ttu a
i
p tra ul
m
p
n
i
e
t
s
7
o
s
c
E e er 01
l
2
p
.
o e 1
s
0
u
e
.
a on 1
l
c id l 1
a
RT 3-EROGAZIONE
L'e ogaaone de! Prestito può avvenire tramite accredito in conto co rente, con assegno circolare o
bonifico bancario, con valuta pari al gio o dell’erogazione. Il Cliente prende atto che in conseguenza
delia detiazione dal Capitale Lor o Mutuato delie spese, ddle commissioni e degli oneri tutti a suo
carico, la somma a lui erogata, ammonterà alla somma netta indicata nella Ridilesta alla voce "Netto
Erogato", al lor o di eventuali estinzioni di prestiti per suo conto o eventuali anticipazioni c e verranno
disciplinate mediante sottoscrldone di a posito separato contratto. L’erogazione del netto ricavo del
prestito è subordinata: all'ottenimento da parte della Banca del benestare o nulla osta da parte deil'ente
preposto ad effettuare le ritenute ed i versamenti mensili; a 'emissione della polizza assicurati a da
pa te della compagnia assicurati a; al ricevimento di tutta la documentazIonB necessaria per ottenere il
estito. 1 tempi di erogazione non potranno, comunque, superare 1180 gio i dal ricevimento delia
documentazione.
ART. 4 - RIMBORSO DELLE R TE E MODALITÀ DI PAGAMENTO
il Capitale Lordo utuato i e restituito alla Banca mediante cessione prò solvendo delle quote
della retribuzione, uguali, mensili e consecutive Indicate nella Richiesta, comprensive delle quote di
ammortamento del capitale e degli interessi. Le rate vengono trattenute dalla retribuzione dei Cliente
ad opera del Datore di Lavoro/ mministrazione che ne effettua diretta rimessa alla Banca. La modalità
di paga ento attraverso cessione di quota della retribuzione è convenuta dalle parti cxDme essenziale ed
ineliminabile al punto che ogni diversa for a di rimborso comporta il diritto della Banca alla risoluzione del
contrat o. Per effetto della cessione. Il Datore di lavoro ministrazione sarà obbligato a norma di legge
a prelevare mensilmente dalla retribuzione le quote pattuite a deco rere dal mese successi o alla notifica
del presente contratto ed a versare, entro il gio o 10 di ogni mese, tali importi mensili alia Banca sul conto
corrente bancario ABI 02008 CAB 09422 CC 000103877867, IBA fT 05 F 02008 09422 000103877867
intestato ad UniCredit S.p.A o sul conto corrente postale /®1 07601 CAB 03200 IB N f 06 S 07601
03200 000000357004 intestato a UniCredit S.pA e FCN. È’ fecottà della Ba ca modificare il riferimento
del sopra citati conti correnti, indicando altio conto cor ente bancario o postale ove dovranno essere ve sate
le quote e comunicandolo al Datore di Lavo o / Amminist azione. Resta sin d’ora Inteso che il Cliente
rimarrà peraonaJmente r sponsabile nei confronti della Banca per l'eventuale mancata corresponsione
delle quote di retribuzione da parte del Datore di Lavoro / / mministrazione.
ART 5 - INTERESSI
Gli interessi, nella isura indicata nella Richiesta T/AN) verranno calcolati sull’importo risultante
dalla somma del Netto Erogato, degli importi dovuti dal Cliente a titolo di Spese di Istruttoria, delle
Commissioni Bancariee degli Oneri di Distribuzione. Il piano di ammortamento previsto è calcolato
secondo la modalità c.d. la fraicese, In base alla quale ie rate, composte da quota c itde e quota
interessi, prevedono nel loro s iluppo una quota capitale crescente e una quota interessi decrescente.
La quota interessi di ciascuna rata è calcolata su! capitele esiduo alia scadenza ddia rata precedente per il
tasso mensile applicato; ia quota capitale di ciascuna rata viene ottenuta per differenza tra l'importo d la rata
e la quota interessi, il Cliente ha diritto a ricevere. In qualsiasi momento dei rapporto, su sua Ric iesta
e senza spese, una ta ella di ammortamento. Qualora risulti una differenza a favore del cedente tra
gii interessi come sopra caicolati e gli interessi ricalcolati sul giorni effettivi che intercorrono tra la
data di erogazione e la data scadenza della prima rata, ia Banca prowederà al rimborso a favore
del cedente delia quota Interessi non maturati, fo endone evidenza con specifica comunicazione.
