l`impatto della crisi nel settore moda. abercrombie vs benetton

Commenti

Transcript

l`impatto della crisi nel settore moda. abercrombie vs benetton
L'IMPATTO DELLA CRISI NEL SETTORE MODA.
ABERCROMBIE VS BENETTON
Capelli Andrea , N° matricola 55697
Relatore: Professore Baronchelli Gianpaolo
RIASSUNTO:
La competizione con partner internazionali e la conquista di nuovi mercati, la necessità
sempre maggiore di migliorare le performance e ridurre i tempi di risposta al mercato,
l’avvento delle nuove tecnologie, la crescente attenzione dei consumatori verso
tematiche di rispetto dell’ambiente e della società sono solo alcune delle grandi sfide
che le imprese del settore tessile e abbigliamento si trovano ad affrontare
quotidianamente.
Da sempre seguita e imitata in tutto il mondo, la moda italiana è sinonimo di stile,
classe, prestigio ed ha saputo fin dagli inizi contraddistinguersi dalle concorrenti,
fornendo un’immagine unica di sé. Questo le ha permesso e garantito di farsi conoscere
in ogni angolo della Terra, portando le sue creazioni e qualità a livello internazionale.
Il Sistema Italia ha goduto dal secondo dopoguerra di un’espansione esemplare, spesso
soggetta a crisi e a depressioni, che venivano superate nell’immediato, sfruttando le
caratteristiche che lo contraddistinguono dagli altri Paesi: filiera, distretti, numero
elevato di PMI, qualità dei prodotti, forte reputazione e capacità di prevedere i desideri
della clientela.
La strada percorribile dalle aziende del settore, italiane e non, per proseguire nel
processo di crescita consiste nel focalizzare le risorse su una strategia di miglioramento
del proprio vantaggio competitivo; per fare questo è necessaria una politica di intervento
complessa in grado di far leva sui diversi fattori relativi alla produzione, organizzazione,
commercializzazione e internazionalizzazione.
Le aziende analizzate, Abercrombie & Fitch e Benetton, hanno intrapreso questo
percorso con diverse modalità. La prima fornendo un’immagine cool, e invidiata in tutto
il mondo, riesce a contraddistinguersi sia per i prodotti che per le politiche di marketing
e la store experience, che spinge quotidianamente migliaia di suoi affezionati clienti a
mettersi in coda davanti alle entrate dei negozi di proprietà, desiderosi di indossare un
capo della sua linea. Qualità, unicità e marchio ricercato sono la chiave di successo della
strategia di Abercrombie, riuscendo a penetrare nella mente dei suoi clienti, l’azienda è
stata capace di creare in loro un desiderio di identificazione con il brand, invidiato da
milioni di ragazzi in tutto il mondo, motivo per cui la sua espansione a livello
internazionale ricopre un peso molto rilevante nella strategia degli anni avvenire.
Benetton già negli anni ’70 con la realizzazione di un prodotto che solo l’azienda veneta
riusciva ad offrire , ha aumentato le vendite in maniera esponenziale, l’identificazione
come marchio sportivo e casual, l’utilizzo di colori brillanti e le sfacciate campagne di
comunicazione e marketing le hanno permesso l’espansione in ben 120 paesi,
l’organizzazione puntigliosa e precisa del processo produttivo e della logistica , le
hanno permesso di sfruttare al meglio le sue capacità. Attualmente vive una fase di
riduzione delle proprie quote di mercato, ma continua a investire tempo e risorse nella
realizzazione di prodotti desiderabili dalla clientela, spesso affiancandosi ad artisti
famosi, che legano il loro nome al marchio, con creazioni dallo stile unico e
inconfondibile. Diverse possono essere le strategie che un’azienda decide di
implementare per la realizzazione del successo aziendale, i fattori critici rimangono però
la costanza e l’impegno nella realizzazione di prodotti altamente desiderabili, in linea
con la vision e la mission aziendale, capaci di distinguere e di appagare il cliente, la
creazione di un’immagine del brand unica, forte e inconfondibile in tutto il mondo,
l’essere sempre più competitiva nel target di mercato al quale fa riferimento, attenta alle
mode e ai cambiamenti che si verificano nella società e propensa a ogni opportunità o
repentino
cambiamento
che
le
si
presenta,
delocalizzazione, sfruttando ogni possibile chance.
come
internazionalizzazione
o