del monte coppa italia a1 final four bologna torna la capitale del volley

Commenti

Transcript

del monte coppa italia a1 final four bologna torna la capitale del volley
DEL MONTE COPPA ITALIA A1 FINAL FOUR
BOLOGNA TORNA LA CAPITALE DEL VOLLEY
Bologna torna ad essere per due giorni la capitale del volley nazionale. Dopo l’indelebile ricordo del
primo V-Day della storia giocato davanti a 8.600 persone alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno
(BO), il capoluogo emiliano apre le porte del PalaDozza di via Azzarita (casa per più di vent’anni della
Zinella Bologna tra gli anni ’70 e ’90) per ospitare la Del Monte Coppa Italia A1 Final Four l’8 ed il 9
marzo 2014.
La due giorni è organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A in collaborazione con il Comune di Bologna, il
Comitato Regionale FIPAV Emilia Romagna ed il Comitato Provinciale FIPAV Bologna.
Del Monte, uno dei maggiori produttori e distributori a livello mondiale di frutta e verdura fresca, è
per il terzo anno il Title Sponsor della manifestazione (edizione numero 36 per la Serie A1).
Ma sono tante le prestigiose aziende che accompagnano la Lega Pallavolo Serie A in questa Finale, fra
queste UnipolSai, Mikasa, Mondo, Italtelo. La manifestazione avrà anche come Media Partner il Resto
del Carlino e sarà organizzata in collaborazione con la Confcommercio Ascom Bologna.
Il campo tricolore della Mondo risalterà nello storico palasport bolognese dove le Semifinaliste, uscite
dai Quarti di Finale disputati mercoledì 29 gennaio, si contenderanno la Del Monte Coppa Italia
2013/14. Queste le quattro sfidanti: Cucine Lube Banca Marche Macerata, Copra Elior Piacenza, Diatec
Trentino e Sir Safety Perugia.
Spettacolo assicurato sul campo da gioco e sugli spalti, dove il pubblico del PalaDozza verrà coinvolto
nelle numerose iniziative ideate per questo grandissimo evento. Occhi sul rettangolo di gioco ma
anche sguardi verso l’alto: i 4 megaschermi sospesi al tetto dell’arena bolognese regaleranno le
immagini più spettacolari dei tre match in programma, i dettagli fotogramma per fotogramma del
Video Check System e tante altre sorprese tutte da scoprire durante il weekend.
Le telecamere di RAI Sport e i suoi commentatori faranno vivere in diretta in tutta Italia la Del Monte
Coppa Italia A1 Final Four. Sabato 8 marzo gli inviati RAI commenteranno live i match e regaleranno
numerosi approfondimenti e interviste ai protagonisti delle Semifinali. Domenica 9 marzo le
telecamere saranno puntate sulla Finale che assegnerà la Del Monte Coppa Italia: tutto sempre in
diretta su RAI Sport 1.
Ma sarà anche un evento mondiale: saranno in diretta o near-live BTV (Bulgaria), beIN Sport (Francia,
Monaco, Andorra, Mauritius e Madagascar), Canal+ (Spagna), SportKlub (Serbia, Kosovo, Croazia,
Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro), Sportklub (Polonia), Sport TV (Turchia),
Telenet/BETV (Belgio), Al Jazeera Sport (Bahrain, Iran, Iraq, Giordania, Kuwait, Libano, Oman,
Palestina, Qatar, Arabia Saudita, Siria, EAU, Yemen, Algeria, Ciad, Egitto, Libia, Gibuti, Mauritania,
Marocco, Somalia, Sudan e Tunisia), beIN Sport (Indonesia, Hong Kong, Thailandia, Filippine e
Taiwan), Band Sports (Brasile), beIN Sport (USA e Canada), SKY Mexico (Messico, Costa Rica, Cuba,
Repubblica Dominicana, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panama), Antel (Uruguay), NTV
Plus (Russia), Sport 5 (Israele), Sport Tv Portugal (Portogallo), C More (Danimarca, Svezia, Norvegia,
Finlandia).
VOYO.BG (Bulgaria) e YOMVI (app per palmari e computer) in Spagna.
In streaming mondiale il match sarà visibile su Bwin.com e i suoi affiliati.
DEL MONTE COPPA ITALIA A1 FINAL FOUR
TUTTE LE NOVITÀ E LE INIZIATIVE
Video Check
La nuova tecnologia della Lega Pallavolo presente anche a Bologna
La Del Monte Coppa Italia A1 Final Four 2012/13 al Forum di Assago segnò una svolta importante per
tutta la pallavolo: per la prima volta il Video Check System fu utilizzato ufficialmente nel Campionato
Italiano di Serie A per monitorare le linee perimetrali del campo da gioco. Impiegato poi durante le
Semifinali e Finali Scudetto del passato Campionato, il Video Check System dall’inizio della attuale
stagione è stato introdotto ufficialmente in tutte le gare di Regular Season, Play Off e Coppa Italia di
Serie A1, compresa la Final Four Del Monte Coppa Italia A2 a Monza.
Non potrà mancare al PalaDozza di Bologna, al massimo delle proprie potenzialità. Le telecamere
saranno 12 in totale: 2 di servizio per l’Addetto al Video Check, 8 che osserveranno le righe del campo
tricolore (2 per ciascuna linea) e 2 posizionate sui pali di sostegno della rete da gioco e che
permetteranno di valutare le invasioni a rete. Quest’ultime sono la grande novità 2013/14, utilizzate
per la prima volta nella Del Monte Supercoppa 2013 ed entrate a pieno regime nel Campionato di Serie
A1 dal girone di ritorno.
Prestazioni di alto livello per la tecnologia ideata dalla Lega Pallavolo Serie A, con ogni singola
telecamera che, viaggiando a 178 frame al secondo, valuterà qualsiasi pallone “dubbio” caduto vicino
alle righe o un sospetto tocco della rete.
Ecco come e quando potrà essere utilizzato il Video Check durante una partita.
Il Video Check va chiamato da uno dei due capitani in campo entro 7 secondi dal termine dell’azione,
con la richiesta che può arrivare dalla sola squadra che subisca il punto a seguito della decisione
arbitrale. Con l’introduzione della richiesta dell’invasione a rete, sono tre le tipologie di chiamate:
•
•
•
PALLA DENTRO O FUORI: il Capitano alza la mano in direzione del 1° Arbitro formando una
lettera “C” con il pollice e l’indice;
FALLO DI SERVIZIO: il Capitano alza la mano in direzione del 1° Arbitro formando una lettera
“C” accompagnata dal gesto della stessa mano che batte sul dorso dell’altra (che simula la
linea di fondo)
FALLO DI INVASIONE: il Capitano alza un braccio e toccandosi con il pollice e indice di una
mano a forma di “C” l’avambraccio alzato.
Dopo la richiesta, il secondo arbitro analizzerà il video replay sullo schermo del Video Check e
successivamente informerà il primo arbitro, che è il responsabile della decisione finale, tramite le
consuete segnalazioni o, se necessario, recandosi nei pressi del seggiolone.
Ogni squadra avrà a disposizione 2 “chiamate” per set. Se il controllo delle immagini porta ad un
cambiamento della decisione arbitrale in favore della squadra che lo richiede, il numero delle
chiamate a disposizione in quel momento per la squadra richiedente rimarrà inalterato per quel set;
qualora invece, dopo il controllo delle immagini, venga confermata l’iniziale decisione arbitrale, il
numero di chiamate a disposizione in quel momento per la squadra richiedente verrà ridotto di uno.
Il pubblico della PalaDozza potrà osservare le immagini tramite i 4 megaschermi posizionati sopra il
campo da gioco: dettaglio per dettaglio, il Video Check System racconterà il perché della decisione.
Stessa visione per il pubblico da casa, che in TV potrà osservare le immagini dello speciale replay
grazie alla RAI.
Volleyball.it lancia l’Applicazione “Coppa Italia Pallavolo 2014”
Notizie, foto, video, curiosità ed interattività. Tutto questo e tanto altro nella nuova pubblicazione
multimediale per iPad lanciata da Volleyball.it, il portale di pallavolo per eccellenza in Italia, e
realizzata da Daniela Tarantini e Luca Muzzioli. L’applicazione, solo per iPad, è scaricabile
gratuitamente dall’App Store di Apple. Conosci tutti i protagonisti della Del Monte Coppa Italia Final
Four, le interviste ai tuoi campioni preferiti, i temi delle sfide che animeranno la due giorni
bolognese, la storia della Coppa Italia con i suoi vincitori e tantissime altre informazioni e news.
