Presentazione - Azienda sanitaria locale Lanciano Vasto Chieti

Commenti

Transcript

Presentazione - Azienda sanitaria locale Lanciano Vasto Chieti
Azienda Unità Sanitaria Locale 03 Lanciano – Vasto
DISTRETTO SANITARIO DI BASE
Città del Vasto
Presentazione
Via Michetti, 86 66054 Vasto CH tel 0873/308730
Dirigente medico responsabile: dott. Salvatore Vallone
Gentile cittadino,
la Carta dei Servizi vuole essere una guida di facile
consultazione per meglio orientare gli utenti sui differenti
percorsi di assistenza.
E’ uno strumento realizzato per facilitare l’accesso ai
nostri servizi e offrire al cittadino la possibilità di verificare
il livello qualitativo delle prestazioni sanitarie.
La Carta dei Servizi, inoltre, definisce puntualmente le
attività svolte, le sedi,, gli orari di servizio, i recapiti
telefonici e le modalità di accesso, al fine di offrire agli
utenti una panoramica completa dell’offerta e garantire al
meglio l’esercizio del diritto alla tutela della salute.
PRINCIPI ISPIRATORI
Eguaglianza dei diritti dei cittadini: i servizi sono erogati
secondo regole uguali per tutti a prescindere dal sesso, razza,
lingua, religione, opinioni politiche; per gli stranieri si applicano
le disposizioni vigenti in materia.
Imparzialità nell’erogazione del servizio: verso gli utenti è
tenuto un comportamento obiettivo ed imparziale; è vietata,
pertanto, qualsiasi forma di favoritismo.
Diritto di scelta: l’utente ha diritto di scegliere la struttura
sanitaria che ritiene possa rispondere meglio alle proprie
esigenze.
Efficienza - Efficacia: il servizio pubblico deve essere erogato
in modo da garantire un ottimale rapporto fra risorse impiegate,
attività svolte e risultati ottenuti.
Partecipazione: al cittadino utente è garantita la partecipazione
alla prestazione del servizio pubblico attraverso una corretta
informazione, la possibilità di formulare suggerimenti ed
inoltrare reclami, la collaborazione con le associazioni di
volontariato e di tutela dei diritti.
DESTINATARI
Cittadini - famiglie residenti nel territorio del Distretto e dei
Comuni dell’ambito dello stesso.
Operatori sanitari e sociali.
Istituzioni, enti ed associazioni di riferimento nel territorio.
RESPONSABILE
Dott. Salvatore VALLONE
(0873 308790
AMMINISTRAZIONE
(0873 308791
(0873 308786/763
FAX
(0873 308784
E-MAIL
[email protected]
TIPOLOGIA DEI SERVIZI
(INDICE)
SERVIZI EROGATI
DAL DISTRETTO SANITARIO DI BASE
ALTRI SERVIZI
Servizio di Medicina Legale....................... PAG.21
Consultorio Familiare................................. PAG.25
Punto Unico di Accesso ....................................... PAG. 3
Servizio di Psichiatria ............................... PAG.27
Sportello Informazioni .......................................... PAG. 4
Servizio Farmaceutico................................ PAG.28
Ufficio Scelta e Revoca del medico ....................... PAG. 5
Assistenza Sanitaria di Base e Spec............ PAG.29
Assistenza Sanitaria all’Estero ............................. PAG. 7
Servizio di Continuità Assistenziale ........... PAG.31
Ufficio Esenzione Ticket ...................................... PAG. 9
Servizio di Riabilitazione ........................... PAG.33
Centro Unico di Prenotazione .............................. PAG.11
Ufficio Igiene e Sanità Pubblica ................... PAG.35
Ufficio Cure Domiciliari ...................................... PAG.13
Consegna Pannoloni ............................................. PAG.14
Fornitura Presidi per Diabetici ............................. PAG.14
Centro Stomizzati ................................................. PAG.15
Assistenza Specialistica ........................................ PAG.16
SEGNALAZIONI DEI CITTADINI ..
DIRITTI DEI CITTADINI ......
DOVERI DEI CITTADINI .......
Assistenza Infermieristica .................................... PAG.19
-2-
-1-
PAG.38
PAG.39
PAG.40
PUNTO UNICO DI ACCESSO
Modalità di accesso
Lo sportello P.U.A. è ubicato al piano terra dello stabile ed
è attivo nei seguenti orari:
Descrizione
E’ un servizio innovativo sperimentale, finalizzato ad individuare i
percorsi più efficaci per affrontare i bisogni di ordine sociale,
sanitario e socio sanitario in modo unitario ed integrato.
Il Punto Unico di Accesso è il luogo a cui rivolgersi per ottenere
qualsiasi informazione relativa ai servizi Sociali e Sanitari e
conoscere le prestazioni erogate, le modalità e i tempi di accesso, e
in generale i percorsi assistenziali per ogni necessità.
Il cittadino, inoltre, può rivolgersi allo stesso ufficio per ottenere
informazioni riguardo al servizio di “TAXI SOCIALE”,
finalizzato ad assicurare il trasporto delle persone disabili in stato
di gravità che risultino totalmente o gravemente impedite all’uso
autonomo di mezzi di trasporto pubblico. Il servizio è rivolto a
soggetti, residenti o domiciliati nel comune di Vasto, dichiarati
“disabili in situazione di gravità” ai sensi della legge 104/92 nel
certificato rilasciato dalla competente commissione medica della
ASL.
Per poter usufruire del servizio di taxi sociale è necessario
presentare domanda, compilando un apposito modulo, all’ufficio
P.U.A, corredata del certificato attestante l’handicap in situazione
di gravità (legge 104/92) e copia di un documento di
riconoscimento in corso di validità.
Le richieste di trasporto, salvo casi di particolare urgenza,
dovranno pervenire con almeno tre giorni di anticipo sulla data
prevista, al fine di consentire una adeguata programmazione del
servizio, che ha un costo di € 2,00 (andata e ritorno) all’interno del
territorio comunale di Vasto; in caso di trasporto effettuato in
strutture ubicate in altri comuni, il costo del servizio verrà
calcolato in base ai Km percorsi e quantificato in un quinto del
costo del carburante.
-3-
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.30 alle ore 13.30;
il lunedì, mercoledì e giovedì
dalle ore 15.00 alle ore 18.00
(0873 308738
[email protected]
[email protected]
SPORTELLO INFORMAZIONI
Descrizione
Questo sportello fornisce agli utenti tutte le informazioni utili e le
indicazioni sulle attività, sui servizi, sui percorsi (cosa fare per),
sulle modalità di accesso e di erogazione delle prestazioni (orari,
sedi, numeri di telefono etc…).
Modalità di accesso
L’ufficio informazioni è ubicato al piano terra, all’ingresso dello
stabile, ed è attivo nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.30 alle ore 13.30
(0873 308730
-4-
UFFICIO SCELTA E REVOCA
DEL MEDICO
Descrizione
Per poter usufruire dei numerosi servizi che la ASL mette a
disposizione dei cittadini è necessario essere iscritti al Servizio
Sanitario Regionale, cioè possedere il tesserino sanitario.
