Novembre 2012 - seh

Commenti

Transcript

Novembre 2012 - seh
8
5
12
6
Succede sul Web
• Quello
che non succede
SerialMente
• Twin
Peaks
18
In Copertina
• Alessia
Usai
Sport
• Pazzi
per l’estremo
Musica
• De
Grinpipol
• In Sardegna a Novembre
• Max Payne 3
• Basket: Dinamo Sassari
• Dirty Boots
• Hitweets
& Dintorni
• ASapori
scuola di Catering
21
• Guida ai Locali
• Segnali di Fumo
SASSARI&HINTERLAND
Anno XVII - N. 11 / Novembre 2012
www.seh-net.it - [email protected]
Direttore Responsabile
Marcella Marongiu
Ufficio Grafico
Giuseppina Medde
Hanno collaborato a questo numero:
Daniele Dettori, Emanuela Ravot, Frank M. Roche
Editore
Marco Cau
Pubblicità e Grafica
esse&acca s.a.s.
14
Redazione
Predda Niedda Strada 18 bis - Sassari
telefono 079.267.55.62
Stampa
Tipografia Gallizzi S.r.l. - Sassari
Copertina
Alessia Usai - Foto: Marcello Saba
Pubblicazione registrata presso il
Tribunale di Sassari al n° 324 del 8.7.1996.
Copyright © 1996. È vietato riprodurre disegni,
foto e testi parzialmente e totalmente contenuti in
questo numero del giornale.
Seguici su
4 WWW
Uniqlock
youfellasleepwatchingadvd
via, sono assolutamente l’apoteosi
del… nulla, ma non per questo
meno divertenti.
Qualche esempio? Certamente!
Partiamo da quello che probabilmente vi impegnerà per qualche
ora soltanto nel tentativo di
coglierne il significato (che, vi assicuro, non c’è). Si tratta niente altro
che di un orologio piuttosto singolare creato in Giappone (il suo
nome è Uniqlock) che scandisce il
tempo a suon di musica con numerosi intermezzi animati da fantasiose e coloratissime coreografie. Credetemi, si tratta di una
cosa talmente inutile quanto estremamente affascinante (e probabilmente anche artistica) della
quale ben presto non riuscirete più fare a meno.
Il tempo impiegato per guardare questo orologio
che scandisce ininterrottamente i suoi secondi
con un sottofondo musicale perlopiù rilassante
(che varia così come le immagini a seconda del
momento della giornata) è a tutti gli effetti poco
meno che una gran perdita ti tempo, ma molto
piacevole a dire il vero. Lo potete trovare a questo indirizzo http://goo.gl/Ciud.
Ma noi altri che amiamo il nonsense estremo,
siamo andati alla ricerca di qualcosa di ulteriormente originale e completamente inutile, talmente inutile che scommetto piacerà a parecchi
utenti che, da ora in poi, cominceranno a chiedersi come hanno fatto a vivere senza questo
SUCCEDE
SUL WEB
Quello che non succede
di Frank M. Roche
Se fino ad oggi abbiamo parlato di quello che
“succede” sul Web, descrivendo più o meno nel
dettaglio quanto di interessante l’infinito spazio
delle rete ha da offrire ai suoi intrepidi internauti
sempre alla ricerca di nuovi brividi, di certo
abbiamo mancato di parlare di un altro aspetto
altrettanto interessante legato a questo argomento, ossia di quello che NON succede sul Web.
Spiegazione: avete un’idea, seppure vaga, di
quanti possano essere i siti in rete che esistono
pur non avendo assolutamente alcuno scopo? La
risposta è un numero di almeno 3 cifre.
Alcuni siti di questa immensa accozzaglia di bit
“rubati” al web sono invero piuttosto affascinanti, effettivamente ben realizzati, probabilmente
con qualche misterioso intento artistico alle
spalle del quale non c’è dato sapere; altri, tutta-
passatempo eccezionale. Lo potete trovare all’indirizzo http://goo.gl/wE7S. Si tratta soltanto di
un’immagine fissa che ritrae una stanza al buio
ed un televisore sullo sfondo sul quale scorrono
delle immagini dei titoli (da DVD) di film piuttosto
famosi (che possiamo scegliere da un menù).
Niente di più. Mentre vi chiedete il perché di una
cosa talmente vana, dategli uno sguardo e probabilmente vi sfuggirà un sorriso pensando a quante volte vi siete addormentati sul divano guardando un film. Ecco, questo è l’effetto che hanno
voluto riprodurre in questo sito. Darei loro un 10
pieno per l’originalità ed un altro 10 per l’assoluta superfluità di questa insulsa creazione.
Le ultime due segnalazioni per questo mese
meriterebbero un premio a parte non fosse altro
che per l’impegno profuso nella realizzazione e
nell’intento (fallito miseramente a dire il vero) di
creare qualcosa di seppur lontanamente utile,
capace di arricchire il web con il loro prezioso
contenuto.
La prima è un sito molto semplice che ci invita a
rilassarci per due minuti interi ascoltando il
suono del mare mentre un countdown scandisce
il tempo che resta sullo schermo. Se riuscirete a
resistere alla tentazione di toccare il mouse o la
tastiera per questo breve lasso di tempo, ebbene
sarete ufficialmente dichiarati rilassati e pronti
ad affrontare la vostra giornata nel migliore dei
modi. Lo potete trovare all’indirizzo
http://goo.gl/X0HWi. Non so effettivamente
quanto sia efficace ma vale almeno la pena di
provare.
Se tuttavia il relax non è una cosa che fa per voi
che preferite invece esprimere il vostro stato
d’animo figurativamente nel migliore dei modi,
ecco che qualcuno ha pensato a voi realizzando
una sorta di blog completamente dedicato alla
rappresentazione grafica degli stati d’animo. In
questo luogo ameno potrete andare alla ricerca
dell’immagine (di solito animata) che più fa al
vostro caso (e poi magari pubblicarla sul vostro
profilo Facebook). Alcune sono effettivamente
piuttosto spassose, altre a malapena comprensibili. Una menzione d’onore va all’archivio piuttosto ricco nel quale potrete sbizzarrirvi a rovistare a vostro piacimento. L’indirizzo è questo:
http://goo.gl/TePUQ.
Internauti, siamo in chiusura, anche per questo
mese è tutto. Dalle misteriose lande del web dove
tutto può (o non può) accadere, passo e chiudo.
serialMENTE
SERIE TV 5
CAST & CREW
TWIN PEAKS
GLI OSCURI SEGRETI DI UN’APPARENTE CITTADINA TRANQUILLA
di Daniele Dettori
Antesignana delle odierne serie tv che appartengono al filone del soprannaturale e del misterioso, Twin Peaks rimane ancora oggi una pietra
miliare nella storia della serialità televisiva. La
sua unica pecca è, forse, solo quella di essere
rimasta vittima, quasi ventidue anni fa, di meccanismi mediatici verso cui all’epoca si è dimostrata un’ingenuità tale da decretare la brusca interruzione della storia. Ma andiamo con ordine.
È il 1990 quando sui teleschermi statunitensi
compare per la prima volta il cartellone che dà il
benvenuto al pubblico nello strano paesino montano di Twin Peaks, quasi al confine con il
Canada, caratterizzato dalla sua imponente
cascata e dai motori della segheria perennemente in funzione. Dopo i titoli di coda segue una
delle scene più importanti della serie: sulla riva,
avvolto in un telo di plastica, viene rinvenuto il
cadavere della bionda Laura Palmer, studentessa molto conosciuta e amata la cui morte sembra gettare tutta la città in un profondo sgomento. Arriva quindi, tra le colline e i boschi di Twin
Peaks, il personaggio di Dale Cooper, rassicurante quanto puntiglioso agente speciale dell’FBI,
incaricato di indagare sul caso di omicidio e
inseparabilmente legato alla sua agenda vocale
Diane. Uno per volta si presentano così agli spettatori gli strani e talvolta inquietanti personaggi
che abitano la cittadina, ciascuno con i propri
vizi, ossessioni, paure e segreti da nascondere.
L’agente Cooper, che rappresenta idealmente lo
stesso spettatore, avrà però a che fare, durante
la sua permanenza a Twin Peaks, anche con strani fenomeni al limite del normale come sogni che
trovano corrispondenza nella realtà, visioni di
esseri superiori e forze del male che si fanno
molto più concrete e pericolose di quanto possa
sembrare.
La serie nacque da un’idea di David Lynch, regista fra i più visionari di sempre, e si presentò
come un prodotto talmente nuovo nel panorama
televisivo dell’epoca che, nel giro di poche settimane, divenne un appuntamento di culto per
milioni di appassionati. Del cast ricordiamo qui
soltanto alcuni fra i principali componenti: per
esempio l’agente Cooper, interpretato dall’attore
Kyle MacLachlan (in Italia noto per il ruolo di
Orson Hodge in Desperate Housewives); Laura
Palmer, che ha il volto di Sheryl Lee e che, per la
sua espressività, fu chiamata da Lynch a ricoprire
nella serie anche il ruolo di Madeleine Ferguson,
cugina della defunta Laura e identica a lei tranne
che per il colore dei capelli, scuro come i segreti
di Twin Peaks. Ancora, ricordiamo Don Davis nel
ruolo del Maggiore Briggs, uomo onesto coinvolto
in segreti militari tutt’altro che rassicuranti e
padre di Bobby Briggs (l’attore Dana Ashbrook),
il quale ha vari flirt dapprima con la stessa Laura,
poi con Shelley Johnson, cameriera nella tavola
calda della città e moglie del violento Leo, fino a
tentare di sedurre Audrey Horne, figlia del ricco
imprenditore e maneggione Benjamin Horne.
Cooper
Kyle MacLachlan: Agente speciale Dale
an
Trum
iffo
Scer
ean:
Ontk
Michael
Madchen Amick: Shelley Johnson
Dana Ashbrook: Bobby Briggs
e
Richard Beymer: Benjamin Horn
ard
Hayw
a
Donn
e:
Boyl
Lara Flynn
Sherilyn Fenn: Audrey Horne
Warren Frost: Dr. Hayward
Peggy Lipton: Norma Jennings
Ray Wise: Leland Palmer
Eric Da Re: Leo Johnson
Don Davis: Maggiore Briggs
Sheryl Lee: Laura Palmer
Frost
Creato da David Lynch e Mark
Musiche di Angelo Badalamenti
Trasmesso da ABC
Lasciamo a voi il piacere i scoprire il volto e il
carattere degli altri protagonisti.
Un successo mondiale, quindi, che però chiuse i
battenti alla fine della seconda stagione con una
brusca interruzione della trama. Come mai? Il
motivo principale sembra essere dovuto al fatto
che, a metà della seconda stagione, su precise
volontà di produzione si sia scelto di svelare l’assassino di Laura Palmer. Così facendo, di colpo è
venuta meno tutta la tensione emotiva alla base
della serie. Un tentativo di recupero lo si è fatto
introducendo il personaggio psicopatico di
Windom Earle con un conto in sospeso nei confronti dell’agente Cooper ma, pur non avendo
spiegato a fondo i temi soprannaturali e lasciando intuire che c’era molo altro sotto, tanto non è
bastato a risollevare le sorti della serie in termini di audience.
Grazie alle repliche e ai DVD, Twin Peaks è stata
riscoperta dalle nuove generazioni che, come era
accaduto per i loro genitori, ne hanno presto
fatto un oggetto di culto insieme all’unico film
per il cinema tratto dalla serie: un prequel che
racconta le ultime ore di vita di Laura, dal titolo
Fuoco cammina con me.
6 COPERTINA
A
Vuoi essere ragazza o ragazzo
copertina? Inviaci un’email a
[email protected]
lessia con le sue foto sulle pagine di S&H vive un'avventura
iniziata grazie al fratello, più grande di lei di due anni. Lui si
diverte nella veste di manager a spronare la sorella ad
andare avanti. Gli piace farmi apparire e mi coinvolge in sfilate, concorsi di bellezza e servizi fotografici; così mi ha
indirizzato nella strada della moda. A me piace, è comunque,
un'ulteriore esperienza che un domani potrò raccontare ai miei figli!
L'esordio di Alessia in questo settore è avvenuto all'età di sedici anni:
C'era un concorso ed io ho partecipato e con Miss Gran Prix sono arrivata alle finali nazionali!
