La fragilità del turismo

Transcript

La fragilità del turismo
NUMERO 21
Quattordicinale Fortnightly - Anno XVII - Giovedì 6 Novembre 2014
HOSPITALITY
FOOD & BEVERAGE
TREND
Al timone di
un resort alpino
Stelle, forchette
e cappelli...
Quali prospettive
per l’hôtellerie
PAGINA 2
PAGINA 6
PAGINA 4
®
OPPORTUNITÀ DI LAVORO • INCONTRO DOMANDA ED OFFERTA • INFORMAZIONE NEL CAMPO DEL TURISMO IN ITALIA ED ALL’ESTERO • ALBERGHI - VILLAGGI TURISTICI - RISTORANTI - BAR - COMPAGNIE AEREE - CATERING MARITTIMO, AEROPORTUALE, FERROVIARIO E TUTTO QUANTO FA TURISMO • AGENZIE VIAGGI/T.O. • OPPORTUNITÀ AZIENDE CESSIONI E RILIEVI
 Editoriale
La fragilità
del turismo
■ di ANTONIO CANEVA
Il turismo è fragile come il vetro: basta un niente
per metterlo in crisi.
Le guerre locali, le epidemie, i disastri naturali e
quelli favoriti dall’uomo sono sufficienti per danneggiare il sistema e creare situazioni da cui è poi difficile
risollevarsi.
Nel tempo ne abbiamo avuto riprova: sono recenti
i ricordi di Chernobyl, lo tsunami che ha devastato
l’Asia, le guerre tribali in Africa e gli attentati in Egitto,
il terrorismo e, ora, l’epidemia di ebola.
Ancora ieri parlavo con una signora che mi diceva
che lei non va più in vacanza a causa dell’ebola: non
solo in Africa, ma neanche negli Stati Uniti. Questa
affermazione mi ha colpito e allora mi ha spiegato
che riteneva pericoloso stare molte ore in un aereo
con delle persone che «non si sa da dove vengono».
C’è una naturale e umana tendenza a temere indiscriminatamente certe destinazioni.
La vita però continua e anche i sistemi economici
hanno bisogno di continuità. Astoi, l’associazione
dei tour operator legata a Confindustria, ha pensato
di emettere un comunicato stampa in cui ricordava
che tra il Kenya (una delle destinazioni che ha subito maggiormente le ripercussioni dell’epidemia) e il
virus ebola non v’è alcun collegamento. Afferma il
presidente Luca Battifora: «In questi casi, più che
farsi prendere dal panico collettivo, invitiamo i turisti
ad attenersi alle informazioni ufficiali che provengono
da fonti autorevoli, quali per esempio la Farnesina».
È sufficiente un comunicato stampa? Sicuramente
no: informazioni sterili, di parte (seppur corrette) non
sortiscono risultati; ne sono un esempio le manifestazioni verificatesi nei pressi della base Usa a Vicenza,
a seguito del rientro dei soldati tornati dall’Africa,
peraltro tutti sani.
E allora, come recuperare l’outgoing che, per molti
operatori, rappresenta la base della propria attività?
La storia insegna che in queste condizioni non è
sufficiente nemmeno la leva del prezzo: le opportunità di viaggio nel mondo sono talmente numerose
che questo tipo di interventi danno risultati modesti.
Esiste però una case history di successo: l’azione
sviluppata dalle Maldive successiva allo tsunami che,
in alcune isole, ha creato situazioni di pericolo. È stata sviluppata una campagna di comunicazione che
ha dato valore al prodotto e spinto il viaggiatore a
scegliere quella destinazione perché unica. Certo, ci
vuole determinazione e volontà di investire ma, l’esempio delle Maldive (che nel frattempo non si sono
elevate dal livello dell’oceano, semmai il contrario…)
insegna che i comunicati stampa sono dei “pannicelli
caldi” e che nel turismo recuperare situazioni di crisi
richiede professionalità e investimenti.
Noto Tour Operator internazionale
cerca per la propria sede di Milano un
giovane ADDETTO UFFICIO VOLI
con ottima padronanza del sistema
Amadeus (emissioni, ri-emissioni,
rimborsi,
Bsp)
e
precedente
esperienza in compagnie aeree/tour
operator/agenzie di viaggi Iata/GSA.
Si richiede serietà, proattività, team
spirit, iniziativa ed intraprendenza.
Inglese e/o Francese (parlato e
scritto) indispensabile.
Contratto a tempo determinato 1
anno.
Si prega di inviare CV aggiornato
(indicare almeno 2 referenze con
e-mail e telefono) a:
uffi[email protected]
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di
autorizzazione al trattamento dei dati personali
D.Lgs. 196/2003 e verranno considerati solo
per la selezione in atto
Hotel 4 Stelle membro della Design Hotels ricerca:
 In primo piano
CAPO RICEVIMENTO
Il candidato/a dovrà avere una comprovata e pluriennale
esperienza nel settore.
Assolutamente indispensabile l’ottima conoscenza della lingua
Inglese, flessibilità, dinamicità, ottime capacità relazionali con
la clientela, attitudine al “problem solving”, lavoro di squadra ed
impegno nel mantenere gli standard di servizio elevati.
Inviare dettagliato curriculum vitae corredato da referenze,
foto ed autorizzazione al trattamento dei dati personali a:
Varie Figure
[email protected]
Saranno contattate soltanto le candidature in linea
con il profilo richiesto
a pagina 10
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati
personali D.Lgs. 196/2003 e verranno considerati solo per la selezione in atto
CAP CANA
Struttura alberghiera 4****S nelle adiacenze di Milano sta cercando un/una
SPA MANAGER (rif. Spa)
per la gestione operativa del Centro Benessere.
Come requisito preferenziale, il/la candidato/a dovrà possedere spiccate
competenze di vendita e capacità di sviluppo commerciale, promuovere i
servizi mediante azioni mirate, creazione pacchetti, offerte lancio, e tutto
ciò che può contribuire alla diffusione e all’incremento del business. Dovrà
gestire gli ordini, le giacenze di magazzino, gli acquisti.
Sono richiesti inoltre i seguenti requisiti:
- Età max 38-40 anni
- Comprovata formazione specifica in ambito estetico
- Esperienza nel ruolo maturata in contesti alberghieri o Centri benessere o Spa esterne o strutture termali
- Gestione team di operatori di estetica
- Inglese buono. Gradita la conoscenza di una seconda lingua straniera
Verranno presi in esame solamente i CV strettamente in linea con i requisiti
richiesti, per cui si prega di astenersi se non in possesso degli stessi. Non
si assicura risposta.
Inviare CV completo di foto a [email protected] citando il
riferimento spa
Resume Hospitality Executive Search è un marchio commerciale di Job in Tourism, Agenzia
per il Lavoro (D.L. 276 del 10-9-2003 art. 2, comma 1, lettera C), autorizzazione rilasciata dal
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali il 28/05/2013 prot. 39/0007141/MA004.A003.
Restaurant Manager /
Sommelier
a pagina 9
SEDE MILANO
Sr. Coordinator Sales
a pagina 14
JOB IN TOURISM
®
Via Giuseppe Mussi, 4
20154 Milano
Tel. 02 48519477 - 02 43980431
Fax 02 48025154
e-mail: [email protected]
www.jobintourism.it
ASSOCIATO ALL’UNIONE
STAMPA PERIODICA ITALIANA
Per ogni informazione relativa alla raccolta e al trattamento dei dati, alla possibilità di
integrazione, modifica, aggiornamento e cancellazione e per l’esercizio dei diritti previsti
Gea Mobile, organizza e migliora.
IL NUOVO SISTEMA DI ORGANIZZAZIONE E CONTROLLO
DEL LAVORO AI PIANI. MONITORAGGIO REAL TIME,
COMUNICAZIONE COSTANTE SENZA PIU’ TELEFONO,
PERFORMANCE AL MASSIMO.
Hotel Volver stupisce ancora con il più avanzato sistema di
piedinoJeT.indd 1
hotelvolver.com
04/06/14 13:05
2
Giovedì 6 Novembre 2014
hospitality
Al timone di un resort alpino
Il general manager Giuseppe Artolli racconta il proprio approccio al nuovo Nira Montana
U
■ di Massimiliano Sarti

Identikit di resort e compagnia
n nuovo 5 stelle ai piedi del Monte
Affiliato Design Hotels, il Nira Montana fa parte di un vasto complesso residenziale, che comprende
Bianco. Aprirà per l’inizio della staanche più di 100 appartamenti. Dotata di 55 camere, la struttura vanta pure una spa con piscina coperta,
gione invernale il Nira Montana di La
quattro sale trattamenti, wet area con sauna e bagno turco, nonché un centro fitness. Il ristorante, guidato
Thuile, in Val d’Aosta: affiliata Design
dallo chef Giuseppe Marranconi, offrirà una cucina italiana tradizionale «non particolarmente ricercata ma
Hotels, è una struttura di 55 camere,
gustosa, in stile Harry’s bar di Venezia per intenderci», come ama definirla lo stesso Giuseppe Artolli. L’idea
che mescola tra loro elementi tipici
è quella di puntare soprattutto sui volumi, per provare ad assicurare adeguata redditività a un comparto
della tradizione alpina, come i soffitti in legno, a materiali
tradizionalmente delicato per l’hôtellerie.
più contemporanei quali il ferro e il corten (una tipoloIl gruppo Nira è stato fondato nel 2009 da Manvinder Puri, hôtelier con una vasta esperienza di incarichi
gia particolare di acciaio, ndr). Alla sua guida Giuseppe
di responsabilità in brand quali Peninsula, Raffles, Ritz-Carlton e Fairmont. La compagnia conta oggi quatArtolli, general manager di esperienza, già responsabile
tro strutture: oltre al Nira Montana, annovera infatti il Nira Alpina, 4 stelle di Surlej, in Engadina, nonché i
di strutture di prestigio come il Carlton Baglioni di Miboutique resort Shanti Maurice, nell’isola di Mauritius, e Nira Caledonia, a Edimburgo.
lano, il Villa Gallici di Aix Ein Provence e il Grand Hotel
Continental di Siena.
Domanda. Dopo tanti anni al timone di hotel di varia
vocazione, arriva ora la guida di un resort alpino. Come stando a quanto ci racconta l’Adava (la divisione locale
esistono anche
cambierà il suo approccio e il rapporto quotidiano con di Federalberghi, ndr).
strutture molto
gli ospiti?
D. Quali sono quindi le vostre strategie per trattenere
piccole con dati
Risposta. Sinceramente non credo che sarà poi molto i collaboratori?
diversi e una
diverso dalle altre volte. Forse, anche se il Nira Montana è
R. Per Nira il cliente interno è di fondamentale impormaggiore incidotato di un organico piuttosto importante, lavorare a La
tanza. Basti pensare che lo stesso amministratore deledenza degli ospiti
Thuile sarà più simile alle mie esperienze passate in Relais gato e fondatore della compagnia, Manvinder Puri, si
internazionali.
Una suite del Nira Montana
& Chateaux: una collezione di piccoli hotel,
raccomanda sempre personalmente con i
D . Il vostro
nei quali c’è grande contatto con gli ospiti e
propri chef di far mangiar bene il persoobiettivo, a questo
dove ogni ruolo deve essere estremamente
nale. Non solo: la nostra struttura è dotata proposito, qual è?
polivalente, con lo stesso direttore che si
di una sala mensa dedicata, con un buffet
R. È troppo presto per dirlo con precisione. A mio patrova magari a fare il maître o a svolgere
h24 e la fontana dell’acqua minerale. C’è rere, però, attireremo una parte delle clientela che già
mansioni di ricevimento. È un modo di
persino un’area relax per i dipendenti, con veniva a La Thuile, a cui si aggiungerà presto qualcuno che
pensare l’hôtellerie che mi è rimasto nel
divani e televisori. Non ci si può davve- non prendeva in considerazione la destinazione proprio
cuore: distante da quello che si sperimenta
ro lamentare per un boutique hotel di 55 perché mancava un’offerta 5 stelle.
nelle strutture più ampie, dove si è generalcamere.