L’iscrizione, che è gratuita ed immediata avviene insieme alla
scelta del Medico di Medicina Generale o del Pediatra di Libera
Scelta.
Tutti i cittadini residenti nei comuni della ASL 03 Lanciano-Vasto
hanno diritto ad avere, gratuitamente, l’assistenza sanitaria di base
prestata da un medico di famiglia o pediatra di libera scelta per i
minori di età inferiore ai 6 anni. Per i bambini di età compresa fra i
6 e i 14 anni si può scegliere fra il medico di medicina generale ed
il pediatra di libera scelta. Fra i 14 e 16 anni si può richiedere in
deroga il mantenimento del pediatra su richiesta scritta e motivata
del genitore da inoltrare alla ASL e con l’approvazione del
pediatra.
Procedimento
Per la scelta e la revoca del medico di famiglia e pediatra di libera
scelta occorre rivolgersi allo sportello, presso il quale è disponibile
l’elenco dei medici e pediatri presentando la seguente
documentazione:
Scelta medico generico (provenienti da altra ASL o altra
Regione):
a. certificato di residenza o autocertificazione (su apposito
modulo);
b. attestato di avvenuta cancellazione ASL di provenienza;
c. codice fiscale.
Cambio medico (residenti nei comuni di Vasto e Monteodorisio):
a. libretto ASL (cartaceo verde);
-5-
b.
c.
codice fiscale;
autocertificazione dati anagrafici (su apposito modulo).
Scelta Medico Pediatra:
•
neonati
a. certificato di residenza o autocertificazione;
b. codice fiscale del bambino;
•
provenienti da altra ASL o altra Regione
a. attestato di avvenuta cancellazione ASL di provenienza;
b. certificato di residenza o autocertificazione;
c. codice fiscale del bambino.
Cambio Pediatra (residenti nel comune di Vasto):
a. libretto Asl (cartaceo verde);
b. codice fiscale;
c. autocertificazione.
Scelta del medico per i temporaneamente domiciliati nel
comune di Vasto o Monteodorisio:
a. attestato di avvenuta cancellazione ASL di provenienza;
b. codice fiscale;
c. autocertificazione, che giustifichi il domicilio; temporaneo
(da tre mesi ad un anno, rinnovabile) per motivi di studio,
di salute, di lavoro.
Scelta del medico per i cittadini comunitari residenti:
a. certificato di residenza o autocertificazione;
b. codice fiscale;
c. in presenza di familiari è necessario lo stato di famiglia o
autocertificazione.
d. Se lavoratore:
- dipendente: dichiarazione del datore di lavoro (specificare se
a tempo determinato o indeterminato);
- autonomo: iscrizione alla camera di commercio, partita IVA.
-6-
Stranieri temporaneamente presenti:
Gli stranieri non in regola con il permesso di soggiorno,
temporaneamente presenti, possono ottenere, presentando un
certificato medico, il rilascio di un documento chiamato tesserino
STP, che dà diritto alle prestazioni sanitarie urgenti presso le
strutture pubbliche e private accreditate del SSN.
Modalità di accesso
L’ufficio scelta e revoca è ubicato al piano terra, all’ingresso dello
stabile, ed è attivo nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.30 alle ore 12.00
il martedì e giovedì
dalle ore 15.30 alle ore 17.00
(0873 308729
UFFICIO ASSISTENZA ESTERO
Descrizione
I cittadini italiani in temporaneo soggiorno all’estero per motivi di
studio, lavoro o turismo nei paesi dell’Unione Europea, extra
Unione Europea e in paesi con i quali vigono accordi bilaterali di
reciprocità, hanno diritto a tutte le cure sanitarie necessarie
attraverso i Medici di Medicina Generale o Pediatri di Libera
Scelta, ricordando che le prestazioni vengono erogate in base al
principio di parità di trattamento con i cittadini del Paese ospitante.
Per Croazia, Macedonia, Serbia, Montenegro, Bosnia ed
Erzegovina è necessario rivolgersi all’Ufficio Servizio Estero
della propria ASL almeno dieci giorni prima della partenza,
richiedere l’apposito formulario e presentare la TEAM.
Per i Paesi a convenzione bilaterale quali Australia, Brasile,
Repubblica di San Marino ed Argentina, è necessario rivolgersi
almeno dieci giorni prima della partenza presso l’ufficio
Assistenza Estero della ASL di appartenenza che rilascerà
l’apposito formulario, presentando la tessera sanitaria (per
l’Argentina hanno diritto all’assistenza solo i pensionati INPS
previa presentazione del libretto di pensione, indirizzo di
destinazione e tessera sanitaria).
E’ necessario rivolgersi presso il medesimo ufficio qualora il
cittadino debba recarsi in paesi esteri per cure presso centri di
altissima specializzazione (Mod. E 112) e per distacco di lavoro
nei Paesi Europei ed Extraeuropei.
Modalità di accesso
L’ufficio servizio estero è ubicato al piano secondo dello stabile
ed è attivo nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.30 alle ore 12.00
il martedì e giovedì
dalle ore 15.30 alle ore 17.00
(0873 308741
Procedimento
L’assistenza sanitaria nei paesi facenti parte dell’Unione Europea
viene assicurata previa presentazione della Tessera Europea di
Assicurazione Malattia (TEAM).
-7-
-8-
UFFICIO ESENZIONE TICKET
(per patologia)
Descrizione
La fruizione delle prestazioni specialistiche e di diagnostica
strumentale prevede la compartecipazione alla spesa da parte degli
utenti (ticket). La legge prevede, però, per alcune categorie di
soggetti l’esenzione da detta compartecipazione, limitatamente alle
prestazioni correlate alla patologia. Sono attualmente previste:
•
forme morbose D.M 28.05.99 n.329, aggiornato con D.M. del
21/05/2001 n. 296 e successivo D.M. del 18.05.2001 n.279;
•
prestazioni erogate da Centri di riferimento a soggetti affetti
da diabete e fibrosi cistica e malattie rare;
•
donatori di sangue, di organi, di midollo per atti di donazione
indennizzati ai sensi dell’art. 1 legge 310/92;
•
invalidi civili dal 67% al 100%;
•
invalidi per lavoro dal 67% al 100%;
•
invalidi per servizio dalla I alla V categoria;
•
ciechi non totali e sordomuti;
•
affetti da cecità assoluta (muniti di invalidità civile con
assegno di accompagnamento) minori di 18 anni;
•
ex deportati dai campi di sterminio;
•
invalidi di guerra sia militari che civili con pensione diretta
vitalizia dalla I alla VIII categoria;
•
invalidi per lavoro inferiore al 67%: gratuite le prestazioni
correlate all’invalidità;
•
infortunati INAIL e\o affetti da malattie professionali;
•
invalidi per servizio dalla VI alla VIII categoria.