Alessia ha lasciato gli studi subito dopo l'esame di terza media, perché
ha iniziato a lavorare nel salone di una parrucchiera, scoprendo da
subito la sua vera passione. Dopo aver lavorato per qualche mese, è
finito tutto ci racconta. Poi ha fatto diverse esperienze lavorative ed
attualmente fa la commessa in un negozio d'abbigliamento; di questo
lavoro apprezza la possibilità di socializzare ma lo fa più che altro per
mettere da parte i soldi ed iscriversi ad un corso professionale per
parrucchiere che le consenta un giorno di ottenere un attestato per
aprire un'attività tutta sua.
Insomma, il sogno nel cassetto rimane sempre lo stesso: fare la parrucchiera. Pratica la sua grande passione acconciando i capelli di amiche e familiari, mia sorella, mia madre, mia cuginetta, le mie zie, mi
COPERTINA 7
Nome: Alessia Usai
Età: 20 anni
Città: Porto Torres
Altezza: 172 cm
Misure: 85-60-84
Professione: Commessa
Segno zodiacale: Bilancia
Che colore ami vestire: Blu e Marrone
Genere musicale preferito: Tutti
Film che interpreteresti: Pretty Woman
Consiglia un libro: “Mangia, prega, ama” di E. Gilbert
Un personaggio di fiabe o fumetti: Cenerentola
Che animale vorresti essere: Cane
A chi non diresti mai di no: Al mio fidanzato
Capacità e ambizioni artistiche: Fare la parrucchiera
Cosa non ami di te: Sono troppo testarda
Cosa ami del tuo fisico: Gli occhi
Sogno nel cassetto: Diventare parrucchiera
Cosa ti piace di S&H: Mi piace tutto
diverto con loro e anche con i miei capelli. Invento acconciature e tagli,
c'è sempre qualcosa di diverso da fare. Alcune volte sono i parrucchieri
che potrebbero imparare da noi!
Nonostante Alessia sia una bellezza, per lei le caratteristiche fisiche non
contano molto. Alta 172 cm, magra e ben fatta, afferma che è molto più
importante il carattere in una ragazza che il suo aspetto e, soprattutto, è
necessario avere dei sani principi.
Testarda, permalosa e gelosa, Alessia si accetta anche così perché con
questo carattere riesco ad ottenere quello che voglio… in tutti i modi!
Inoltre le piace anche essere dolce con le persone, altra caratteristica
del suo carattere.
Si veste con cura e può essere sportiva o portare tacchi altissimi sia in
serate più eleganti ma anche per fare una passeggiata. Spesso il suo
abbigliamento dipende dall'umore.
La mattina ha la sveglia alle 8:00 poi va a correre. Lo fa da sola con la
musica alle orecchie nella pista che da Porto Torres arriva a Balai. Le fa
compagnia la vista del mare e non la ferma nemmeno la pioggia. Torna a
casa per la colazione e poi va spesso in biblioteca a studiare per prendere la patente di guida. Nel pomeriggio, con un'amica, fa passeggiate per
Porto Torres e la sera non esce molto, preferisce passare qualche ora
al bar e poi rientrare, perché le serate le passa su Facebook a contattare amici, fidanzato e parenti.
Il libro che ama di più è Mangia, prega, ama di Elisabeth Gilbert, da cui
poi è stato tratto un bel film con Julia Roberts. Parla di una donna che
nonostante, per tutti, abbia una vita soddisfacente, con un rapporto stabile, un lavoro ed una casa a New York, vuole cambiare vita. Per un anno
intero viaggia tra l'Italia e l'India, ritrovando una dimensione spirituale
che le aprirà la mente e il cuore, riscoprendo non ciò che è bello per gli
altri ma ciò che è soddisfacente per se stessa.
Come la protagonista del libro/film anche ad Alessia piace viaggiare e di
recente è stata a Barcellona con il suo ragazzo ventiseienne, un regalo
inaspettato per i suoi diciannove anni. Una vacanza che le ha dato l'opportunità di vedere la Sagrada Familia, il Parc Güell, l'acquario e lo zoo.
Fare romantiche passeggiate sulla Rambla. Poi due mesi fa, è stata a
Bari ad assistere al Giuramento del suo ragazzo nella Guardia di
Finanza. Ora lui si trova in Trentino e lei non ha mancato di raggiungerlo
anche lì.
Tra i personaggi di fantasia ha scelto Cenerentola, eppure a noi sembra
che lui la coccoli come una Principessa. Ma forse prima di incontrare lui
si sentiva davvero così! Racconta qualcosa ma le sensazioni dell'amore
grande che vive prendono il sopravvento.
È davvero una Principessa, Alessia che sa lasciarsi andare alle emozioni.
8 SPORT
PAZZI PER L’ESTREMO
di Frank M. Roche
Per molti sportivi che amano osare e spingersi sempre
più oltre, lo sport nella sua accezione più tradizionale è
diventato niente altro che un sinonimo di routine, come
un percorso obbligato nel quale l’imprevisto non è
preso neppure in considerazione. I “malati” di adrenalina però hanno uno spirito diverso, trovano e troveranno sempre un modo per tentare l’impossibile, si può in
questo caso affermare che vivono e muoiono per la
propria passione. Ricordiamo ad esempio Patrick De
Gayardon, antesignano dello skysurf morto nel 1998
alle Hawaii durante uno dei suoi spettacolari lanci con
la tuta alare di sua invenzione o, molto più recentemente, il nostro Pietro Taricone mancato tragicamente durante un lancio con il paracadute.
A parte questi drammatici epiloghi, lo sport estremo,
per quanto possa suonare strano, celebra la vita e
chi pratica questo genere di attività ama gustare
appieno le sensazioni che altri definirebbero di puro
terrore.
Il mese scorso abbiamo introdotto alcuni dei più spericolati ma anche spettacolari sport estremi in circolazione, questo mese tuttavia vorremo focalizzare
l’attenzione su di uno in particolare, una “disciplina”
(a dire il vero ben poco sportiva ma molto acrobatica) che farà la felicità di molti adolescenti, un po’
meno sarà gradita alle mamme che vivranno la passione dei loro figlioli con un certo patema d’animo.
Una cosa è certa, se cercate qualcosa di strettamente fisico, con spese realmente contenute e brivido assicurato, ebbene, potete catapultarvi (letteralmente) in una delle discipline a corpo libero più praticate da quasi venti anni a questa parte, ossia il
rinomato Parkour. Non ne avete mai sentito parlare? Nato negli anni ‘80 in Francia (e trapiantato in
Italia solo da poco più di 5 anni) come slang della
parola francese “parcours” (ossia percorso), in
breve è diventato il modo migliore per procurarsi
fratture e lussazioni di tutti i generi.
Ma che colpo d’occhio però! Per praticarlo sono
necessari “soltanto” una grande agilità ed un senso
dell’equilibrio fuori del comune. Il Parkour è, insomma, quell’attività fisica veramente estrema che vi
vedrà protagonisti di una sfrenata corsa ad ostacoli
su percorsi urbani o extraurbani a vostra scelta.
Tuttavia, a differenza del gemello 3run o Free running (più orientato al bello stile che alla praticità dei
movimenti) il Parkour è veramente libero da facezie
tecniche e si esprime al meglio soltanto attraverso
l’efficacia dell’esecuzione.
C’è una macchina davanti a voi? Perché girarci
intorno quando la si può saltare? Devo prendere l’ascensore o le scale? Assolutamente nessuno dei due!
Meglio scendere (o arrampicarsi) saltando di balcone in balcone come una scimmia. Ecco, se avete
colto il messaggio, questo è esattamente lo spirito
con il quale dovreste cimentarvi in questa attività:
non esisteranno muri troppo alti o ringhiere troppo
scivolose che potranno opporsi al vostro cammino.
Le uniche spese eventuali saranno solo quelle mediche nel caso in cui mettiate un piede in fallo.
Ovviamente, il Parkour non è solo la ricerca metodica di un letto in sala gessi, ma è anche una filosofia
che si propone come obiettivo principale quello di
affinare il legame fra mente e corpo, in modo che
uno abbia l’assoluto controllo sull’altro nella ricerca
della perfetta esecuzione. Non solo, questa disciplina
implica anche un certo grado di adattabilità e di
creatività: due traceurs affronteranno lo stesso
ostacolo o lo stesso percorso escogitando modi differenti di superarlo. Non si tratta neppure di una
sfida o di una competizione ma solo di una gratificazione personale.
In Italia il Parkour ha iniziato a diffondersi solo di
recente ma, bisogna ammettere, già con un discreto
seguito di praticanti e fan. Se volere saperne qualcosa di più potete dare uno sguardo al sito
www.parkour.it, veramente ben fatto che ospita, tra
l’altro, una sezione in continua evoluzione dedicata
alle tecniche di questa disciplina con tanto di tutorial
ed esempi pratici.
Se volete invece vedere con i vostri stessi occhi dei
professionisti in azione, magari potete dare uno
sguardo a questo video http://goo.gl/7Dit. Da brividi!
Anche per questo mese è tutto amici e fanatici dell’adrenalina, vi saluto al mese prossimo e, come disse il
grande Johann Friedrich Von Schiller: “Chi nulla osa,
nulla spera”. Ma sicuramente lui non sapeva ancora
nulla di sport estremi.
10 MUSICA
di Daniele Dettori
Una delle band tra le più internazionalizzate del
panorama isolano, i De Grinpipol hanno al loro
attivo importanti partecipazioni ad altrettanto
importanti eventi come il Festival Time in Jazz,
edizione 2011, e il Sarroch Summer Grooves
Festival l’anno precedente, al quale, tra gli altri,
hanno suonato anche i Placebo. Formatisi nel
2004, questi “esploratori delle proprie capacità”
come si autodefiniscono nell’intervista che segue,
vedono uscire nel 2012 il loro ultimo disco dal
titolo Earworms. Il titolo è emblematico perché
rappresenta quei particolari motivetti che si infilano nella testa e sembrano non volerne più uscire. Rispetto ai loro lavori precedenti, Earworms
costituisce un’evoluzione per quanto riguarda
l’impiego di suoni più elettronici e il raggiungimento di un sound rinnovato.
Non si può non restare colpiti dalla musica dei
De Grinpipol e, scambiandoci qualche parola,
anche dalla loro piacevole stravaganza. Come
capirete da soli leggendo questa intervista.
Come nasce il vostro gruppo?
I De Grinpipol nascono come quasi tutti gli altri
gruppi: ci siamo conosciuti in carcere e davanti
alla commissione disciplinare, al momento del
rilascio, abbiamo promesso che la nostra strada
da bravi e redenti ragazzi sarebbe stata il rock’
n’ roll.
In quale stile musicale vi riconoscete di più e
chi sono i vostri ispiratori?
Non abbiamo un unico indirizzo stilistico, facciamo quello che ci salta in testa al momento.
Nell’ultimo nostro lavoro Earworms abbiamo dei
pezzi con basi, altri senza, alcuni allegri, altri
meno allegri; e anche qualcuno più tirato di quello successivo. Pensa che sono 9 in tutto.
Immaginiamo che al primo impatto salti subito
all’orecchio l’influenza di Slash e non solo per la
mole di assoli, tra l’altro perfetti, che dominano
la scena dei nostri brani. Ora che ci penso, ci
ispiriamo molto anche a Steve Vai e i
Tiromancino.
Che ne dite di provare a trasmettere un’idea,
ai nostri lettori, di com’è strutturata una
vostra serata tipo?
DE GRINPIPOL
Per rilassarci, prima di un concerto, beviamo
come se non ci fosse un domani. Abbiamo suonato un po’ in giro per la Sardegna e poco (pochissimo) nel continente, anche se pensiamo che per
questo autunno non potranno esimersi dal contattarci: gli abbiamo fatto una proposta che non
può rifiutare (il continente). Il compito di tutti
all’interno del gruppo è dire fesserie e combinare sciocchezze fino a che non se ne può più.
Esiste un brano al quale tenete in modo particolare?
Le canzoni sono come i figli maggiorenni, non
esiste una “preferita”, può esistere quella che ti
“esce meglio” delle altre e non è detto che sia
sempre la stessa; è così anche dal vivo: la gente
recepisce quella che ti esce meglio. Perché il
pubblico non è scemo.
Cosa vorreste trasmettere con la vostra
musica?