ART 6 - RITENUTE SUL NETTO EROGATO
91-01.on0v13Qoao
in sede di liquidazione del restito la Banca prowederà a sottrarre dal Capitale Lor o Mutuato, gli importi
relatM al pagamento degli oneri indicati nel frontesplao e nella Richiesta e qui di seguito elencati:
Interessi di finanziamento (IWM): cor ispondono agii Interessi calcolati per la remunerazione del capitale
ed a plicati in contratto in misura scalare mensile.
Commissioni Bancarie: comprendono i costi connessi a: comunicazioni periodiche al Cliente;
spese di gestione interna incasso rate provenienti dal datore di lavoro; somme da corrispondere al
datore di lavoro quale rimborso forfett io per ia corresponsione delle rate.
Oneri di distrìbuzione/Spese di gestione: comprendono I costi connessi alle attMtà di vendita e
post-vendita e quelie di prima istruttoria.Spese di Istiuttoria: comprendono I costì connessi a: raccoita
documentazione per allestimento del contratto; inserimento dati richiesta di finardamento; acquisizione
di informazioni commerciali su! Datore di lavora / Amministrazione; analisi del profilo di risc io; notifica del
contratto ai Datore di lavoro Amministrazione e spese postali relative a detta notifica; acquisizione del
benestare del Datore di lavoro / Anministrazione; spese di erogazione del finanzia ento.
AR 12 - RIMBORSO /ANTICIPATO - COMPENSO E ONERI
in caso di richiesta di rimborso anticipato del finanziamento, la Banca richiederà al Cl ente il versamento
del residuo debito al netto delle componenti di costo e degli interessi non maturati fino a quei momento
e un compenso così determinato:
• 1% del capitala residuo, qualora l’estinzione anticipata awenga nel momento in cui la durata
residua del contratto è superiore ad un anno;
• 0,5% de! capitale residuo, qualora i’estinzione anticipata awenga nel momento in cui la durata
residua del contratto è pari o inferiore ad un anno.
Tale compenso non è dovuto nel caso in cui l’Importo rimborsato anticipatamente corrisponde
all’intero debito residuo ed è pari o inferiore a 10.000 euro.
Il Cliente prende atto che in caso di estinzione anticipata le Spese di Istruttoria, l’imposta sostitutiva
ed un importo pari al 40% degli Oneri di Distribuzione non saranno rimborsati . Ssa-anno Invece
rimborsate le Commissioni Bancarie e il 60% degli Oneri di distribuzione, pagati e non maturati, in
misura proporzion e alla durata residua del contratto.
/ RT 13 - RITARDATO E/0 MANCATO PAGAMENTO
In caso di ritardato e/o mancato pagamento delle somme dovute ai sensi del presente contratto,
la Banca addebiterà al Cliente un Importo a titolo di interessi moratori pari al TAN indicato nella
Richiesta. Detti importi non entreranno nel calcolo del TAEG.
ART. 14 - DECADENZA DA BENEFICIO DEL TER INE
In caso di mancato pagamento i almeno tre rate del prestito, la Banca ha facoltà di c iledere
l'immediato adempimento di ogni prestazione erivante dal presente contratto. In tal caso, il
Clientedecadrà dal beneficio dei ter ine, nonostante la stipulazione di polizze assicurative e la Banca
potrà chiedere il pagamento degli importi dovuti per l'estinzione del prestito, maggiorati degli interessi
dì mora e delle eventuali spese sostenute dalla stessa per il recupero del credito.
RT. 15 - RISOLUZIONE DEL CONTRATTO
La Banca ha diritto di Invocare la risoluzione anticipata del prestito, senza necessità di alcun
preawiso o costituzione In mora In caso di cessazione del rapporto di lavoro (articolo 8).
La risoluzione opera di diritto con la semplice comunicazione a mezzo lettera raccomandata o
telegramma da parte della Banca ai Cliente di volersi awalere di detta clausola risolutiva.