D. Quale modello di revenue management intendete
mente meno coinvolti e si trascorre molto
D. Ci sono stati dei profili difficili da re- applicare? Particolarmente aggressivo, vista la location
più tempo dietro alla propria scrivania.
perire in questa fase di start-up?
nuova per il lusso in cui siete collocati? Oppure soft per
D. Qual è la ratio prevista tra personale
R. La governante e la spa manager: il garantirvi fin da subito un posizionamento adeguato?
Giuseppe Artolli
e camere?
primo è un ruolo che in pochi oggi aspiraR. Per ora proponiamo un pricing particolarmente diR. Contiamo su 57 dipendenti per 55
no a ricoprire, nonostante rappresenti una namico, gestito giorno per giorno sul modello di quanto
stanze, per cui il rapporto sarà attorno all’uno a uno. Il posizione importante e di sicuro interesse.
normalmente si fa negli hotel di città. Dal 5 dicembre,
che non è affatto male, tenendo conto che non siamo in
D. E per quanto riguarda, invece, il secondo ruolo?
data di apertura, fino a Natale, inoltre, applichiamo una
Estremo Oriente.
R. Diciamo che oggi ci sono troppe persone che pen- tariffa pre-opening abbastanza attrattiva. Il tutto senza
D. Quanto personale fisso avete e quanti stagionali?
sano di poter gestire un centro benessere seppur prive di però mai andare a confrontarci sullo stesso terreno dei 4
R. L’executive team di dieci persone è formato solo da adeguate competenze in materia di estetica e trattamenti. stelle. Non ci neghiamo tuttavia la possibilità di posiziorisorse permanenti, mentre le altre 47 sono stagionali, che
D. Come intendete posizionarvi all’interno del contesto narci presto su livelli più elevati, nel caso i tassi di occupaproveremo però a mantenere quanto più possibile anche del lusso alpino?
zione si dimostrassero interessanti fin dal primo periodo.
per l’estate, quando comunque gestiremo l’hotel con una
R. Abbiamo sviluppato un paio di competitive set ad
D. Per concludere, che rapporto avete instaurato, voi
decina di collaboratori in meno.
hoc: il primo comprende gli operatori locali del segmento
primo 5 stelle di La Thuile, con la destinazione in cui
D. Niente personale in outsourcing?
uplevel, e ci serve a capire chi frequenta la Val d’Aosta. Il
siete inseriti?
R. Assolutamente no, proprio perché puntiamo deci- secondo allarga lo scenario ai 5 stelle delle Dolomiti. Un
R. Devo dire che siamo stati accolti subito a braccia
samente a fidelizzare i collaboratori. L’outsourcing, pur- confronto necessario, in quanto, nella nostra regione, le aperte e abbiamo trovato grande disponibilità. Certo, a La
troppo, viene oggi spesso utilizzato come una forma di strutture lusso si contano sulle dita di una mano.
Thuile si aspettano un buon ritorno da noi, soprattutto in
semplice esternalizzazione contabile di reparti che poi,
D. Qual è allora il ritratto del vostro mercato di rife- termini di nuova clientela. Le sinergie peraltro sono già
effettivamente, rimangono interni: con tutti i dissapori rimento?
state attivate: stiamo parlando con operatori, negozianti
e le incomprensioni che una tale situazione inevitabilR. Le statistiche ci dicono che La Thuile e Courmayeur e istituzioni del territorio e faremo senz’altro parte del
mente crea. Per di più in Val d’Aosta, regione di piccole accolgono, più o meno, un 50%-60% di clientela italiaconsorzio locale, che raggruppa varie realtà di La Thuile,
strutture a conduzione familiare, pare che non sia una na. A seguire inglesi, russi (attorno al 10%) e poi altre tra cui attività artigianali, ristoranti, alberghi e stazioni
modalità di gestione particolarmente diffusa. Almeno nazionalità europee. Questa almeno è la media, perché da sci. Poi si vedrà...
3
Giovedì 6 Novembre 2014
travel industry
E poi ci sono i gufi criticoni
Il matrimonio veneziano di George Clooney: un rilancio mondiale di pubblicità per la Laguna
■ di Claudio Nobbio
Davvero in Italia si tende sempre a lamentarsi del dente sano, così come sostiene la conclusione dell’editoriale
pubblicato lo scorso 8 ottobre su Job in Tourism? L’opinione, liberamente espressa dal nostro editore, Antonio
Caneva, che così commentava le polemiche sorte dopo il
matrimonio in Laguna di George Clooney, pare aver
trovato una buona eco. Tanto che anche Claudio Nobbio
ha pensato di dedicare un appuntamento della sua rubrica Bollicine alla «malattia dei gufi che criticano»...
Più chiaro di così!
E
ro a cena da Ivo, a Venezia, lo scorso 26
settembre. Si tratta di un ristorante di
successo con una quarantina di posti: un
ristorante evento si potrebbe dire. Qui
Elton John è di casa come altri personaggi dello spettacolo, finanza, cultura.
Ivo, un toscano di Pescia, lo fondò 40 anni fa: era figlio
di ristoratori di quella cittadina dei fiori. Poi si trasferì al
Grand Hotel delle Terme di Montecatini, dove ebbe modo
di conoscere il bel mondo; di qui il passaggio verso Viareggio fu breve: venivano nel suo ristorante i musicisti
e i direttori d’orchestra dei festival Puccini di Torre del
Lago. «Perché non vieni a fare il ristoratore da noi?», gli
chiesero. Cosa che fece con successo.
Poi gli capitò di venire a Venezia per una visita. Si innamorò della città d’acqua. «Io di qui
non mi muovo più», disse.
Trasformò un magazzino
di intimo femminile in un
ristorante e portò a Venezia
la cucina toscana, con i suoi
prodotti, che faceva venire
direttamente da Firenze, i
suoi chinati, e tante speciaClaudio Nobbio
lità del suo paese. Imparò a
cucinare anche i piatti tradizionali veneziani, ma innovandoli alla sua maniera. Fu
un successo che durò una ventina d’anni fino alla malattia. Lasciò il ristorante a Giovanni,
il suo scudiero, e gli lasciò Giorgina
in cucina che conosceva tutti i segreti
di Ivo. Il successo è continuato fino
a oggi.
George Clooney è un affezionato cliente. Ha fatto amicizia con Giovanni, la sua moglie cinese, i cuochi, i camerieri: è di casa. Viene il tempo del matrimonio con la
bellissima Amal: avvocato di fama che sembra una modella dell’alta couture. La scelta è Venezia: due alberghi
impegnati, il Cipriani e il nuovo Aman Palazzo Papadopoli,
7 stelle, 24 camere, giardino e motoscafo pronto all’ingresso d’acqua. Agenti di sicurezza, guardie del corpo, fioristi,
cuochi e pasticceri: quattro giorni di festa, culminati nella
cerimonia vera e propria, officiata con delega comunale
da Walter Veltroni, amico di vecchia data.
Quel 26 settembre Clooney avrebbe festeggiato l’addio
al celibato e Amal per conto suo l’addio al nubilato con le
sue amiche: c’era mezza Hollywood, compreso Robert
De Niro, in Laguna. Tutti si chiedevano dove sarebbe
andato quella sera: o piscina del Cipriani o Gritti o Danieli, oppure chissà... Eravamo all’antipasto quando il
motoscafo «Amore» attracca alla porta d’acqua di Ivo:
scende Clooney e i suoi amici, sette in tutto. Giovanni si
emoziona: «Ma George non mi hai avvisato». «Abbiamo
deciso di farti una sorpresa». Un tavolo viene improvvisato spostando alcuni clienti, e l’addio al celibato ha
inizio con bevute, assaggi delle specialità e buon umore:
in particolare i fichi con gamberetti sbucciati di laguna,
piatto tipico inventato da Ivo.
Ora sono tutti ripartiti. Giovanni ha
avuto quasi 100 mila contatti in Internet in due giorni. Il ristorante è prenotato per i prossimi mesi. La spesa totale
del matrimonio a Venezia, per i quattro giorni di soggiorno, si aggira sui 12 milioni, pagati dal suocero libanese.
Ci sono dei gufi che criticano: malattia italiana. Venezia, che ha 24 milioni di visitatori all’anno contro 54
mila abitanti, ha avuto un rilancio mondiale di pubblicità; ha fatto dimenticare Galan, Chisso, Mazzacurati,
il sindaco Orsoni e gli scandali del Mose: un’opera
faraonica che Massimo Cacciari dice inutile. E, per
quanto ne so, anch’io confermo. Basta usare stivali di
gomma quando l’acqua sale e, in base all’altezza, al ginocchio o inguinali.
Averne di questi eventi, altro che gufare.
“bollicine”
“cambi di direzione”
di crescente responsabilità e, dopo sei
Fax 041 2723490
gioso incarico. Il Molino Stucky Venice è
Ilio Rodoni
anni in veste di cluster general manager
[email protected]
infatti uno dei fiori all’occhiello dell’offer-
General manager
degli Hilton Milan e Firenze, è ora ap-
www.molinostuckyhilton.it
ta Hilton Worldwide in Italia. Mettendo
Italiano di origini svedesi, Ilio Rodoni
prodato a Venezia.
CHI
vanta un’esperienza ventennale a livello
internazionale nel settore dell’ospitalità,
a frutto le mie precedenti esperienze
da dove
dove
professionali, e potendo contare su un
Hilton Milan e Firenze
team di professionisti molto affiatati,
Cluster general manager
sono sicuro quindi che riusciremo a
sia all’interno del gruppo Hilton, sia in
Hilton Molino Stucky
altre importanti catene alberghiere come
Giudecca 810
Starwood, Oberoi e Le Meridien. Du-
30133 Venezia
rante la sua carriera ha ricoperto ruoli
Tel 041 2723311
«Sono onorato di ricoprire questo presti-
più importanti mete turistiche in Italia».
combinare l’offerta leisure con quella
come
mice, rendendo la struttura una delle
datore di Nea Xenia Lab – hotel training,
00187 Roma
sciente dell’impegno necessario, ma
Roberto Necci
membro del’advisory board del Gerson
Tel 06 421551
anche fiducioso delle potenzialità che
General manager
Lehrman Group e docente in vari istitu-
savoy.it
il nostro sistema cittadino, con le sue
Laureato in economia delle aziende turi-
ti formativi. In passato ha lavorato per
[email protected]
eccellenze, può mettere in campo per
stiche, oltre a ricoprire la nuova carica di
il gruppo alberghiero con sede a Honk
general manager dell’hotel Savoy di Roma,
Kong, Sillks International, ed è stato ti-
Roberto Necci è anche proprietario e ge-
tolare per oltre 15 anni del tour operator
Sillks International Hotel Group
la costante di albergatore: battaglie per
store di un’altra struttura capitolina come
incoming Varm Viaggi
Honk Kong
le quali raddoppierò l’impegno, con il
CHI
il rilancio economico dell’azienda e del
da dove
territorio. Questa sfida si affianca a quel-
consueto spirito che mi contraddistin-
l’hotel XX settembre, nonché membro dei
gue, fiero di poter contribuire al rilancio
consigli direttivi di Federalberghi Roma e
dove
Lazio, chief executive officer dalla Flexus
Hotel Savoy
«Mi accingo a questo nuovo incarico,
di una struttura così prestigiosa nel pa-
Hotel Asset Management, partner fon-
Via Ludovisi, 15
gravoso quanto entusiasmante, co-
norama dell’hôtellerie romana».
come
4
Giovedì 6 Novembre 2014
trend
Quali prospettive per l'hôtellerie
Le tendenze destinate a impattare sul mercato alberghiero da qui ai prossimi dieci anni
■ di Giovanni Angelini
i talenti migliori presenti sul mercato: al comparto,
in altre parole, servono leader più forti e acuti, se si
Quarto e ultimo appuntamento con il viaggio nel vogliono affrontare con successo le forze esterne, e i
futuro dell’ospitalità in compagnia
cambiamenti di comportamento dei
di Giovanni Angelini (i precedenti
consumatori, che attualmente impatcontributi sono stati pubblicati sugli
tano maggiormente sulla redditività
scorsi numeri 17, 18 e 19 di Job in Toudelle imprese. Ma da dove arriveranrism, ndr). In questo intervento l’ex
no i nuovi leader del futuro? E sopratceo e managing director del gruppo
tutto, saranno disposti a lavorare più
Shangri-La traccia un breve elenco dei
ore per compensi inferiori a quelli di
trend più significativi del momenti, i
altri comparti? Le risposte a questi
cui effetti riverberanno con varie inquesiti decisivi le scopriremo solo nei
tensità sul prossimo futuro dell’hôtelprossimi anni. Nel frattempo, può
lerie.
però risultare utile capire quali siano le prospettive aperte dell’industria
a relativa mancanza di
dell’ospitalità. Ecco quindi un breve
professionisti qualificati
elenco che intende raccogliere le tenGiovanni Angelini
e di personale con un’atdenze più significative del momento,
titudine spiccata verso
destinate a impattare il mercato all’hôtellerie, nonché una certa diminuzione berghiero da qui a dieci anni.
dei livelli di coinvolgimento e una crescita
generale del costo del lavoro: sono tutti trend, legati al
• Nella prossima decade assisteremo a una crescita
fattore risorse umane, destinati a generare un impatto
sostenuta dei viaggi, soprattutto da e verso l’Asia
diretto sugli standard di servizio, per cui l’industria al• L’Asia è destinata a rappresentare presto il bacino
berghiera è nota nel mondo. Un problema aperto che
di domanda più importante al mondo.
non potrà scomparire con il tempo, in quanto l’ospita• Il turismo è, e rimarrà, uno dei settori economici
lità non perderà mai la sua natura intrinseca di settore
più importanti e con i più alti tassi di crescita a
particolarmente labor intensive. Certo, la tecnologia può
livello globale: un comparto in grado di creare mioggi aiutare a svolgere determinati compiti, ma esistono
lioni di posti di lavoro e il cui valore è stimabile atprecisi limiti oltre cui non si può andare.
torno al 10% del prodotto interno lordo mondiale.