Veloce e facile da sfogliare, “Coppa Italia Pallavolo 2014” sorprenderà tutti gli appassionati che
vivranno poi la Del Monte Coppa Italia Final Four dal vivo o in TV l’8 e 9 marzo 2014.
L’APP della Del Monte Coppa Italia Final Four
Vota il tuo Del Monte MVP
Smartphone, Android o Iphone? Per la Del Monte Coppa Italia Final Four sarà disponibile l’App ufficiale
dell’evento con cui si potrà scegliere il proprio Del Monte MVP e partecipare all’estrazione di un
pallone Mikasa MVA200 autografato. Votare sarà semplicissimo: dopo aver scaricato l’applicazione
dallo store del proprio sistema operativo, basterà selezionare la partita, scegliere il proprio giocatore
preferito e confermare il voto. L’App assegnerà un codice personale che permetterà, ad ogni fine
incontro, di partecipare all’estrazione del pallone MIKASA.
Nella Finalissima, il voto espresso sul proprio telefonino insieme a quello degli allenatori e dei
giornalisti presenti al PalaDozza concorrerà a stabilire il miglior giocatore della Finale che riceverà il
riconoscimento poco prima della premiazione della squadra vincitrice.
T Days: tutti in centro a Bologna sabato 1 marzo, c’è Lucky
Andrea “Lucky” Lucchetta sarà l’anfitrione di sabato 1 marzo in centro a Bologna. Nel calendario dei T
Days (le giornate in cui il centro di Bologna è chiuso al traffico) la Lega Pallavolo Serie A organizza nel
cuore della città una grande animazione, ad una settimana dalla Final Four. “Crazy Lucky” spiegherà
la sua famosa cresta e tutta la sua simpatia vicino a Piazza Maggiore, dove tutti i passanti si
scopriranno inevitabilmente catturati dal fascino del volley.
Commento live in inglese della Del Monte Coppa Italia A1 Final Four
Il Campionato Italiano e gli Eventi della Lega Pallavolo Serie A riscuotono sempre più successo nei
paesi esteri. Dopo aver siglato e rinnovato l’accordo con l’agenzia MP&Silva e contando sulla
confermata presenza del colosso televisivo arabo Al Jazeera, fino ad ora sono 65 gli Stati nel mondo
che seguono il nostro Campionato grazie alle dirette dei match del sabato e della domenica
pomeriggio.
Anche la Del Monte Coppa Italia A1 Final Four sarà seguita live in tutto il mondo, con il commento
delle due gare di Semifinale e della Finalissima che sarà proposto anche in inglese in diretta dal
PalaDozza di Bologna. Le voci saranno quelle di Dino Aliprandi e Daniele Vecchi che racconteranno le
emozioni della Del Monte Coppa Italia A1 Final Four, aggiungendosi ai commentatori in lingua locali e
alla cronaca in arabo di Al Jazeera.
La Del Monte Coppa Italia a tutto Social
Continua a crescere la pagina ufficiale Facebook della Lega Pallavolo Serie A. Sono quasi 6mila i
“likers” che ad un anno dalla sua apertura hanno scelto di rimanere aggiornati via social sulle attività
e le news della Legavolley. Durante la Del Monte Coppa Italia saranno numerose le notizie, le curiosità
e le informazioni che verranno postate sulla pagina Facebook e che andranno ad aumentare l’offerta
di news e foto già presenti sul sito della Lega Pallavolo Serie A.
Ma non solo: su Twitter e Instagram saranno tantissime le novità per i fan.
Facebook: LegaVolleySerieA
Instagram: #delmontecoppaitalia1
Twitter: @legavolley #delmontecoppaitalia1
Megaschermi… e megadivertimento
Quattro megaschermi sospesi sul campo da gioco, a centro del PalaDozza: uno show aereo nello show
del volley, con tanto divertimento per il pubblico. Chi assaporerà la Del Monte Coppa Italia Final Four
direttamente dall’arena bolognese verrà completamente coinvolto dall’evento. Rivedere le azioni
salienti dei match giocati, aspettare con trepidazione le immagini del Video Check System, trovarsi a
sorpresa proiettati sui mega schermi alle prese con la “KissCam”, la “CongasCam” e la “DanceCam”.
Giganti di cartone e di... gesso
Ma quanto è alto Simon? E quanto è grande la mano di Zaytsev? Basterà camminare nei corridoi del
PalaDozza per confrontarsi con le sagome a dimensioni reali dei big delle quattro squadre. E se proprio
non si potrà “dare il 5” ai giocatori, perlomeno si potrà confrontare la propria mano con l’impronta
lasciata da una schiacciata di otto fra i giocatori della finale.
Siamo a cavallo: una giornata all’Ippodromo di Bologna
In collaborazione con Hippogroup Ippodromo Arcoveggio di Bologna, sarà dedicata alla Del Monte Final
Four la giornata delle corse di domenica 2 marzo.
L’Associazione Giacomo Sintini alla Del Monte Coppa Italia
L’evento del PalaDozza di Bologna ha un’altra partnership importante: al fianco della Lega Pallavolo
scende in campo anche l’Associazione “Giacomo Sintini”. “Jack”, tornato in campo lo scorso anno
dopo aver sconfitto il cancro dopo la guarigione si è impegnato al massimo non solo in allenamento ma
anche sul fronte solidale, fondata dall’alzatore della Diatec Trentino a scopo benefico nello scorso
giugno per ringraziare chi lo ha aiutato a vincere la partita più importante, l’Associazione si propone
di raccogliere fondi e aiuti da destinare alla ricerca medica in campo onco-ematologico e conta già
moltissimi fan sulla pagina ufficiale di Facebook “Associazione-Giacomo-Sintini”.
Di recentissima uscita anche il libro di Giacomo Sintini “Forza e Coraggio”: duecentoquattro pagine
scritte dal palleggiatore della Diatec Trentino che racconta come in appena due anni abbia saputo
sconfiggere il cancro e tornare all’attività agonistica, coronando il suo rientro con lo Scudetto 2013,
vinto da protagonista e da miglior giocatore nella Finale contro Piacenza. Il libro sarà in vendita al
PalaDozza.
Scudetto Bologna: sì, ma non qui
29 anni or sono. E’ il 21 maggio 1985. La Mapier Bologna vince lo scudetto. La fontana del Nettuno
viene presa d’assalto dai tifosi, con caroselli di auto. Interviene persino la Polizia per sedare gli
schiamazzi notturni. E’ una finale in gara 3 incredibile contro la Panini Modena, perché la squadra del
Prof. Nerio Zanetti è sfavorita, in formazione rimaneggiata, con un alzatore (Scarioli) schierato in
banda. Tutti i tifosi di pallavolo pensano a quell’epico ultimo scudetto guardando il PalaDozza. Eppure
il match più importante di quell’epica cavalcata non si giocò in Piazza Azzarita ma… a Reggio Emilia.
Campo neutro.
I DIRITTI PER LE COPPE EUROPEE 2014/2015
Ecco ordinati di seguito i criteri di partecipazione alle prossime Coppe.
1. Vincitrice Scudetto:
2. Finalista Scudetto:
3. Meglio classificata in Regular Season:
4. Vincitrice Del Monte Coppa Italia A1:
5. Vincitrice Play Off 5° posto:
Champions League
Champions League
Champions League
Coppa CEV
Challenge Cup
Nel caso in cui la vincitrice della Coppa Italia, a fine stagione, abbia guadagnato il diritto di
partecipare alla Champions League, subentra in Coppa CEV il Club miglior classificato della Regular
Season che non abbia un diritto di Champions League.
GLI SPONSOR DEL VOLLEY
DEL MONTE®, uno dei maggiori produttori e distributori a livello mondiale di frutta e verdura fresca,
simbolo di innovazione, qualità, freschezza e sicurezza da più di cento anni, rinnova la partnership
con la Lega Pallavolo Serie A Maschile anche per la stagione 2013/14.
Del Monte® è infatti anche per la corrente stagione sportiva “Gold Sponsor” dei Campionati di Serie
A1 e Serie A2 e “Title Sponsor” di tutti gli Eventi della Lega Pallavolo Serie A (Del Monte Supercoppa;
Del Monte Coppa Italia A1 e A2 e Finali giovanili).