Procedimento
La procedura per l’ottenimento del tesserino di esenzione
prevede:
a) Esenzione per patologia:
•
attestazione di diagnosi di patologia, rilasciata da
un medico specialista di struttura pubblica;
•
codice fiscale;
•
tessera sanitaria.
b) Esenzione per invalidità:
•
verbale di riconoscimento dello stato di
invalidità;
•
tessera sanitaria;
•
codice fiscale.
Può presentare richiesta di esenzione anche persona diversa
dall’interessato (familiare, conoscente, ecc.) purché munito di
delega.
I tesserini di esenzione rilasciati dalla ASL vanno rinnovati alla
scadenza riportata sul documento ed occorre esibirli per
documentare le esenzioni.
In caso di smarrimento è necessario effettuare denuncia
presso le Autorità di Pubblica Sicurezza.
Modalità di accesso
L’ufficio esenzione ticket è ubicato al piano secondo dello stabile
ed è attivo nei seguenti orari:
il lunedì e mercoledi
dalle ore 08.30 alle ore 11.00
il giovedì
dalle ore 15.30 alle ore 17.00
(0873 308782
L’esenzione per patologia va documentata con un tesserino che
viene rilasciato dalla ASL su richiesta del cittadino.
-9-
-10-
CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE
Descrizione
Il C.U.P. (Centro Unico di Prenotazione) è un servizio che permette
al cittadino di prenotare le prestazioni ambulatoriali ed ospedaliere
erogate dalla ASL 03 Lanciano - Vasto, rivolgendosi agli sportelli
o telefonicamente.
Prenotazioni telefoniche
Con una semplice telefonata è possibile prenotare, disdire o
spostare esami diagnostici e visite comodamente da casa evitando
file e lunghe attese agli sportelli.
Per effettuare prenotazioni telefoniche è necessario essere già in
possesso dell’impegnativa del medico curante per poter dettare tutti
i dati richiesti dall’operatore e leggere i numeri che compongono il
codice a barre dell’impegnativa (in alto a destra) e recarsi,
successivamente, e comunque prima della prestazione o della
visita, a regolarizzarla (farla timbrare) e ad effettuare il pagamento
del ticket, se dovuto.
Prenotazioni allo sportello
Per ottenere la prestazione richiesta l’utente deve rivolgersi allo
sportello CUP munito di impegnativa del medico curante per
effettuare la prenotazione ed il pagamento del ticket (o l’eventuale
timbro nel caso in cui si usufruisca dell’esenzione), presentando un
documento di riconoscimento: carta d’identità, patente, passaporto.
L’esenzione per reddito/età deve essere autocertificata dal
cittadino presso lo sportello C.U.P presentando un documento di
riconoscimento in corso di validità; può firmare persona diversa
dall’interessato se munito di delega (modello da ritirare presso lo
sportello C.U.P.). Gli aventi diritto all’esenzione per motivi di
reddito sono:
•
Soggetti con meno di 6 anni o più di 65 anni con reddito
familiare inferiore a € 36.151,98
•
Soggetti disoccupati, e loro familiari a carico, con reddito
inferiore a € 8.263,31, incrementato a € 11.362,05 in presenza
-11-
del coniuge ed in ragione di ulteriori € 516,00 per ogni figlio a carico
•
Soggetti titolari di assegno (ex pensione) sociale e loro
familiari a carico
•
Soggetti titolari di pensione al minimo con più di 60 anni e
loro familiari a carico, con reddito familiare inferiore a €
8.263,31, incrementato a € 11.362,05 in presenza del
coniuge ed in ragione di ulteriori € 516,00 per ogni figlio a
carico. Sono titolari di pensione al minimo le persone che
percepiscono una pensione il cui importo è pari o inferiore a
€ 427,58.
Per ottenere le visite domiciliari occorre che il medico curante
riporti l’apposita dicitura “domiciliare” sull’impegnativa.
E’ possibile effettuare, inoltre, prenotazioni e pagamenti A.L.P.I
(Attività Libero Professionale Intramoenia) “effettiva”
(prenotazione e pagamento presso il C.U.P) e prenotazioni
A.L.P.I. “allargata” (il pagamento viene effettuato presso lo
studio del medico specialista).
LE PRENOTAZIONI NON SI EFFETTUANO IN MANCANZA DI
IMPEGNATIVA.
IMPORTANTE: Una disdetta tempestiva consente di lasciare il
posto ad un altro utente ed utilizzare in modo appropriato le
risorse che vengono messe a disposizione dei cittadini.
Modalità di accesso
Il CUP è ubicato al piano terra, all’ingresso dello stabile, ed è
attivo nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.30 alle ore 12.00
il martedì e giovedì
dalle ore 15.30 alle ore 17.30
il sabato
dalle ore 08.30 alle ore 11.00
(0873 308742
CALL CENTER AZIENDALE ( 848 000952
-12-
UFFICIO CURE DOMICILIARI
Modalità di accesso
Descrizione
Il servizio di cure domiciliari è gratuito ed offre interventi
domiciliari ai cittadini di ogni età aventi necessità di assistenza
sociosanitaria che consenta alla persona, parzialmente o totalmente
non autosufficiente, di rimanere il più possibile nel proprio
ambiente abituale di vita.
Le cure domiciliari garantiscono, in relazione ai bisogni dell’utente,
un insieme di prestazioni mediche specialistiche (neurologo,
cardiologo, chirurgo, dermatologo, geriatra, nutrizionista,
palliativista, anestesista), infermieristiche, riabilitative (trattamento
di fisiochinesiterapia) e socioassistenziali (aiuto alla cura della
persona, disbrigo di pratiche e commissioni varie, ecc.).
Questi interventi vengono erogati presso il domicilio del paziente,
nel rispetto di standard minimi di prestazione, in forma integrata e
secondo piani individuali programmati, definiti con la
partecipazione delle figure professionali interessate al singolo caso.
Procedimento
Il Medico di Medicina Generale, il malato stesso, i familiari del
malato o il sanitario del reparto ospedaliero di dimissione del
paziente, segnalano al P.U.A. del D.S.B. la necessità di assistenza,
come attività programmata e non come urgenza.
A questo punto gli operatori valuteranno le condizioni del paziente,
per stabilire se effettivamente è opportuna l’assistenza domiciliare,
per quante ore settimanali e fino a quando. Successivamente (se la
valutazione avrà avuto esito positivo) verrà erogato il servizio.
Le condizioni patologiche che di norma possono essere trattate
sono:
•
dimissioni protette da strutture ospedaliere;
•
malati terminali;
•
incidenti vascolari acuti;
•
gravi fratture in anziani;
•
malattie acute temporaneamente invalidanti nell’anziano;
•
altre condizioni patologiche che necessitano di assistenza.