Eppure, proprio in tale contesto, l’hôtellerie, se para• I viaggiatori si riveleranno sempre più sofisticati
gonata ad altri settori economici, stenta oggi ad attirare
ed esigenti, mentre la loro attenzione sarà sempre
L
NUOVI SERVIZI
•
•
•
•
•
•
•
Arriva lo screening di qualità targato Job in Tourism
www.jobintourism.it/job/selezione-personale-turismo.php
«Per l’apertura del Paradù Resort di Donoratico, con un
solo annuncio abbiamo ricevuto più di mille candidature:
quasi 230 ore lavorative per due persone. Lo screening dei
cv porta un vantaggio economico enorme e permette di
mantenere il focus sulla propria attività». A volte più di
tante introduzioni basta la testimonianza di chi ha sperimentato direttamente la cosa. Le parole, in questo caso,
sono di Bernhard Schmiedmaier, partner della società
internazionale di consulenza Bns Management Consulting.
Oggetto del suo commento: il nuovo servizio screening di
Job in Tourism, che consente alle aziende di trovare la
risorsa giusta risparmiando del tempo prezioso.
Come? Facile: lasciando che Job in Tourism lavori al posto di hotel e imprese turistiche, leggendo, valutando e scremando i curricula ricevuti tramite le inserzioni pubblicate
•
sui propri canali di comunicazione. La procedura è davvero
semplice: basta inviare presso i nostri uffici il testo della
ricerca, indicando con precisione le figure professionali desiderate e fornendo un massimo di quattro caratteristiche
fondamentali (divise tra obbligatorie e preferenziali), per
ciascun profilo da trovare. Il team Job in Tourism, con il
suo consolidato expertise nel settore, penserà poi a compiere una prima scrematura delle candidature, preparando una
short list con i migliori cv. «Un valido aiuto nella ricerca e
selezione delle risorse. I profili ricevuti mi sono stati filtrati e
selezionati con competenza, rendendo più veloce ed efficace
il processo. Complimenti per l’iniziativa». Ancora una volta,
non lo diciamo noi, ma uno dei nostri inserzionisti: Claudio Catani, general manager del Brunelleschi di Firenze
e del Principe di Piemonte di Viareggio
•
•
•
•
•
•
•
più focalizzata sul wellness.
La tecnologia si evolve a ritmi ogni anno più rapidi: la diffusione di nuovi dispositivi portatili come
i Google Glass, per esempio, è destinata a crescere
velocemente.
Proseguirà la sfida tra le agenzie online e i modelli agenziali più tradizionali, con le prime che
proveranno a dominare il mercato, richiedendo
però commissioni sempre più elevate.
Gli aerei rimarranno il sistema di trasporto più
affidabile a livello globale, tanto più che l’industria dell’aviazione sta investendo molte risorse
nel potenziamento dei propri sistemi di sicurezza.
Gli aeroporti miglioreranno sensibilmente i propri servizi, aumentando la qualità dell’esperienza
dei viaggiatori, tramite l’implementazione di tecnologie in grado di dialogare con i nuovi dispositivi portatili (Google glass, smart watches...).
Ma si diffonderanno sempre più anche le procedure automatizzate, quali le aree self-bag drop,
i chioschi biometrici e i controlli informatizzati
dei passaporti.
Si costruiranno nuovi aeroporti e si espanderanno
gli scali già esistenti, soprattutto in Asia.
Lo shopping è ancora oggi un elemento importante dell’esperienza turistica, ma non si può non
considerare l’impatto che il crescente successo
degli acquisti online avrà su questa particolare
motivazione di viaggio.
A causa della loro difficoltà ad accedere a significative economie di scala, i piccoli boutique hotel faranno più fatica a competere in un mercato
sempre più globalizzato.
Si apriranno spazi potenziali per i nuovi modelli
di resort integrati.
Le crociere rimarranno un segmento molto popolare, con navi ancora più grandi e ricche di servizi
a bordo.
Le turbolenze geopolitiche continueranno a generare effetti tanto imprevedibili quanto negativi
per l’industria turistica globale.
Nel comparto dell’ospitalità diminuiranno i contratti di management, a tutto vantaggio del franchising e degli affitti.
Crescerà la competizione tra gli operatori dell’ospitalità, impegnati nella gara per acquisire nuovi
contratti, a scapito del livello delle fees praticate.
Continuerà la crescita del numero dei brand sul
mercato.
Attirare, reclutare, formare e trattenere la nuova
generazione di collaboratori diventerà un compito
sempre più difficile.
Inseriti in tale scenario evolutivo, gli operatori
dell’hôtellerie dovranno sviluppare ulteriormente
le loro capacità promozionali e di vendita, nonché
migliorare l’efficienza di erogazione dei servizi.
A.B.I. Professional
Associazione Barmen Italiani
[email protected]
A.D.A.
Associazione Direttori Albergo
tel. 06 35403933
www.adanet.it
A.I.B.E.S.
Associazione italiana barmen
e sostenitori
tel. 02 29404565 - 02 29401685
www.aibes.it
A.I.C.R.
Associazione Vice direttori
e Capi ricevimento
di alberghi 4 e 5 stelle
e-mail: [email protected]
www.aicr-italia.org
A.I.D.A.
Associazione Internazionale
Direttori d’Albergo
e-mail: [email protected]
www.aidamanager.com
AIFBM
Associazione Italiana F&B Manager
Tel.02 6691692
e-mail: [email protected]
www.aifbm.com
A.I.R.A.
Associazione Italiana
Impiegati d’Albergo
tel. 02 5455041
www.airaclub.it
A.I.P.N.
Associazione Italiana Portieri di Notte
Tel 02 26141400
www.aipn.it
Associazione Italiana Maggiordomi
Tel. 02 89058297
cell. 349 6187963
www.maggiordomi.it
A.M.I.R.A.
Associazione Maîtres Italiani
Ristoranti e Alberghi
tel. 02 49458768
www.amira.it
A.N.G.
Associazione Nazionale Governanti
tel. 333 4778710 - 333 7467415
www.angitaly.it/index.htm
ASSOCIAZIONE
PROFESSIONALE
CUOCHI ITALIANI
tel. 02 76115315
www.cucinaprofessionale.com
E.H.M.A.
European Hotel Managers Association
tel. 06 4818888
www.ehma.com
EURO-TOQUES ITALIA
Associazione
Europea di Cuochi Professionisti
tel. 0521 525223
www.euro-toques.it
FAIPA
Federazione delle Associazioni Italiane
dei Portieri d’Albergo “Le Chiavi d’Oro“
e-mail: [email protected]
www.faipa-lechiavidoro.org
F.I.C.
Federazione Italiana Cuochi
tel. 06 4402178 - 06 44202209
www.fic.it
solidus
I Professionisti dell’Ospitalità Italiana
www.solidusweb.it
U.I.P.A.
Unione Italiana Portieri d’Albergo
[email protected]
www.lechiavidoro.org
5
Giovedì 6 Novembre 2014
professioni
Premiati più di 100 chef
Il Nova Yardinia ha ospitato la cerimonia di consegna dell’onorificenza Apci
■ Pagina a cura
di Marco Bosco
S

Fatta la squadra della nuova
nazionale firmata Associazione
professionale cuochi italiani
i è svolta a Castellaneta
Marina, presso l’ecoSono Alfonso Crisci, per la Campania, Marco Di Lorenzi, per le Marche,
resort Alborea del comLiborio Genovese, per la Sicilia, Giacomo Luongo, ancora per la Campania,
plesso turistico Nova
Luca Malacrida, per il Lazio, Paolo Montiglio, per il Piemonte, e Nikita SerYardinia, la terza edigeev, nuovamente per le Marche, i componenti ufficiali della nazionale chef
zione de Les toques
Apci. Guidati da Giorgio Perin, responsabile del progetto, e dal coorblanches d’honneur – Cappelli
dinatore tecnico della squadra, Vito Semeraro, i magnifici sette sono
d’onore: l’onorificenza professtati scelti dopo una lunga
sionale alla carriera, appositaserie di selezioni, culminate lo
mente studiata dall’Associazioscorso lunedì 20 ottobre, con la
ne professionale cuochi italiani
finale a 18, basata su una prova
(Apci), per premiare il lavoro
pratica di cucina calda. Il team sarà
quotidiano dei propri associati, dai
quindi ambasciatore e rappresentante
giovani emergenti ai professionisti più
dell’associazione sul territorio italiano
blasonati.
e a livello internazionale.
Oltre 100 chef e ristoratori, provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, sono
stati così insigniti del riconoscimento
La nazionale Apci
2014: i partecipanti alla cerimonia di
diato appositamente dallo chef patron
premiazione sono stati quindi accolti,
Vito Semeraro, delegato Apci della
lo scorso 20 ottobre, da un percorso inregione Puglia.
baronale del comune di Castellaneta, a
terattivo di conoscenza delle eccellenIl giorno dopo i delegati hanno infine
una presentazione con degustazione dei
ze del mercato, organizzato all’interno
potuto assistere, nello storico palazzo
migliori prodotti Dop e Igp del territorio,
dello stesso resort
raccontati da alcuni chef locali e prepaAlborea. A seguire,
rati dai ragazzi della scuola alberghiera
alcuni seminari di
Mauro Perrone, coordinati dal loro preformazione hanno
side Vincenzo Calabrese.
fornito una serie di
«Abbiamo fortemente voluto un nuovo
strumenti di arricpercorso che fosse qualificante e rapprechimento professiosentativo», raccontano il presidente e il
nale per gli chef indirettore generale Apci, Roberto Cartervenuti. Tre i temi
cangiu e Sonia Re. «Il consenso dei
svolti: «Le intollenostri cuochi è stata oggi la migliore sodranze? Le cuciniadisfazione per la nostra grande brigata,
mo!», «L’Arte della
perché questo ci sentiamo, anche fuori
Le berrette bianche all’Alborea
birra – degustazione
dalle cucine».
sensoriale» e «Il cuoco e la comunicazione - dalla ricetta ai
social media».
Secondo un sondaggio condotto dalla catena alberghiera Marriott, i
Particolarmente solenne è stato quinclienti, nelle camere del futuro, vorrebbero trovare prolunghe per i selfie,
di il momento del conferimento dell’oletti sospesi con testiera a led, micro-cucine e acquari. Pensate che sarà
norificenza. Agli chef selezionati, scelti
questa la strada che gli hotel dovranno percorrere nei prossimi anni?