Nulla. Vorremmo solo capire se siamo in grado di
farla o meno. Se siamo capaci di divertirci sopra
un palco, ma soprattutto in studio di registrazione, il nostro habitat naturale.
Sul fronte dei “prodotti finiti” come i video e i
cd, quali sono le vostre opere?
I nostri video ufficiali sono 4: Superbar cosmic
(Andrea Meloni - Chiara Mela, 2010), Clap your
hands like Monkeys (Chiara Mela, 2010), No!
(Paolo Pisanu, 2010), Feed the music (Chris
Lavelle, 2012). Qualche sorpresa si aggiungerà
nei prossimi mesi. I cd in attivo sono invece 3,
anche se in realtà sono 2, e sono: De grin sound
of De Grinpipol (autoprodotto, 2007), De
Grinpipol (autoprodotto, 2010) e Earworms
(Seahorse Recordings, 2012). Le tematiche che
affrontiamo sono diverse, e vanno dalla liberazione dal consumismo conformista alla liberazione
dalle zeppe.
Avete partecipato a contest musicali?
In passato abbiamo scelto di partecipare a qualche contest (siamo mosche bianche), perché ci
sembrava giusto confrontarci e fare conoscenze,
alcune delle quali perdurano.
Progetti della band per il futuro?
Per il futuro non facciamo progetti. Forse ora,
mentre stai leggendo, ci siamo già sgozzati a
vicenda.
Per conoscere meglio il gruppo, il sound e le persone dei De Grinpipol potete visitare il loro sito
web degrinpipol.com oppure le loro vetrine su
Facebook (profilo e pagina), entrambe rispondenti al criterio di ricerca De Grinpipol.
APPUNTAMENTI 11
inSardegna... Gli appuntamenti di Novembre
2 NOVEMBRE:
Sassari – Teatro Comunale, ore
a
20:30. 69 Stagione Lirica e Sinfonica. “Le Nozze
di Figaro” di Wolfgang Amadeus Mozart: Opera
buffa in quattro atti, regia di Marco Spada.
Cagliari – Rose n’bowl pub, ore 22:00. “Escluso
il Cane” Live tributo a Rino Gaetano”. Ingresso
libero.
Dal 9 all’11 NOVEMBRE: Ovodda (NU). Autunno in
Barbagia 2012. Cortes Apertas. Lollove (NU).
Autunno in Barbagia 2012. Cortes Apertas.
10 NOVEMBRE: Ossi (SS) – Blu Star, ore 23:00.
"Egypt Party". Dj Salvo B.
11 NOVEMBRE: Sassari – Teatro Ferroviario, ore
18:00. XXIII edizione Famiglie a Teatro:
Biancaneve musical - Teatro Instabile (OR).
Sassari – Palestra Bunker, ore 18:30. Muay Thai
Explosion XIII - Trofeo Franco Muggiolu 2012:
Vincenzo Ghiani vs Nicola Canu. Cagliari – Teatro
Massimo, ore 21:00. FIND30 Festival
Internazionale Nuova Danza: Troubleyn/JanFabre
(Belgio) “Drugs Kept Me Alive”.
dal 2 al 4 NOVEMBRE Autunno in Barbagia 2012
Dal 2 al 4 NOVEMBRE: Desulo (NU). Autunno in
Barbagia 2012. XXII edizione “La Montagna
Produce”. Conoscere e/o riscoprire un paese di
grandi tradizioni, prodotti di qualità, ospitalità e
valori. Mamoiada (NU). Autunno in Barbagia
2012. Cortes Apertas. Seui (OG) – Centro
Storico. I edizione SEUINmusica 2012: tre giorni
di musica e festa per le strade di Seui.
3 NOVEMBRE: Sassari – Vintage Cafè, ore
22:30. Brain Maillard, Francesco Marras, Patrick
Abbate, Frank Pearl Live. Lago di Gusana - Gavoi
(NU) – Hotel Taloro, ore 14:30. Stage "Danza e
Salsa Sardegna Meeting" autunno 2012.
13-14 NOVEMBRE: Sassari – Teatro Verdi, ore
20:45. M'illumino di Prosa: Moschetta di Ruzante
con Tullio Solenghi. Regia Marco Sciaccaluga.
14 NOVEMBRE: Sassari – Teatro S’Arza, ore
9:00. Seminario dell'Odin Teatret sulle danze e
baratto con musicisti tenuto da Kay Bredholt.
Info [email protected] – tel. 079/280335.
6 NOVEMBRE:
Sassari – Teatro Comunale, ore
a
20:30. 69 Stagione Lirica e Sinfonica. Concerto
sinfonico, musiche di Mozart, Prokof’ev e Haydn.
Dal 6 all’11 NOVEMBRE: Cagliari – ExMa’. V edizione Festivalscienza: L'Alfabeto della Scienza.
8 NOVEMBRE: Cagliari – Donegal, ore 21:00.
Open Mic ... "Insieme in Concerto": artisti solisti e
gruppi musicali.
18 NOVEMBRE:
Sassari – Teatro Comunale, ore
a
16:30. 69 Stagione Lirica e Sinfonica. “Il signor
Bruschino, ossia Il figlio per azzardo” di Gioachino
Rossini: Farsa giocosa per musica in un atto,
regia di Gabriella Medetti. Sassari – Teatro
Ferroviario, ore 18:00. XXIII edizione Famiglie a
Teatro: Cenerentola - Pilar Ternera (LI).
23 NOVEMBRE: Cagliari – Teatro Massimo
(Minimax), ore 21:00. FIND30 Festival
Internazionale Nuova Danza: Balletto di Spoleto
(Italia) “Sette Coreografi”.
Dal 23 al 25 NOVEMBRE: Olzai (NU). Autunno in
Barbagia 2012. Cortes Apertas. Atzara (NU).
Autunno in Barbagia 2012. Cortes Apertas.
Fino al 15 NOVEMBRE: Lanusei (OG) – Bosco
Seleni. Sutiles Naves: Le navicelle nuragiche e la
navigazione dell’Età del Bronzo.
Dal 16 al 18 NOVEMBRE: Nuoro. Autunno in
Barbagia 2012. Cortes Apertas. Tiana (NU).
Autunno in Barbagia 2012. Cortes Apertas.
3-4 NOVEMBRE: Cagliari - Parco Provinciale di
Monte Claro. II edizione “I Valori del Verde”:
Mostra mercato del vivaismo e dell'agroalimentare di qualità.
4 NOVEMBRE:
Sassari – Teatro Comunale, ore
a
16:30. 69 Stagione Lirica e Sinfonica. “Le Nozze
di Figaro” di Wolfgang Amadeus Mozart: Opera
buffa in quattro atti, regia di Marco Spada.
Cagliari – Teatro La Vetreria, ore 21:00. FIND30
Festival Internazionale Nuova Danza: Vera Stasi
(Italia) “Parole per Musica”.
Cagliari – Teatro Auditorium Comunale, ore
21:00. FIND30 Festival Internazionale Nuova
Danza: Linga (Svizzera) “We Are Not I” e “Step
2.1”. Suelli (CA) – Club House, ore 22:00. Omar
Pedrini unplugged live concert. Apriranno il concerto i “V.A.R.” e gli “Escluso il cane”. Ingresso
su prenotazione. Info 329/2439244.
24-25 NOVEMBRE Famiglie a Teatro: Cappuccetto Rosso
24-25 NOVEMBRE: Cagliari – Teatro Massimo
(Minimax), ore 21:00. FIND30 Festival Internazionale
Nuova Danza: Balletto di Sardegna (Italia) “Uomini”
e “The Box”. Sassari – Teatro Ferroviario, ore
18:00. XXIII edizione Famiglie a Teatro: Cappuccetto
Rosso - La botte e il cilindro (SS).
17 NOVEMBRE Jelousamour
17 NOVEMBRE:
Sassari – Teatro Comunale, ore
a
20:30. 69 Stagione Lirica e Sinfonica. “Il signor
Bruschino, ossia Il figlio per azzardo” di
Gioachino Rossini: Farsa giocosa per musica in
un atto, regia di Gabriella Medetti. Sassari –
Teatro Ferroviario, ore 18:00. XXIII edizione
Famiglie a Teatro: Incanti - Danza Estemporada
(SS). Ittiri (SS) – Teatro Comunale, ore 21:30.
Jelousamour con Annalisa Zedde & Luca De
Angelis. Sorso (SS) – Palazzo Baronale, ore
10:00. "Prima o poi mi Sposo!" Event Day dedicato al Matrimonio.
30 NOVEMBRE: Cagliari – Teatro Massimo
(Minimax), ore 21:00. FIND30 Festival
Internazionale Nuova Danza: Aton Dino Verga
danza (Italia) “The Silent Cage - Omaggio a
John”.
Dal 30 NOVEMBRE al 2 DICEMBRE: Gadoni (NU).
Autunno in Barbagia 2012. Cortes Apertas. Teti
(NU). Autunno in Barbagia 2012. Cortes Apertas.
Segnalaci i tuoi appuntamenti
a: [email protected]
12 VIDEOGAMES
di Frank M. Roche
Mentre la Rockstar games ci delizia ormai da
mesi con una serie di gustose anticipazioni sull’imminente uscita dello spettacolare GTA V (supportato dalle meraviglie del motore grafico
Rage) che promette di sbalordire anche il videogiocatore più scafato di fronte alla libertà di
azione all’interno un open-world game senza precedenti (e per questo vi invito a perlustrare il
sito ad esso dedicato all’indirizzo
http://www.rockstargames.com/V/), non si può
in questo momento fare a meno di parlare di uno
degli eventi che, dalla fine di questa Estate sino
ad oggi, ha segnato in modo indelebile la storia
degli shooter in terza persona. Al di la di tutte le
recensioni che abbiamo potuto leggere, le lodi e
le critiche più sublimi o feroci, gli attacchi e le
filippiche su cosa sia politicamente corretto o
non corretto mostrare in un gioco, questo pezzo
si discosta da tutto ciò in quanto, più che una
fredda disamina tecnica o un’arida sintesi dei
pro o dei contro, si spingerà a valutare le implicazioni narrative ed “artistiche” di questo incredibile fenomeno che ha avuto il merito di avere
cementato un rapporto più che mai solidale tra
diversi generi ed i medium stessi.
Parliamo ovviamente della serie storica di Max
Payne, ormai giunta al suo terzo capitolo. Ne è
passata di acqua sotto i ponti da quando i ragazzi
della casa finlandese Remedy Entertainment lanciarono nel mondo inflazionato dei videogiochi in
terza persona un nuovo personaggio destinato, in
breve tempo, a diventare una delle creature virtuali più amate di sempre. Sam Lake, l’uomo dietro il volto plumbeo e rabbioso di Max, ha scritto
e supervisionato i primi due capitoli di questo
gioiello introducendo, per la prima volta all’interno di un gioco, la spettacolarità tipica di molti
film d’azione, ispirandosi in particolar modo alla
regia frenetica del grande John Woo e creando
quello che probabilmente è rimasto nel tempo il
fulcro attorno al quale ruota l’intera impalcatura
tecnica del gioco: il bullet time. Il rallenty esasperato, invocato e comandato alla perfezione
dal giocatore stesso nel momento del caos più
totale è stata, senza alcun dubbio, una trovata a
dir poco geniale.
Con la Remedy, Max Payne è letteralmente schizzato in orbita, grazie anche ad uno script bello
tosto di come se ne sono visti ancora pochi in
giro fino ad oggi. Parliamo di un vero racconto in
stile noir dove la violenza diventa l’unica strada
che l’”eroe” possiede per ristabilire l’equilibrio
nella sua esistenza funestata dal delitto della
moglie e del suo unico figlio. Una discesa verso
l’inferno del peccato nel quale la redenzione si
confonde con la quantità di piombo sparata dalle
pistole di Max.