-13-
Il servizio cure domiciliari è ubicato al piano secondo dello
stabile; ci si può rivolgere, inoltre, al segretariato sociale
dell’Istituzione dei Servizi Sociali del Comune di Vasto
(0873/309230), al Medico di Medicina Generale o agli altri
servizi presenti sul territorio.
dal lunedì al venerdì
(0873 308783/782
CONSEGNA PANNOLONI
Il ritiro del fabbisogno mensile di pannoloni e traverse spettanti
agli invalidi autorizzati, viene eseguito al piano terra dello stabile
e nei seguenti orari:
il martedì dalle ore 08.30 alle ore 11.30
il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 18.00
(0873 308750
CONSEGNA PRESIDI PER
DIABETICI
Descrizione
Le persone affette da malattia diabetica con terapia insulinica
hanno diritto all’erogazione gratuita (a carico del servizio
sanitario nazionale)
di siringhe per la somministrazione di
insulina, strisce reattive per glicemia, pungidito, aghi per penna
da insulina, ecc. Il medico della diabetologia può autorizzare, a
sua discrezione e con visita dell’assistito, il rilascio di presidi a
pazienti non sottoposti a terapia insulinica.
La prescrizione dei presidi è formulata dal Centro Antidiabetico
di Gissi successivamente alla visita ed il piano di fornitura ha
durata annuale.
-14-
L’erogazione di tali prodotti viene effettuata presentando la
prescrizione del Centro Antidiabetico (se trattasi della prima volta).
Le successive forniture possono essere erogate dietro prescrizione
del medico di famiglia.
I presidi diabetici, nel quantitativo necessario per due mesi,
vengono distribuiti ogni due mesi nel Distretto di appartenenza.
Modalità di accesso
Il centro stomizzati è ubicato al piano primo dello stabile ed è
attivo nel seguente orario:
tutti i venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00
( 0873/308751
Modalità di accesso
L’ufficio addetto alla consegna dei prodotti diabetici è ubicato al
piano terra dello stabile ed è attivo nei seguenti orari:
il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì
dalle ore 09.00 alle ore 13.00
il martedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30
(0873 308750
CENTRO STOMIZZATI
Descrizione
Presso il Distretto Sanitario di Base di Vasto viene effettuata
l’assistenza agli stomizzati (pazienti portatori di entero-urostomia)
sia a domicilio che con prestazioni ambulatoriali. L’attività, a cura
di un infermiere professionale specializzato, offre un supporto di
tipo clinico, garantendo un ausilio psicologico all’assistito con il
coinvolgimento anche della famiglia.
Le prestazioni fornite sono:
•
cura, funzionamento, manutenzione della stomia, mezzi di
raccolta e loro utilizzo;
•
educazione all’alimentazione, irrigazione, terapia per
problemi della cute.
Per l’ottenimento della prestazione è necessaria la richiesta del
Medico curante.
ASSISTENZA SPECIALISTICA
Descrizione
L’assistenza specialistica ambulatoriale comprende le visite, le
prestazioni specialistiche, di diagnostica strumentale e di
laboratorio previste secondo la normativa vigente.
Procedimento
Per ottenere una visita o un’altra prestazione specialistica occorre
rivolgersi al proprio medico curante e farsi prescrivere, su
apposita impegnativa, le prestazioni a cui si vuole accedere e
presentarsi allo sportello CUP per la prenotazione ed il
pagamento del ticket (o timbro se si usufruisce dell’esenzione). I
minorenni devono essere accompagnati dai genitori muniti di
documento di riconoscimento in corso di validità.
La prestazione specialistica “urgente” viene assicurata il primo
giorno utile.
Modalità di accesso
Gli ambulatori specialistici sono ubicati al piano primo dello
stabile e sono attivi negli orari e giorni di seguito indicati
(soggetti a variazioni).
Per informazioni, è possibile rivolgersi allo sportello
informazioni o al personale infermieristico.
-15-16-
BRANCA
DERMATOLOGIA
ENDOCRINOLOGIA
NEUROLOGIA
OCULISTICA
SPECIALISTA
LUNEDÌ
Dott. F. Longhi
08.30-10.00
Dott. N. Pollice
Equipe S.O. Lanciano
10.30-14.00
MEDICINA SPORTIVA
CHIRURGIA
CARDIOLOGIA
CENTRO
STOMIZZATI
GERIATRIA
NEUROPSICHIATRIA
INFANTILE
GIOVEDÌ
08.30-13.30
15.00-1700
14.30-16.30
14,00-19,00
08.00-13.00
08.00-13.00
15.00-17.00
Dott. F. Di Croce
11.30-17.30
Dott.ssa M. R. Squadrone
08.00-14.00
Dott. F. Rucci
08.00-14.00
Dott. G. De Ascentis
15.00-17.00
Dott. Q. Lannutti
14.30-17.30
08.00-14.00
15.00-19.00
08.00-14.00
15.00-19.00
08.00-14.00
08.00-13.00
08.00-11.30
08,30–14,00
Dott.ssa D. Farina
08.30-13.00
15.00-17.00
Dott. M. Silla
Equipe S. O. Vasto
Dott.ssa L. Madonna
SABATO
09.00-14.00
15.00–19.00
Dott. A. Finarelli
Dott.ssa S. Antenucci
VENERDÌ
12.00-14.00
Dott. V. Gaetani
ODONTOSTOMATOLOGIA
MERCOLEDÌ
Dott. G. Di Cicco
Dott. V. De Berardinis
DIABETOLOGIA
MARTEDÌ
08.30-13.00
08.30-13.00
09.00-13.00
15.00-18.00
08.30-13.00
15.30-18.00
Per accedere alle diverse tipologie di prestazioni odontoiatriche
ivi erogate, occorre esibire presso il CUP impegnativa del medico
curante che riporti la dicitura “visita odontoiatrica”; il medico
odontoiatra, previa valutazione delle condizioni cliniche del
paziente provvederà direttamente alla successiva specifica
prescrizione, come pure ad eventuali indicazioni.
Si suggerisce di presentarsi all’appuntamento odontoiatrico
possibilmente con una panoramica dentaria recente.
Per accedere alla visita medico sportiva occorre presentare il
referto dell’esame urine di data non anteriore a trenta giorni e la
tessera sanitaria; i minorenni devono essere accompagnati dai
genitori, muniti di documento di riconoscimento in corso di
validità.
ASSISTENZA INFERMIERISTICA
Le infermiere presenti nel piano primo dello stabile assicurano
prestazioni sanitarie infermieristiche quali:
a) medicazioni infermieristiche ambulatoriali: effettuate previa
presentazione dell’impegnativa del medico curante, timbrata e
pagata presso il CUP, con prescrizione della quantità.
Queste prestazioni vengono eseguite:
il lunedì, martedì, giovedì e venerdi dalle ore 10.30 alle ore 12.30
il mercoledi e sabato dalle ore 12.30 alle ore 13.00
b) prelievi ematochimici: effettuati previa presentazione
dell’impegnativa del medico curante timbrata e pagata al CUP. E’
necessario presentarsi a digiuno.