Quello di Del Monte® è quindi un rapporto consolidato con uno sport come la pallavolo che propone al
grande pubblico valori sani e stili di vita totalmente coerenti con i propri prodotti.
MIKASA. L’azienda giapponese leader nei palloni sportivi, da sempre legata al mondo del volley, sarà
protagonista anche negli incontri del 69° Campionato Italiano di Pallavolo e degli Eventi targati Lega
Volley con il caratteristico pallone gialloblù.
UNIPOLSAI. Per la prima volta è al fianco della Lega Pallavolo Serie A in occasione di questo
importante evento.
MONDO. È per il tredicesimo anno Fornitore Ufficiale della pavimentazione degli Eventi della Lega
Pallavolo Serie A. Le pavimentazioni dell'Azienda piemontese saranno protagoniste di tutti gli
appuntamenti di Lega e di molte sfide della Serie A. Mondo ha creato in collaborazione con la Lega
Pallavolo il famoso campo tricolore, quest’anno utilizzato in Campionato dalla Diatec Trentino
Campione d’Italia in carica. Il campo tricolore sarà utilizzato anche per tutti gli Eventi firmati Lega
Pallavolo Serie A.
ACQUA CIMONE. È al fianco della Lega Pallavolo Serie A con la qualifica di Fornitore Ufficiale.
POLIGRAFICI EDITORIALE S.P.A. L’editrice del quotidiano il Resto del Carlino e della testata QS
Quotidiano Sportivo è “Media Partner” della Del Monte Coppa Italia Final Four di Pallavolo Maschile di
Serie A1. QN, il Resto del Carlino e QS, grazie alla presenza capillare sul territorio, garantirà, oltre
alle consuete informazioni sportive, la copertura degli eventi preparatori e la diffusione di tutte le
informazioni utili per gli appassionati ed i cittadini, permettendo una completa partecipazione ad un
evento di così ampia rilevanza per il territorio.
LATTEMIELE. È la Radio Ufficiale della Lega Pallavolo. Anche nella stagione 2013/14 la sua musica in
FM accompagnerà il 69° Campionato e tutti gli Eventi della stagione. Il quotidiano “Fuori Banda” e il
settimanale “Set&Note” in diretta dai campi sono le trasmissione dedicate alla Serie A.
CONFCOMMERCIO ASCOM BOLOGNA. Confcommercio Ascom Bologna, da sempre attenta ed
interessata attivamente alle varie manifestazioni sportive presenti in città, ha deciso di essere al
fianco della Lega Pallavolo in occasione della Del Monte Coppa Italia Serie A1 Final Four.
ITALTELO. Il Gruppo Italtelo è il Fornitore Ufficiale dei Sistemi Pubblicitari a Led di ultimissima
generazione, posti a bordo campo negli impianti sportivi in cui si svolgeranno tutti gli Eventi di Lega.
ARTISPORT. E’ Fornitore Tecnico dell’attività della Lega Pallavolo Serie A. L’Azienda veneta in
occasione degli Eventi di Lega predisporrà le strutture di supporto per i giochi per il pubblico e gli
allestimenti dei campi da gioco.
ARCHIBUGIO CATERING. Cortesia e professionalità. Da anni opera nel settore ristorativo, con la
massima soddisfazione per i tanti clienti che da sempre scelgono i suoi servizi. Leader nella cura degli
allestimenti e nella selezione dei prodotti gastronomici offerti, coniuga al meglio l’atmosfera degli
ambienti agli aromi della buona cucina.
GRAFICHE BARONCINI. Tipografia e serigrafia Fornitore ufficiale della Lega Pallavolo Serie A e degli
Eventi di Lega.
BOOKING SHOW. Fornitore ufficiale della Lega Pallavolo Serie A per il servizio di biglietteria
elettronica e online della Del Monte Coppa Italia Finali 2013/14.
DEL MONTE COPPA ITALIA A1 FINAL FOUR
Il programma:
EVENTO:
DEL MONTE COPPA ITALIA A1 FINAL FOUR
DOVE:
PALADOZZA – Bologna (BO)
ORGANIZZAZIONE:
Lega Pallavolo Serie A
Comune di Bologna
Comitato Regionale FIPAV Emilia Romagna
Comitato Provinciale FIPAV Bologna
PROGRAMMA:
Sabato 8 marzo 2014
Ore 16.00
Diretta Rai Sport 1
1a Semifinale
Cucine Lube Banca Marche Macerata – Sir Safety Perugia
Ore 18.30
Diretta Rai Sport 1
2a Semifinale
Copra Elior Piacenza – Diatec Trentino
Domenica 9 marzo 2014
Ore 17.30
Diretta Rai Sport 1
Finale
LA BIGLIETTERIA
PREZZI BIGLIETTI GIORNALIERI
Curva non numerata
Intero
€ 15,00
Ridotto
€ 10,00 (Under 14 e Over 65)
Tribuna Numerata
€ 22,00
PREZZI ABBONAMENTO SEMIFINALI E FINALE
Curva non numerata
Intero
€ 20,00
Ridotto
€ 15,00 (Under 14 e Over 65)
Tribuna Numerata
€ 30,00
INGRESSO GRATUITO: Under 6 (solo in curva), diversamente abili con accompagnatore fino ad
esaurimento posti, inoltrando richiesta a [email protected]
PUNTI DI PREVENDITA
-Lega Pallavolo Serie A
Via Rivani, 6 – Bologna
Tel. 051 4195660 – [email protected]
Orari: dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 18.00
-On line: www.bookingshow.it
-Punti vendita in Italia: www.bookingshow.it/servizi/vendita.asp
LE PROMOZIONI PER IL MONDO DEL VOLLEY
‐
Biglietti di gradinata a prezzo ridotto per tesserati FIPAV
‐
Promozione speciale per le Società di Volley (pallone in omaggio per pacchetti di biglietti)
DEL MONTE COPPA ITALIA A1 – IL TABELLONE
I Quarti di Finale si sono giocati mercoledì 29 gennaio 2014 in gara secca in casa della miglior
classificata alla fine del girone d’andata della Regular Season. Vi hanno avuto accesso le squadre
giunte dal primo all’ottavo posto.
Mercoledì 29 gennaio 2014
Cucine Lube Banca Marche Macerata (1) – (8) Bre Lannutti Cuneo 3-0 (25-20, 25-21, 25-23)
Sir Safety Perugia (4) – (5) Calzedonia Verona 3-0 (25-19, 26-24, 25-19)
Copra Elior Piacenza (2) – (7) Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-16, 25-23, 25-18)
Diatec Trentino (3) – (6) Casa Modena 3-1 (21-25, 25-13, 25-20, 25-23)
Cucine Lube B. Marche
Macerata
Copra Elior
Piacenza
Cucine Lube B. Marche
Macerata
Copra Elior
Piacenza
Bre Lannutti
Cuneo
Tonno Callipo Calabria
Vibo Valentia
Vincitrice
DEL
MONTE
COPPA
ITALIA A1
2013/14
Sir Safety
Perugia
Diatec
Trentino
Sir Safety
Perugia
Calzedonia
Verona
Diatec
Trentino
Casa
Modena
CLASSIFICA
GIRONE DI ANDATA SERIE A1
Classifica della sola fase di
Andata
Punti
Partite
Tipo di Risultato
Set
Punti
Quoziente
Vinte Perse 3·0 3·1 3·2 2·3 1·3 0·3 Vinti Persi Fatti Subiti Set Punti
1 CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA
30
10
1
8
1
1
1
0
0
32
6
932
782
5,33 1,19
2 COPRA ELIOR PIACENZA
25
9
2
3
4
2
0
1
1
28
14
994
892
2,00 1,11
3 DIATEC TRENTINO
22
8
3
4
1
3
1
2
0
28
16
1.008
933
1,75 1,08
4 SIR SAFETY PERUGIA
19
7
4
2
2
3
1
2
1
25
20
1.019
990
1,25 1,03
5 CALZEDONIA VERONA
18
6
5
1
4
1
1
1
3
21
21
961
976
1,00 0,98
6 CASA MODENA
16
4
7
1
2
1
5
0
2
22
25
7 TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA
14
5
6
2
1
2
1
3
2
20
23
946
980
0,87 0,97
8 BRE LANNUTTI CUNEO
13
4
7
2
2
0
1
4
2
18
23
908
949
0,78 0,96
9 EXPRIVIA MOLFETTA
12
4
7
3
0
1
1
0
6
14
23
787
850
0,61 0,93
10 ALTOTEVERE CITTÀ DI CASTELLO
11
4
7
0
2
2
1
1
5
15
27
906
971
0,56 0,93
11 CMC RAVENNA
10
3
8
1
1
1
2
2
4
15
27
934
992
0,56 0,94
12 ANDREOLI LATINA
8
2
9
2
0
0
2
4
3
14
27
925
976
0,52 0,95
1.020 1.049 0,88 0,97
CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA
Società: A.S. Volley Lube
Al termine del girone di andata: 30 punti (1a posizione)
Miglior realizzatore girone di andata: Ivan ZAYTSEV, 193 punti (7°)
STORIA. Dopo due stagioni in Serie A2 (1993/94, 1994/95), nel 1995 l’arrivo della Lube nella massima serie dopo
aver acquisito il titolo di Ferrara. Entra in pochi anni nell’elite della pallavolo nazionale ed internazionale: nel
2001 si aggiudica Coppa Italia e Coppa CEV e nel 2002 diventa Campione d’Europa dominando la Champions
League. Ad ogni stagione che passa, Macerata diventa sempre più protagonista fino alla conquista nel 2006,
davanti a quasi 11.000 spettatori, del primo scudetto della storia della Società marchigiana, in un anno in cui si
aggiudica anche la sua terza Coppa CEV e la sua prima Supercoppa Italiana. Nel 2008 conquista la Coppa Italia e
la Supercoppa Italiana e nel 2009 bissa il successo ancora in Coppa Italia. Nella stagione 2010/11 alza per la
prima volta nella propria storia la Challenge Cup, superando nelle due gare di finale i turchi del Arkas Izmir. Da
incorniciare invece il 2012 con la vittoria da parte della squadra marchigiana del suo secondo Scudetto (3 a 2
contro Trento) nel V-Day del Forum di Assago e della sua terza Supercoppa Italiana.