Ma se con i primi due capitoli pareva essersi
esaurita la carica esplosiva di un plot vincente
come questo, ecco che la brutale Rockstar
games ha voluto dire la sua a riguardo, accaparrandosi l’opportunità di creare qualcosa di
completamente nuovo. Ripulito dagli orpelli
narrativi, scagliato in una realtà totalmente
avulsa, Max Payne perde la sua aurea di
eroe romantico e si trasforma in un uomo in
carne ed ossa (e bit ovviamente), spinto da
bassi istinti e dedito al vizio. Non c’è più spazio per la poesia in questo capitolo, l’eroe ,
che eroe non è più, diventa una carcassa
umana sballottata dagli eventi, crivellata di pallottole e con uno spirito avvilito da un’esistenza che
effettivamente non gli appartiene. Con lui muta il
paesaggio che diventa esotico, brulicante, iper
realistico, così come l’umanità che lo circonda,
reale, indifferente, mossa unicamente dall’opportunismo. Eppure, anche in questo orrore dilagante, in Max resiste un barlume di speranza,
non a caso, alla fine, l’intera storia ruota
attorno al salvataggio di una donna che
aspetta un bambino, un link nemmeno tanto nascosto con il
desiderio recondito del personaggio di riappropriarsi di quello che gli era
stato strappato. E il
cerchio infine si
chiude .
In conclusione
Max Payne 3 è
qualcosa di
diverso, di
nuovo, un’esperienza che ogni
videogiocatore
che si rispetti
dovrebbe provare. Come un
film che lascia
il segno nei
tempi a
venire,
anche Max
Payne ha lasciato
un segno.
E non solo una
scia di sangue.
14 SPORT
Foto Legabasket
BASKET
Si apre con un poker vincente!
La Dinamo Sassari è la capolista
nel campionato di massima serie!
di Marcella Marongiu
Riprendiamo la pagina sportiva dedicata alla
Dinamo Banco di Sardegna Sassari.
Il campionato di massima serie di Basket (serie A),
anno 2012/2013, è iniziato per Vanuzzo e compagni con un eccezionale poker vincente messo a
segno dopo appena quattro giornate!
Sassari è in vetta alla classifica contro ogni pronostico e contro ogni limite!
Nel roster quest'anno qualcosa è cambiato e a
quanto pare i nuovi ingressi iniziano a ingranare
all'interno della "vecchia squadra" con umiltà,
classe e determinazione. Dane Diliegro, Michal
Ignerski, Bootsy Marvis Thornton sono alcuni dei
nuovi nomi biancoblu che hanno partecipato, in
queste quattro gare, al viaggio della Dinamo verso
la cima della classifica.
Il campionato ha aperto i battenti in un
PalaSerradimigni gremitissimo, con la Dinamo che
ha dato il ben servito all'Angelico Biella per 79-67
scatenando l'entusiasmo dei propri sostenitori.
Nonostante un andamento altalenante dei giocatori sassaresi sempre inseguiti dalla scia campana,
il Banco di Sardegna ha preso e portato via i primi
due punti fondamentali ai fini della classifica. Bene
i nuovi acquisti come Bootsy Marvis Thornton (+7)
che, nonostante i pochi canestri, ha dimostrato
molta sicurezza sul parquet di gioco e Dane
Diliegro (+4) che è riuscito a concretizzare al
meglio qualche azione di gioco. Ma grande merito
del risultato va a Drake Diener (+18) che nonostante le imperfette condizioni fisiche è riuscito a
trascinare i compagni ad una vittoria più complicata del previsto.
La Dinamo è riuscita a bissare il successo del
debutto di campionato e ha vinto la prima partita
in trasferta in casa della Sutor Montegranaro. Al
PalaRossini si è imposto il Banco di Sardegna
Sassari per 85-79. Dopo una gara molto combattuta, con continui break e parziali a favore prima
di una e poi dell'altra squadra, ha fatto la differenza la tenacia della Dinamo Sassari che nell'ultimo periodo ha sbagliato pochissimo e sfruttato
al meglio gli errori della Sutor. Strepitoso Ignerski
(+12) che nell'ultimo quarto ha infilato tre triple.
Per la Sutor eccellente prestazione di Mazzola (+
20) e di Cinciarini (+22); bene anche Slay (+17), e
Burns, che ha messo a referto una doppia doppia
da 10 punti ed 11 rimbalzi. Sassari ha recuperato
altri due punti per la classifica alla fine di una gara
bella ed emozionante.
La tripletta è stata messa a segno nella terza
giornata di andata da un Banco di Sardegna che ha
rischiato di essere beffato all'ultimo secondo. La
vittoria per 65-64 su Chebolletta Cantù è arrivata
all'ultimo tiro, sulla sirena, da Diener. La Dinamo
che è stata sempre inseguita dalla squadra di
Trinchieri per tutta la gara era riuscita a farsi
riacciuffare dall'avversario nell'ultimo quarto di
gara. La sequenza finale delle azioni è stata da
cardiopalma: Pietro Aradori in lunetta, a otto
secondo dalla fine, ha sbagliato uno dei due tiri
liberi portando il parziale sul 63-63. Ultima rimessa per Sassari a un secondo dalla fine con palla a
Drake Diener (+13) che si è alzato in sospensione
e ha messo a segno il tiro facendo esplodere il
PalaSerradimigni.
Poker! La quarta vittoria consecutiva è arrivata
per Sassari a Mestre sul campo di Umana Reyer
Venezia per 92-93. Anche stavolta, come nella
gara precedente, è stato Drake Diener l'uomo
decisivo con un tiro a 11'' dalla fine. C'è voluto un
supplementare, ma la squadra di coach Sacchetti
si è confermata in grande forma, restando capolista a punteggio pieno.
Mancano ancora 26 gare alla fine della regular
season. Ora l'importante è continuare a vincere e
conquistare punti per la classifica. L'inizio è stato
buono e galvanizzante per tutti. Umiltà e determinazione saranno le chiave del successo! Non
arrendersi mai è la parola d'ordine! Forza ragazzi!
I PROSSIMI INCONTRI
6 Giornata and. - 4 novembre ore 18.15
Banco di Sardegna Sassari - Enel Brindisi
7 Giornata and. - 11 novembre ore 18.15
Banco di Sardegna Sassari - Sidigas Avellino
8 Giornata and. - 18 novembre ore 18.15
Cimberio Varese - Banco di Sardegna Sassari
9 Giornata and. - 25 novembre ore 18.15
Banco di Sardegna Sassari - Vanoli Cremona
DirtyBoots
di Daniele Dettori
Stivali sporchi. Direste mai che questo sia il nome
di un simpatico e affiatato duo musicale? E invece
è proprio così anche se, naturalmente, la pronuncia è all’inglese: Dirty Boots. Abbiamo incontrato
Fabrizio Conconi e Antonello Marcia per trascorrere qualche ora del pomeriggio con il racconto
della loro storia musicale. Cosa ci siamo detti? A
voi il piacere di leggerlo.
Cosa direste per raccontare il vostro duo?
Ci conosciamo da tanto tempo, più o meno dal
2000 o forse già dalla fine degli anni ’90. A suonare insieme abbiamo iniziato però da circa un
annetto. Abbiamo pensato di mettere in piedi questo duo anzitutto perché in due si riusciva a lavorare meglio, poi ci piaceva il repertorio. Da lì è
diventata una cosa carina, poi ci si diverte ed è
molto interessante. Ci hanno fatto delle foto e
abbiamo realizzato una locandina niente male.
Ecco, la migliore presentazione che possiamo
dare di noi è scritta qui (Fabrizio indica la locandina, un piccolo manifesto in perfetto stile western)
”Acoustic Rock Blues Duo”. Io suono la chitarra
acustica e qualche volta faccio i cori; Lello si
occupa di tutte le voci e della chitarra classica.
Qualche parola sui vostri lavori.
Da poco abbiamo realizzato una serie di quindici
classici del rock, suonati ma non ancora editati né
mixati. Abbiamo anche il promo su YouTube.
Diciamo che è un live virtuale: ormai i live dal vivo
non esistono più. Dopo la registrazione abbiamo
corretto alcune cose e stiamo per finire il lavoro,
poi dovremo fare le copertine. Si tratta appunto di
quindici brani, da Jimi Hendrix ai Beatles, passando per gli Stones, Lenny Kravitz, Guns N’
Roses; più o meno l’80% di quello che facciamo
dal vivo in versioni abbastanza fedeli, anche se dal
vivo c’è più spinta, più adrenalina. Il disco dovrebbe essere pronto in pochi mesi, abbiamo già pensato a un art-work per le copertine. Oltre a questo, che è il nostro progetto più imminente, stavamo pensando di lavorare anche su brani inediti e
originali. Non appena avremo prodotto qualcosa di
nostro lo faremo sentire a produttori, case discografiche e distributori; in attesa di quel momento
lavoriamo in proprio. Anche della distribuzione del
disco ce ne occuperemo personalmente.
Quando lavorate su brani vostri, come nasce
l’ispirazione?
Fabrizio. Mi vengono alcune idee e solitamente
butto la traccia. Quando mi viene un’idea con la
chitarra acustica e mi sembra buona, finisce che
ci lavoro sopra mille volte e praticamente rovino
tutto (ride). Mi vengono molte idee e anche melodiche. Quando registro, solitamente riesco a campionare le batterie, suonare tastiere, fare i bassi.
Le chitarre diventano spesso secondarie. Poi scrivo molti appunti, infatti a casa sono pieno di scarabocchi. Diciamo che ho molti lavori nel cassetto
e non mi decido a tirarli fuori anche perché sono
molto autocritico e penso che non vadano mai
bene, oppure perché credo di averli già sentiti da
qualche parte.
Antonello. Io compongo una melodia con la chitarra e poi la registro. Dopodiché incido la voce. Non
richiede molto tempo, come processo, anche perché scrivo abbastanza semplicemente, mi viene
istintivo. Naturalmente alcuni aspetti li rivedo
anche io per migliorare il risultato.
Quali sono le vostre serate tipo?
Sembra strano ma, in questo periodo, abbiamo un
po’ di serate a Sassari. Solitamente qui in città
Foto Ettore Martinez
LIVE MUSIC 15
non lavoriamo molto. In estate abbiamo lavorato
parecchio a Castelsardo e anche qualcosa ad
Alghero e Porto Torres. Ogni tanto ci spostiamo
nella zona di Padru. Di recente ci hanno chiamato
a Oschiri e l’altro giorno siamo andati anche a
Olmedo mentre, fino a qualche tempo fa, si suonava a Tempio e verso la zona di Nuoro. In realtà
dipende da come gira, ogni settimana visitiamo
locali nuovi. Qua a Sassari abbiamo fatto qualche
serata in locali come il Red Lion e Mirto Mirtillo.
Fuori dalla Sardegna abbiamo qualche contatto
con un grosso promoter ma, per scaramanzia, al
momento è meglio non parlarne. Si tratta di qualcosa in ballo per la primavera-estate 2013.
Allora, nei limiti del raccontabile, vi chiedo:
cosa progettate per il futuro?
È nostra convinzione che, tra poco, dovremo fare
un salto di qualità. Nel senso: il tour di cui accennavamo prima potrebbe essere un ottimo trampolino, magari per aggiungere dei musicisti e fare
qualcosa di più grosso. Quando a noi due, le serate vanno ormai in grande scioltezza e insieme suoniamo bene. Dovremmo aggiungere qualche brano
in repertorio e uscire allo scoperto con qualcosa
di originale, di produzione propria.
La gratificazione dal punto di vista economico è
poi qualcosa che ci piacerebbe tantissimo.
Insomma, rientra tutto in quel salto qualitativo di
cui parlavamo.
Ringraziamo i Dirty Boots per la loro disponibilità
e li salutiamo, ma solo con un arrivederci. Fabrizio
e Antonello suonano infatti anche come solisti e
non è escluso che, a breve, possiamo incontrarci
di nuovo per un’altra piacevole chiacchierata.
#cinguettii tecnologici a cura di Marco Cau
@Nodis #ON2 FlySound
@Asus #Vivo Tab RT
Cuffie bluetooth con lettore MP3, MiniSD card
slot, radio FM (antenna integrata nell’archetto), comandi principali per volume, cambio
brano e cambio funzione. La batteria ricaricabile vi garantisce 10 ore no-stop di ascolto.
Include anche un microfono per
rispondere direttamente al
cellulare mentre state
ascoltando la vostra
musica. Peso 118 grammi.
Disponibili nei colori bianco, nero, rosa e rosso.