1)Sì, questi sondaggi sui gusti dei clienti anticipano davvero i nuovi standard
in base al proprio curriculum professioalberghieri
nale, è stato infatti consegnato un gio
21%
iello speciale, realizzato appositamente
2) Solo per alcuni dettagli semplici e capaci di garantire un gran ritorno marketing
per l’occasione: un cappello da cuoco
42%
declinato in bronzo, argento, oro o pla3) No, i gusti dei clienti difficilmente sono compatibili con ciò che è realizzabile in un
tino, a seconda degli anni di carriera,
hotel.37%
con logo serigrafato dell’associazione.
La serata si è conclusa poi con la cena
Commento: spesso le aspettative della clientela si scontrano con le necessità
di gala in onore delle berrette bianche,
operative degli alberghi. è vero però che l’attento ascolto degli ospiti può fornire
tenutasi presso il ristorante dell’Albovalidi suggerimenti, talvolta di facile attuazione e a costo zero.
rea e costituita da un menu tipico, stu-
Sondaggio di Job in Tourism
6
Giovedì 6 Novembre 2014
food & beverage
Stelle, forchette e cappelli...
La collezione di riconoscimenti di chef Giuseppe Mancino del Piccolo Principe di Viareggio
D
■ di Massimiliano Sarti
ue forchette Gambero Rosso, le stelle
Michelin che da pochi giorni sono diventate due e, sempre da quest’anno, anche
un cappello delle Guide de L’Espresso.
Il Piccolo Principe, ristorante gourmand
del viareggino Grand Hotel Principe di
Piemonte, fa incetta di riconoscimenti e consolida così la
propria posizione nel firmamento della cucina italiana. Al
timone del locale, un giovane chef campano: Giuseppe
Mancino, oggi appena trentatreenne, guida il Piccolo Principe ormai da nove anni ed è quindi il principale artefice dei
successi del ristorante. La sua è una proposta ricercata, con
solide fondamenta nella tradizione culinaria nazionale, arricchite da una fornita carta dei vini: i piatti, tutti realizzati
con prodotti stagionali, spaziano dalla cucina tipica della
Versilia e della Toscana a una rivisitazione della stessa in
chiave più contemporanea.
Domanda. Stelle, forchette, cappelli... Quanto contano
oggi, a livello personale e professionale, tutti questi riconoscimenti?
Risposta. Molto. Soprattutto quando si vogliono raggiungere determinate altezze. E poi, a un certo punto, ci si
fa pure l’abitudine: è la stessa cosa che capita a chi si trova
con un po’ di soldi in tasca e comincia a fare la bella vita.
Poi è difficile rinunciare a certe cose.
D. Eppure, proprio nell’anno in cui voi conquistavate
la prima stella, era il 2008, un maestro come Gualtiero
Marchesi faceva il “gran rifiuto” e si sottraeva polemicamente al giudizio della Michelin...
R. Credo che lui sia arrivato a un punto in cui si può
permettere certe scelte. Io però ritengo che le guide abbiano
ancora la loro funzione. A questi livelli, i piatti costano davvero tanto. È giusto perciò che ci sia qualcuno di esterno che
giudichi il nostro lavoro e che faccia gli interessi dei clienti.
D. A proposito di commensali: al Principe di Piemonte lei
gestisce anche un altro ristorante, il Regina, dalla proposta
un po’ più schietta e a buon mercato. Quanto è utile avere a disposizione due locali nella definizione della propria
proposta culinaria?
R. Molto, perché così abbiamo la possibilità di dare una
doppia scelta ai clienti: in termini sia di gusti, sia di portafoglio. L’importante, in questi casi, è differenziare la tipologia
di cucina, ma non la mano e la mentalità con cui i piatti
vengono realizzati. Negli hotel, in particolare, i commensali
sono spesso persone assolutamente normali, che desiderano mangiare qualcosa di diverso. Il nostro compito è perciò
quello di farli sentire a loro agio e di accoglierli come se
fossero a casa loro. E se da una parte ci sono sicuramente i
clienti curiosi, che tornano anche quattro serate di fila per
assaggiare tutte le portate del menu, da un altro canto c’è
anche l’ospite un po’ più difficile, a cui bisogna preparare
qualcosa di diverso perché nel menu non c’è nulla che gli
piaccia...
D. Anche quando chiede una semplice pasta al pomo-
mentre i sapori dovrebbero suonare familiari al palato, in
modo da ridurre la distanza tra vecchio e nuovo. Per ultimo, ma non meno importante, occorre anche considerare
il luogo dove si lavora. Una cosa è cucinare nella grandi
città come Milano e Roma, un’altra è operare in località
più piccole come Viareggio...
D. Vuol dire che nelle prime ci si può permettere qualcosa di più?
R. Meglio dire che nelle seconde occorre prestare ancora
più attenzione a quello che si propone. Solo così noi abbiamo potuto aprire il nostro ristorante anche al pubblico
Uno scorcio della terrazza del Piccolo Principe
esterno e ottenere tutti i nostri successi.
D. Ma allora l’Osteria Francescana di Massimo Botdoro?
tura? Lui opera in una media città come Modena, però
R. Assolutamente sì. Non ci si può permettere di fare è oggi forse il più importante esponente dell’avanguardia
gli schizzinosi.
culinaria italiana...
D. E se, estremizzando la situazione, qualcuno sbaglia un
R. Vero, ma il discorso è simile a quello di Marchesi.
accostamento vino-piatto, magari ordinando una bottiglia Ormai lui ha un suo brand, che gli permette di andare oltre
da oltre mille euro?
i limiti del proprio ambiente. Anche noi, peraltro, non riR. Lo accontentiamo lo stesso. Contro i gusti personali nunciamo a inserire nel menu qualche piatto più azzardato
non si comanda. Poi naturalmente dipende da chi ti trovi degli altri. Ma cerchiamo sempre l’equilibrio nell’offerta.
di fronte. Qualche consiglio lo si prova sempre a dare...
E poi anche dietro alla ricetta più semplice c’è spesso un
D. Chi sono, per curiosità, i clienti più complicati?
grandissimo lavoro.
R. Difficile generalizzare, anche perché le cose cambiano
D. Se dovesse far cento una sua portata: quanto contavelocemente. I cinesi, per esempio, pur provenendo da una no rispettivamente le materie prime, la presentazione e la
cultura molto lontana dalla nostra, amapreparazione?
no particolarmente il vino rosso e adoraR. La scelta degli ingredienti vale il
no qualsiasi cosa sia made in Italy. I russi,
75%. Dopo viene la mano del cuoco, che
forse, si fanno maggiormente condizionare
serve a smussare gli angoli, e infine l’edal prezzo. Ma non è poi sempre vero e
stetica.
oggi accettano senz’altro i consigli più di
D. Come seleziona, quindi, lei gli aliun tempo. E poi ci può essere sempre l’imenti?
taliano che non sente ragioni e compra per
R. Con un po’ di esperienza e molta cuforza le proposte più care solo per far colpo
riosità. A volte le idee nascono per caso:
con qualche bella ragazza.
una volta, per esempio, ho assaggiato, in
D. Qual è il suo personale modello di
un altro ristorante, un piatto con robiola
equilibrio tra tradizione e innovazione?
e fichi e da lì ho creato un dolce al forR. Credo che le basi siano fondamentamaggio, aggiungendo semplicemente un
li. Prima di cimentarsi nel nuovo bisogna
altro paio di ingredienti come la merinconoscere la cucina della nonna: come si
ga e le mandorle. Certo ci vuole anche la
Giuseppe Mancino
tagliano le verdure, come si fa la besciacapacità di presentire il gusto in bocca...
mella... Dopo si può acnhe pensare alla
D. Un po’ come l’orecchio musicale?
fase creativa.
R. Esattamente: è una cosa che in parte acquisisci con
D. Mi sembra normale: solo le buona fondamenta per- l’esperienza e in parte è innata.
mettono di costruire edifici solidi...
D. Per concludere: come si costruisce una buon rapporto
R. Sarebbe scontato se non fosse per l’attuale grande tra cucina e sala?
fortuna mediatica della nostra professione: molti giovani,
R. Ancora una volta è la curiosità il segreto. Noi della
oggi, si illudono di raggiungere subito vette toccabili esclu- cucina, per esempio, proviamo spesso a metterci dalla parte
sivamente dopo anni di sacrifici. Un percorso lungo, che del cliente, testando le nostre ricette da ogni punto di vista:
parte dalla chimica elementare della cucina. Conoscere le dall’ergonomia della portata, che deve essere sempre facile
tecniche più innovative senza le basi serve a poco.
da mangiare, alla calibrazione precisa degli ingredienti, fino
D. Qual è allora il suo modello ideale di cucina?
alla scelta del piatto in grado di esaltare al meglio la prepaR. La tensione verso il corretto equilibrio tra gli elementi razione. Chi si trova in sala, invece, ha il delicato compito
estetici del piatto e un gusto interessante fin dal primo asdi spiegare bene la proposta della cucina, facendo possisaggio. Nel delicato rapporto tra tradizione e innovazione, bilmente un po’ di show. È come a teatro: ogni sera c’è uno
la presentazione serve soprattutto a stupire i commensali, spettacolo diverso con gli stessi attori.
7
Giovedì 6 Novembre 2014
la voce all’esperto
Vito
D'Amico
U 095.494395
@ [email protected]
W www.sicaniasc.it
S AMBITI OPERATIVI
Sicaniasc è un’agenzia di consulenza e formazione
per il turismo: dal 2007 si occupa principalmente
dello sviluppo commerciale delle strutture
alberghiere su tutto il territorio nazionale. Attraverso
accorte politiche di revenue management, Sicaniasc
analizza, pianifica e realizza strategie su misura, per
tutte le tipologie di strutture che devono riposizionarsi
sul mercato, massimizzare i loro risultati o avviare
una fase di start-up.
C CHI SONO
Consulente e formatore, specializzato in revenue
management alberghiero, con particolare attenzione
al price management e marketing al front office, dal
2010 insegno e collaboro con diverse università,
business school, enti di formazione e aziende
alberghiere in tutta Italia. Nel 2007 creo Sicaniasc,
di cui sono ceo e revenue manager. Co-fondatore
e presidente di Whr Corporate, nel 2014 fondo
anche il nuovo marchio dedicato alla formazione
professionale per il management alberghiero, Hotel
#RossoSicaniasc.
Janos
Grapow
U 06.3244831
@ [email protected]
W www.HotelPhotography.it
S AMBITI OPERATIVI
Hotel Photography è un’azienda che produce
esclusivamente servizi fotografici per l’hôtellerie: grazie
all’ottima conoscenza dei diversi tipi di alberghi, e della
varietà di prodotti che offrono, nonché alla particolare
attenzione verso attitudini, tendenze e nuove tecnologie,
garantisce immagini emozionali e marketing-oriented.
A oggi ha già lavorato per più di 200 strutture in sei
nazioni differenti compresa naturalmente l’Italia, dove
opera su tutto il territorio nazionale. Collabora con
strutture indipendenti e grandi marchi, tra cui Accor,
Best Western, Dorchester Collection, Hilton, Ihg, Nh
Hotels, Small Luxury Hotels, Relais & Chateaux, The
Leading Hotels of the World, World Hotels...
C CHI SONO
Cittadino tedesco, nato in Sud Africa 53 anni fa, sposato
con due figli, vivo a Roma. Dopo un'esperienza da
freelance in fotografia di architettura, interni e design,
con i miei lavori pubblicati sulle più importanti riviste
italiane e internazionali, dal 1998 mi sono specializzato
nella fotografia per l’industria dell’ospitalità. Parlo
italiano, inglese, afrikaans e ho buone conoscenze di
tedesco.
Le cinque leve del revenue management
Se, come abbiamo visto sullo scorso numero di Job in Tourism, il revenue management non è semplice smanettamento
tariffario su Internet, di cosa si tratta veramente? Ritengo che, oggi più che mai, dobbiamo parlare di un sistema complesso
e articolato di leve e azioni specifiche. La mera formula matematica, per la definizione della giusta tariffa, era la base dello
yield management: per il revenue management serve altro. Sulla base della mia esperienza sul campo, dopo aver seguito e
supportato un centinaio di strutture alberghiere, sono quindi arrivato a definire le cinque macro-leve del revenue management:
1° leva: la gestione tariffaria o price management
Sicuramente è quella più veloce. Ma qualsiasi attività di price management va sempre contestualizzata, altrimenti sarà
inefficace o persino controproducente.