Queste prestazioni vengono eseguite:
dal lunedì al sabato (escluso il martedì) dalle ore 08.00 alle ore 09.00
c) terapie intramuscolari ed endovenose: effettuate previa
presentazione dell’impegnativa del medico curante, timbrata e
-19-
pagata al CUP, con prescrizione del farmaco e quantità da
somministrare.
Queste prestazioni vengono eseguite:
dal lunedì al sabato dalle ore 09.30 alle ore 10.30
d) prestazioni domiciliari (medicazioni ulcere, cambio
catetere, prelievi, ecc.): effettuate previa presentazione del
programma terapeutico del medico curante da cui risulti
l’impossibilità a deambulare.
Queste prestazioni vengono eseguite:
dal lunedì al sabato (previo accordo con il personale
infermieristico del Distretto)
e) consegna referti: i referti riguardanti le prestazioni
diagnostiche, i risultati delle analisi, le certificazioni rilasciate
da organismi sanitari nonché qualsiasi altro documento
contenente dati personali idonei a rivelare lo stato di salute,
sottoscritti dalle persone competenti in relazione alle
normative vigenti, sono consegnati in busta chiusa
all’interessato oppure a persona da lui delegata per iscritto,
munita del documento di riconoscimento proprio e del
delegante, quest’ultimo anche in fotocopia.
I referti si ritirano dal lunedì al sabato dalle ore
12.00 alle ore 13.00
AVVISO MANCATO RITIRO REFERTI: i cittadini, che entro 30 giorni dalla
effettuazione di visite o esami diagnostici e di laboratorio, non abbiano ritirato i
risultati, sono tenuti al pagamento per intero della prestazione fruita (anche se esenti
dalla partecipazione alla spesa sanitaria), secondo le modalità stabilite dalla
direttiva regionale in materia.
c) inalazioni e aerosolterapia: effettuati previa presentazione
dell’impegnativa del medico curante timbrata, pagata e
prenotata al CUP.
Queste prestazioni vengono eseguite:
dal lunedì al venerdi dalle ore 10.00 alle ore 12.15
(0873 308756
-20-
SERVIZIO DI MEDICINA LEGALE
Descrizione
Il servizio di medicina legale assicura prestazioni ed accertamenti
medico-legali volti a verificare l’esistenza di condizioni/requisiti
specifici per le seguenti prestazioni:
•
certificazione di uno stato di invalidità, handicap e disabilità
attraverso apposite commissioni mediche della ASL;
•
certificato per rinnovo e rilascio patenti A –B;
•
certificato per porto d’armi;
•
certificato patente nautica entro le 12 miglia;
•
certificato medico per idoneità psico-fisica all’impiego;
•
certificato di apprendistato (minorenni e maggiorenni);
•
certificato di esonero dalle lezioni di educazione fisica;
•
certificato per contrassegno parcheggio;
•
certificato per esenzione cinture di sicurezza;
•
certificato di astensione dal lavoro per gravidanza
(interdizione);
•
certificato medico per adozione;
•
certificato cancellazione coltivatori diretti;
•
visite fiscali;
•
visite necroscopiche;
•
rimborsi pazienti oncologici.
Procedimento
Per avviare la pratica di riconoscimento dell’invalidità
civile/handicap/disabilità, è necessario richiedere il modulo e
presentarlo compilato e firmato all’ufficio Invalidi Civili del
Distretto Sanitario di Base di appartenenza.
Per i minori e gli interdetti occorre ritirare un modulo specifico.
Per il rilascio di una certificazione medico-legale è necessario
rivolgersi al CUP ed ottenere una prenotazione.
-21-
a) Richiesta di riconoscimento invalidità civile o handicap
(L. 104/92):
• presentazione della domanda in triplice copia
(originale e due fotocopie);
• certificato del medico curante (originale e due
fotocopie) attestante la/le patologie;
• tre fotocopie di un documento di riconoscimento
valido;
• fotocopia del codice fiscale (o tessera sanitaria).
Dopo circa tre mesi dalla presentazione della domanda, la
Commissione medico–legale della ASL inviterà il richiedente
alla visita di accertamento ed a presentare in quella sede tutta
la documentazione clinica; se il paziente è allettato potrà
chiedere la visita di accertamento a domicilio, dietro
presentazione di certificato medico attestante la condizione di
intrasportabilità dell’utente con gli adeguati mezzi (es.
ambulanza).
Dal giorno della visita alla notifica dell’esito intercorrono
ugualmente circa tre mesi.
Per le patologie oncologiche i tempi sono più ristretti: circa 15
giorni dalla presentazione della domanda alla visita e circa
dieci giorni dalla visita alla notifica dell’esito (provvisorio).
Sullo stesso modello possono essere contestualmente richiesti
sia l’invalidità che l’handicap.
In caso di decesso dell’interessato, previa presentazione
della domanda di invalidità civile, gli eredi possono
presentare l’istanza post-mortem, ritirando il modulo
presso gli uffici competenti.
b) Richiesta di aggravamento:
Per le domande di aggravamento, oltre a quanto sopra
indicato, occorre allegare la fotocopia del verbale di invalidità
civile precedente nonché tutta la documentazione sanitaria atta
a comprovare l’aggravamento della patologia o l’insorgenza di
altre patologie.
-22-
c) Richiesta per il riconoscimento della disabilità (L. 68/99):
• presentazione della domanda in triplice copia (originale e
due fotocopie);
• certificato del medico curante (originale e due fotocopie)
attestante la /le patologie;
• tre fotocopie di un documento di riconoscimento valido
• fotocopia del codice fiscale (o tessera sanitaria);
• fotocopia del verbale di invalidità civile (è necessario avere
un’invalidità civile pari almeno al 46%.
d) Ricorso
Nel caso in cui l’esito del riconoscimento dell’invalidità civile non
sia stato soddisfacente per il richiedente, è possibile presentare
ricorso entro sei mesi dalla notifica del verbale, dinanzi alla
competente autorità giudiziaria.
e) Pazienti oncologici
I cittadini residenti che necessitano di trattamento radioterapico e
chemioterapico nonché di altre prestazioni terapeutiche finalizzate
alla cura delle patologie oncologiche hanno diritto:
•
al rimborso totale delle spese di viaggio dal luogo di
residenza o domicilio a quello di cura, effettuato con il
proprio mezzo di trasporto o con i comuni mezzi pubblici;
•
al rimborso delle spese di viaggio effettuato con mezzi.
propri di famiglia o di terzi pari ad un quinto del costo della
benzina per ogni chilometro percorso e dello scontrino di
pedaggio autostradale;
•
al sussidio mensile di € 129,12 nel caso di soggetti il cui
nucleo familiare non superi il reddito lordo complessivo
annuo (reddito proprio, del coniuge, di eventuali figli
maggiorenni) di € 30.987,41, aumentato di € 1.032,91 per
ogni figlio a carico minore di 18 anni o maggiore disabile.