È il primo tablet quad-core equipaggiato con Windows RT. Display 10.1 pollici multitouch
SuperIPS+ con risoluzione 1366x768, CPU Nvidia Tegra 3, fotocamere da 2 e 8 megapixel,
2GB di RAM e tastiera dock opzionale. La batteria dovrebbe garantire fino ad 8 ore di
autonomia. Ha inoltre un’uscita microHDMI e
un lettore microSD. Il peso è di 535 grammi e lo spessore pari a 8.3 mm. Capacità
di storage interno di 32GB SSD con chip
NFC integrato. Grazie al modulo HSPA+
potrete navigare fino a 42Mbps.
a partire da € 599,00
€ 59,90
@Apple #iPad mini
@TapTheFrog
Esteticamente ha lo stesso design del fratello maggiore è
sottile 7.2 mm e pesa 308 grammi. La sostanziale differenza è ovviamente il display da 7.9 pollici, che sostituisce quello da 9,7 pollici del fratello maggiore, ed ha una
risoluzione di 1024 x 768 pixel. Nel suo petto “batte” un
chip A5, è dotato di una fotocamera iSight da 5 Megapixel
con video HD a 1080p, nonché di una fotocamera frontale HD per le videochiamate FaceTime. È capace di
connettersi alle reti di ultima generazione LTE ed
ovviamente è dotato del nuovo connettore Lightning.
I modelli iPad mini con Wi-Fi saranno disponibili in nero
e ardesia o bianco e argento da venerdì 2 novembre.
Aiuta il ranocchio a
diventare il Principe
rana, facendolo saltare, scoppiare, dipingere, rimbalzare e camminare nello spazio. Se completerai la missione salirà di
rango e riconquisterà la sua bella. Segui
il ranocchio nell'avventura che lo porterà dalle sponde del suo stagno agli
estremi confini dello spazio. Quanto
sarai veloce con le dita?
€ 0,89
a partire da € 329,00 (modello Wi-Fi da 16GB )
@Canon #EOS 6D
@Samsung UE65ES8000
Reflex digitale da 20,2 megapixel, corpo macchina compatto con solo 770 grammi di peso
e tecnologia di ultima generazione. Ideale per
ritratti e fotografia di viaggi, offre un controllo preciso sulla profondità di campo e
un'ampia scelta di obiettivi
EF grandangolari.
GPS e Wi-Fi
integrato.
TV 3D da 65 pollici dal
design accattivante e
super-sottile oltre a
garantire una visione
dei contenuti ai massimi livelli è completamente controllabile
con la voce e con i
movimenti delle mani. Vi
basterà dire “Ciao TV” e il televisore si
accenderà e poi potrete controllarlo comodamente dal divano con le vostre mani.
€ 529,00
€ 3.400,00
@Blackberry #Curve 9220
Moderno e funzionale ha una vocazione
particolare per il mondo dei social
network.
Ha preinstallate le app di
Facebook e Twitter, nonchè
quella di Social Feeds 2.0
che vi permette di aggiornare e consultare contemporaneamente tutti i vostri profili.
Batteria di lunga durata,
assicura fino a 7 ore di conversazione.
€ 149,00
18 SAPORI & DINTORNI
a cura di Daniele Dettori
Dalla tavola al lavoro. Sapere come si allestisce un buon catering, sia per
quanto riguarda la tavola che per quanto attiene, più specificamente, al lato
economico e organizzativo, può rivelarsi di questi tempi una conoscenza da
non sottovalutare. È vero infatti che la crisi morde e, se non si è al top, si
rischia di rimanere schiacciati per mancanza di savoir-faire ma, acquistando
invece una buona padronanza dei meccanismi economici e appassionandosi
alla creazione e alla presentazione di idee stuzzicanti, il catering può rappresentare una più che degna opportunità di lavoro. Facendo un giro sulla rete si
trova infatti una vasta offerta di corsi grazie ai quali è possibile imparare
tutti i segreti del catering e del banqueting. Ricordatevi però che, a prescindere da qualunque corso, l’ingrediente principale siete e restate sempre voi!
Sapori & Dintorni
A scuola di Catering
Novembre, mese di lauree e banchetti, festicciole
e stuzzichini appetitosi per i quali allestire una
tavolata di manicaretti e gustosi drink è il minimo
dell’impegno. Che si opti per la preparazione
casereccia secondo le ricette della mamma o
che si scelga di rivolgersi ad una squadra di professionisti del buffet, ci si ritrova comunque a
cimentarsi con la variegata arte del catering.
Anzitutto il significato. Catering deriva dall’inglese “to cater”, cioè rifornire, approvvigionare. Un termine che, impiegato inizialmente per
i settori più vari, si è cominciato di recente a
introdurre anche in ambito culinario. E allora,
cominciamo col rifornire la nostra tavola degli
stuzzichini più amati. Possiamo forse rinunciare
ai favolosi tramezzini? Probabilmente non tutti
sanno che il termine tramezzino è stato inventato
da Gabriele D’annunzio per italianizzare, almeno
nella pronuncia, il più americano “sandwich”.
Costituito da due fette di pancarré spalmate con
burro o maionese e poi unite fra loro, il tramezzino esiste in varie forme e misure e si adatta
perfettamente a tutti i palati. Gli amanti della
carne lo gusteranno con prosciutti e salumi vari,
ovviamente accompagnati dall’immancabile fontina, mentre i patiti del “light” potranno farne
incetta con funghi, insalate, tonno o qualunque
altro ripieno riesca a stuzzicare il loro appetito.
Accanto ai tramezzini non possono mancare i
tondeggianti vol-au-vents, gustosi rotoli di pasta
sfoglia decorata che, in base al ripieno di cui traboccano, assumono colori variegati e invitanti da
assaporare. Il nome francese di questi antipasti
richiama la loro leggerezza e, semplicissimi da
preparare (a patto di comprare la pasta sfoglia
già pronta) è facile assaggiarli con un ripieno di
paté al salmone, alle olive (anche con pezzetti
interi), crema di formaggio, insalata russa, dadini
di pomodoro, capperi e noci.
Sempre più spesso vengono inserite nel menù dei
catering anche le polpette, talvolta di carne,
altre volte di verdura, oppure di riso. In questo
caso, le palline croccanti di frittura hanno una
grandezza maggiore, magari per essere gustate
con un sorso di spumante o di succo d’arancia
accompagnato da uno spruzzo di seltz. In alcune
occasioni, un tocco di piacevole rusticità è poi
rappresentato dal prosciutto, solitamente crudo
e stagionato, disponibile per intero sopra la tavola insieme a un coltello dalla lama grossa, pronto
per essere affettato in un goloso self-service. E
se il tutto avviene intorno all’ora di cena, gli invitati gradiranno certamente dell’insalata di riso
o di pasta servita in vassoio, piccoli tranci di
torta salata alle verdure e, per concludere,
frutta fresca di stagione.
19
SASSARI E DINTORNI
Accademia del Pesce
Snack Bar.Ristorante
Via Sanna, 5/13. 079/238314. Domenica
Asterix
Pizzeria.Gastronomia asporto
Via Sardegna, 3. 079/200075. Sabato e Domenica mattina. Consegna domicilio
Asterix 2
Pizzeria.Gastronomia asporto
Via degli Astronauti, 21. 079/3758115. Lun, Ven, Sab e Dom
a pranzo. Fainè e Consegna domicilio
Blues Bar
Snack Bar.Ristorante
C.C. Conforama. 340/8802550. Nessuno
Cafè Adua
Snack Bar
Viale Adua, 40
Cafè Carlotta
Snack Bar
Predda Niedda Strada 18. 079/2678028
Cafè Lila
Snack Bar
C.so Margherita di Savoia, 31. 347/0463958. Nessuno
Cafè Ziñho
Snack Bar
Piazza Castello, 9
Caffè Degli Artisti
Snack Bar
Via Rizzeddu, 3
Caffè Del Popolo
Snack Bar
Via Amendola, 14. Nessuno. Giovedì: Karaoke
Caffè Duemila
Snack Bar
Via Amendola, 70. 079/212252. Nessuno
Caffé Europa
Snack Bar
Via P.ssa Maria, 36. 079/218540
Caffé Imperial
Snack Bar
Via Carbonazzi, 18
Caffè Italiano
Snack Bar
Via Roma, 38
Caffé Marley
Snack Bar
Via Sardegna, 22
Caffé Mazzini
Snack Bar.Tavola Calda
Via Mazzini, 11. 079/9945531 - 349/0578203
Caffé & Caffé
Snack Bar
Viale Italia, 1/h
Caffetteria Friendly
Snack Bar
Via Carlo Albero, 34 339/7270399
Caffetteria Montegrappa
Snack Bar
Via Montegrappa, 70 333/7182726
Cantina by Liberty
Wine Bar.Ristorante
Piazza N. Sauro, 3. 079/236361. Nessuno
Capitan Uncino
Pub.Birreria
Piazzale Segni. 079/278800
Capo di Sopra
Ristorante.Pizzeria
Viale Dante, 31. 079/272322. Domenica
Castel Buono
Snack Bar.Ristorante
Predda Niedda Strada 2. 079/261220
Central Bar
Snack Bar
Emiciclo Garibaldi, 13
Cheers
Snack Bar.Ristorante
Predda Niedda Strada 19. 079/260381. Domenica
Chico Loco
Ristorante.Pizzeria
Via Camboni, 9 (Li Punti). 079/399103
Coco Loco Cafè
Snack Bar
Viale Roma, 170
Coffee & Break
Snack Bar
Piazza Azuni, 19/a. 079/2009061
Come Diavolo si Chiama? Pizzeria.Paninoteca asporto
Viale Umberto, 117/b. 079/281529. Dom. mattina e Lunedì
Country Club
Ristorante.Pizzeria
Via Monte Bianchino. 349/7136317. Nessuno
Crema & Cioccolato
Gelateria
Via Manno, 33
Da Carlo
Ristorante.Pizzeria
Loc. Bancali. 079/309773
Davidson Cafè
Snack Bar
C.C. La Piazzetta. 079/260458 - Cortesantamaria. 079/200185
Didò
Ristorante.Pizzeria
Via Largo Pazzola, 8. 079/2006089. Nessuno
Ellas
Gastronomia greca asporto
Via Usai, 33. 368/3537404
Fabry Pizza
Pizzeria.Paninoteca asporto
Via Prunizzedda, 92/a. 079/3762124 - 389/5967920.
Lunedì mattina. Consegna domicilio
Gusta'Vinhò's
Snack Bar
Via Turritana, 11. 079/200250
Il Muflone
Ristorante.Pizzeria
Viale Italia, 3/b. 079/236603. Nessuno
Il Pomodoro
Ristorante.Pizzeria
Via G. Bruno (Li Punti). 079/397379
Il Posto
Ristorante.Pizzeria
Via E. Costa, 16. 079/233528
Il Veliero
Pizzeria.Gastronomia asporto
Via Ciriaco Carru, 6. 079/240443 - 340/1696886. Lunedì
I Tre Leoni
Pizzeria.Gastronomia asporto
Località Bancali, 218. 079/308041 - 334/3341486
iPub
Pub.Birreria
Via Duca degli Abruzzi, 23. 320/9319980
Joy Joy's Cafè
Snack Bar.Ristorante
Via Coradduzza, 45. Nessuno
L'Altro Mondo Club
Circolo Privato
Via San Simplicio, 7. 334/5008679. Circolo Endas
L’Antica Pergamena
Ristorante.Pizzeria
S.S. 131 Sassari - Porto Torres. 079/398175. Nessuno
La Fenice
Ristorante.Pizzeria
Via Venezia, 1/a. 079/281703 - 338/9236221. Nessuno
La Perla Rosa
Ristorante.Pizzeria
Via IV Novembre, 63. 079/281255
La Pinta
Ristorante.Pizzeria
Via A. Saffi, 27. 079/236903. Martedì
La Polena
Snack Bar.Live Club
Via Savoia, 41/b 079/9400502. Nessuno
La Spiga
Pizzeria.Gastronomia asporto
Via M. Grappa, 44. 079/216236
La Tana
Ristorante.Pizzeria
V.le P. Torres, 15. 079/261977
La Tavola Imbandita
Gastronomia asporto
Via Savoia 42/a. 079/299491. Domenica
La Volpe e L'uva
Ristorante.Pizzeria
Via Giorgio Asproni, 24. 079/272711
Le Conce
Ristorante.Pizzeria
Corso Angioy, 26. 079/230333
Lady Domini
Paninoteca.Gastronomia asporto
Via Napoli, 35. 079/270414. Nessuno.