IN COPPA ITALIA: 19 partecipazioni. 14 alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2012-2013 (sconfitta in Finale
dall’Itas Diatec Trentino), 2011-2012 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino) 2010-2011 (eliminata in
Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Trenkwalder Modena),
2008-2009 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2007-2008 (vincente in Finale contro la M.
Roma Volley), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2004-2005 (eliminata ai Quarti
di Finale dalla Edilbasso&Partners Padova), 2003-2004 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo),
2002-2003 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono
Parma), 2000-2001 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1999-2000 (eliminata ai Quarti di Finale dalla
Casa Modena Unibon), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Iveco Palermo – diff. Set/Punti).
5 partecipazioni invece alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla
Conad Ferrara), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai
Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1994-1995 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Fochi Bologna),
1993-1994 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Daytona Modena).
4 trofei vinti: 2008–2009 contro Bre Banca Lannutti Cuneo, 2007–2008 contro M. Roma Volley, 2002–2003 contro
Sisley Treviso, 2000–2001 contro Sisley Treviso.
ALBO D'ORO. 2 Scudetti (2011/12, 2005/06), 4 Coppe Italia (2008/09, 2007/08, 2002/03, 2000/01), 3
Supercoppe Italiane (2012/13, 2007/08, 2005/06), 1 Champions League (2001/2002), 3 Coppe CEV (2005/06,
2004/05, 2000/01), 1 Challenge Cup (2010/11), 3 Junior League (2012/13, 2006/07, 1999/2000), 3 Boy League
(2012/12, 2006/07, 2003/04), 2 Campionati Italiani Under 18 (2011/12, 2009/10).
LA SQUADRA
2
Hubert HENNO
L
188
3
4
5
7
8
9
10
11
13
16
17
18
Simone PARODI
Alessandro PAPARONI
Ivan ZAYTSEV
Dragan STANKOVIC
Stefano PATRIARCA
Jiri KOVAR
Matteo MARTINO
Natale MONOPOLI
Leondino GIOMBINI
Bartosz KUREK
Michele BARANOWICZ
Marko PODRASCANIN
S
L
S
C
C
S
S
P
S
S
P
C
195
191
202
205
205
202
198
183
205
207
195
203
All.: Alberto GIULIANI
Boulogne-Billancourt (FRA) 06/10/1976
San Remo (IM) – 16/06/1986
S. Severino M. (MC) – 17/08/1981
Spoleto (PG) – 02/10/1988
Zajecar (SRB) – 18/10/1985
Agnone (IS) – 23/07/1987
Zlin (CZE) – 10/04/1989
Alessandria (AL) – 28/01/1987
Venezia (VE) – 28/05/1975
Ancona (AN) – 30/01/1975
Walbrzych (POL) – 29/08/1988
Mondovì (CN) – 05/08/1989
Belgrado (SRB) – 29/08/1987
Vice all.: Francesco CADEDDU
FRA
ITA
ITA
ITA
SRB
ITA
ITA
ITA
ITA
ITA
POL
ITA
SRB
COPRA ELIOR PIACENZA
Società: Biancorosso Volley
Al termine del girone di andata: 25 punti (2a posizione)
Miglior realizzatore girone di andata: Robertlandy SIMON, 146 punti (15°)
STORIA. Sono bastati undici campionati alla Società piacentina per approdare in Serie A. Dal 1982/83, anno in
cui il sodalizio emiliano iniziò il proprio cammino dalla 1a divisione, la scalata verso il vertice della pallavolo
italiana è stata rapida. Gli appuntamenti con il volley che conta arrivano nel 2000: dopo un primo anno di
assestamento, nel secondo, sotto la guida tecnica di Mauro Berruto, arriva l’indimenticabile doppietta in Coppa
Italia di A2 e Campionato che spalanca le porte della Serie A1. Nelle undici stagioni fin qui disputate nella
massima serie, la Società emiliana è riuscita nell’ordine a conquistare una Top Teams Cup nel 2006, il
Campionato Italiano e la Supercoppa Italiana nel 2009 e la Challenge Cup nel 2013. Sfiorato al tie break di Gara
5 il secondo scudetto della storia piacentina nell’interminabile e spettacolare serie di Finale dei Play Off 2013
contro Trento (avversaria degli emiliani anche nelle Finali Scudetto 2008/09 e 2007/08).
IN COPPA ITALIA. 10 partecipazioni: 8 in Coppa Italia A1 nelle stagioni 2012-2013 (eliminata ai Quarti di Finale
da Casa Modena), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2008-2009 (eliminata in
Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla M.Roma Volley),
2006-2007 (sconfitta ai Quarti di Finale dalla Maggiora Latina), 2005-2006 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca
Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Tonno Callipo Vibo Valentia), 2003-2004
(eliminata ai Quarti di Finale dalla Icom Latina).
2 in Coppa Italia A2 nelle stagioni 2001-2002 (vincente in Finale contro la Conad Volley Forlì), 2000-2001
(eliminata agli Ottavi di Finale dalla Alimenti Sardi Cagliari).
ALBO D'ORO. 1 Scudetto (2008/09), 1 Supercoppa Italiana (2009/10), 1 Challenge Cup (2012/13), 1 Top Teams
Cup (2005/06), 1 Campionato A2 (2001/02); 1 Coppa Italia A2 (2001/02); 1 Campionato Beach Volley di Lega 4x4
(2001).
