Ciecostomie

Commenti

Transcript

Ciecostomie
Le stomie
teoria e pratica
L.Corbellini
STOMIA
(στόμα, στόματωσ = BOCCA)
derivazione (digestiva) esterna,
ossia “abboccamento” di un viscere
o di un organo cavo dell’apparato
digerente (ed urinario), alla cute del collo,
della parete addominale, del perineo
…..l’incisione della cavità addominale
peggiora l’evoluzione
di una malattia intestinale….
I veterinari invece….
…spesso praticavano
fistole stercoracee….
Stomia per risolvere un’occlusione intestinale
Prassagora
V sec d.C.
( riportato da Aulo Celso
nel “ De morbis acutis et chronicis” )
1740 William Cheselden operò una paziente
per ernia ombellicale strozzata. Resecò l’ansa
necrotica ed esteriorizzò l’ileo in sede parambellicale.
La prima “stomia” fu quindi un’ileostomia.
ILEOSTOMIA
Fine, tardo ‘700, esteriorizzò il colon invece dell’ileo
Maunory, 1819, Dupuytren, 1824, Nelaton 1840,
eseguirono ileostomie, con scarso successo
Hewitt, 1879, prima ileostomia per occlusione
Brown, 1913, eseguì la prima ileostomia per colite
ulcerosa con buoni risultati ma fu seguito da complicazioni
gravi, generali con dolori, diarrea, vomito,locali,
dermatiti, prolassso ecc. e squilibri metabolici
Warren, 1951, sindrome da disfunzione dell’ileostomia
Brooke, 1952 propose la metodica ancor oggi in uso:
esteriorizzazione dell’ansa ed eversione della mucosa
COLOSTOMIA
Littrè, 1710, ebbe l’idea ma no la realizzò di una stomia
per risolvere un’imperforazione anale
Pillore, 1776, eseguì una colostomia, con successo in un
ca. del retto
Duret, 1793, eseguì una colostomia in una neonata con
ano impeforato. Visse fino a 50 anni.
Dumas, 1794, sancì la metodica
Dagueseau, 1795, eseguì una colostomia e la ricoprì con
Un contenitore di cuoio.
Insuccessi addebitati all’apertura del peritoneo
Amussat, 1842, colostomia lombare extraperitoneale
Fine ‘800, miglioramento delle tecniche, incisione asettica
del peritoneo ed esecuzione della “colostomia a doppia
canna di fucile” laterale, Verneuil, Martini, 1879,
Billroth, 1879, resecò il sigma, affondò il moncone
Rettale e confezionò una colostomia iliaca sinistra
terminale definitiva.
Miles, 1908, eseguì la prima amputazione
addominoperineale del retto e confezionò una colostomia
iliaca sinistra definitiva
Hartmann, 1921, eseguì per via addominale
l’asportazione del retto, affondandone il mocone e
confezionando una colostomia definitiva iliaca sinistra.
La
stomia è una
comunicazione diversa da
quella fisiologica, infatti consente
la semplice fuoriuscita del
materiale e non ha
una struttura complessa
(sfintere) deputata anche
al controllo della eiezione volontaria.
ESOFAGOSTOMIA
GASTROSTOMIA
DIGIUNOSTOMIA
ILEOSTOMIA
- ciecostomia
COLOSTOMIA
- trasversostomia
- discendente o
sigmoidostomia
DERIVAZIONI URINARIE ESTERNE
In caso di…..
PERFORAZIONI
DELL’ESOFAGO TORACICO
(per deviare all’esterno la saliva
abolendo
l’inquinamento mediastinico)
Cilindro mucoso
Fino a qualche anno fa,
nella maggior parte dei casi
era finalizzata alla nutrizione
postoperatoria…
sec. Witzel
Sec. Fontan
definitiva, ca. inoperabili
esofago e cardias
Sec. De Nicola
Sec. De Nicola
Le gastrostomie di minima, temporanee
ieri….
ieri….
Gastrostomie
percutanee
oggi……
Oggi….
Oggi….
Gastrostomie
percutanee
Oggi….
digiunostomie
Nutrizionali…..
digiunostomie
Digiunostomia
Con ansa esclusa ad Y
Sec Maydl
Continente, ideale in
casi di lunga durata
ILEOSTOMIE
LATERALE “ad ansa”, generalmente temporanea
(come la digiunostomia)
TERMINALE,
generalmente definitiva (30%)
COLECTOMIE TOTALI PER R.C.U.
POLIPOSI DIFFUSA (ileorettostomia)
DERIVAZIONI URINARIE