Liberty
Ristorante.Pizzeria
Piazza N. Sauro, 3. 079/236361. Nessuno
Los Cornetteros Caffè Snack Bar.Cornetteria.Gelateria
Via A. Deffenu, 3/f. Nessuno
Mackoy Subitopizza
Paninoteca.Pizzeria asporto
Via Monte Grappa, 65/67. 079/210442. Lunedì sera
Manhattan Café
Snack Bar.Ristorante
Via Perantoni Satta, 23. 328/6458356
Michele Cocktail bar
Snack Bar
Via Roma, 18. 079/231563. Nessuno
Millenovantotto
Caffetteria.Ristorante.Live Music
Piazza Fiume, 10. 079/2009079
Miù Café
Snack Bar
Via Luzzatti, 8/10. 079/2010718
Mocambo Caffè
Snack Bar
Via Roma, 97. 079/274125. Nessuno
Moovida Cafè
Snack Bar
Via Pasquale Paoli, 9. 079/2009060
Old America
Pub.Birreria
Via Principessa Maria, 13
Omar Cafè
Snack Bar
Via Giagu, 1. 349/1036822
Pancho Villa
Ristorante Messicano
Viale Porto Torres, 5. 348/5577907
Paninomania
Paninoteca.Gastronomia asporto
Via Mazzini, 13/a. 079/235296
Paolino
Gastronomia asporto
Cortesantamaria. 079/233921 - C.C. La Piazzetta. 079/262252
Parco di Monserrato
Snack Bar.Ristorante.Pizzeria
Via Budapest, 38. 079/2115085. Nessuno
Pausa Cafè
Snack Bar
Via Porcellana, 3/b
Pizzalmetro
Pizzeria al metro
Via Usai 10/a. 079/4920837. Lunedì
Pizzeria Fanatic
Pizzeria
Corso Spano, 36 - Ploaghe. 079/447038 Nessuno
Pizzeria Pirandello
Pizzeria.Gastronomia asporto
Via Pirandello, 1. 079/240059
Prof. Pane Grosso
Paninoteca.Gastronomia asporto
Via Luna e Sole, 1/e. 079/291084
Progetto Sport
Circolo Privato
Viale Porto Torres, 16. Nessuno. Circolo Endas
Quikko
Fast Food
Via Carlo Alberto, 14. 079/239184. Lunedì sera
Reginella
Ristorante.Pizzeria
Via Catalocchino, 1. 079/272872. Lunedì. Chiuso a Pranzo
Ricevitoria Lotto 47
Via Carbonazzi, 18. 079/274247. Domenica. Lotto,
Totocalcio, Superenalotto, Totip
Chiusura Informazioni aggiuntive
20 GUIDA AI LOCALI
Rustam
Ristorante.Pizzeria
Via Carlo Alberto, 10. 079/239184. Lunedì. Giropizza
Sakura Buffet
Ristorante Cinese e Giapponese
Via Predda Niedda, 6. 079/2675126
Salamander Cafè
Snack Bar
Via Savoia, 46/d
Scalodero
Ristorante.Pizzeria
Via Siotto Pintor, 2/f. 345/4129965. Martedì
S'ispidudue
Ristorante.Pizzeria
Via Roma, 50 (Ossi). 079/348219
Solin
Snack Bar
Via Vardabasso, 5/b
Spaghetteria Da Sandrino
Ristorante.Pizzeria
Via Torre Tonda, 26. 079/236353. Domenica
Steak House
Ristorante.Pizzeria
Via Marsiglia, 12. 079/281209. Lunedì. Consegna domicilio
FunyMonkey
Snack Bar
Via Napoli, 69. Nessuno
Triò
Paninoteca.Gastronomia asporto
Via Galileo Galilei, 39. 349/7673766. Giovedì sera
Tris Bar
Snack Bar
Via Tempio, 17. 079/271240
Vintage Cafè
Snack Bar.Live Music
Viale Adua, 6. 339/2862125
ALGHERO
Alguer Vella
Snack Bar.Trattoria.Pizzeria
Via V. Emanuele, 83. 079/975591
Al Vecchio Mulino
Ristorante.Pizzeria
Via Don De Roma, 3. 079/977254
Anbarok
Snack Bar.Gelateria
Via Garibaldi, 7. Nessuno
Aragon
Ristorante.Pizzeria
Via Gramsci, 8. 079/9731001
Baraonda
Snack Bar
Via Principe Umberto, 75
Bar Monti
Snack Bar.Gelateria
Via Garibaldi, 45/d
Bontà Sarda
Pizzeria asporto
Via R. Sanzio, 13. 079/984860. Consegna domicilio
Café del Principe
Snack Bar.Pub.Birreria
Via XX Settembre vic. C/1. 079/9894101
Caffè de' Pazzi
Snack Bar.Live Music
Piazza dei Mercati. 345/3269080
Casablanca
Ristorante.Pizzeria
Via Principe Umberto, 76. 079/983353
Daps
Ristorante.Pizzeria
Via F.lli Cervi, 16. 079/950050
Degustazione & Dintorni
Pizzeria al taglio
Via XX Settembre, 21 079/9948346
Diva Cafè
Snack Bar
P.Zza Municipio. 079/982306
El Pultal
Ristorante.Pizzeria
Via Columbano, 40. 079/974720
Ichnos Express
Pizzeria.Gastronomia asporto
Via Don Minzoni, 102. 079/6011160. Consegna domicilio
Il Caminetto
Pizzeria asporto
Via Manzoni, 84. 079/983145. Consegna domicilio
Il Capricorno
Pizzeria asporto
Via Diez, 60. 079/986225. Mercoledì. Consegna domicilio
Il Ghiotto
Snack Bar.Gastronomia
Piazza Civica, 23. 079/974820
Il Milese
Snack Bar.Focacceria
Via Garibaldi, 11
Khan Baba
Ristorante Indiano e Pakistano
Via Maiorca, 69 - Via Arduino, 76. 079/6018909 - 389/9922620
L'Ambat Cafè
Snack Bar
Bastioni Cristoforo Colombo, 1. 079/9731052
La Lanterna
Ristorante.Pizzeria
Via Giovanni XXIII, 82. 079/978556
La Lucerna
Pizzeria asporto
Via Sassari, 115 079/983206. Consegna domicilio
La Pergola
Ristorante.Pizzeria
Viale I Maggio, 3. 079/950531
La Perla Nera
Ristorante.Pizzeria
Via Oristano, 13/15. 079/9739132. Consegna domicilio
La Vecchia Grotta del Diavolo
Ristorante.Pizzeria
Via V. Emanuele, 23/a. 079/975591
Le Nouveau Gourmand
Tavola Calda.Gastronomia
Via Asfodelo, 43. 079/9739506
Les Arenes
Ristorante.Pizzeria
Via Lido, 73. 079/985522
Lido
Ristorante.Pizzeria
Via Lido, 18. 079/9739518
Lo Smeraldo
Pizzeria asporto
Via Carbonia, 38. 079/5907611. Consegna domicilio
Miramare
Pub.Live Music
Piazza Sulis, 20.
Ok Pizza
Pizzeria asporto
Via S. Satta, 102. 079/982736. Consegna domicilio
Orange Lounge Bar
Snack Bar
Via XX Settembre, 4
Paco
Ristorante
Largo San Francesco, 8. 079/975785
Pancho Villa
Ristorante Messicano
Via F.lli Cervi, 2. 079/982932 - 345/3058584
Papallero
Snack Bar.Ristorante
Piazzale della Pace. 079/4924481
Passaparola
Ristorante.Pizzeria
Via G. Ferret, 35. 079/981020
Pata Pizza
Pizzeria.Gastronomia asporto
P.zza Ginnasio. 079/975177. Mercoledì. Consegna domicilio
Pizzeria D&V
Ristorante.Pizzeria
Via Giov. XXIII, 11. 079/979798. Lunedì. Consegna domicilio
Poco Loco
Ristorante.Pizzeria al metro
Via Gramsci, 8. 079/983604
Purple Glam Bar
Snack Bar
Piazza Ginnasio. Nessuno
Quartè Sayàl
Bar.Ristorante.Pizzeria
Via Garibaldi, 87. 079/987413. Nessuno
Red Passion
Snack Bar
Via Gramsci, 4. 079/4121489
Reugla
Ristorante.Pizzeria
Via De Giorgio, 11. 079/9739426
Safarà
Pizzeria asporto
Via La Marmora, 7. 079/984022. Consegna domicilio
Sartoria del Gusto
Snack Bar.Ristorante
Piazza Duomo, 2. 079/974475
Taverna Catalana
Snack Bar.Ristorante
Via Asfodelo, 47. 079/9739501. Domenica
Teatro
Ristorante.Grill House
Via Principe Umberto, 23. 079/9739277 - 349/5140822
Tre Torri
Largo S. Francesco, 5. 079/9735057
Vecchia America
Via Vittorio Veneto, 24/b
Ristorante.Pizzeria
Snack Bar
PORTO TORRES E DINTORNI
Babbai
Ristorante.Pizzeria
Via Sassari, 123 (vicolo Cabitta, 5). 079/515896
Bar Paradiso
Snack Bar
Via Sassari, 130
Cafè Le Carrè
Snack Bar
Corso V. Emanuele, 9. Venerdì: Happy hour, Domenica: Live music
Falò Cafè
Snack Bar
Via Del Mare, 10. 079/5902793
La Rosa Dei Venti
Ristorante.Pizzeria
Via Ettore Sacchi, 20. 079/502590. Nessuno
No Logo
Ristorante.Pizzeria.Pub
Via Sassari, 68. 079/513571. Nessuno
Papillon
Snack Bar
Via Falcone E Borsellino, 8. 079/5048158
Pepito Pizza
Paninoteca.Gastronomia asporto
C.so V. Emanuele, 137. 079/5048034
Piazza Garibaldi
Ristorante.Pizzeria
Piazza Garibaldi. 079/501570. Nessuno. Giropizza
Sa Domo
Ristorante.Pizzeria
Via Chinnici, 26. 079/502021. Giropizza, Consegna domicilio
San Gavino
Ristorante.Pizzeria
Piazza Marconi, 12/a. 079/510300
Speedy Gonzales
Paninoteca.Pizzeria asporto
Via Libio, 75 . 079/5047066. Consegna domicilio
The Signor G
Snack Bar
Piazza Garibaldi
SORSO E SENNORI
British Cafè
Snack Bar
Via Tiziano, 7 (Sorso). Domenica
Chez Nous
Ristorante.Pizzeria
Via Porto Torres, 25 (Sorso). 079/353508. Martedì
Da Vito
Ristorante
Loc. Badde Cossos (Sennori). 079/360245
Felix
Pizzeria.Fainè
Via Fiorentina, 73 (Sorso). 079/350193. Consegna domicilio
Ibiscus Cafè
Snack Bar
Via Spanu, 1 (Sennori). Nessuno
CASTELSARDO E DINTORNI
Ampurias
Ristorante.Pizzeria
Via Genova, 4 (Lu Bagnu). 079/474008-474444
Da Ugo
Ristorante
Corso Italia, 7/c (Lu Bagnu). 079/474124
Rocca'Ja
Ristorante.Pizzeria
Via Sedini, 6. 079/470164
Sax Bar
Snack Bar
Via Sedini, 46
Vuoi essere inserito in questa rubrica?
Registra il tuo locale su www.seh-net.it
oppure contattaci allo 079.267.50.50
l volante noooo!!!!! Poi
IAhahahah.
Alberto non mangia!!!
[Caffè de’ Pazzi.
Alghero]
[Fabry Pizza.
Sassari]
er D.: questa volta il toro
er Roberto: sono passati 3
che si vantava di incornare
anni e 5 giorni da quando
tutte
è stato infilzato bene….
ti ho conosciuto e finché è
durato, è stato bellissimo, ma
nizia a sentirsi l'autunno!!!
purtroppo non riesco a stare
Ufffaaaaaaa…
più con te, perché nella mia
d eccoci qui!!! Siete sempre
vita sta entrando un altro che
nel mio cuore!!! Per lo staff
spero non ti faccia soffrire. di Fabry Pizza. Fabio sei il
T.v.t.t.b. '83.
migliore! Kiss Madda.
iao mio principe dagli
oooo. I messaggi in sassaocchi azzurri che fai il
rese!!!! Cessss che ridecameriere, mi fai impazzire e re…. Siamo pazzi!!!
quando vuoi provare nuove
allora???? Oggi paninozemozioni, io sarò li a soddisfarzo!!! Buon appetito…
ti, baci. DDMD.
ggi abbiamo avuto l'onore
iusy S. ti amo. Il tuo Aldo.
di trovare Fabry!!! Sei bellissimo!!! Un bacione!!! Albe e
Dani.