2° leva: marketing di prodotto
Occorre identificare correttamente il proprio prodotto, per capire in maniera precisa cosa si ha da offrire, chi lo ha comprato
fino adesso e chi altro lo potrebbe acquistare, ma soprattutto perché, a quali condizioni, a che prezzo, quali esigenze ha
mostrato di avere in fase di booking e cosa ha preso in-house... Bisogna, in altre parole, capire quale sia la propria Usp
(Unique selling proposition), per comprendere cosa proporre, come proporlo e a chi proporlo.
3° leva: la distribuzione
Solo apparentemente legata all’evoluzione delle tecnologie, è una leva molto aderente alle esigenze di acquisto e ai
comportamenti del mercato turistico. Oggi si può infatti parlare di distribuzione elettronica, tradizionale, opaca, alternativa,
con un continuo susseguirsi di novità sempre più dedicate ai vari target, mercati e segmenti. Ciò che occorre fare è quindi
sviluppare un marketing mix adeguato, utilizzando i canali di distribuzione come fossero un enorme mixer, con tante manopole
in grado di aprire e chiudere gli stessi canali in base al target-mercato-segmento da colpire.
4° leva: marketing & vendita al front office
Ossia sviluppare le opportunità di revenue del contatto one to one, grazie anche alle tecnologie di mail marketing, che oggi
vengono messe a disposizione con costi bassissimi ma con risultati davvero eccellenti. Perché l’industria alberghiera produce
qualcosa di unico: rapporti umani, che si traducono in qualità dell’accoglienza.
5° leva: la brand reputation
Fino a qualche decennio fa era semplicemente il passaparola. Grazie ai social media e ai vari TripAdvisor, oggi si parla di
user generated content: strumenti spesso odiati e vituperati, ma sempre, soltanto e comunque strumenti, attorno ai quali
girano troppo spesso inutili polemiche. Quindi, migliore sarà la propria brand reputation, più alta potrà essere la propria
tariffa media.
Raccontare storie per immagini
Domanda. Un servizio fotografico ottimale è in grado di creare quello che si definisce un visual storytelling, ossia un vero e
proprio racconto per immagini. Fin qui la teoria, ma come si può fare nella realtà?
Risposta. Di base inserendo delle foto inusuali all’interno della presentazione di ogni reparto: fornire una serie di piccole
sorprese visive è anche il modo per creare un messaggio emozionale della struttura.
D. Il che tradotto in termini pratici, cosa significa?
R. Vuol dire, tra le altre cose, ritrarre nelle immagini, per quanto possibile, anche il personale. Perché le strutture non sono fatte
solo di spazi, ma pure di chi ci lavora: la cameriera ai piani che porta il cuscino, il barman che compie un’azione spettacolare
mentre prepara un cocktail, il bell-boy che riceve gli ospiti con la campana...
D. E poi?
R. E poi si possono realizzare foto di particolari: dei fiori o di un quadro nella hall, del comodino del letto, della mise en place
del tavolo per un consiglio di amministrazione. Senza dimenticare anche le immagini del territorio in cui è inserita la struttura.
D. Quanto conta la tecnologia e quanto l’abilità di un fotografo nella realizzazione di un servizio?
R. Io ho iniziato a fare foto quando si usava ancora la pellicola e il banco ottico: al tempo in cui si rimaneva in apprensione
finché non si vedeva la diapositiva sviluppata, magari molti giorni dopo lo scatto. Tutto ciò mi ha permesso di sviluppare la
maggior parte delle mie capacità tecniche nella scelta dell’inquadratura e nella gestione della luce.
D. E oggi?
R. È tutto diverso: ora si può contare su un controllo qualità già durante le riprese e ci sono ulteriori possibilità in fase di postproduzione. Anche se questo non è certo sufficiente a creare un bel servizio.
D. Cosa serve allora?
R. Personalmente io costruisco le mie foto a partire dalla base tradizionale, in modo da ottenere già un’immagine ottimale
nell’atto dello scatto, che poi aiuto grazie all’intervento di software ad hoc. Ma per realizzare un prodotto veramente valido
per l’hôtellerie occorre anche essere consapevoli delle esigenze del sales & marketing, conoscere bene le diverse tipologie
di alberghi e osservarne i cambiamenti, oltre che realizzare immagini con un linguaggio visivo attuale, avere occhio e gusto
estetico, saper utilizzare la luce naturale e quella artificiale e avere una buona padronanza dei programmi di post-produzione.
D. Come deve essere, infine, la macchina fotografica?
R. Sono del parare che, per realizzare delle buone foto, non occorra necessariamente uno strumento costoso. È decisamente
più importante la padronanza tecnica e la capacità di servirsi dei software con gusto. Infine, occorre essere sempre aggiornati
su ciò che succede sulla rete: perdere un treno tecnologico può essere fatale.
8
Giovedì 6 Novembre 2014
domande DI Lavoro
Bar manager inglese fluente con importanti esperienze
pregresse e con grande motivazione professionale cerca
seria e nuova opportunità lavoro. Esperto in avviamenti (start
up) e formazione. Valuto sia opportunità stagionali che lavoro
Giovane laureato in Scienze del Turismo presso Università IULM di Milano,
maturità classica, ottima conoscenza inglese e spagnolo, attualmente Guest
Relations Officer c/o Casta Diva Resort & Spa 5 stelle lusso a Blevio, (CO) è
interessato a ricoprire ruolo similare o front/back office nel settore alberghieroturistico. Elementi distintivi: volontà, costanza, serietà, puntualità. Conoscenza
gestionale Protel. Disponibilità metà novembre. Residente Milano centro.
Cell.: 348 8505311
completa.Per maggiori informazioni
[email protected] cell 3209628593
V i c e D i r e t t o r e 46 anni molto motivato, dinamico e sportivo.
Esperienza trentennale Italia/Estero UK-CH, disponibile all over the world.
Appassionato d´Hôtellerie, alta cucina, banqueting, comunicazione e webmarketing.
Ottimo braccio destro per Direttore-Proprietario.
Vulcanico, in anticipo con le tendenze ed innovativo, capace di suggerire
buoni progetti imprenditoriali.
Ottimo motivatore e coordinatore del personale, visione, saggezza e
coraggio creano l´equilibrio essenziale.
Onestà, Professionalità, Spirito Manageriale, intuito e fiuto fanno la
differenza!
Cell. 347 6583254
esperienza ventennale cerca
lavoro nel Lazio presso hotel
o cocktail bar disponibilità
mailto: [email protected]
continuativo. Gradito l’inserimento in Hotel. Conoscenza del ruolo
Barman referenziato con
immediata.
Maitre d´Hotel 41 anni, conoscenza lingue straniere, esperienze
internazionali in alberghi, navi da crociera e ristoranti stellati, valuta
offerte interessanti sia per la stagione invernale (montagna) che per la
stagione estiva (mare) e impieghi annuali.
Tel. casa 089/793571
Impiegata Amministrativa/Segretaria
Esperienza pluriennale nel settore alberghiero, anche come Capo Servizio
Amministrativo e Referente di Area.
Ottima conoscenza contabilità generale, clienti, fornitori, banche, scritture di
bilancio, controllo di gestione, contabilità analitica, stesura budget, forecast,
contabilità magazzino/economato.
Libera da impegni, disponibile per qualsiasi mansione, e orario.
E mail: [email protected] Tel. 339 3675602
MAITRE D’HOTEL - CAPO BARMAN
Bella presenza, dinamico, flessibile e dotato di leadership. Pluriennale
esperienza lavorativa in Italia e estero
hotels e ristoranti certificate, valuta proposte per lavoro stagionale
o a tempo indeterminato .
in strutture Alberghiere 4****S dove ha maturato una formazione di
alta ristorazione “ a la carte “e Banchettistica .
Offresi competenze professionali, umane, passione per il lavoro,
Ottimo Francese e buona conoscenza della lingua Tedesca e Inglese.
Valuta offerte di lavoro sia annuali che
flessibilità e dinamismo .
Se interessati contattatemi al
Stagionali. Referenze documentabili.
Cell. 333/8311300 e- mail: [email protected]
347 4840732 o [email protected] 3938767829
Email:
[email protected]
Cell. 366/2809872
Chef di cucina con pluriennali esperienze lavorative in
Telefono:
Chef italiano 47enne lunga
esperienza hotel 4/5 stelle,
catering/banqueting,
valuta
opportunità di lavoro in Italia. Ho
esperienza di servizio a buffet e
a la carte, cucina mediterranea
e internazionale, pasticceria/
colazioni, panificazione, finger
food. Buon inglese parlato
e scritto, ottimo greco solo
parlato; controllo standards
e costi, procedure igienicosanitarie, gestione di grosse
brigate. Serietà, competenza ed
educazione completano il mio
profilo professionale.
Telefono:
3347204346
Email:
[email protected]
Serve aiuto?
tel. 02 4699096
[email protected]
Ore 09-13 e 14-18.30
dal lunedì al venerdì
Trova personale nel turismo con Job in Tourism
Scegli il canale più adatto
a te per trovare personale per hotel,
ristoranti, Società di Outsourcing,
Spa e Wellness Center, T.O.,
Agenzie di Viaggio e aziende
che operano nel turismo
Pubblica in 3 mosse un Accedi in 3 mosse ai ANNUNCIO DI LAVORO
SERVIZI DI SELEZIONE
Inviaci il testo dell’annuncio
Scegli il livello di visibilità
Ricevi i cv
1.Indicaci il candidato ideale
2.Valutiamo le candidature ricevute
3.Ricevi i cv già scremati
Ricevi da subito i cv.
1.
2.
3.
PUBBLICA UN ANNUNCIO DI LAVORO
Job in Tourism lavora al posto tuo.
SCEGLI I SERVIZI DI SELEZIONE
Job in Tourism è un’Agenzia per il Lavoro (decreto Legislativo 276 del 10 settembre 2003 articolo 2, comma1, lettera C), autorizzazione rilasciata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche
Sociali il 28/05/2013 prot. 39/0007141/MA004.A003
9
Giovedì 6 Novembre 2014
INTERNAZIONALI
Tourism’s
fragility
■ ANTONIO CANEVA
Tourism is as fragile as glass; the
slightest disruption can undermine it.
Local wars, epidemics, natural and
man-made disasters are sufficient to
upset its system and plunge it into
situations from which it is hard to
recover.
We have had plenty of evidence of this
in the past; we carry recent memories of
Chernobyl, the tsunami that devastated
Asia, the tribal wars in Africa and the
attacks in Egypt, terrorism and, now,
the Ebola epidemics.
Yesterday I talked with a lady who
told me that she no longer goes on
holidays because of Ebola; not just in
Africa, also in the United States. I was
surprised by this statement, so she
explained that she felt it was dangerous
to spend many hours in a plane with
people “you don’t know where they
come from”.
There is a natural and human
tendency to indiscriminately fear certain
destinations.
Life goes on, however, and economic
systems also need continuity. Astoi, the
tour operators’ association belonging
to Confindustria, resolved to issue a
press release pointing out that there is
no relation between Kenya (one of the
destinations most severely hit by the
repercussions of the epidemics) and
the Ebola virus. Astoi’s President Luca
Battifora said “in these cases, rather
than being victims of collective panic,
we invite tourists to keep to the official
information issued by authoritative
sources, such as the Farnesina”.
Can a press release be s sufficient
remedy? Certainly not: no results are
achieved by sterile, however correct,
information coming from one side. An
example of this are the demonstrations
held near the NATO base in Vicenza
following the return of soldiers from
Africa – all of them healthy.
So how to revive outgoing tourism,
which is the very basis of business for
many operators?
History has taught us that, in these
conditions, even playing the price card
is ineffective; travel opportunities in
the world are so numerous that these
types of actions yield scant results.
There is, however, a case history of
success: the action developed by the
Maldives after the tsunami, which had
created situations of danger in some
islands. A communication campaign
was developed to promote the product
and encourage travellers to choose
that destination as unique. Of course,
you need determination and the will to
invest, but the Maldives’ example (which
in the meantime have not elevated
from sea level, rather the contrary) can
definitely teach that press releases are
nothing but palliatives, and the recovery
of critical situations in tourism requires
professional skills and investments.