Per l’ottenimento di tali rimborsi è necessario presentare:
•
domanda su apposito modulo;
•
certificazione medica specialistica rilasciata dall’oncologo
-23-
•
•
•
•
della ASL Lanciano - Vasto;
documentazione, in originale, delle spese sostenute;
certificazione del Centro oncologico di una struttura
pubblica attestante l’avvenuta prestazione;
codice fiscale,
certificato di residenza, stato di famiglia e
dichiarazione dei redditi di tutti i componenti il nucleo
familiare.
Modalità di accesso
Il servizio di medicina legale, cui rivolgersi direttamente per
ulteriori informazioni, è ubicato al piano secondo dello
stabile ed è attivo nei seguenti orari:
Responsabile Medico:
(0873 308744
Segreteria Commissione Invalidi Civili:
Dal lunedì al venerdì
Dalle ore 09.00 alle ore 12.00
(0873 308772/773/792
Ambulatori medici:
dal lunedì al venerdì
( 0873 308744/793
Segreteria:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 09.00 alle ore 12.00
(0873 308771
Fax: 0873/308776
-24-
CONSULTORIO FAMILIARE
Descrizione
Il consultorio familiare è un servizio di prevenzione che offre
assistenza sanitaria, psicologica e sociale alla famiglia nelle aree
della maternità, dell’adozione, della procreazione responsabile,
della prevenzione e della sessualità, accompagnandola nelle diverse
fasi del suo ciclo vitale.
Le attività consultoriali vengono erogate da diverse figure
professionali (ginecologo, ostetrica, psicologo, assistente sociale)
che si occupano della “presa in carico” di problemi sanitari e/o
sociali che i cittadini presentano. Le prestazioni consultoriali
comprendono:
•
contraccezione
•
informazione sull’Interruzione Volontaria di Gravidanza
•
controllo post IVG
•
esame del seno
•
pap test (munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria)
•
tampone vaginale - cervicale – uretrale
•
visite ginecologiche
•
menopausa
•
prevenzione malattie sessualmente trasmesse
•
supporto alla popolazione immigrata (counseling)
•
assistenza alla gravidanza in integrazione con i servizi
ospedalieri
•
interventi per IVG minori
•
indagini strumentali (ecografie)
•
colloqui e consulenze psico-sociali
•
sostegno psicologico all’individuo, alla coppia, alla famiglia
•
adozioni nazionali ed internazionali
•
mediazione familiare
•
educazione alla genitorialità
•
prevenzione del disagio familiare
-25-
•
sportello adolescenti
•
altre prestazioni
Tra le attività del consultorio familiare c’è anche il servizio di
ascolto www.michiamitu, dedicato ai problemi dei giovani ma
anche alle loro famiglie, istituito per essere vicino a chi vive
un disagio o deve confrontarsi con un problema che non sa
come affrontare e gestire.
A loro disposizione un numero verde (800-99 99 40) attivo 24
ore su 24, che fornirà anche i sei numeri di cellulari ai quali
inviare SMS 24 ore su 24 (328 4961457 328 4961459 328
4961480) e l’ indirizzo e-mail. Alle chiamate e alle e-mail
rispondono gli psicologi della ASL che, a seconda della
situazione, offrono assistenza, indirizzano i ragazzi verso i
consultori adolescenti del territorio e se necessario li mettono
in contatto con l’assistente sociale o un medico specialista.
Procedimento
Per l’accesso al consultorio non è richiesta la prescrizione
medica: tutte le prestazioni erogate sono completamente
gratuite, e solo alcune sono soggette ad appuntamento.
Il consultorio, inoltre, è l’unico servizio autorizzato a
rispondere a richieste sanitarie di minori non
accompagnati dai genitori.
Modalità di accesso
Il consultorio familiare è ubicato al piano primo dello stabile
ed è attivo nei seguenti orari:
Ostetricia:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.00 alle ore 13.00
(0873 308760
IMPORTANTE: I PAP TEST
VENGONO ESEGUITI
ESCLUSIVAMENTE NEI GIORNI DI MARTEDÌ, GIOVEDÌ E
VENERDÌ DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 12.00.
-26-
Ginecologia:
il lunedì dalle ore 09.00 alle ore 13.00
il mercoledì dalle ore 09.00 alle ore 13.00
(0873 308760
Assistente sociale:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.00 alle ore 14.00
il martedì e giovedì
dalle ore 15.00 alle ore 18.00
(0873 308762
Psicologi:
dal lunedì al sabato
dalle ore 09.00 alle ore 13.00
il martedì e mercoledì
dalle ore 14.30 alle ore 16.30
il venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00
(0873 308753/764
SERVIZIO DI PSICHIATRIA
Descrizione
Il Servizio di Psichiatria cura i disturbi psichici e cerca di prevenirli
tramite interventi diversificati - in ambulatorio, a domicilio, in
ospedale, in strutture diurne e residenziali - rivolti alle persone
singole e alle loro famiglie.
L’accesso al Servizio può avvenire tramite richiesta dell’interessato
o del Medico di Medicina Generale.
Familiari o altre figure significative possono segnalare situazioni
problematiche, per cui di norma verrà coinvolto il diretto
interessato ed il Medico di Medicina Generale.
Gli uffici, ubicati al piano terra del Distretto Sanitario di Base di
-27-
Vasto, quali sedi distaccate del Centro di Salute Mentale
dell’Ospedale “San Pio da Pietrelcina” di Vasto, svolge le
seguenti attività: colloqui psicologi, colloqui assistenti sociali,
visite domiciliari, ecc.).
Modalità di accesso
Il servizio di psichiatria è ubicato al piano terra dello stabile ed
è attivo nei seguenti orari:
Psicologi:
il lunedì dalle ore 14.00 alle ore 19.00
il martedì dalle ore 13.00 alle ore 19.00
il mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 19.00
il giovedì dalle ore 13.00 alle ore 19.00
il venerdì dalle ore 14.00 alle ore 19.00
il sabato dalle ore 08.00 alle ore 14.00
( 0873 308746/758/308423
Assistenti Sociali:
il lunedì dalle ore 09.30 alle ore 12.00
e dalle ore 14.00 alle ore 18.00
il martedì, mercoledì e sabato
dalle ore 09.00 alle ore 12.00
il venerdì dalle ore 14.00 alle ore 18.00
(0873 308794/ 308358
SERVIZIO FARMACEUTICO
Descrizione
La ASL assicura la tutela sanitaria a pazienti affetti da
particolari patologie attraverso la fornitura diretta da parte dei
servizi farmaceutici ospedalieri di farmaci, dispositivi medici,
materiale sanitario, prodotti per nutrizione artificiale- enterale
-28-
e parenterale.
Tra le attività di preminente interesse del cittadino segnaliamo il
rilascio di BUONI PER CELIACI, i relativi controlli mensili sui
consumi e la consegna di piani di cura per i farmaci che li
richiedono.