LA SQUADRA
3
Davide MARRA
L
180
4
Kevin LE ROUX
C/S
209
5
6
7
Pier Paolo PARTENIO
Samuele PAPI
Alessandro FEI
P
S
C
197
191
204
8
Lorenzo SMERILLI
L
178
9
10
11
12
13
17
18
Denis KALIBERDA
Robertlandy SIMON
Hristo ZLATANOV
Gazmend HUSAJ
Luca TENCATI
Luca VETTORI
Luciano DE CECCO
S
C
S
S
C
S
P
195
206
201
201
200
199
194
All.: Luca MONTI
Praia a Mare (CS) – 12/03/1984
Champigny-sur-Marne (FRA) –
11/05/1989
Macerata (MC) – 06/02/1993
Ancona (AN) – 20/05/1973
Saronno (VA) – 29/11/1978
San Severino Marche (MC) 11/08/1987
Poltawa (UKR) - 24/06/1990
Guantanamo (CUB) – 11/06/1987
Sofia (BUL) – 21/04/1976
Peje (ALB) – 23/12/1987
Cremona (CR) – 16/03/1979
Parma (PR) – 26/04/1991
Santa Fè (ARG) – 02/06/1988
Vice all.: Davide DELMATI
ITA
FRA
ITA
ITA
ITA
ITA
GER
CUB
ITA
ALB
ITA
ITA
ARG
DIATEC TRENTINO
Società: Trentino Volley
Nel girone di andata: 22 punti (3a posizione)
Miglior realizzatore girone di andata: Tsvetan SOKOLOV, 203 punti (3°)
STORIA. L’avventura della Trentino Volley inizia il 23 maggio del 2000 quando viene fondata la Società e viene
acquisito il titolo sportivo di una ex grande piazza del volley italiano: Ravenna. La Società, fin da subito, si
struttura per dare risposte concrete alla nuova avventura in Serie A1 sia a livello organizzativo che gestionale.
Nel 2003/04, Trento chiude al primo posto la Regular Season; in campo c’è anche Mister Secolo Lorenzo
Bernardi, arrivato nell’estate del 2002. L’exploit nel Campionato 2007-2008, storico per la formazione trentina.
E’ il 7 maggio 2008 quando l’Itas Diatec Trentino conquista il suo primo Scudetto. Il 2009 è l’anno dei grandi
risultati esteri: il 5 aprile l’Itas Diatec Trentino conquista la sua prima CEV Indesit Champions League, il massimo
trofeo europeo. L’8 novembre, a Doha, vince il titolo di Campione del Mondo per Club come Trentino BetClic.
Nel 2010 bissa il successo in Europa vincendo la seconda CEV Champions League consecutiva il 2 maggio 2010 e
innalzandosi sul tetto del mondo per il secondo anno vincendo il Mondiale per Club sempre a Doha il 21 dicembre
2010. Il 2011 è un altro anno da incorniciare per la formazione trentina: in Europa porta a casa il terzo successo
consecutivo in Champions League (ottenuto davanti al proprio pubblico alle Final Four di Bolzano) e la tripletta
nel Mondiale per Club a Doha, mentre in Italia conquista il suo secondo Scudetto nella storia e la prima
Supercoppa Italiana. In entrambe le partite ad uscire sconfitta è stata la Bre Banca Lannutti Cuneo. Nel 2012
entra nella storia della pallavolo mondiale grazie al quarto Mondiale per Club vinto a Doha che si va ad
aggiungere alla Coppa Italia vinta a Roma contro Macerata. Il cammino di vittorie della formazione trentina non
si placa neanche nel 2013: in bacheca l’Itas Diatec Trentino mette la terza Coppa Italia (vittoria in finale ad
Assago contro Macerata) la Supercoppa 2013 e soprattutto il terzo Scudetto, arrivato dopo 5 emozionanti gare di
Finale contro Piacenza.
IN COPPA ITALIA: 12 partecipazioni alla Coppa Italia A1 nelle stagioni 2012-13 (vincente in Finale contro la
Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (vincente in Finale contro la Lube Banca Marche Macerata),
2010-2011 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (vincente in Finale contro la Bre
Banca Lannutti Cuneo), 2008-2009 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2007-2008 (eliminata nei
Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 20042005 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Noicom
Brebanca Cuneo), 2002-2003 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002
(eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2000-2001 (eliminata nei Quarti di Finale della fase
preliminare dalla Noicom Brebanca Cuneo).
3 trofei vinti: 2012-13 contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata, 2011-2012 contro la Lube Banca Marche
Macerata, 2009-2010 contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.
ALBO D’ORO. 3 Scudetti (2012/13, 2010/11, 2007/08), 3 Coppa Italia (2012/13, 2011/12, 2009/10), 2
Supercoppa Italiana (2013/14, 2011/12), 4 Mondiale per Club (2012, 2011, 2010, 2009), 3 Champions League
(2010/11, 2009/10, 2008/09), 1 Junior League (2010/11), 1 Campionato Italiano U18 (2005/06), 2 Campionati
italiani Under 16 (2011/12, 2010/11), 1 Boy League (2009/10).
LA SQUADRA
2
3
4
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
Giacomo SINTINI
Emanuele BIRARELLI
Sebastian SOLÉ
Alexandre FERREIRA
Donald SUXHO
Sebastiano THEI
Antonio DE PAOLA
Filippo LANZA
Tsvetan SOKOLOV
Dàvid SZABO
Massimo COLACI
Gabriele NELLI
Michele FEDRIZZI
Simone GIANNELLI
Matteo BURGSTHALER
All.: Roberto SERNIOTTI
P
C
C
S
P
L
S
S
S
S
L
S
S
P
C
196
202
202
203
196
180
192
194
205
202
180
208
192
196
198
Lugo (RA) - 16/01/1979
Senigallia (AN) – 08/02/1981
Rosario (ARG) – 12/06/1991
Seia (POR) – 13/11/1991
Korci (ALB) – 21/02/1976
Trento (TN) – 16/05/1991
Gaeta (LT) – 07/01/1988
Zevio (VR) – 03/03/1991
Dupnitza (BUL) – 31/12/1989
Kazincbarcika (HUN) – 13/01/1990
Gagliano del Capo (LE) – 21/02/1985
Trento (TN) – 04/12/1993
Trento (TN) – 21/05/1991
Bolzano (BZ) – 09/08/1996
Trento (TN) – 18/02/1981
ITA
ITA
ARG
POR
USA
ITA
ITA
ITA
BUL
HUN
ITA
ITA
ITA
ITA
ITA
Vice all.: Simone ROSCINI
N.B.: Szabo si è infortunato al tendine d’Achille a febbraio e sarà fuori rosa per
l’evento bolognese.
SIR SAFETY PERUGIA
Società: Sir Safety Umbria Volley Perugia
Al termine del girone di andata: 19 punti (4a posizione)
Miglior realizzatore girone di andata: Aleksandar ATANASIJEVIC, 222 punti (1°)
STORIA. Seconda stagione in Serie A1 per la Società del Presidente Sirci. Dopo due stagioni in Serie A2 culminate
con la promozione diretta nella massima Serie nel 2011/12, gli umbri prendono parte nel 2012/13 alla prima
stagione in Serie A1, conquistando sia i Quarti della Del Monte Coppa Italia (eliminata da Trento) sia i Quarti di
Finale Play Off (eliminata da Piacenza).
IN COPPA ITALIA: 2 partecipazioni, 1 in Coppa Italia A1 nella stagione 2012-2013 (eliminata ai Quarti di Finale
dall’Itas Diatec Trentino)
1 alla Coppa Italia A2 nella stagione 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).
LA SQUADRA
1
3
4
Simone BUTI
Adriano PAOLUCCI
Nemanja PETRIC
C
P
S
208
190
205
5
Giuseppe DELLA CORTE
S
197
7
8
9
10
11
13
Andrea GIOVI
Konstantin CUPKOVIC
Rocco BARONE
Dore DELLA LUNGA
Mihajlo MITIC
Goran VUJEVIC
Aleksandar
ATANASIJEVIC
Fabio FANULI
Andrea SEMENZATO
L
S
C
S
P
S
14
15
17
All.: Slobodan KOVAC
185
205
200
194
201
192
Fucecchio (FI) - 19/09/1983
Roma - 11/02/1979
Prijepolje (SRB) – 28/07/1987
Acquaviva delle Fonti (BA) –
06/06/1992
Perugia (PG) – 19/08/1983
Virovitica (CRO) - 02/01/1987
Palmi (RC) - 14/12/1987
Chiaravalle (AN) – 25/07/1984
Veliko Gradiste (SRB) – 19/09/1990
Cetinje (MNE) - 27/02/1973
ITA
SRB
ITA
ITA
SRB
MNE
S
200
Belgrado (SRB) - 04/09/1991
SRB
L
C
190
208
Grottaglie (TA) – 10/02/1985
Venezia (VE) – 12/09/1981
ITA
ITA
Vice all.: Carmine FONTANA
ITA
ITA
SRB
ITA
I PRECEDENTI TRA LE SFIDANTI
CUCINE LUBE BANCA MARCHE MACERATA – SIR SAFETY PERUGIA
Totale Incontri
Club
Giocati
Vinti
Persi
Set
Vinti
Set
Persi
Punti
Fatti
Punti
Subiti
Macerata
4
3
1
11
3
336
288
Perugia
4
1
3
3
11
288
336
NESSUN PRECEDENTE IN COPPA ITALIA
COPRA ELIOR PIACENZA – DIATEC TRENTINO
(non ancora inserito il match del 19 febbraio 2014)
Totale Incontri
Club
Giocati
Vinti
Persi
Set
Vinti
Set
Persi
Punti
Fatti
Punti
Subiti
Piacenza
41
15
26
66
95
3459
3640
Trento
41
26
15
95
66
3640
3459
NESSUN PRECEDENTE IN COPPA ITALIA
I MEDIA
IN TV
RAI – La RAI seguirà in diretta tutta la Del Monte Coppa Italia A1 Final Four con il canale Rai Sport 1.