ILEOSTOMIE: Indicazioni
TEMPORANEA
•
Complicanze da malattie infiammatorie
coliche aspecifiche, da enteriti post-attiniche
•
complicanze settiche pelviche che impediscono
l’exeresi colorettale
•
neoplasie complicate del colon destro
•
stenosi intestinali da lesioni benigne
•
fistole enteriche
•
lesioni traumatiche intestinali
ILEOSTOMIE: Indicazioni
DEFINITIVA
•
•
•
•
•
•
•
R.C.U.
m. di Crohn (dopo P.C.T)
poliposi familiare (dopo P.C.T.)
agangliosi (megaretto)
malformazioni anorettali
ostruzioni neoplastiche (ovarico-pelviche,
del colon destro)
carcinosi peritoneale
Ileostomia laterale
Ileostomia laterale a “doppia canna”
Ileostomia
terminale
ileostomia
ileostomia
ileostomia
Ileostomia “continente” sec. Kock
Complicanze
POSTOPERATORIE PRECOCI
•
ostruzione
•
intususcezione
•
occlusione acuta del tenue
•
retrazione, necrosi
•
fistole
•
eviscerazione
Complicanze
TARDIVE
•
dermatiti
•
emorragie stomali
•
stenosi
•
prolasso
•
laparocele
•
fistole
Distacco parziale di ileostomia e fistola (specillo)
COLOSTOMIA: INDICAZIONI
DEFINITIVA
PATOLOGIA NEOPLASTICA
•
•
•
A.A.P. sec Miles
exenteratio pelvica
recidive pelviche non resecabili
PATOLOGIA NON NEOPLASTICA
•
•
rari casi di m. di Crohn anorettale
stenosi postattiniche complicate,
non resecabili
COLOSTOMIA: INDICAZIONI
TEMPORANEA
PATOLOGIA NEOPLASTICA
•
complicanze da neoplasie del colon retto
•
prevenzione delle complicanze nella chirurgia
di elezione del colon-retto
•
pazienti anziani in precarie condizioni
PATOLOGIA NON NEOPLASTICA
•
malattia diverticolare complicata
•
traumi del colon retto
•
prevenzione complicanze chirurgia colorettale
•
stenosi postattiniche complicate
•
fistole complicate
•
malformazioni anali
•
occlusioni da cause diverse
ƒ Ciecostomie
ƒ Trasversostomie
ƒ Discendente o
sigmoidostomie
Sedi di colostomie
ciecostomia
Ciecostomia su tubo
Ciecostomia aperta
Ciecostomia
aperta
Colostomia terminale sinistra
“ano iliaco”
“… a mano”
“meccanica”
Continente (?)
Colostomia “laterale escludente”
Colostomia
“laterale escludente”
Ano su “bacchetta”
Colostomia laterale escludente
complicanze
Postoperatorie precoci
•
•
•
•
•
•
emorragie
retrazioni
infezione
ischemia e necrosi colica
eviscerazione
occlusione acuta del tenue
complicanze
Tardive
dermatiti
•
•
•
•
•
•
•
emorragie
prolasso
stenosi
retrazione
laparocele
fistole
perforazione
Intrusione stomale
laparocele
laparocele
necrosi
Dermatite da contatto
Dermatite
su ciecostomia
Dermatite emorragica
Cute cheloidea peristomale
Granulomi da corpo estraneo (punti di sutura)
Distacco e dislocazione
intraperitoneale dell’ansa afferente
Intrusione stomale e flemmone
Intrusione stomale
e dermatite
Stenosi e dermatite
Recidive neoplastiche nodulari peristomali
DERIVAZIONI URINARIE ESTERNE
Ureterocutaneostomia
Uretero-ileo(colon) stomia
Condotto ileale (sec. Bricker)
Condotto colico (sec. Mauclaire)
Urostomia continente
ureterocutaneostomia
Condotto ileale
sec. Bricker
Condotto ileale sec Bricker
Condotto ileale sec Bricker: isolamento del segmento,
Anastomosi uretero-ileale ed ileostomia
Condotto ileale sec Bricker: aspetto postoperatorio
Neovescica rettale
sec. Mauclaire
Uretero-retto-stomia
Heitz-Boyer-Hovelacque
Colostomia
perineale
“Ano umido”
//www.aistompuglia.it/dizionario.htm
Aderenza: della placca e/o sacca di raccolta
alla cute.
Adesivo microporoso: modello perfezionato
di adesivo.
A.I.O.S.S.: Associazione Italiana Operatori
Sanitari in Stomaterapia.
A.I.STOM.: Associazione Italiana Stomizzati.
Ambulatorio di Stomaterapia: si identifica
con il “Centro di Riabilitazione
Enterostomale”, situato generalmente
nell’ambito ….