P
P
C
@esseacca
Twittaci i tuoi
Segnali di Fumo!
Usa l’etichetta #segnalidifumo
da dove è uscito
Questo
fuori??? N.V.V. dio mio!
adesso questo chi è? Chissà
E
di cosa starete mai parlando!!! Ora provo ad indovinare…
on riesco a mangiare
N
tutto!!! Molto abbondanti!!! E ottima qualità!!! Grazie
tante…
I
E
iente da dire alle pizze di
N
Fabio perché sono buonissime ma i panini di Pietro non
N
ahahahah. Dai ti perdono!!!
Alla prossima!
E
O
G
er Alberto: è inutile che ti
P
fissi con la Ferrari… intanto non te la regalo!!!!
er la Cate: lei si che se ne
P
frega in giro per i negozi
spagnoli!!! Io me la rido per i
messaggi del tuo fidanzato! Te
li farò leggere così ridiamo
tutti insieme… Dani.
scherzano!!! Bravi ragazzi!
a sentirsi la fame!!! E
IVainizia
noi aspettando Giuseppina!!!
vai che sei un bidone
razie sorellina. Oggi sei
G
venuta a darmi una
mano… vabbè un po' a malavoglia all'inizio… apprezzo…
TVB Ale.
iao da Gianquirico Ossi!!!
C
Mmmhhh che buona la
fainè di Fabry Pizza! Un bacio!
ti amo da impazGiovanna
zire. By MTRX 88.
Basta con questa birra!!!
Segnali di Fumo
abato 13 festa della birra in
n saluto croccante alla
U
nostra crocchias Giulia. SPiazza Tola dalle ore 12!!!
Cro cro!!!!
Laura e Cri.
21
22
ono con Antonello e Gino e
er Cristina: sei la luce dei
S
stiamo pensando a Vittorio: Pmiei occhi mi alzo e penso
ma mi che sei umbè gaggio!
a te, poi mi ricordi la mia macchina, avete tutte e due la
Segnali di Fumo
ma quand'è che
quinta… te la fai una cagata?
Permi Paola:
sposi?
er Ali: anche se non sta
tasera sto pensando a tutti
S
tranne a lui e chi vuol capi- Pandando come avrei voluto
re capisca. P.S.: belva sei sem- non posso far altro che pensar-
pre la migliore dalla tua Ilaria! ti. Ti amo! Gin lemon.
er Basti lo sai cosa ti salva?
hicco non darmi un bacio
Che non cambi umore
in bocca toccami l'albicocca! Rita, Anna, Franca, Tina. facilmente, peccato saresti una
delle migliori. Cerca di pensaer Vittore: sei il ragazzo più re di meno e divertiti in ogni
bono di Sassari, grazie per occasione perché se no ti logola scorsa notte! Tu sai bene chi ri inutilmente. By Pit.
sono.
iao Elena: gandu t'acciaper Enrico: ricordati di noi
pu ti ni fozzu passà la gana
"poveri" ragazzi di oggi che
e
li
peli
alla ricocò. I tuoi fans.
sotto il sole caldo evaporiamo
per lavorare al tuo servizio. Gli
osa dire? H. 24.30. abbiaaficionado.
mo appena finito di maniao bella ragazza con la giare la pizza festeggiando gli
Tipo targata CR, sai che infermieri… Continuo a non
sei veramente simpatica? Ciao, smettere di pensare al mio
grande amore. Firmato allieva
Antonio.
infermiera. Ciao.
llo spazzino più bello di
er Michele M.: sei una
Sassari: guarda che anche
ragione in più per contise a volte non mi vedi io ti
osservo tanto tanto!!! Sei unico nuare ad esistere…. Ti ho rivie grande. Baci baci, la tua sto con gioia! By M. Luisa.
Mussy. P.S.: stai tranquillo queer Antonello: tanti auguri a
sto brutto momento passerà!
te!!!! Tanti auguri a te!!!
Ti voglio bene!
Tanti auguri felici e tanti auguer Davide: da quando ti ho ri a te!!! Non t'ha fattu
visto mi sono innamorata nudda… La banda del buco.
di te vorrei essere la tua lamer William: quando molli la
pada abbronzante. Ti prego
tua ragazza e mi guardi?
degnami della tua attenzione!
Per sempre tua Giovannone.
Ciao.
C
P
P
P
C
C
C
A
P
P
P
P
[Progetto
Sport. Sassari]
er fulmine il cartongessista
P
più veloce di Sassari: e vai
nano!!!
crivo al grande Davide
S
HBK: ben tornato nel
mondo della musica!! Adesso
devi tornare in radio!!! By gli
amici di Florinas.
Ti amo topo! A.G.
Giovanni sta scantoNonno
nando… Zio Claudio.
iao!!! Siamo Super Mario
C
e Luigi (Gigietto). Stiamo
disperatamente
cercando
anime gemelle. Siamo due
ragazzi diversi da tutti.
Cerchiamo l'amore vero quello
che ai tempi di oggi non si
trova. Quindi fatevi avanti
siamo qui ad aspettavi…
hai perso a
Leobocce.ancheDa oggi
Marco Florinas.
iao sono Gigi e cerco ciò
C
che cercate voi…. Fate il
mio numero.
Paolo C.: sei nel mio
Percuore!!!
23
er quelli della mensa: non
er Nadia con la Lancia Y
P
volete visti. Siete solo dei Pblu: quando poserai il tuo
bambini gaggi che si credono sguardo su di me? Negli spec-
chi più profondi della mia
anima tornerà a riflettere il
[Segnali dal sito
iaooo!!!! Siamo al Progetto sole. Only for you.
Sport. Io la Monella '80 e
www.seh-net.it]
er Costanzo: la vita è bella
Deby Monella '93. Come dice
goditela….
E
non
farti
promio cugino… da 10+!!!
blemi. Ti amo. Deborah SS.
er Enrico, "l'organizzatore"
er la migliore amica del
ci paghi subito ehh…P.S.:
mondo Emanuela: quand'è
on ho mai smesso di
per eventuali lamentele rivol- che ci rivediamo? Ok, gli squilamarti... ora so quanto sia
gersi presso i nostri locali e ti li ma ho un sacco di cose da
importante
farlo e non dimenrisponderemo fra 2 settimane, raccontarti… Un bacione il
ticarlo... ti amo piccola mia!!
1 mese, 2 mesi.
tuo Geppo!
Flack.
lessandra bona!
er Emanuele: visto che ti
o letto su Facebook che
piace tanto stare davanti
consigliavate questo locaallo specchio perché non coner Luca O.: ma hai visto trolli come ti vesti che sei trop- le e avevate ragione..... Alla
con chi esci? Mamma po grezzo? Oooohhhh pasto- Chicca Piperita non si sbaglia,
mia!!! Vergogna! M.
re!!!!! La tua piccola fan.
spostarsi vale la pena!
er Matteo F.: esistono le fiaer Valentina: voglio vedere
he ridere mi fanno questi
lette anti-caduta lo sai? È
se prima o poi ti fai un giro
alternativi!!! Sono talmeninutile che continui a rasarti!!! in macchina (con la mia). Hai te "alternativi" che si vestono
La calvizie non si può nascon- paura? Non ti preoccupare tutti uguali!! ahahahaahhaah...
non morde. Antonio.
dere! Gillette.
mi raccomando alternativi
er Molayem: ma non avevi punk fintissimi, emo, ecc.
er Carla P.: cerca di farti i
niente di meglio da fare che ecc.... tutti a comprare le vans!
cavoli tuoi. Scendi dal piedistallo non sei nessuno!! Sei fidanzarti? Snoopy.
ian, ormai sei partito già,
una snob! È inutile che vai in
er Alessandra la ballerina
da un mese... quanto vorgiro a raccontare cavolate sugli
di salsa: con le treccine sei rei rivederti....
altri! E non andare solo con i stupenda… Fatti un ballo
ichela, Sara, Simona e
ragazzi che hanno i soldi o le anche da parte nostra. By le
Sabrina: siete troppo
macchine belle! Non usare le tue amiche più sbuby di te.
brutte, scendete dal piedistallo.
persone!
iao siamo Silvia e
Consuelo, 2 ragazze troper la ragazza che porta a
er Manu (Pippo): hai gli
passeggio
il
Pastore
occhi del bassotto, le orec- po toghe e volevamo salutare
chie del cocker, la faccia del Sonia e Fabiana ma soprattut- Tedesco al Quadrato: com'è
possibile che una gatta abbia
carlino, il …. dello Yorkshire, to Marco e Alessandro.
la pancia dello sharpei, il cerer Claudio il rappresentan- gli occhi da Husky e porti in
vello di un pitbull, la libertà
te di pannolini Pampers: ti giro un cane? Sei stupenda! By
amo!
Gigi.
dell'husky. By Ace Ventura.
chissà chi!!! By chi vi conosce.
C
P
P
A
P
P
H
P
P
C
P
P
P
N
G
M
P
C
P
P
Segnali di Fumo
P
24
le 11 e abbiamo appena
iao a tutti sono Mirko!
Sonordinato
Wl'orgoglio!!!!!!!!
la pizza, come CBellaaaaaa.
faremo a guardare un film se
er Danielina: mi se lo molli
er Zaira/Cristina: siete le
domattina abbiamo lezione? Pamiche più toghe che ho Pquel gaggio che ti fai semSaluto mamma, babbo, la mia conosciuto!!! Saremo in classe pre nei locali. Guardati intor-
Segnali di Fumo
fidanzatina ucci sbrucci,
Claudio voglia di vivere e i
cani gatti e gabbiani del quartiere.
assieme e dobbiamo fare un bè no che c'è assai meglio.
di casino! Mi avete convinto a Firmato la mafia di via Marras
riscrivermi a scuola!!! Vi voglio e dintorni. t.a.t.
un sacco di bene! By Yara
er Cristian detto puzzola:
"Kibyusa 9". P.S.: un mondo di
quand'è che ti decidi a
aluti alla migliore amì che è baci.
farne qualcuna? Con quella
sovente vittima delle tentaer Cesarone: non fare trop- moto ci acchiappi solo le
zioni culinarie… benché a
po lo spavaldo "uomo vis- mosche. By uno troppo bono
dieta e si sta mangiando la
che viene in palestra con te.
suto".
pizza alla nutella.
er Francesca M.: sei la mia
iao io sono il migliore
er poddighino: buttaci la
stellina, sono sicura che
amico
dell'uomo.
sigaretta e mangia che semQuand'ero piccolo ero bello, non potrai mai deludermi! Ti
bri uno del Biafra!
riempito di coccole e circonda- voglio un casino di bene. Ciao
er quel fattone con la 206 to da tante persone. Ora inve- piccolì, tua per sempre Elena.
rossa che passa sempre in ce mi trovo solo come un
er Mauro: Romagna mia,
"cane". Dite a quel bastardo
via Pascoli: o guastooo!!!
Romagna in fiore, tu sei la
del mio padrone che la prossi- stella, tu sei l'amore! By anonima.
cambio gregge di pecore ma volta che lo vedo lo azzancon Fiat coupé 1.8 16 val- no. Firmato gli amici degli anier Pelone: sei orribile e sei
peloso. Zuchers.
vole grigio.
mali.
S
P
P
S
P
P
C
P
P
P
26
Valentina: mi hai racquel sacco di …: se vuoi ti
andra "Cobec": fatti vedePercontato
un po' della tua Apaghiamo una seduta da Sre… il tuo Principe ti aspetFigurella, l'importante è che ne
Segnali di Fumo
vita. Dai non ti abbattere
anche tu troverai la tua anima
gemella e non partire con le
mani avanti… poi se ti serve
una mano il mio numero lo
conosci! Ciao, Antonio.
ci sono giorni
APoppanna:
che ti alzi felice e pensi che
farai del bene alle persone
invece non fai altro che stressare la gente. Un consiglio:
domani mattina non ti alzare!