Translation of the italian
editorial by Paola Praloran
Eden Roc at Cap Cana, Redefining luxury in the Dominican Republic. Eden Roc at Cap Cana, the first Relais Chateaux hotel
in the island, consists of 34 freestanding suites that offer its jet-setting guests an unprecedented level of intimate luxury that
personifies glamour. Eden Roc at Cap Cana offers extravagant amenities such as the resort´s full service SPA, five diverse
culinary selections and more. The resort has been named to the Traveler´s Choice Award by Trip Advisor 7th in Luxury and
12th Overall out of 25 Winning Caribbean Hotels and has also been included in 2014 Travel + Leisure´s “It li st” of the Best New
Hotels. Eden Roc is looking for hospitality professionals to fulfill the following positions:
•
RESTAURANT MANAGER / SOMMELIER: the Restaurant Manager is responsible for supervising and controlling
the staff of the food served in restaurant. Bachelor Degree in Hotel Management Credentials / Certification as Sommelier
will be considered asset. Experience at similar position working with an international chain. MS applications, Micros, Opera
Express, POS and stock control systems. Skills required for this position: 2-5 years of experience in 5 star Luxury environment
(Not all inclusive), Good Appearance, able to work under pressure, hard worker, able to work with high standards . English and
Spanish must be fluently spoken, additional languages will be appreciated. Providing an efficient, professional service at all time
Experience Relais Chateaux and luxury brands hotels will be appreciated.
Send
us
your
resume
with
a
recent
photo
to
the
following
email
address:
[email protected],
website: www.edenroccapcana.com
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali D.Lgs. 196/2003 e verranno
considerati solo per la selezione in atto
Addetto/a Ricevimento e Booking:
• Gestione Front e Back-Office ( SysDat -Genius 7 ) in
coordinamento con lo staff internazionale e locale
• Capacità di controllo qualità/pulizia/igiene nelle
camere clienti
• Disponibilità, gentilezza e massima flessibilità
• Francese ed Inglese parlato e scritto
Al candidato/a si richiede l’integrazione con lo staff
esistente e capacità organizzative per la gestione del
ricevimento e del controllo qualità nelle camere e nelle
parti comuni.
Si offre un contratto estero di durata 12/24 mesi, vitto e
alloggio nel Resort, retribuzione base netta di 1.700€
per 12 mensilità da rivalutare sulla base delle dimostrate
qualità nei 3 mesi di prova obbligatoria. Si offre un
concreto percorso di crescita legato ai programmi di
espansione definiti e premi produzione.
Verranno
considerati
solo
i
CV
inviati
a
[email protected] comprensivi di 2 foto
recenti e con alta preferenza per chi allegherà breve
video di presentazione
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali
D.Lgs. 196/2003 e verranno considerati solo per la selezione in atto
MIGLIOR RESORT “ALL INCLUSIVE” D’AFRICA TRAVELLERS’ CHOICE TRIPADVISOR
MIGLIOR RESORT DEL MADAGASCAR - WORLD TRAVEL
AWARDS
RICERCA
Vice Direttore/Direttrice:
•
•
•
•
Comprovata decennale esperienza nella gestione di Resort/Hotel
con clientela internazionale ( Ita-Fra-Ing e locale)
Approfondita conoscenza dei settori F&B, Manutenzioni e
Controllo Igienici Sanitari
Leadership e flessibilità per orari, ruoli e effettiva presenza tra i
clienti
Indispensabili buona conoscenza delle lingue francese e inglese.
Al candidato/a si richiede una effettiva presenza “in prima linea”
come coordinatore tra i reparti, stimolo ed esempio di attenzione nei
confronti dei clienti. Non si prevedono mansioni d’ufficio.
Si offre un contratto estero di durata 12/24 mesi, vitto e alloggio
nel Resort, retribuzione base netta di 2.500€ per 12 mensilità da
rivalutare sulla base delle dimostrate qualità nei 3 mesi di prova
obbligatoria. Si offre un concreto percorso di crescita legato ai
programmi di espansione
definiti e premi produzione.
Verranno
considerati
solo
i
CV
inviati
a
[email protected] comprensivi di 2 foto
recenti e con alta preferenza per chi allegherà breve video di
presentazione
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati
personali D.Lgs. 196/2003 e verranno considerati solo per la selezione in atto
10
Giovedì 6 Novembre 2014
OFFERTE DI LAVORO
L’Augustus Hotel & Resort – 5 stelle a Forte dei Marmi,
ricerca la seguente figura professionale:
RESIDENT MANAGER:
Il Capri Tiberio Palace, prestigioso boutique hotel 5 stelle situato nel cuore di Capri ricerca, per la stagione
2015, figure professionali con significativa esperienza di almeno due anni in strutture di pari livello, dotate
di grande passione per l’ospitalità ed il servizio, spiccata capacità di relazione, cura del dettaglio, spirito di
iniziativa, desideroso/a di lavorare in un contesto di squadra giovane e motivata.
NIGHT MANAGER - Conoscenza delle attività di check-in, check-out, cassa e chiusure contabili attraverso
software specifici. Ottime capacità comunicative, di problem solving con gli ospiti. - Inglese fluente e seconda
lingua richiesti – Esperienza, almeno biennale, in analoga mansione in alberghi 5 stelle con clientela
internazionale e conoscenza del sistema Fidelio8
ECONOMO – Si richiede esperienza, almeno biennale, in analoga mansione presso altri hotel e conoscenza
del sistema Fidelio8 e Zucchetti. Sono necessarie spiccate capacità organizzative e conoscenze Contabili/
Amministrative.
RESTAURANT MANAGER- Supervisione di tutti i servizi di F&B, Ristorante, Bar, Room Service e Bar
Piscina. Ottime doti relazionali, passione per il servizio, spiccate doti di leadership, organizzative e numeriche,
creatività ed attitudine alla vendita. Organico di circa 15 persone
CHEF DE RANG – Fluente nella lingua inglese, ottime doti relazionali, a proprio agio nell’essere responsabile,
abituato a lavorare con standard qualitativi elevati e di aspetto curato.
COMMIS DI SALA – conoscenza della lingua inglese, esperienza di almeno 2 anni nella stessa mansione,
spiccata attitudine al servizio, motivato a lavorare in squadra e di aspetto curato.
BARMAN - conoscenza della lingua inglese, esperienza di almeno 2 anni nella stessa mansione, spiccata
attitudine al servizio, motivato a lavorare in squadra e di aspetto curato
SPA RECEPTIONIST - Ottime capacità relazionali, spiccato senso dell’accoglienza e capacità di vendita,
bella presenza ed aspetto curato, Inglese fluente scritto ed orale, almeno 2 anni di esperienza in spa di lusso
o alberghi.
SPA TERAPHIST – conoscenza lingua inglese, almeno 2 anni di esperienza in spa di lusso, estetista e
massaggiatrice, capacità di lavorare in squadra, flessibilità di orari.
La selezione è rivolta a persone di entrambi i sessi (L.903/77). Si prega di inviare il CV completo di fotografia
a [email protected] comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali ex D.Lgs 196/2003
COME AIUTARE
PROGETTI
Verranno presi in esame solo i candidati con i requisiti richiesti.
Persona dinamica, forte leadership, ruolo già ricoperto in altri Hotels 5 stelle,
disponibilità ad un contratto iniziale di 1 anno, successivamente a tempo
indeterminato.
Ottima conoscenza della lingua inglese e di una seconda lingua straniera.
Altre caratteristiche conformi al ruolo ricoperto.
I C.V. non conformi ai requisiti richiesti, non verranno presi in considerazione.
Si prega di inviarli con autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del
D.Leg 196/2003, a:
[email protected]
www.augustushotelresort.com
Azienda internazionale, leader del settore Hotellerie, per i suoi hotel
(Residenza di Ripetta ed Hotel Beverly Hills Rome),
ricerca le seguenti figure:
F&B Manager
Assistant F&B Manager
Restaurant Manager
Ricerchiamo candidati con significativa esperienza maturata in analoga
mansione. Si richiedono doti organizzative e relazionali, capacità di
coordinamento e gestione del personale operativo.
Completano il profilo la conoscenza della lingua Inglese, flessibilità di orario
ed orientamento al team.
Inviare candidature corredate da foto e autorizzazione al trattamento dei
dati personali ex D.Lgs 196/2003, specificando in oggetto la posizione per la
quale ci si candida, all’indirizzo:
[email protected]
SSEZIBWA DEMONSTRATION FARM
DUE SCUOLE VERDI PER IL KARAMOJA
Obiettivi specifici:
• introduzione di nuove tecniche agricole nella comunità
• sostegno all’agricoltura e alle attività generatrici di reddito
legate ad essa
Obiettivi specifici:
• aiuto e supporto agli agricoltori karimojong
• miglioramento dell’approvvigionamento d’acqua nelle
scuole
• ottimizzazione delle risorse energetiche delle scuole
• promozione di programmi educativi agro-forestali
presso le scuole elementari
Il progetto copre tre settori di intervento:
• responsabilizzazione economica
• produzione alimentare
• salute generale
I beneficiari:
La Ssezibwa Demonstration Farm è una CBO locale
all’interno del distretto di Nakisunga Ofua Mukono,
Uganda, fondata da un gruppo di membri della comunità
con l’obiettivo di migliorare il reddito delle famiglie.
Il progetto copre tre settori di intervento:
• la sicurezza alimentare
• l’acqua
• l’educazione
I beneficiari:
Il progetto andrà a beneficio della popolazione del
Karamoja. Il numero dei beneficiari diretti è calcolato
in 1050 individui, cosi suddivisi: 810 studenti, 40
insegnanti, 200 contadini. Il numero dei beneficiari
indiretti, calcolando un nucleo medio di 5 persone per
famiglia, è di 5.250 unità.
5X1000
Dona il 5xmille alla Costa Family Foundation!
Basta scrivere il codice fiscale della fondazione, IT92028490214, nella relativa casella “sostegno
alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” del vostro modulo di dichiarazione di reddito. Grazie.
Fai inoltre conoscere la nostra fondazione al tuo commercialista ed invitalo a sostenere la Costa
Family Foundation proponendo ai suoi clienti il 5x1000 alla nostra associazione. Basta davvero
poco!
Una donazione libera
Dona l’importo che vuoi tu facendo un bonifico sul conto corrente della fondazione:
IBAN: IT 46 I 08010 5834 0000300020001;
oppure tramite carta di credito direttamente sul nostro sito www.costafoundation.org
COSTA FAMILY FOUNDATION O.N.L.U.S.
Col Alt, 105, 39033, Corvara in Badia
tel. 0039-0471-831076
[email protected]
www.costafoundation.org
11
Giovedì 6 Novembre 2014
OFFERTE DI LAVORO
Des Etrangers Hotel & Spa - a five stars Hotel on the east cost
of Sicily (Italy) located in Siracusa (www.desetrangers.com)
is offering the positions of

Head Chef, Chef de Partie


for ours Restaurants “Roof Garden” e “La Medusa”
Front Office Supervisor

for our “Rooms Department”
What are we looking for?
We need someone who cares about ensuring our customers have a great
experience!
He/She further focuses on providing excellent service and high standards to
ensure we meet and exceed customer expectations.
Knowledge of English is a must. A degree or diploma in Hotel Management
is a plus.
You are invited to forward your complete application with a recent picture by
e-mail (ref: Des) to:
Klima Hotel Milano Fiere in previsione di EXPO 2015
ricerca le seguenti figure:
Le posizioni attualmente aperte per ambo i sessi sono le seguenti:
REPARTO F&B:
Chef de Partie e Commis di Cucina
Chef de Rang e Addetto al Breakfast
REPARTO FRONT OFFICE:
Segretario Ricevimento e Cassa Turnante
Guest Relation
REPARTO MANUTENZIONE:
Apprendista Manutentore
REPARTO EVENTI E MANIFESTAZIONI:
Events Coordinator
I requisisti richiesti sono:
- Forte Motivazione al raggiungimento degli obiettivi
- Bella Presenza
- Precedenti esperienze in hotel Business;
- Conoscenza della lingua inglese e di una altra lingua con preferenza
per la lingua Russa,Cinese.
Inviare il proprio CV con autorizzazione al trattamento dei dati ex D.Lgs.