ART. 16 - COMUNIC/AZIONI PERIODICHE
UniCredit fornisce per iscritto ai Cliente alla scadenza del contratto, e comunque almeno una volta
l’anno, una comunicazione an itica che dia completa e chiara infor azione sullo svolgimento de!
rapporto ed un aggiornato quadro delle condizioni applicate.
AR 17 - RECLA I - DEFINIZIONE STRAGIUDIZIALE DE LE CONTROVERSIE
Nel caso in cui sorga una controversia tra il Cliente e la Banca relati a a ’interpretazlone ed
applica one del presente contratto il Cliente può presentare un reclamo alla Banca, anche per
lettera raccomandata a.r. o per via telematica a ’Uffido Reclami UniCredit S.p.A. Direzione Generale
Clalms 'Via del Lavoro 42 - 40127 Bologna - Tel. +39 051.6407285 - fax + 39 051.6407229 - e-mdl
[email protected] - [email protected] La Banca deve rispondere entro 30 gio i
dal ricevimento. Se il Cliente non è soddisfatto della risposta o non ha ricevuto risposta entro il
ter ine dei 30 giorni può rivolgersi dl'Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi
a ’Arbftro e l'ambito delia sua competenza si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.
it, chiedere presso le Filiali della Banca d’Italia, oppure chiedere alla Banca. La ecisione dell’Aititro
non pregiudica la possibilità per il Cliente di ricorrere all’autorità giudiziaria ordinaria, fermo quanto
indicato ai co ma successivo.
Prima di fare ricorso a ’autorltà giudiziaria, ia Banca e/o il Olente devono esperire il procedimento
di mediazione, quale condizione di procedibilità, ricorrendo, al sensi d l'art. 5 comma 1 bis Decreto
Legislativo 4 arzo 2010 n. 28:
- ai Organlsmo di Conciliazione Bancaria costituito dal Conciliatore Bancario Rnanzla io - Associazione
per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie - /OR ( ww.conciliatorebancario.lt
, dove è consultabile anche il relativo Regola ento) op ure
- ad uno degli altri organismi di mediazione, specializzati in materia bancaria e finanziaria, iscritti
nell apposito registro tenuto da! Ministero della Giustizia, oppure
- all’Arbitro Bancario Rnanziario.
In caso di variazione di tale nor ativa si applicheranno le disposizioni all’epoca vigenti.
ART 18-CESSIONE
Il presente contratto e le obbligazioni insorgenti dallo stesso non sono cedibiii a terzi ad opera del
Cliente.
Per converso il presente contratto, così come il credito derivante dal finanziamento è in ogni
momento cedibile a terzi da parte della Banca con ie eventuali garanzie; la semplice comunicazione
al Cliente della cessione del credito equivale a notifica delia cessione stessa.
Il Cliente potrà comunque opporre alla società cui è stato ceduto I! contratto o il credito tutte
le eccezioni che pote a far valere nei confronti della Banca, I i inclusa la possibilità di operare
compensazioni.
ART. 19 - COMUNICAZIONI
L in io di quaiunque comunicazione della Banca sarà fatta d Cliente con pieno effetto ai recapiti
ndirizzo fisico, numero telefonico fìsso e/o cellulare, indirizzo di posta elettronica) indicati all’atto
della sottoscrizione del contratto oppure fatto conoscere successivamente per iscritto.
I RT. 7-ASSICURAZIONI
La polizza assicurativa stipulata per garantire la copertura del rischio di premorienza del Cliente e
ia polizza assicurativa stipulata a copertura del rischio di mancato adempimento dell’obbligazione AR 20 - LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE
I di rimborso del finanziamento, vengono sottoscritte dalla Banca che ne corrisponde I premi alla Per qualsiasi controversia fra il Cliente e la Banca si applicano le leggi e la giurisdizione itediana.
Compagnia Assicurati a. Per le somme corrisposte ad UniCredit S.p.A. dalla Compagi a / ssicurativa, Foro competente sarà quello di residenza o del domicilio elettivo del Cliente, ai sensi de 'art. 33
questa subentra, salvo i casi di premorienza, nei diritti/privilegi di UniCredit S.p. nei confronti de! comma 2, Digs 206 05.