Lunga diretta sabato 8 marzo per le due Semifinali e domenica, sempre Live, la Finale della Del Monte
Coppa Italia Serie A1 (ore 17.30).
ALL’ESTERO
La Del Monte Coppa Italia Final Four di A1 sarà trasmessa da:
AL JAZEERA SPORT in Bahrain, Iran, Iraq, Giordania, Kuwait, Libano, Oman, Palestina, Qatar, Arabia
Saudita, Siria, EAU, Yemen, Algeria, Ciad, Egitto, Libia, Gibuti, Mauritania, Marocco, Somalia, Sudan e
Tunisia.
SPORTKLUB in Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro.
SPORTKLUB in Polonia.
CANAL+ e YOMVI (app per palmari e computer) in Spagna.
SPORT TV in Turchia.
beIN Sport in Francia, Monaco, Andorra, Mauritius e Madagascar.
beIN Sport in USA e Canada.
BAND SPORT in Brasile.
BTV e VOYO.BG in Bulgaria.
beIN Sport in Indonesia, Hong Kong, Thailandia, Filippine e Taiwan.
SPORT TV PORTUGAL in Portogallo.
TELENET/BETV in Belgio.
SKY MEXICO in Messico, Costa Rica, Cuba, Repubblica Dominicana, El Salvador, Guatemala, Honduras,
Nicaragua, Panama.
ANTEL in Uruguay.
NTV PLUS in Russia.
SPORT 5 in Israele.
C MORE in Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia.
IN FM
LATTEMIELE - Radio ufficiale della Lega Pallavolo Serie A, racconterà con Marco Caronna dal
PalaDozza di Bologna tutte le emozioni della Finalissima di Coppa Italia. Nelle settimane precedenti,
invece, dalle 14.20 l’appuntamento con “Fuori Banda” con ampie finestre sulla manifestazione.
RADIO RAI - Si collegherà in diretta con i suoi inviati da Bologna per gli aggiornamenti delle gare di
Semifinale e per la Finale di domenica 9 marzo.
SUL WEB
LEGAVOLLEY.IT - Il sito ufficiale della Lega Pallavolo dedicherà alla Del Monte Coppa Italia A1 Final
Four una sezione speciale, con approfondimenti e notizie. Saranno disponibili anche gli aggiornamenti
in tempo reale della gara e, subito dopo la conclusione, i tabellini e le statistiche. E ancora, notizie
sulle protagoniste e foto del match. Attiva anche la nuova pagina Facebook della Lega Pallavolo Serie
A che darà risalto alla Del Monte Coppa Italia.
VOLLEYBALL.IT - Ampio spazio alla Del Monte Coppa Italia di A1 con le cronache delle gare, le news
aggiornate, l’applicazione App “ivolleyball” e tanti video dell’evento bolognese.
BWIN.COM – Il portale internazionale trasmetterà “live” su internet in diretta streaming mondiale
(Italia esclusa) la Final Four della Del Monte Coppa Italia dal PalaDozza di Bologna.
DALLARIVOLLEY.COM – Dedicherà una finestra importante alla Del Monte Coppa Italia di Serie A1 con
interviste agli atleti e news in tempo reale dalla sede di gioco.
COPPA ITALIA A1 - L’ALBO D’ORO
Stagione
Vincitrice
Sede
1978/79
1979/80
1980/81
1981/82
1982/83
1983/84
1984/85
1985/86
1986/87
1987/88
1988/89
1989/90
1990/91
1991/92
1992/93
1993/94
1994/95
1995/96
1996/97
1997/98
1998/99
1999/00
Panini Modena
Panini Modena
Edilcuoghi Sassuolo
Santal Parma
Santal Parma
Bartolini Bologna
Panini Modena
Panini Modena
Santal Parma
Panini Modena
Panini Modena
Maxicono Parma
Il Messaggero Ravenna
Maxicono Parma
Sisley Treviso
Daytona Modena
Daytona Las Modena
Alpitour Traco Cuneo
Las Daytona Modena
Casa Modena Unibon
TNT Alpitour Cuneo
Sisley Treviso
Venezia
Modena
Ancona
Battipaglia (SA)
Firenze
Forlì
Chieti
Arona (NO)
Parma, Modena e Bologna
Bologna e Modena
Forlì
Milano
Venezia
Treviso
Napoli
Perugia
Roma
Firenze
Siena
Firenze
Roma
Milano
FINAL SIX
2000/01
Lube Banca Marche Macerata
S. Benedetto del Tronto (AP), Macerata,
Pesaro, Ancona
FINAL EIGHT
2001/02 Noicom Brebanca Cuneo
2002/03 Lube B. Marche Macerata
2003/04 Sisley Treviso
2004/05 Sisley Treviso
2005/06 Bre Banca Lannutti Cuneo
2006/07 Sisley Treviso
2007/08 Lube Banca Marche Macerata
2008/09 Lube Banca Marche Macerata
Forlì, Biella e Milano
Bolzano e Trento
La Spezia e Firenze
Sansepolcro (AR) e Forlì
Bassano del Grappa (VI), Ferrara e Forlì
Bassano del Grappa (VI) e Milano
Bassano del Grappa (VI) e Milano
Bassano del Grappa (VI), Mantova, Forlì
FINAL FOUR
2009/10 Itas Diatec Trentino
2010/11 Bre Banca Lannutti Cuneo
2011/12 Itas Diatec Trentino
2012/13 Itas Diatec Trentino
Montecatini Terme (PT)
Verona
Roma
Assago (MI)
COPPA ITALIA A1 - I GIOCATORI PIU’ VINCENTI
9 vittorie: Luca Cantagalli (1997/98, 1996/97, 1994/95, 1993/94, 1992/93, 1988/89, 1987/88, 1985/86,
1984/85)
6 vittorie: Marco Bracci (2002/03, 1997/98, 1996/97, 1994/95, 1991/92, 1989/90); Francesco Dall’Olio
(1994/95, 1985/86, 1984/85, 1983/84, 1979/80, 1978/79)
5 vittorie: Lorenzo Bernardi (1999/00, 1992/93, 1988/89, 1987/88, 1985/86); Franco Bertoli (1993/94,
1988/89, 1987/88, 1985/86, 1984/85); Davide Bellini (2002/03, 1988/89, 1987/88, 1985/86, 1984/85);
Cristian Casoli (2004/05, 2003/04, 2001/02, 1998/99, 1995/96); Mirko Corsano (2008/09, 2007/08,
2002/03, 2000/01, 1991/92); Andrea Giani (1997/98, 1996/97, 1991/92, 1989/90, 1986/87); Andrea
Lucchetta (1995/96, 1988/89, 1987/88, 1985/86, 1984/85); Samuele Papi (2006/07, 2004/05, 2003/04,
1999/00, 1995/96); Valerio Vermiglio (2008/09, 2007/08, 2006/07, 2004/05, 2003/04); Fabio Vullo
(1997/98, 1996/97, 1994/95, 1990/91, 1988/89 1987/88)
4 vittorie: Alberto Cisolla (2006/07, 2004/05, 2003/04, 1999/00); Juan Carlos Cuminetti (1997/98,
1996/97, 1994/95, 1993/94); Giovanni Erricchiello (1990/91, 1986/87, 1982/83, 1981/82); Alessandro
Farina (2006/07, 2004/05, 2003/04, 1999/00); Alessandro Fei (2006/07, 2004/05, 2003/04, 2000/01);
Andrea Ghiretti (1988/89, 1987/88, 1985/86, 1984/85); Pasquale Gravina (2004/05, 2002/03, 1999/00,
1991/92); Luigi Mastrangelo (2010/11, 2002/03, 2001/02, 1998/99); Igor Omrcen (2008/09, 2007/08,
2005/06, 2001/02); Gilberto Passani (1992/93, 1989/90, 1982/83, 1981/82); Gianluca Sacchetti (1993/94,
1985/86, 1984/85, 1980/81); Luca Tencati (2006/07, 2004/05, 2003/04, 1999/00)
3 vittorie: Andrea Bari (2012/13, 2011/12, 2009/10); Emanuele Birarelli (2012/13, 2011/12, 2009/10);
Mauro Di Bernardo (1985/86, 1984/85, 1980/81); Nikola Grbic (2010/11, 1999/00, 1998/99); Giorgio
Goldoni (1984/85, 1981/82, 1978/79), Osmany Juantorena (2012/13, 2011/12, 2009/10); Matey Kaziyski
(2012/13, 2011/12, 2009/10); Pierpaolo Lucchetta (1986/87, 1982/83, 1981/82), Francesco Morandi