Responsabile Medico:
(0873 308743
Uffici Amministrativi:
(0873 308774/775/778
Modalità di accesso
Tra le attività di preminente interesse del cittadino, segnaliamo
che i pazienti affetti da uremia cronica (DIALIZZATI E
TRAPIANTATI) hanno diritto:
•
per i viaggi dal luogo di residenza o domicilio a quello
di cura:
- al rimborso totale, se effettuato con i comuni mezzi di
trasporto pubblico;
- ad un quinto del costo della benzina per ogni Km
percorso e dell’eventuale scontrino di pedaggio
autostradale, se effettuato con mezzo proprio o di terzi;
- al trasporto gratuito con automedica o ambulanza, se
in possesso dell’apposita certificazione del Centro
Dialisi;
•
al sussidio di € 2.220,77 per ogni intervento di trapianto
indipendentemente dal reddito del nucleo familiare, a
seguito della presentazione di idonea documentazione
alla ASL di appartenenza;
•
oltre al rimborso viaggi, ad un assegno mensile di €
129,11, solo nel caso in cui il nucleo familiare non
superi il reddito lordo complessivo annuo (reddito
proprio, del coniuge, di eventuali figli maggiorenni) di
€ 30.987,41. A trapianto avvenuto, detto sussidio
continuerà ad essere erogato per ulteriori 12 mesi dalla
data del trapianto stesso.
Il servizio è ubicato al piano secondo dello stabile e ci si può
rivolgere ai seguenti numeri:
Procedimento
Modalità di accesso
Il servizio è ubicato al piano secondo dello stabile e ci si può
rivolgere al seguente numero:
(0873 308779
SERVIZIO DI ASSISTENZA
SANITARIA DI BASE E
SPECIALISTICA
L’assistenza sanitaria di base è assicurata a tutte le persone
residenti nel territorio del distretto dai Medici di Medicina
Generale, Pediatri di Libera Scelta, Specialisti Ambulatoriali e dai
Medici della Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica)
attraverso attività e prestazioni di medicina preventiva individuale,
di diagnosi e cura e di pronto intervento. Il Servizio svolge funzioni
inerenti la gestione ed il coordinamento dei Medici di Medicina
Generale, Pediatri di Libera Scelta, Specialisti Ambulatoriali,
Medici della Continuità Assistenziale, emergenze territoriali.
Direttore Dipartimento Funzionale Amm.vo Terr.le
Dr. Giancarlo Barrella
(0872 706710
-29-
Per l’ottenimento di tali rimborsi è necessario presentare,
presso il Distretto Sanitario di Base di appartenenza:
•
domanda su apposito modulo, da ritirare presso gli
uffici ASL;
-30-
•
•
•
•
certificazione medica specialistica attestante l’avvenuta
prestazione;
documentazione, in originale, delle spese sostenute;
codice fiscale,
certificato di residenza, stato di famiglia e dichiarazione dei
redditi di tutti i componenti il nucleo familiare.
SERVIZIO DI CONTINUITA
ASSISTENZIALE
(Guardia Medica)
Descrizione
La continuità assistenziale mira a garantire le prestazioni sanitarie
non differibili al di fuori dei giorni e degli orari in cui solitamente
ci si può rivolgere al Medico di Medicina Generale o al Pediatra di
Libera Scelta.
Il servizio è finalizzato a prestare assistenza medica nelle ore serali
e notturne dei giorni feriali, festivi e prefestivi.
Gli orari sono i seguenti:
• dalle ore 20.00 dei giorni feriali alle ore 08.00 del giorno
feriale successivo;
• dalle ore 10.00 del sabato (o di altro giorno prefestivo) alle
ore 08.00 del lunedì successivo (del giorno successivo al
festivo).
• nei giorni festivi il Servizio di Continuità Assistenziale
risulta attivo dalle ore 08.00 alle ore 08.00 del giorno
successivo.
Al di fuori di questi orari il paziente, in caso di necessità, deve
rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale.
L’accesso alle prestazioni del servizio avviene, di norma, recandosi
di persona presso la sede di competenza; naturalmente è anche
-31-
possibile contattare telefonicamente la sede e chiedere la visita
domiciliare, qualora le condizioni del paziente non gli
consentano di recarsi presso l’ambulatorio.
Le prescrizioni farmaceutiche della Continuità Assistenziale
sono limitate ai farmaci, previsti dal prontuario, che trovano
indicazione per una terapia d’urgenza ed in quantità necessaria
a coprire un ciclo di terapia non superiore a tre giorni.
NON
E’
COMPITO
DELLA
CONTINUITA’
ASSISTENZIALE:
• la trascrizione di prescrizioni effettuate da altri Medici;
• la trascrizione di medicinali prescritti dai medici dei
reparti ospedalieri al momento della dimissione;
• la prestazione ambulatoriale non urgente;
• la prescrizione di analisi, visite specialistiche, cicli di
terapia fisica.
Per situazioni di EMERGENZA sanitaria, cioè quando le
condizioni di una persona creano un immediato pericolo
per le sue funzioni vitali, occorre chiamare il “118”,
accessibile 24 ore su 24.
Modalità di accesso
Vasto - Via Marco Polo, 51/A
( 0873/368831
Solitamente la Regione istituisce, tramite la ASL, il servizio di
medicina turistica nel periodo estivo (generalmente giugnosettembre). Detto servizio garantisce l’assistenza medica di
base ambulatoriale o domiciliare a turisti italiani e stranieri e a
lavoratori stagionali che prestano la loro attività nel territorio.
Il servizio è attivo dalle ore 08.00 alle ore 20.00 a Vasto
Marina – Lungomare Cordella (ex mercato ittico).
( 0873/801206
-32-
SERVIZIO DI RIABILITAZIONE
Descrizione
Il Servizio di Riabilitazione provvede alla fornitura di:
•
protesi ed ausili tecnici inclusi nel nomenclatore tariffario
delle protesi (D.M. 27/08/99 n. 332);
•
apparecchiature per ventilazione meccanica domiciliare;
•
attività riabilitativa integrativa termale per gli invalidi di
guerra, invalidi civili di guerra e invalidi per servizio;
•
cure climatiche per invalidi di guerra, invalidi civili di
guerra e invalidi per servizio.
Le protesi e gli ausili tecnici sono dispositivi o apparecchi che
permettono di compensare le difficoltà delle persone con disabilità
fisiche o sensoriali e diretti al recupero funzionale e sociale delle
stesse. Sono a carico della ASL e vengono erogate a soggetti con
un ‘invalidità non inferiore al 34%.
Hanno diritto all’erogazione dei presidi indicati nel nomenclatore
tariffario, in connessione a loro menomazioni e disabilità
invalidanti:
•
invalidi civili;
•
invalidi di guerra;
•
invalidi civili di guerra;
•
invalidi per servizio;
•
ciechi e sordomuti;
•
minori di anni 18;
In attesa di accertamento dello stato di invalidità possono essere
autorizzate le forniture di:
§ pannoloni;
§ ausili per ileo-uro-colostomizzati;
§ cateteri;
§ presidi a persone che hanno subito interventi
(tracheotomia, amputazione d’arto, mastectomia);
§ protesi oculare.