Da delle persone che danno
ottimi consigli.
più bella commessa
Alladell'Ottica
di Sassari: ti
incontro sempre ma non posso
mai parlarti! Sei stupenda! Un
ragazzo a cui piacciono solo gli
"Oakley". Fatti sentire.
scendi e la smetti di rompere.
P.S.: mettiti da parte perché mi
sto innervosendo!
ta sempre.
non dovete cestiPernareS&H:
i msg da voi ritenuti
lesivi verso terzi. È la verità e
se lo meritano. Se uno è veramente s.. bisogna dirlo e bo! By
marmi, chiamami illusione, la critica di Sgarbi.
chiamami realtà, chiamami s..,
desso dammi solo un
ma l'importante che mi chiami
minuto per levarmi questo
per sempre". Non ho capito
sapore
amaro dal palato, sapochi sei, fatti vivo o almeno
cerca di farti riconoscere. re di passato, di un amore sciuElena.
pato, di qualcosa di perfetto
plendido splendente, mi sto che poi è cambiato. Non so di
prendendo male! Fabrizio chi dei due possa essere la
aiutami tu! Un bacio a tutti colpa, non mi importa, adesso
quelli che conoscono Bisulina! ascolta ciò che conta e non
W il lettore cd! Ciao alla 3^A e bagnare con le lacrime una
H ed a qualcuno di 5^. Alza il fiamma morta, questo non
volume del lettore cd.
vuol dire ke sia solo tu a soffrier Francesco D.: vieni a re, ma credo che star male non
vedermi quando mi alleno possa servire per poterci riunire. T.v.b.
alla Gymnica!
er il ragazzo che mi ha
P
mandato questo sms da
una cabina: " Se sai come chia-
A
S
P
h Sandy, oh Sandy,
o credo se si eliminano tutte
O
quand'è che mi concedi Ile soluzioni logiche per quanun ballo? Il tuo John.
to impossibili, sono invariabil-
27
mente quelle vere. Enrico M.
[Asterix.
Sassari]
Ottobre 2012 ore 12.31.
Massimo!!! Mi stai assillanom'è??? Manco io e nessudooooo!!!!!
Stai un po' zitto!!!
no scrive??? Che noiosi…
si torna in patria!!! Sassari… Però tvb.
Asterix..
iao! Sapevo che saresti di
nuovo sparito…da un
ono tanto stanca ….. aiugiorno
all'altro! Cambiare
toooo…. Voglio dormire!!!
carattere così …. Mi dispiace
ngelika
tornatene
a tanto… ti ho voluto e ti voglio
Gonnosfanadiga che qua ancora tanto bene. Torna
il sardo non lo capiamo… però come prima o spiegami almetvb dai! M.
no il motivo del tuo cambiamento…
n saluto alla cassiera di
Asterix di via Sardegna.
urelio di Olmedo: ti amo.
Un bacio da Denise e Ilaria.
By Vale.
C
S
A
U
5
C
A
la nostra agenzia funebre
W
preferita, quella che ci
regala tutte le penne! Yuppe.
er Andrea R.: ma allora?
P
Cosa mi stai combinando?
Vedi di accorgerti di nuovo di
Francesca!
lle 3 ragazze che son con
A
me nel tavolo… siete le
migliori. Grazie di tutto! Un
bacio affettuoso dal vostro
uomo… di questa sera.
Max: quando sorridi sei
Perancora
più bello.
Segnali di Fumo
e tutto va bene si parte in
S
Svizzeraaaaa!!!!
Ciao
sei un mito. T.v.b. by
Asterix!!!
Nadia
'86 Anguilla.
o il sole dritto in faccia e
er la mia ragazza Angela:
H
sotto la mia buccia che Pun grande e sonoro ti amo!
cosa mi farà?
Tuo Gavino.
28
se mai leggerai questo
er Tiziana: tra poco meno
C.V.annuncio
sappi che sei Pdi un mese nasce il piccolo
Segnali di Fumo
[Los Cornetteros.
Sassari]
davvero una bella ragazza! Luca. Ormai siamo quasi
pronti e manca poco, quindi
Ciao I.
forza e coraggio! Auguri ai
laudia S., Losengo, Iole, futuri genitori alla nonna e allo
Manu, siete troppo gagge zio!
e Iosè basta cantare tappeto di
er Anna M.: sei sola e non
fragole al karaoke ogni santissihai il ragazzo, sei tirchia,
ma volta! Ne abbiamo i … ruffiana, pettegola e sei il gazpieni!!! Vi amo Fede.
zettino ufficiale di tutti. Hai
ruffianato il numero 8. Impara
er i parrucchieri di via
a farti i fatti tuoi e non quelli
Turati: complimenti per degli altri! Frequenti in Piazza
l'arredamento! È originale il d'Italia… By tutta la greffa! Ti
libro esposto in vetrina. Hai denuncio per calunnia e diffacambiato lavoro? Non è quello mazione!
che volevi fare né che cercaello il nuovo arredamento
vi…
de Los Cornetteros… ma
er Don Mario: un saluto da perché usate i bicchieri di plaparte di tutta la comunità. stica?
C
P
frogghina: sei
PerunaGiulietta
patata! Grazie per tutti
i nostri momenti! Ti amo.
Fede.
perché sei solo
Ioleuna"escicene"
guasta con i capelli ….!!!
Ciao.
P
D. sei la cosa più
B
Federica
bella di tute! Ti amo.
cosa sono questa P
MaFederica
e questa Jessica Un saluto a Don Alessio, Fra
laudia hai una moto da
che ogni mattina mi fanno tro- Fabio, suor Mirella e don Cnon vantare! Ciao stro
vare il cornetto alla nutella???? Marco.
yogurta ti ama ahahahahah.
29
er Pausa Caffè: siete troppo
e coccinelle portano solo
P
ingamba e troppo simpatici Lsfiga!!! Bella coccinella
e coccolate i clienti con i dise- però…
gni nel caffè e nel cappuccino!
ole sei brutta ma ti amo lo
stesso…. Mi sposi? La tua
Claccli.
I
capelli. Merendina di cacca!
er il centro balletto classico
P
di Annamaria: quest'anno
un grande passo! Siamo passa-
[Pata Pizza.
Alghero]
ad avvicinarmi. Sei stupendo!
er Lisa: la vuoi smettere di
P
guardare i piccioncini che
si grattano? Ahahahah tu i giochi strani li fai con me!!!
Ahahahahah.
sei una persona speciale.
EvaSalvatore
Alghero.
Gimmy: ti ho visto da
PerDiamonds
Switch e mi
ti alle intermedie, ancora non
a quanto può essere bella
ci credo, ma neanche dopo
sono innamorata del tuo bicila Federica da 1 a 10?
nove anni di modern jazz sono
pite… La tua ammiratrice
riuscita a passare. Alla fine era
3/10/12. Due polli appieun problema degli insegnanti
dati si rifugiano a Los Snooki. Yeah Buddy Bro!
non mio! Quest'anno siamo di Cornetteros… Ti amo Po'.
er quello con la cresta: sei
saggio, bentornati e bentornaun bonario.
ò… e non ci assillare con
te alle compagne. Pazienza chi
ventura!
se ne è andata!
more mio ti amo. sei la
mia vita senza di te non
ilena sei una vergogna, e
isu sei la cosa più bella! 1+1
rivoglio la mia sciarpina! vivo. Grazie di tutto. Tua Vale.
ti amo!!!
M
1
P
A
I
M
P
Segnali di Fumo
. sei solo un cesso a pedali!
C
È inutile che vai a dire che
gli altri ti copiano il taglio dei
la gente che ti saluta!
Saluta
Lisa sei sempre la solita!
er Tilok: sei bellissimo, ti
P
vedo
spesso
a
Los
Cornetteros ma ho vergogna
QUESTO AUTUNNO al BEAUTYCLUB...
Servizi offer:
Trifacciale
Alta Pressione:
6 euro, 3 euro
QUESTA METÁ
LA PAGHI TU
Doccia Bassa Pressione
15 minu:
7,5 euro, 5 euro
Doccia Alta Pressione
10 minu:
9 euro, 5 euro
Leno Alta Pressione
24 minu:
16 euro, 12 euro
QUESTA LA
OFFRIAMO NOI!
I nostri macchinari sono garan per offrire
un’abbronzatura perfea, senza bruciature e scoature
Via Quarto 12 Sassari - Tel . 079/239823
Dal martedì al sabato, dalle 9.00 alle 20.00
Segnali di Fumo
30
sei tutto sgommato
ggi è il giorno del battesiovero cucciolino a casa da
fratè…
Renato
O
mo di Edgar e Pavlov…. Psolo! Avrà fatto danno!
Papà gli sta prendendo un
er Ivan D.: sei troppo Baci mamma e zie.
per cena!
Pporco. By sempre la stessa. Valentina S. ti amo. By hamburger
aura C. ti amo. By Luca S.
Zorro.
nche se il tuo fidanzato ci
L
Asepara sarai sempre nel Daniele M.: sei mio!!!! OS. Cerco uomo bello che
mio cuore… Ti amo amore… ANon ti lascerò mai, nemmSnon si dia tante arie, di
er Eros: cambia dentifricio manco se me ne arriva il più
e usa senzadent… By il tuo ciuno di s'alighera. By poche parole e tanti fatti, se
P
vuoi mi trovi qui tutti i sabati,
Natasha.
castoro.
iccardo sei un bono!
sono focosa. No perditempo.
er l'amore della mia vita: ti By tenerosa.
amo e ti amerò per sempre
er Martina S.: viva te viva
e fra qualche mese ce lo giureme, viva Alex che non c'è!
remo. Sono felicissima di spoViva te viva me viva il naso che
sarti. Ciao maritino mio bellisnon c'è. By io.
simo! Ti amo. Roxy.
er Mariangela: grazie di
er Daniele: sei il più mattutto, hai dimostrato di
tangio di Alghero e dintor- essere la persona più sgradevoni! Ti amiamo!
le della terra, la più falsa, traer Paolino: prenditi bene, la ditrice come giuda, ricordati
tua baguette rimarrà sem- che ti volevamo davvero bene.
pre nel suo cuore! By chi sai tu. Ciao, le tue ex (amichette).
er Zinfretta: non hai capito
a bene che Alghero è una
che Valeria non te ne da?
città marittima ma il pesce
Lasciala
in pace che non sta
quest'anno asci se surels!
pensando a te, se leggo un
ucciola mia le distanze ci altro messaggio sul suo cellulasono nemiche ma il mio re, ti …. Tanto non ti vuole, ha
pensiero è costantemente su di perso la testa per Lenny e lui
te. Sei il primo pensiero la mat- l'ha persa per lei! Lasciala
tina e l'ultimo con cui mi stare. By uomo avvertito,
addormento. Ti amo. By il tuo mezzo salvato.
pitbull.
er Fabiola: ti voglio tanto
bene, in te ho conosciuto
uventus unico grande
una grande amica… non camamore.
biare mai. Tanti baci,
ntonè sei una sciocca.
Fabrizia…
P
R
iamo qua, al Pata Pizza, in
compagnia di zia Anna,
S
Serena e il vecchietto di Luigi,
P
a mangiare una pizza fatta da
mio cugino. Stanotte da
murendu al Ruscello!!! Ciao
baby Vane.
P
Imbuca i tuoi Segnali di Fumo nelle
nostre cassette che trovi:
A SASSARI
Asterix - Via Sardegna, 3
Fabry Pizza - Via Prunizzedda, 92/A
Los Cornetteros - Via Deffenu, 3/F
Progetto Sport - Viale Porto Torres, 16
AD ALGHERO
Caffè De’ Pazzi - Piazza dei Mercati
Pata Pizza - Piazza Ginnasio
Inviali anche:
sul nostro sito www.seh-net.it
e su twitter @esseacca
P
P
V
P
C
P
J
A
er Daniele G.: sei troppo
l Pata Pizza con Simone Pbello. La prima volta che ti
Ache sta sempre a lamentar- hoNicky.incontrato mi scese la bava.
si… Baci baci Manu e Vero.

Documenti analoghi

Maggio 2012 - seh

Maggio 2012 - seh Vuoi essere il prossimo o la prossima?! Mandaci una breve presentazione con qualche tua foto a: [email protected]

Dettagli