(1988/89, 1987/88, 1984/85); Raul Quiroga (1987/88, 1985/86, 1984/85); Simone Spescha (2001/02,
1998/99); Bas Van De Goor (1997/98, 1996/97, 1994/95); Paolo Vecchi (1986/87, 1982/83, 1981/82),
Raphael Vieira de Oliveira (2012/13, 2011/12, 2009/10); Wout Wijsmans (2010/11, 2005/06, 2003/04)
2 vittorie: Alberto Angelelli (1982/83, 1981/82); Antonio Babini (1994/95, 1983/84); Alberto Bachi
(1998/99, 1993/94); Enzo Barbaro (2004/05, 2003/04); Andrea Bartoletti (2008/09, 2007/08); Giulio
Belletti (1986/87, 1982/83); Daniele Berselli (1979/80, 1978/79); Andrea Boldrini (1979/80, 1978/79);
Matteo Burgsthaler (2012/13, 2011/12); Pierluigi Cappi (1979/80, 1978/79); Massimo Colaci (2011/12);
Manuel Coscione (2005/06, 2001/02); Massimo Dalfovo (1979/80, 1978/79), Renan Dal Zotto (1991/92,
1989/90); Giovanni Daniele (1997/98, 1996/97); Giancarlo Dametto (1985/86, 1984/85); Ferdinando De
Giorgi (2001/02, 1995/96); Mitar Djuric (2012/13, 2011/12); Gustavo Endres (2006/07, 2004/05); Sandro
Fabbiani (2005/06, 1997/98) Giuseppe Ferrari (1979/80, 1978/79), Kim Ho Chul (1982/83, 1981/82);
Claudio Galli (1995/96, 1989/90); Raimondo Della Volpe (1990/91, 1987/88); Gianni Lanfranco (1982/83,
1981/82); Filippo Lanza (2012/13, 2011/12); Christian Laraia (1996/97, 1994/95); Martin Lebl (2008/09,
2007/08); Matteo Martino (2008/09, 2005/06); Marco Meoni (2002/03, 2000/01); Paolo Merlo (1988/89,
1987/88); Riccardo Michieletto (1991/92, 1986/87); Ivan Miljkovic (2002/03, 2000/01); Natale Monopoli
(2008/09, 2007/08); Paolo Montorsi (1979/80, 1978/79); Betancourt Nalbert (2002/03, 2000/01);
Marco Negri (1982/83, 1981/82); Maurizio Ninfa (1982/83, 1981/82); Ruslan Olikhver (1994/95, 1993/94);
Tommaso Orlandi (1997/98, 1996/97); Rafael Pascual (1998/99, 1995/96); Liano Petrelli (1998/99,
1986/87); Damiano Pippi (1999/00, 1993/94); Mauro Radicioni (1991/92, 1989/90); Bernard Rajzman
(1979/80, 1978/79); Manuele Ravellino (2002/03, 2000/01); Massimiliano Russo (1994/95, 1993/94);
Gianluca Saraceni (2008/09, 2007/08); Andrea Sartoretti (2001/02, 1996/97); Stefano Sibani (1979/80,
1978/79); Jan Willem Snippe (2008/09, 2007/08); Tsvetan Sokolov (2011/12, 2009/10); Pietro Spada
(1988/89, 1987/88); Jan Stokr (2012/13, 2011/12), Sebastian Swiderski (2008/09, 2007/08); Marco Tagliatti
(1994/95, 1993/94); Gianmarco Venturi (1990/91, 1980/81); Fabrizio Ugolotti (1985/86, 1984/85); Lukasz
Zygadlo (2011/12, 2009/10); Andrea Zorzi (1989/90, 1986/87)
1 vittoria: Abdalla Ahmed (2006/07); Giuliano Agazzi (1992/93); Andrea Arnaud (1992/93); Michele
Baranowicz (2005/06); Paolo Bartek (1995/96); Guido Betti (1988/89); Pier Paolo Bevilacqua (1987/88);
Peter Blangè (1991/92); Dante Boninfante (1999/00); Massimo Botti (1991/92); Dejan Brdjovic (2000/01);
Steve Brinkman (2011/12); Vigor Bovolenta (1990/91); Gabriele Bulgarelli (1996/97); Andrea Campani
(1980/81); Maikel Cristobal Cardona (2001/02); Bertrand Carletti (2010/11); Leonardo Carretti (1980/81);
Rodolfo Cavalienre (1992/93); Stefan Chrtiansky Jr (2012/13), Paolo Cipollari (1995/96); Francesco Corsini
(2009/10); Carlo Alberto Cova (1989/90); Paolo Cozzi (2005/06); Valerio Curti (2005/06); Stelio De Rocco
(1983/84); Massimiliano Decio (2003/04); Dore Della Lunga (2011/12); Daniele Desiderio (1999/00);
Stanislav Dineikin (2003/04); Mauro Dozzo (1982/83); Alain Fabian (1986/87); Mario Fangareggi (1990/91);
Stefano Fanton (1983/84); Michele Fedrizzi (2009/10); Paolo Ferrioli (2000/01); Francesco Ferrua
(2001/02); Dmitry Fomin (1999/00); Francesco Fortunato (2010/11); Fabrizio Franceschelli (1994/95);
Cosimo Gallotta (1998/99); Hugo Fernando Lucas Gaspar (2004/05); Danijel Galic (2010/11); Lorenzo
Gallosti (2009/10); Mauro Gavotto (1998/99); Andrija Geric (2007/08); Gilberto Amauri “Giba” Godoy Filho
(2005/06); Roberto Giovannini (1983/84); Andrea Giovi (2008/09); Giacomo Giretto (1991/92); Carlao
Gouveia (1991/92); Vladimir Grbic (1995/96); Bengt Gustafson (1986/87); Hubert Henno (2010/11);
Ihosvany Hernandez (1998/99); Renaud Herpe (2009/10); Robert Horstink (2006/07); Gervasio Iurisci
(2002/03); Sandor Kantor (2001/02); Karch Kiraly (1990/91); Theoklitos Karipidis (2003/04); Toni Kovacevic
(2004/05); Jiri Kral (2006/07); Mauricio Lima (1993/94); Pierluigi Lucchetta (1981/82); Giuseppe Magnanini
(1978/79); Maurizio Magnanini (1979/80); Giovanni Mambelli (1990/91); Stefano Margutti (1990/91); Luc
Marquet (2000/01); Alessandro Martinelli (1980/81); Marco Martinelli (1993/94); Estaban Martinez
(1985/86); Roberto Masciarelli (1990/91); Omer Maurizzi (1983/84); Marcello Mescoli (1993/94); Marcos
Antonio Milinkovic (1999/00); Alberto Minelli (1983/84); Evgueni Mitkov (1997/98); Luca Moretti (1992/93);
Fabio Muzio (2002/03); Richard Nemec (2003/04); Vladimir Nikolov (2010/11); Marek Novotny (2006/07);
Gianluca Nuzzo (1993/94); Davide Oglino (1995/96); Vincenzo Paccagnella (1994/95); Lamberto Padovani
(1979/80); Luca Panizzi (1989/90); Alessandro Paparoni (2000/01); Simone Parodi (2010/11); Doug Partie
(1988/89); Stefano Pascucci (1990/91); Giuseppe Patriarca (2010/11); Janis Peda (2010/11); Gabriele
Pignatti (1996/97); Federico Pistolesi (1991/92); Alberto Piva (1983/84); Peter Platenik (2005/06); Marko
Podrascanin (2008/09); Jan Marcus Posthuma (1992/93); Roberto Puntoni (1979/80); Pietro Rinaldi
(2001/02); Alain Addys Roca Borrero (1998/99); Rodrigo "Rodrigao" Santana (2008/09); Anderson Rodrigues
(2005/06); Simone Rosalba (2000/01); Andrea Sala (2009/10); Mauro Saetti Baraldi (1980/81), Juan Josè
Salvador (2000/01); Tuomas Sammelvuo (2001/02); Tiziano Scarioli (1983/84); Steven Silvestri (1992/93);
Giacomo Sintini (2012/13) Lorenzo Smerilli (2007/08); Daniele Sottile (1998/99); Angelo Squeo
(1983/84); Jeff Stork (1989/90); Steve Timmons (1990/91); Paolo Tofoli (1992/93); Paolo Torre (1995/96);
Nikolay Uchikov (2012/13), Filippo Vagli (1986/87); Mike Van De Goor (1996/97); Damiano Valsecchi
(2012/13), Daniele Vergnaghi (2005/06); Denis Villatorta (1992/93); Leandro Vissotto Neves (2009/10);
Ethan Watts (1997/98); Cesare Zanolli (1980/81), Giuliano Zanghieri (1980/81), Enrico Zini (1980/81); Ron
Zwerver (1992/93).