196/2003 a: [email protected]fiere.it
Hotel Spa & Resort, struttura 4
stelle di Madonna di Campiglio,
cerca le seguenti figure
professionali per la stagione
invernale 2014/15:
MAITRE D’HOTEL
CHEF DE RANG
BARMAN
CAMERIERE AI PIANI
I candidati ideali possiedono:
Esperienza
pluriennale
in hotel 4/5 stelle Si offre
contratto a tempo determinato
con
vitto
ed
alloggio.
CARLO MAGNO HOTEL SPA
& RESORT
Fax: 0465440550
Email:
[email protected]
Tutti i CV devono essere inviati
comprensivi di autorizzazione al
trattamento dei dati personali D.Lgs.
196/2003 e verranno considerati solo
per la selezione in atto
Primario gruppo alberghiero della capitale con due strutture di proprietà classificate quattro stelle ricerca il seguente profilo:
[email protected]
If your profile matches our requirements, you will be contacted by the HR Department
within one month to arrange an appointment for a full interview. After this period and
without any further notice, the research will be considered as closed.
We would like to inform you that the data you have supplied will be solely used for this
search, in accordance with personal data protection code, Act no. 196/03.
FRONT OFFICE AGENT ALTAMENTE QUALIFICATO
si richiedono specifica esperienza pluriennale e conoscenza nell’ambito del mercato alberghiero 4 e 5 stelle nonché dei principali
canali di vendita internazionali e del PMS Opera; è indispensabile la conoscenza della lingua inglese; costituirà elemento
preferenziale la conoscenza di una seconda lingua straniera, oltre all’italiano. È necessario domicilio a Roma: astenersi chi non
risponda ai requisiti richiesti od abbia già partecipato a precedenti selezioni. Le ricerca per le suindicate posizioni è rivolta anche
a stranieri. I candidati ambosessi (L.903/77) possono inviare c.v. con foto, indicando l’autorizzazione al trattamento dei dati
personali (D.Lgs. 196/2003) al seguente indirizzo e-mail:
[email protected]
SCREENING
CURRICULUM
Per ogni hotel e ristorante cercare collaboratori è
fondamentale e allo stesso tempo difficile.
Devi pubblicare un annuncio e ricevere Cv qualificati.
Poi leggerli e valutarli, impiegando molto del tuo tempo…
Noi vogliamo facilitare sempre di più
le tue ricerche di personale.
Come?
Faremo per te lo screening dei curricula: leggeremo e
valuteremo le candidature per te.
Quali vantaggi?
✔ Screening ottimale
ricevi i cv in linea con le tue esigenze, noi di Job in
Tourism siamo specialisti del turismo;
✔ Tempo
risparmi tante ore impiegate a leggere e valutare le
candidature;
✔ Ottimizzi il lavoro
potrai concentrarti sul business della tua struttura
Vuoi qualche informazione in più?
Chiamaci
Scrivici
02 4699096
[email protected]
VAI SUL NOSTRO SITO
12
Giovedì 6 Novembre 2014
OFFERTE DI LAVORO
Albergo **** situato nell’hinterland milanese, cerca NIGHT AUDITOR
Una conoscenza fluente della lingua inglese sono tra le caratteristiche
richieste. Costituirà titolo preferenziale aver avuto precedenti esperienze
di lavoro con Opera- Fidelio e la conoscenza di un ulteriore lingua
straniera. Contratto inizialmente a tempo determinato. L’azienda non
fornisce alloggio.
Hotel 4 stelle sul lago di
Garda 90 camere cerca CAPO
RICEVIMENTO max 35/40
anni ottimo tedesco e inglese
parlato e scritto, no alloggio solo
vitto, stagione estiva 2015 (circa
7 mesi) inviare C.V. con foto e
richieste economiche.
Email:
[email protected]
Tutti i CV devono essere inviati
comprensivi di autorizzazione al
trattamento dei dati personali D.Lgs.
196/2003 e verranno considerati solo
per la selezione in atto
Ricevimento:
- Segretario di Ricevimento e Cassa
recente ed accompagnato da autorizzazione al trattamento dei dati ex
Requisiti richiesti:
- Richiesta esperienza in hotel di pari livello;
- Conoscenza della lingua inglese e possibilmente di altre due lingue europee;
- Conoscenza del pacchetto Office / Outlook;
- Conoscenza e utilizzo del gestionale alberghiero Fidelio V8;
- Automunito.
196/03 al seguente indirizzo e-mail:
Inviare CV a [email protected] oppure via fax allo 0577/357556
Se la Vostra esperienza professionale è rispondente alle caratteristiche
sopra esposte,Vi invitiamo ad inviare il Vostro c.v. corredato di fototessera
[email protected]
Astenersi chi non risponda ai requisiti richiesti.
Sala:
- Chef de Rang
Requisiti richiesti:
- Esperienza in Strutture di pari livello;
- Certificato HACCP e del corso di sicurezza per i lavoratori;
- Automunito
[email protected]
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi
di autorizzazione al trattamento dei dati
personali D.Lgs. 196/2003 e verranno
considerati solo per la selezione in atto
Prestigioso Hotel 5 stelle nel Chianti Senese, ricerca
per l’inserimento in un team giovane, dinamico e
motivato le seguenti figure professionali per la stagione
dal 1° Aprile al 31 Ottobre 2015:
con precedente esperienza di almeno 2 anni in strutture di pari livello.
Inviare CV a [email protected] oppure via fax allo 0577/357556
Sei un ambizioso e dinamico HR Manager in cerca di nuove opportunità di
crescita professionale?
La Rocco Forte Holtels per il suo Verdura Resort, uno dei più prestigiosi
e lussuosi Resort del mediterraneo ubicato in Sicilia, offre questa rara e
stimolante opportunità.
Avendo la responsabilità di tutte le funzioni delle Risorse Umane, la risorsa
ricercata, assicurerà il raggiungimento di alti standard di qualità sia per i team
member che per il management
Il candidato ideale ha maturato minimo 3 anni di esperienza nel ruolo in Italia
e possibilmente anche all’estero. In qualità di membro del team esecutivo la
risorsa selezionata darà un contributo nell’implementazione delle strategie
del Resort.
Inviare c.v. e referenze a:
[email protected]
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei
dati personali D.Lgs. 196/2003 e verranno considerati solo per la selezione in atto
Cucina:
- Sous Chef
- Commis di Cucina
Requisiti richiesti:
- Esperienza in Strutture di pari livello;
- Certificato HACCP;
- Automunito/a
Inviare CV a [email protected] oppure via fax allo 0577/357556
Il curriculum va inviato corredato di foto, citando nell’oggetto della e-mail il riferimento
relativo alla posizione per la quale ci si intende candidare e autorizzando l’utilizzo dei
dati ai sensi del D:Lgs 196/2003.
Verranno ricontattati solo i candidati selezionati.
Laddove disponibile, forniamo alloggio.
I curricula pervenuti verranno conservati per 12 mesi ai sensi dell›art. 13 del D. Lgs.
n.196/2003 (Codice in Materia di protezione dei Dati Personali).
L’informativa completa è consultabile sul nostro sito al seguente link
http://www.hotelfontanelle.com/it/lavora-con-noi.html
… passione per il talento!
Siamo un team di Professionisti di recente
costituzione ma di antica tradizione ed
esperienza nella Ricerca e Selezione del
Personale e nella Consulenza Aziendale
in ambito Risorse Umane.
Specializzati nei settori del Turismo e
dell’Ospitalità, offriamo l’eccellenza nella
competenza professionale.
Il valore aggiunto è la nostra abilità di
saper fornire… un abito su misura!
Non esiste il candidato ideale,
esiste la persona giusta al posto
giusto nel momento giusto!
Resume Hospitality Executive Search
Via Mussi 4, 20154 Milano
Tel. 02/48519477 - Fax 02/48025154
www.resumehospitality.it
JOB IN TOURISM, AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE del 28 maggio 2013, prot. 39/0007141
Importante DMC e Incoming
T.O. Italiano ricerca, per la sede
di
Venezia,
un
ADDETTO
OPERATIVO per reparto crociere.
Si richiede specifica pregressa
esperienza nel settore, in particolare
nel reparto operativo crociere.
Indispensabile la conoscenza della
lingua inglese. Sono richiesti inoltre i
seguenti requisiti:
- Età max 38-40 anni - Gestione e
predisposizione al lavoro in team Conoscenza di una seconda lingua,
preferibilmente Russo. L’assunzione
è prevista, al momento, a tempo
determinato, secondo il c.c.n.l. del
turismo.
Verranno presi in esame solamente i
CV strettamente in linea con i requisiti
richiesti, per cui si prega di astenersi
se non in possesso degli stessi.
Non si assicura risposta.
Inviare CV completo di foto
13
Giovedì 6 Novembre 2014
OFFERTE DI LAVORO DALLE PAGINE CORPORATE
Dorchester Collection
La persona che stiamo cercando sarà inserita
all´interno del nostro ristorante dove svolgerà
le seguenti attività:
- accoglienza clienti;
- gestione prenotazioni e contatti telefonici;
- supporto ai camerieri in caso di necessità;
- supervisione della sala.
La persona prescelta possiede le seguenti
caratteristiche:
- esperienza nel ruolo di hostess di sala;
- ottima conoscenza della lingua italiana e
inglese,
- disponibilità a lavorare su turni
-ottime capacità relazionali e presenza
curata;
-
capacità
di
lavorare
in
squadra,
curando il rispetto verso tutti e facendo
contemporaneamente emergere la propria
personalità
Offriamo:
contratto a tempo
-
sostituzione maternità
determinato
di
Clicca qui e visualizza i riferimenti a cui
inviare il tuo cv.
BELMOND LA RESIDENCIA,
DEIA’
Commis de Rang
Per la stagione 2014 cerchiamo personale
fortemente motivato ad assumere la posizione
di Commis de Rang per i ristoranti del nostro
prestigioso hotel a 5 stelle. Le qualità ed
abilità richieste sono:
- Orientamento al lavoro di squadra
- Flessibilità e disponibilità a lavorare su turni
- Buona conoscenza della lingua inglese e
spagnola
-Referenze
- Precedenti esperienze nel settore
Director and will manage and facilitate the PR
strategy for our Belmond hotel, its products
and services as well as corporate initiatives
assuring coverage across PR & media
community.
MAIN DUTIES AND RESPONSIBILITIES
Public Relations
• Cooperates in the organisation of national
and international incoming media visits and
responds to their enquiries & information
about the hotel. • Seeks innovative PR opportunities,
including the placement of stories & the
promotion of spokespeople.
• Assists in leading “conversation culture”
with the Social Media Specialist within the
whole hotel team to get them involved in
social media.
• Upon availability attends trade fairs
and exhibition calendar hosts incoming
international/foreign media groups &
individual visits to the hotel.
Guest Relations • Manages day-to-day guest relations duties
in an efficient, professional and courteous
manner: guest welcoming and farewell,
hotels gifts and amenities, handling
complaints, manager on duty.
• Ensures accurate communication between
department managers, following up on guest
requests and problems that may occur.
REQUIRED SKILLS AND QUALITIES
• Bachelor degree required, additional
education in hotel management and/or
sales & marketing fields are preferred
• Not less than 5 years carrier experience
as a manager within the luxury hotel
environment, preferably within a similar
position. Front office experience is
preferred.
• Exceptional communication skills. Capable
at engaging audience both with internal
and external guests. • Must have a positive attitude and be able to
handle stressful situations
• Outgoing personality yet discreet in nature.
Natural flair for details.
• Fluency in Italian, English (C2 level ) and
Russian are essential for this role
• Excellent Pc & social media skills
FURTHER INFORMATION
Salary will be agreed according to experience.
Accommodation may be provided for non
residents.
To send your cv, please click here
Costituisce requisito fondamentale la capacità
di lavorare in organizzazioni strutturate
con particolare attenzione al rispetto delle
procedure e agli standard. BELMOND HOTEL CARUSO
Ravello (Sa) - Campania
Completano il profilo: dinamicità, affidabilità,
serietà e cura della persona.
GROUP & EVENTS MANAGER
Offriamo: contratto a tempo determinato in
accordo con il “Convenio Hosteleria Baleari”,
vitto ed alloggio per non residenti, possibilità
di avanzamenti di carriera per meriti e
dedizione al lavoro.
Clicca qui e visualizza i riferimenti a cui
inviare il tuo cv.
