Mille anni di Lipsia nella musica di Bach

Commenti

Transcript

Mille anni di Lipsia nella musica di Bach
COMUNICATO STAMPA
13/04/2015
Bachfest, concerto open air nella Altmarkt
© Gert Mothes
Mille anni di Lipsia, nella musica di Bach
La "città cara" a Johann Sebastian Bach festeggia il primo millennio sulle note del
grande compositore nei giorni del festival di musica a lui dedicato, dal 12 al 21
giugno 2015. In programma 108 concerti in 30 luoghi simbolo della città, anche
open air e gratuiti.
Bose-Haus
© Andreas Schmidt
Lipsia, quartiere Plagwitz
© Andreas Schmidt
Il Bachfest Leipzig, dal 12 al 21 giugno, si distingue dagli altri
eventi musicali dell'anno di Lipsia, perché riflette, non solo l'opera
spirituale e secolare dell'importante compositore classico, ma
soprattutto le numerose connessioni con Lipsia, la sua città. Sono,
infatti, molti i musicisti di fama internazionale che partecipano al
Bachfest Leipzig per interpretare le sue opere proprio nei luoghi
autentici dove Bach visse e lavorò, e non solo. Applaudito e seguito da
oltre 70.000 spettatori da tutto il mondo, il programma del festival è
considerato sicuramente di ampio respiro, innovativo e attinente
all'attualità. Quest'anno, infatti, saranno eseguite le opere del
compositore che più riflettono il legame con Lipsia e la sua
pulsante vita musicale, proprio in occasione della celebrazione
dei 1000 anni della città(dalla sua prima menzione scritta). Non per
niente, il motto del Bachfest 2015 è "So herrlich stehst du, liebe
Stadt!" ("Così gloriosa stai, cara città"), tratto da "Preise, Jerusalem,
den Herrn" (1723), dove la "cara città" non è per Bach soltanto
Gerusalemme, ma anche Lipsia, di cui ne loda la responsabilità civica e
di governo.
Questa cantata è stata scelta per l'evento inaugurale presso
la Nikolaikirche (Chiesa di San Nicola), venerdì 12 giugno alle ore
17.00. Oltre ai famosi musicisti, soprani, tenori e baritoni
internazionali che prenderanno parte all'evento, vanno ricordate le
personalità illustre di Gotthold Schwarz, che ricopre
temporaneamente il ruolo di cantore del famoso Thomanerchor Leipzig
(coro di voci bianche), Riccardo Chailly, direttore della
Gewandhausorchester, e il presidente del Bach-Archiv, John Eliot
Gardiner, che dirigeranno alcune delle più eccellenti ensembles di
tutto il mondo.
I luoghi del festival
Il programma del Bachfest Leipzig comprende più di 100 eventi
musicali che si svolgeranno in luoghi diversi della città.
Precisamente 108 eventi che avranno luogo in più di 30 sedi
diverse. I più significativi per la vita del compositore sono
la Thomaskirche (Chiesa di San Tommaso), la grande hall
della Gewandhaus, il Bach-Museum, la sala del Altes Rathaus, il
municipio dove Johann Sebastian Bach firmò il contratto come direttore
del Coro delle voci bianche di San Tommaso, oppure presso l'Alte
Handelsbörse, l'antica Sala Borsa, dove i mercanti firmavano i loro
accordi commerciali.
Coro delle voci bianche di St. Tommaso
© Manfred Lohse
Camera dell'Arcona Living Bach
© Henrike Schunck
Via Carlo Baslini, 10
23807 Merate (LC) Italy
Tel.:+39.039.59.83.101
cell.+39 335.63.57.004
[email protected]
www.pr-partner.it
Per scaricare le immagini in alta
risoluzione cliccare sopra le foto
Altri palcoscenici simbolo
Ma la musica di Bach, interpretata e rivisitata da musicisti
internazionali, arriva al grande pubblico anche da il Museo Grassi per
le Arti Applicate, l'Università e la Piazza del Mercato (sabato 13
concerto gratuito ore 21). E per ascoltare Bach in chiave
jazzl'appuntamento è alla Moritzbastei (12 e 18 giugno alle 22.30):
l'edificio che risale al 1551, si trova vicino all'Università ed è, dal 1982,
il centro culturale più famoso di Lipsia, gestito e preservato dalla
Fondazione Moritzbastei per promuovere incontri e iniziative per la
comunità e la vita studentesca. Per finire anche lo Zoo di Lipsia sarà al
centro di un evento di musica jazz, (16 giugno alle 18.30). Per il
programma completo degli eventi e prenotazioni:
www.bachfestleipzig.de.
Città della musica
Lipsia come città di Bach, oltre che della musica e della cultura‚Ķ Un
importante status ufficialmente riconosciuto solo a metà degli anni '90
a partire dal quale fu istituito poi il Festival annuale di Bach (anno
1999), la cui organizzazione e realizzazione fu affidata alla fondazione
Bach-Archiv Leipzig, fondata nel 1950 in occasione del 200esimo
anniversario dalla morte del compositore. Nato per raccogliere le fonti
sulla vita e le opere di Bach e di conservarle per il futuro, l'Archivio
Bach divenne presto un vero e proprio centro di ricerca sul compositore
con annesso museo di 450 mq, situato nella storica Bose-Haus dove
Johann Sebastian Bach visse, proprio davanti alla Thomaskirche, che
oggi invece custodisce la sua tomba. Oltre alle esposizioni permanenti,
il museo allestisce diverse mostre speciali durante l'anno, una vasta
gamma di eventi educativi e una serie di concerti da camera.
Per soggiorni a Lipsia
Per prenotare un soggiorno a Lipsia durante il Bachfest, il
sito www.leipzig.travel/it fornisce un comodo servizio
booking tramite il portale HRS (accesso diretto dalla homepage), per
trovare gli hotel disponibili ai migliori prezzi. Per immergersi nella
storia e nella musica di Johann Sebastian Bach, anche tutto l'anno,
l'albergo Arcona Living Bach, situato in un palazzo storico con vista
sulla Thomaskirche e vicino alla Bose-Haus e il Bach-Archive, offre
soggiorni d'atmosfera in camere e appartamenti, che uniscono a un
design innovativo tutta l'esperienza della musica di
Bach. L'offerta "Incontri con Bach" offre due notti con prima colazione
a buffet, una visita al Museo Bach di Lipsia, cena di 3 portate e uso
gratuito della sauna e area fitness, a partire da 159,00 euro a
persona in camera doppia "Fugue". Per maggiori informazioni e
prenotazioni: www.bach14.arcona.de
Per maggiori informazioni:
Sassonia Marketing & Turismo,
Christina Czach
Germania/Dresda tel. +49 (0) 351/ 4917023
email: [email protected]
www.facebook.com/Sassoniaturismo
www.sassoniaturismo.it
www.sassoniaturismo-blog.it

Documenti analoghi