Cedente/Delegante.
PuylriB 4 6
UniCredit S.pA. - Sede Sociale: Via lessandro Specchi 16 - 00186 Roma - Direzione Generale: Piazza Gae Aulenti 3 - Tower A - 20154 Milano - C£ )itale Sociale Euro 20.846.893.436,94 interamente versato - Banca
iscritta dl'Abo delle Banche e Capogruppo del G uppo Bancario UniCredit - / lbo del Grup i Bancari: cod. 02008.1 - Cod. /ABI 02008.1 - iscrizione al Registro elle imprese di Roma, Codice Rscale e P. IVA n
00348170101 - Aderente al Fondo Interbancario di Tutela del Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.
UniCredit
Versione:
Copia per il
CLIENTE
Contratto n. -
Il sottoscritto richiede a UnICredIt S.p.A. la concessione di un prestito rimborsabile mediante trattenuta di una quota della retribuzione e versamento
della medesima da parte della mia amministrazione datore di lavoro alla Banca previo conferimento di apposito mandato irrevocabile da parte mia
a ministrazione datore di lavoro. Pertanto dichiara di:
- aver preso visione e di accettare le Condizioni Generali di Contra to e le condizioni economiche riportate nel Modulo di Informazioni Europee di base
sul credito ai consumatori che costituisce parte integrante e sostanziale del contratto (Regolamento del prestito rimborsabile mediante delegazione di
pagamento di quote dello stipendio);
- aver controllato che i dati dichiarati e Indicati nella presente richiesta siano esatti e veritieri;
- aver ricevuto e trattenuto un esemplare del contratto comprensivo delie Condizioni Generali di Contratto;
- esse e, ai fini valutari, residente in Italia;
- essere a conoscenza che le condizioni di tasso attualmente applicate per il prestito contro delegazione di pagamento di quote dello stipend o sono
quelle indicate nel Modulo di Informazioni Europee di base sul credito ai consumatori;
- di confermare I dati sopra riportati, anche ai fini del DIgs 231/07, ed è consapevole delle responsabilità Ivi previste, con particolare riferimento alla
previsione di sanzioni penali nel caso in cui le infor azioni non siano fornite o siano fornite in modo inesatto.
0 FIRMA DEL CLIENTE/DELEGANTE
i
l
a
o ttu a
i
p tra ul
m
p
n
i
e
t
s
7
o
s
c
E e er 01
l
2
p
.
o e 1
s
0
u
e
.
a on 1
l
c id l 1
a
Il sottoscritto dichiara di approvare specificatamente, ai sensi e per gli effetti dì cui agli artt. 1341 2° comma e 1342 c.c. nonché degli art. 33 e ss. del
d.Igs. 6 settembre 2005 n° 206 (Codice del Consumo), le seguenti clausole sulle quali è stata richiamata la mia attenzione; Art. 2 - Recesso del Cliente;
Art. 3 - Erogazione; Art. 6 - Ritenute sul Netto Erogato; Art. 7 - Assicurazioni; Art. 12 - Rimborso anticipato - compenso e oneri; Art. 14 - Decadenza
dal benefioio del termine.
FIRMA DEL CLIENTE/DELEGANTE
Il sottoscritto dichiara di aver ricevuto copia integrale del Modulo Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori allegato e del Contratto,
o FIRMA DEL CLIENTE/DELEGANTE
LUOGO E DATA delle sottoscrizioni apposte sul presente atto
SPAZIO RISER ATO AL COLLOCATORE DE PRODOTTO FUORI SEDE
Il sottoscritto in qualità di soggetto incaricato del collocamento attesta con la presente sottoscrizione che le firme dei richiedenti
sono state apposte in sua presenza. Attesta inoltre, sotto la sua personale responsabilità, di aver Identificato I suindicati soggetti
al sensi e con le modalità di cui al D. Lgs. 231/07.
Firma del Collocatore del prodotto fuori sede
Timbro del Collocatore del prodotto fuori sede
SPAZIO ISERVATO A UNICREDIT
Facciamo riferimento alla presente richiesta di prestito n.