-33-
Procedimento
La procedura per l’ottenimento di protesi ed ausili prevede la
compilazione della domanda utilizzando gli appositi moduli,
corredati da autocertificazione e copia del verbale di invalidità.
L’autorizzazione alla fornitura dei presidi richiesti è rilasciata
dal servizio di riabilitazione della ASL di residenza
dell’assistito, previa verifica dei requisiti richiesti; la
prescrizione degli stessi è di competenza degli specialisti di
struttura pubblica.
Entro 20 giorni dalla data di consegna del presidio, il servizio
di riabilitazione provvede ad effettuare il collaudo del
dispositivo fornito per accertare la congruenza clinica e la
rispondenza dello stesso ai termini dell’autorizzazione.
Modalità di accesso
Il servizio di riabilitazione è ubicato al piano terra dello stabile
ed è attivo nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 08.30 alle ore 12.30
il lunedì e mercoledì
dalle ore 16.00 alle ore 18.00
A chi rivolgersi
Responsabile Medico:
(0873 308724
Amministrativi:
(0873 308725/727
Fax: 0873/308726
-34-
UFFICIO DI IGIENE E
SANITA PUBBLICA
Descrizione
L’ufficio igiene e sanità pubblica comprende le attività e le
prestazioni volte alla promozione della salute della popolazione nel
suo complesso. Rientrano in tale macrolivello di assistenza la
prevenzione ed il controllo delle malattie infettive e diffusive, la
tutela dai rischi per la salute derivanti dall’inquinamento dell’aria,
delle acque e del suolo, la tutela della salute della comunità nei
luoghi di vita e di lavoro (abitazioni, scuole, uffici, fabbriche, zone
rurali).
Le principali attività di cui si occupa il servizio sono:
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
patenti superiori (cat. C-D-E)
patenti nautiche
porto d’armi
certificato medico di sana e robusta costituzione fisica
certificato medico per idoneità apprendista
certificato medico per esenzione cinture di sicurezza
certificato medico per riserva parcheggio invalidi
certificato medico per adozione
certificato medico per idoneità psico-fisica all’impiego
certificato medico per gas tossici
certificato medico per tempi di reazione (riflessi)
certificato medico per idoneità conduzione caldaie a
vapore
• certificati necroscopici
1. ATTIVITÀ DI POLIZIA MORTUARIA (parere progetto
cimiteriale, trasporto salme, ecc.).
5. VACCINAZIONI OBBLIGATORIE (poliomielite, difterite,
tetano, epatite B)
2. IGIENE EDILIZIA (parere igienico sanitario preventivo per
nuove costruzioni o ristrutturazione di tipo civile, pareri per
abitabilità e agibilità, ecc.).
6. VACCINAZIONI
RACCOMANDATE (antinfluenzale,
pertosse, haemophilus B, meningococco tipo C,
pneumococco eptavalente, morbillo, parotite, rosolia ,
varicella)
3. IGIENE DELL’ABITATO
a. Pareri igienico-sanitari per autorizzazione apertura
strutture ricettive (alberghi, agriturismo, affittacamere,
case per ferie, ecc.), autorizzazione attività di
acconciatori, estetiste e mestieri affini, autorizzazioni
per locali pubblici ed edifici ad uso collettivo.
b. Esposti: pareri ed interventi per inconvenienti igienicosanitari segnalati da privati cittadini, pareri ed interventi
per inconvenienti igienico-sanitari segnalati da enti o
pubbliche amministrazioni.
7. MEDICINA DEL VIAGGIATORE (febbre gialla, difterite,
tetano e polio, epatite B, tifo, epatite A, rabbia,
meningococco)
IMPORTANTE: LE VACCINAZIONI SI EFFETTUANO
ESCLUSIVAMENTE NEI GIORNI DI LUNEDI , MARTEDI ,
GIOVEDI E VENERDI DALLE ORE 09.00 ALLE ORE
12.00, PREVIO APPUNTAMENTO.
Modalità di accesso
4. ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLA MEDICINA LEGALE:
• patenti inferiori (ciclomotori, cat. A-B)
-35-
L’ufficio igiene e sanità pubblica è ubicato al piano terra dello
stabile ed è attivo nei seguenti orari:
-36-
Ambulatori medici (con appuntamento):
il martedì, mercoledì e giovedì
dalle ore 09.00 alle ore 12.00
(0873 308732/735/739
Segreteria (informazioni e prenotazioni):
dal lunedì al venerdì
dalle ore 09.00 alle ore 12.00
(0873 308740
Sala Vaccinazioni – Infermiera professionale:
dal lunedì al sabato
dalle ore 09.00 alle ore 12.00
(0873 308733
SEGNALAZIONI DEI
CITTADINI
Chiunque intenda segnalare un problema o un
disservizio, fare un reclamo o una proposta, può
rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP).
Le segnalazioni dei cittadini, nel loro complesso, sono
un importante strumento di lavoro per modulare i
percorsi organizzativi, avviare opportune azioni di
miglioramento e favorire il rapporto di ascolto e
collaborazione con i cittadini utenti.
Modalità di accesso
Dipartimento di Prevenzione
Via Marco Polo, 55
(0873/308602
-38-37-
I DIRITTI DEI CITTADINI
I DOVERI DEI CITTADINI
Il cittadino deve:
Il cittadino ha diritto:
ad un’assistenza tempestiva e qualificata;
ad essere assistito e curato nel migliore dei modi, nel rispetto
della dignità umana e delle proprie convinzioni culturali,
filosofiche e religiose;
ad ottenere tempestivamente informazioni chiare e corrette
circa i servizi e le prestazioni erogate, nel rispetto della sua
salute;
al rispetto della propria intimità e riservatezza durante le
pratiche mediche, infermieristiche, diagnostiche e terapeutiche;
mantenere un comportamento responsabile, nel rispetto
e nella comprensione dei diritti degli altri utenti, e
collaborare con il personale; evitare comportamenti che
possano creare situazioni di disturbo e disagio ad altri
cittadini ospiti delle strutture;
fornire la massima collaborazione e correttezza nei
confronti degli operatori sanitari;
rispettare le regole in vigore, nonché gli ambienti, le
attrezzature e gli arredi che si trovano all’interno delle
strutture;
a ricevere tutte le informazioni necessarie relative a qualsiasi
intervento o terapia al fine di esprimere un “consenso
informato”; di rifiutare o interrompere un intervento medico e
ricevere informazioni adeguate circa le implicazioni e le
conseguenze del rifiuto o dell’interruzione;
rispettare gli orari delle attività sanitarie e alberghiere,
nonché le norme igienico - sanitarie vigenti;
a inoltrare suggerimenti, rilievi, elogi, reclami e a ricevere una
risposta.
informare tempestivamente i servizi dell’intenzione di
rinunciare a prestazioni sanitarie programmate, affinché
si possano evitare sprechi di tempo e di risorse.
rispettare il divieto di fumare per mantenere un ambiente
più sano per tutti;
-39-40-