COPPA ITALIA A1 - GLI ALLENATORI VINCENTI
7 vittorie: Daniele Bagnoli (2006/07, 2004/05, 2003/04, 1999/00, 1996/97, 1994/95, 1993/94)
4 vittorie: Silvano Prandi (2005/06, 2000/01, 1998/99, 1995/96)
3 vittorie: Ferdinando De Giorgi (2008/09, 2007/08, 2001/02); Gian Paolo Montali (1992/93, 1989/90,
1986/87), Julio Velasco (1988/89, 1987/88, 1985/86) Radostin Stoytchev (2012/13 2011/12, 2009/10)
2 vittorie: Gianpaolo Guidetti (1978/79, 1979/80); Claudio Piazza (1981/82, 1982/83)
1 vittoria: Francesco Dall’Olio (1997/98); Paulo Roberto De Freitas “Bebeto” (1991/92); Alberto Giuliani
(2010/11); Adriano Guidetti (1980/81); Roberto Masciarelli (2002/03); Andrea Nannini (1984/85); Daniele
Ricci (1990/91); Nerio Zanetti (1983/84)
COPPA ITALIA A1 - LE SQUADRE VINCENTI
10 vittorie: Modena (1997/98, 1996/97, 1994/95, 1993/94, 1988/89, 1987/88, 1985/86, 1984/85, 1979/80,
1978/79)
5 vittorie: Cuneo (2010/11, 2005/06, 2001/02, 1998/99, 1995/96); Parma (1991/92, 1989/90, 1986/87,
1982/83, 1981/82); Treviso (2006/07, 2004/05, 2003/04, 1999/00, 1992/93)
4 vittorie: Macerata (2008/09, 2007/08, 2002/03, 2000/01)
3 vittorie: Trento (2012/13, 2011/12, 2009/10)
1 vittoria: Bologna Zinella (1983/84); Ravenna (1990/91); Sassuolo (1980/81)
DALLA FINAL FOUR 2010, FINO A BOLOGNA
EDIZIONE 2009/10
Montecatini (PT) 30 - 31 gennaio 2010
QUARTI DI FINALE: gara unica in casa delle quattro con miglior piazzamento, 30 dicembre
Itas Diatec TRENTINO - RPA-LuigiBacchi.it PERUGIA 3-0 (25-22, 25-19, 25-20)
Bre Banca Lannutti CUNEO - Acqua Paradiso MONZA 3-2 (16-25, 21-25, 25-17, 25-19, 15-13)
Sisley TREVISO - CoprAtlantide PIACENZA 3-0 (25-21, 25-23, 25-21)
Trenkwalder MODENA - Lube Banca Marche MACERATA 3-2 (25-17, 23-25, 25-21, 23-25, 15-13)
SEMIFINALI: Montecatini (PT), 30 gennaio
Itas Diatec TRENTINO - Trenkwalder MODENA 3-0 (25-22, 25-23, 25-20)
Bre Banca Lannutti CUNEO - Sisley TREVISO 3-1 (20-25, 25-23, 25-23, 25-13)
FINALE: Montecatini (PT), 31 gennaio
Itas Diatec TRENTINO - Bre Banca Lannutti CUNEO 3-1 (28-26, 25-15, 20-25, 27-25)
EDIZIONE 2010/11
Verona 22 - 23 gennaio 2011
QUARTI DI FINALE: gara unica in casa delle quattro con miglior piazzamento, 19 gennaio 2011
Itas Diatec TRENTINO (1) - Acqua Paradiso MONZA BRIANZA (8) 3-0 (25-17, 25-16, 25-19)
Bre Banca Lannutti CUNEO(2) – RPA-LuigiBacchi.it SAN GIUSTINO (7) 3-0 (25-10, 25-16, 26-24)
Lube Banca Marche MACERATA (3) – Tonno Callipo VIBO VALENTIA (6) 3-1 (25-27, 25-17, 25-17, 25-20)
Casa MODENA (4) - Sisley TREVISO (5) 1-3 (20-25, 35-33, 28-30, 16-25)
SEMIFINALI: Verona (VR), 22 gennaio 2011
Itas Diatec TRENTINO – Sisley TREVISO 3-0 (25-21, 25-19, 25-19)
Bre Banca Lannutti CUNEO – Lube Banca Marche MACERATA 3-2 (25-19, 16-25, 29-27, 23-25, 15-13)
FINALE: Verona (VR), 23 gennaio 2011
Itas Diatec TRENTINO – Bre Banca Lannutti CUNEO 0-3 (17-25, 19-25, 22-25)
EDIZIONE 2011/12
Roma 18 - 19 febbraio 2012
QUARTI DI FINALE: gara unica in casa delle quattro con miglior piazzamento, 25 gennaio 2012
Lube Banca Marche MACERATA (1a) – (8a) M. ROMA Volley 3-0 (25-21, 25-29, 25-19)
Itas Diatec TRENTINO (2a) – (7a) Tonno Callipo VIBO VALENTIA 3-0 (25-15, 25-16, 25-20)
Bre Banca Lannutti CUNEO (3a) – (6a) Sisley BELLUNO 1-3 (22-25, 25-21, 16-25, 22-25)
Casa MODENA (4a) – (5a) Acqua Paradiso MONZA BRIANZA 3-1 (35-33, 25-21, 25-27, 25-17)
SEMIFINALI: Roma, 18 febbraio 2012
Lube Banca Marche MACERATA – Casa MODENA 3-1 (25-14, 25-18, 22-25, 25-22)
Itas Diatec TRENTINO – Sisley BELLUNO 3-0 (25-19, 25-18, 25-17)
FINALE: Roma, 19 febbraio 2012
Lube Banca Marche MACERATA - Itas Diatec TRENTINO 2-3 (25-21, 25-22, 22-25, 21-25, 16-18)
EDIZIONE 2012/13
Milano 29 - 30 dicembre 2012
QUARTI DI FINALE: gara unica in casa delle quattro con miglior piazzamento, 26 dicembre 2012
Cucine Lube Banca Marche Macerata (1) – (8) Bre Lannutti Cuneo 3-0 (25-20, 25-21, 25-23)
Sir Safety Perugia (4) – (5) Calzedonia Verona 3-0 (25-19, 26-24, 25-19)
Copra Elior Piacenza (2) – (7) Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-16, 25-23, 25-18)
Diatec Trentino (3) – (6) Casa Modena 3-1 (21-25, 25-13, 25-20, 25-23)
SEMIFINALI: Assago (MI), 29 dicembre 2012
Itas Diatec Trentino – Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-18, 25-13, 25-15)
Cucine Lube Banca Marche Macerata-Casa Modena 3-1 (22-25, 25-23, 25-19, 25-19)
FINALE: Assago (MI), 30 dicembre 2012
Itas Diatec Trentino – Cucine Lube Banca Marche Macerata 3-1 (25-17, 25-16, 21-25, 25-23)

Documenti analoghi