Belmond Grand Hotel
Timeo
Taormina, Sicilia
Guest Relation & PR Manager
The perfect candidate will be responsible
for a warm reception to our guests while
ensuring they are satisfied, assisted
and guided throughout their stay.
With regards to the public relations tasks, he/
she will be working as a key member of the
Italian PR team guided by the Regional PR
is searching for a
Responsible for the production of events from
conception through completion.
Reports to: General Manager.
Ensures that hotel meetings, conferences,
wedding parties and groups are perfectly
organized by keeping in close contact
with clients and consistently meeting
their demands. Position requires strong
communication skills, both written and verbal,
and the ability to keep a positive attitude in
an extremely fast-pace and demanding work
environment.
The Group & Events Manager is one of the
first contacts a client has with a hotel and the
services the hotel provides. She/he reserves
group events and follows-up with client
requests in collaboration with Front Office
Manager, Food & Beverage Manager and GM.
DUTIES
He/she follows-through with client requests
http://www.jobintourism.it/job/corporate.php
and delegates responsibilities to Food &
Beverage Manager for F&B services and
to FOM for Rooms Division services. He/
she takes care of overall sales-related
administrative
duties.
Administrative
functions include creating and sending out
hotel agreements; creating and distributing
banquet event orders and facilitating weekly
operations meeting. He/she files invoices
and assists with various weekly, monthly and
quarterly reports.
He/she helps bring together wedding events
by selling the hotel´s special banquet rooms
and services, in cooperation with the F&B
Manager. Makes sure that group events
within the hotel meet the hotel´s level of
quality standards. ACTIVITIES INCLUDE
• liaising with clients to ascertain their precise
event requirements
• coordinating room reservation with Front
Office Manager and F&B services with
Food & Beverage Manager
• producing detailed proposals for events
• agreeing to and managing a budget as per
GM’s instructions
• securing and booking requested services
• ensuring insurance, legal, health and safety
obligations are adhered to;
• coordinating venue management, stand
designers, contractors and equipment hire
and catering with F&B Manager
• organizing facilities for car parking, traffic
control, security, first aid,
room
layouts
and
the
• planning
entertainment program,
• liaising with marketing and PR colleagues
to promote events
• coordinating together with Division Heads
suppliers, handling client
queries and troubleshooting on the day of the
event to ensure that all
runs smoothly • post-event administration
SKILLES & QUALITIES REQUESTED
• Natural flair for details
• Excellent communication skills
• Team player and problem solver
• Able to handle stressful situations and
maintain a positive attitude
• Fluency in Italian, English (C2 level written
and spoken). Russian or French preferred
third language
• Minimum of 3 years experience in a similar
role, Preferred previous experience in
hospitality business
• Pc literate
We offer
• Full time labour contract according to
C.C.N.L. Settore Turismo • Economical
treatment
adequate
to
professional experience
• Food & lodging for non residents
• Learning & development activities
• Career opportunities
• Position is based in Ravello at Belmond
Hotel Caruso
KINDLY APPLY ONLY IF YOU MATCH THE
ABOVE CRITERIAS: other profiles wont be
considered. Please note that a replay to each of
applications may not be granted.
To send your cv, please click here
Per Ristorante Bistrot in contesto di lusso
a Milano in zona centro, Adecco Tourism &
Fashion ricerca
1 CHEF DE RANG
e 1 DEMI CHEF DE RANG
con esperienza pregressa nella mansione.
ATTIVITA´ E RESPONSABILITA´:
Gestione e supervisione delle attività di
camerieri e commis di sala, rispondendo al
Maitre: cura della mise-en-place dei tavoli
in modo che, registrazione le comande,
coordinamento attività tra cucina e sala,
rapporti con i fornitori. E
CARATTERISTICHE
REQUISITI
RICHIESTI:
Esperienza maturata preferibilmente in
contesti di lusso.
Buona conoscenza della lingua inglese
Flessibilità a lavorare su turni continuati o
spezzati
Spirito di squadra, velocità, dinamismo.
Per
visualizzare
i
dell’inserzione, clicca qui.
riferimenti
Per hotel 4* a Milano in zona centrale,
Adecco Tourism&Fashion
ricerca
Secondo Chef
Sono richieste: esperienza nella mansione
preferibilmente
acquisita
in
contesti
alberghieri, capacità di gestire il magazzino
e di lavorare in autonomia, oltre a buone
capacità organizzative.
Completano il profilo dinamismo, flessibilità,
doti di leadership.
Per
visualizzare
i
dell’inserzione, clicca qui.
riferimenti
Meliá Hotels International is looking for
HR Manager
for Melia Milano.
Located in the historic residential and
business district of Milan in the Fieramilanocity
district, and very near the San Siro football
stadium, MiCo Congress Centre and Rho
Fiera, the Meliá Milano is an excellent hotel
for discovering Milan thanks to fantastic
access to any part of the city, complete and
comfortable facilities, and the superior quality
of its services. Our team will think of every
detail to make sure you feel completely at
home.
Requirements: - 4 years of previous experience in similar
positions in 5* International Hotels
University education or specific degree or
training in HR.
- Experience on recruitment and selection
of employees for competencies, talent
development and trainer.
- Strong interpersonal skills. Ability to gain
personal and professional acceptance in
the work environment. - Capacity for motivating personnel. Ability
to be aware of environmental conditions
which affect the accomplishment of a
planning program.
-Capacity for critical project analysis,
elaboration of social cost reports ad budget
allocations. - University education or specific degree or
training in HR.
IT knowledge (Word, Excel...)
- Professional English level
-Also valued: knowledge of the Spanish
language and Italian language.
To send your cv, please click here
14
Giovedì 6 Novembre 2014
OFFERTE DI LAVORO
www.jobintourism.it
Direttore editoriale: Antonio
Caneva
Direttore responsabile: Fabrizio
Garavaglia
Coordinatore redazionale:
Massimiliano Sarti
[email protected]
Presidente:
Antonio Caneva
Amministrazione Pubblicità e
Inserzioni:
Job in Tourism srl
Via Mussi, 4 - 20154 Milano
Tel. 02/48519477 - 43980431 Fax
02/48025154
E-mail: [email protected]
Registrazione presso il tribunale di
Milano, numero 213 del 23/03/1998.
Ai sensi dell’Art. 10 della Legge
675/96, le finalità del trattamento
dei dati relativi ai destinatari
della presente rivista consistono
nell’assicurare l’informazione sul
mercato del lavoro nel campo del
turismo a soggetti identificati per la
loro attività professionale mediante
l’invio della presente rivista. LEditore
garantisce il rispetto dei diritti dei
soggetti interessati di cui l’Art. 13
della suddetta legge.
Cogefim Rif. 11618
PROVINCIA DI BOLZANO
Il Verdura Resort parte della Compagnia Internazionale del segmento lusso
cedesi affitto d’azienda
Rocco Forte Hotels ricerca
ASSISTANT FINANCIAL CONTROLLER
La Risorsa riportando al Financial Controller, si occuperà di coordinare la corretta
STUPENDO HOTEL *** di 40 camere
BAR RISTORANTE
applicazione delle procedure amministrative, contabili e fiscali, assicurando la
SALA FITNESS WELLNES
continuità, correttezza e completa adesione alla filosofia aziendale. Affiancando
il Financial Controller seguirà piani e strategie che assicurino il raggiungimento
degli obiettivi aziendali e lo supporterà nei processi di analisi finanziaria, reporting
e budgeting.
La risorsa
ideale possiede una laurea in Economia, ha maturato
stupenda vista panoramica - completamente a norma incredibile contratto di affitto - circa 13.000 presenze
adatto a nucleo familiare
esperienza in ruoli analoghi in aziende del segmento lusso strutturate e
modernamente organizzate , ha una buona conoscenza della lingua Inglese.
Doti organizzative e gestionali, unite a capacita di gestire i tempi e le priorita, ne
completano il profilo
Cogefim S.r.l.
Tel. 02 39261191 Ufficio Gestione Vendite
Inviare c.v. e referenze a:
E-mail: [email protected]fim.it
[email protected]
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali
D.Lgs. 196/2003 e verranno considerati solo per la selezione in atto
Gli annunci di offerte/richieste di
lavoro sono pubblicati sotto la
responsabilità dell’inserzionista per
i contenuti dei testi.
Rammentiamo che la Legge 903/97
art. 1 vieta discriminazioni fondate
sul sesso per l’accesso al lavoro e
quindi le inserzioni si riferiscono ad
entrambi i sessi.
The Leading Hotels of the World, the largest luxury hotel collection
with more than 430 properties in over 80 countries is researching a
SALES MANAGER
NOTE GENERALI:
Job in Tourism è un’Agenzia per
il Lavoro (decreto Legislativo 276
del 10 settembre 2003 articolo 2,
comma1, lettera C), autorizzazione
rilasciata dal Ministero del
Lavoro e delle Politiche Sociali
il 28/05/2013 prot. 39/0007141/
MA004.A003
Comunicazione privacy
Il responsabile del trattamento dei
dati personali raccolti in banche
dati di uso redazionale è l’editore
a cui, presso la sede di via Mussi
4, 20154 Milano (tel. 02 43 98 04 32
fax 02 4802 51 54), gli interessati
potranno rivolgersi per esercitare
i diritti previsti ai sensi dell’art. 2
all. A Dlgs 196/2003
Tutte le inserzioni pubblicate sono
da intendersi riferite a persone di
entrambi i sessi come da Legge
sulle pari opportunità 903/77
LCG WORLD offre servizi di Rappresentanza Commerciale per strutture
alberghiere. Ricerchiamo profili commerciali junior e senior per le aree
geografiche di Roma, Milano, Triveneto, Piemonte ed Emilia Romagna.
SI RICHIEDE:
Forte motivazione; spiccate attitudini alle relazioni interpersonali; ottime capacità
organizzative, comunicative e di problem solving; propensione alla soddisfazione
del cliente; elevata capacità di lavorare per obiettivi e in team; approccio proattivo.
Si richiede minimo 3 anni di esperienza nel ruolo.
PRINCIPALI RESPONSABILITA’:
Creare nuove opportunità di business nei vari segmenti commerciali; gestire
l’attuale portfolio clienti; curare la vendita dei servizi; promuovere le strutture in
portafolio.
Si offre continuità lavorativa, crescita professionale in ambiente dinamico e stimolante.
La retribuzione sarà commisurata in base all’esperienza maturata ed al possesso
di un portafolio Clienti.
Si prega di inviare curriculum vitae corredato di foto e autorizzazione al
trattamento dei dati personali a [email protected]
SR. COORDINATOR, SALES at the Milan office for a maternity
leave replacement starting
experience in similar role.
from Nov. 2014 ideally with 1 year
Responsibilities
∑
To support: 2 Sales Manager/DOS
∑
To process group enquires
∑
Telephone support
Skills & abilities
∑
Fluent English language
∑
Excellent communication skills
∑
Excellent organization & problem solving skills
∑
Positive attitude, enthusiasm, determination, curiosity
∑
Good listener
∑
Knowledge of World, Excel, PP, Email/internet
∑
Time management and ability to prioritize
∑
Flexibility & multitasking
∑
Ability to negotiate
∑
Team player
∑
Able to influence and build trust
∑
Sensitivity to others
Inviare C.V. a [email protected]fices.com
Tutti i CV devono essere inviati comprensivi di autorizzazione al trattamento dei dati personali
D.Lgs. 196/2003 e verranno considerati solo per la selezione in atto
Workshop Volver
I NUOVI MEETING FORMATIVI IDEATI PER DIRETTORI E
GENERAL MANAGER DELL’HOTELLERIE.
Approfondiamo i temi dell’outsourcing, creiamo momenti di
confronto aperti e trasparenti sulla gestione e sul futuro del
nostro settore. Vi mostriamo quante opportunità possiamo
cogliere per tornare ad essere competitivi.
ASSISTI AI WORKSHOP VOLVER, VIENI A CONOSCERE I
PROFESSIONISTI, PARTECIPA ANCHE TU ALLA CRESCITA
DELLA NOSTRA CULTURA DI SETTORE.
Seguici sul canale dedicato. Guarda immagini, video e interviste su:
youtube - HotelVolver
Per informazioni: [email protected]
DEDICATO AI MIGLIORI HOTEL
E AI NUOVI VIAGGIATORI
DI TUTTO IL MONDO.
hotelvolver.com

Documenti analoghi