Data
Luogo
mi &UniOedit
per comunica e la nostra acce tazione alle condizioni previste nella stessa.
.Q UniCredit S A
Il resente documento è stato sviluppato In collaborazione con 12 Associazioni dei Consumatori
aderenti all Accordo Quadro firmato con UniCredit.
i..'.:.'
'
'
'I
UniCredit S. - Sede Sociale: Via Alessandro Specchi 16-00186 Roma - Direzione Generale: Piazza Gae Aulenti 3 - Tower A - 20154 Milano - Ca itale Sociale Euro 20.846,893.436,94 Interamente ersato - Banca
iscritta all'Albo delle Banche e Capogruppo del Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi Bancari: cod. 02008.1 - Cod. ABI 02008.1 - iscrizione al Registro delle imprese di Roma, Codice Rscale e R I A n®
00348170101 - Aderente ai Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.
Versione
Contratto n.
Copia per il
CLIENTE
ATTO 010£L£IE (Spazio riser ato all amministrazione/datore di la oro)
Il sottoscritto, come sopra generalizzato, dipendente del
avendo avanzato tramite la UniCredit S.p.A. una richiesta di prestito per l importo nominale di € 10. 52,00 da estinguersi in n. 4S
rate mensili consecutive di € 224.00 ciascuna, autorizza irrevocabilmente l'Amministrazione da cui dipende a:
1) trattenere/fa trattenere, con decorrenza dal mese di-28=02=2 12 dalle proprie co petenze mensili l'importo della summenzionata rata,
conferendogli fin d'ora delegazione - ai sensi degli artt. 1269 c.c. e 1723, comma 2, c.c. - a versare sui c c bancario n. 000103877867 - ABI
02008 - CAB 09422 - IBAN IT 05 F 02008 09422 000103877867 intestato a UniCredit S.p.A. o a mezzo c/c Postale n. 00357004 intestato
a UniCredit S.p.A. ex FCN ABI 07601 CAB 03200 IBAN IT 06 S 07601 03200 000000357004 per il rimborso del prestito accordatogli, sino
al saldo del suddetto importo nominale. Qualora - prima dell'estinzione delia suddetta obbligazione - le sue spettanze fossero, per qualsiasi
ragione, temporaneamente ridotte, autorizza sin d'ora l'Amministrazione ad effettuare le ritenute nella misura su esposta, senza variazione alcuna,
a condizione che al sottoscritto sia garantita la fru zione della metà dello stipendio in godimento prima della riduzione. In caso di sospensione
della retribuzione, autorizza l’Amministrazione a trattenere le rimanenti quote mensili all'atto del ripristino delle spettanze. In caso di risoluzione del
rapporto di lavoro, anche a seguito di dimissioni volontarie, ia delega si intende revocata a far data dalla cessazione dei rapporto;
2) trasmettere, in caso di cambiamento di Amministrazione Datore di Lavoro, il fascicolo all’ufflcio di destinazione.
i
l
a
o ttu a
i
p tra ul
m
p
n
i
e
t
s
7
o
s
c
E e er 01
l
2
p
.
o e 1
s
0
u
e
.
a on 1
l
c id l 1
a
Data Luogo Accettazione dei mandato irrevocabile da parte dell’Amministrazione
che esegue/autorizza le ritenute (*)
Il Cliente
B
(*) L Amministrazione trattiene (due copie (iella presente di cui una utile per le attività stipenidiaii presso I propri uffici preposti al pagamento o, qualora previsto, presso i ser izi periferici del Tesoro.
91-01.onovla oao
i
t
UniCredit S.p A - Sede Sociale: Via essandro Specchi 16 - 00186 Roma - Direzione Generale: Piazza Gae Aulenti 3 - Tower A - 20154 Milano - Capitale Sociale Euro 20.846.893.436,94 interamente versato - Banca
iscritta all Albo delle Banche e Capogruppo del Gruppo Bancario UniCredit - Albo dei Gruppi Bancari: cod, 02008.1 - Cod. ABI 02008.1 - Iscrizione al Registro della imprese di Roma, Codice Rscale e P. IVA n®
00348170101 - Aderente al Fondo Interbancario di Tutela del Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia.

Documenti analoghi