GREE ELECTRIC APPLIANCES dal "Made in China" al

Transcript

GREE ELECTRIC APPLIANCES dal "Made in China" al
Profilo
40
aziende
& dintorni
Profilo d’azienda
maggio 2014
LA TERMOTECNICA
a cura adicura
Greedi Paola Mezzalira
GREE ELECTRIC APPLIANCES
dal “Made in China” al “Created in China”
Fondata nel 1991, Gree Electric Appliances è il più grande costruttore di condizionatori sia per uso residenziale sia commerciale, con 9 stabilimenti
produttivi e oltre 70.000 dipendenti. Gree mette a disposizione dei propri clienti, tecnologie all’avanguardia e prodotti di qualità, che gli hanno
permesso di vincere importanti riconoscimenti.
Con sede a Zhuhai (Cina), Gree Electric Appliances Inc. è il più grande
costruttore di condizionatori a livello mondiale e dispone di 9 stabilimenti
produttivi (Zhuhai, Chongqing, Hefei, Zhengzhou, Wuhan, Shijiazhuang,
Wuhu, Brasile e Pakistan) all’interno dei quali sono impiegati oltre 70.000
dipendenti di cui oltre 5.000 sono ingegneri dedicati alle attività di ricerca
e sviluppo su nuovi prodotti e nuove tecnologie.
La gamma di prodotti Gree spazia dai condizionatori per uso residenziale
(RAC) ai condizionatori per uso commerciale (CAC) - con un totale di 20
categorie di prodotto, 400 serie e oltre 7.000 modelli per soddisfare le
varie esigenze di condizionamento espresse dal mercato. Un dato in più:
la capacità di produzione annua di condizionatori a uso residenziale ammonta a 60 milioni di unità; per quelli a uso commerciale, la cifra si aggira
intorno alle 5,5 milioni di unità.
Gree mantiene una posizione di leadership nel settore offrendo tecnologie
all’avanguardia quali: VRF digitale a temperature ultra-bassa, chiller centrifugo con inverter a corrente continua a elevata efficienza, condizionatore
con inverter a bassa frequenza da 1Hz, compressore a velocità fissa a
efficienza ultra-elevata, compressore con inverter “Rare earth-free”, compressore con inverter a due stadi ecc.
Grazie alla tecnologia avanzata e alla qualità superiore dei suoi prodotti,
Gree si è aggiudicata gli appalti per i seguenti progetti: il media center delle
olimpiadi di Beijing del 2008, gli stadi e uffici dei “Mondiali FIFA 2010” in
Sudafrica, gli stadi per i Giochi asiatici del 2010 a Guangzhou e il centro
commerciale per i Giochi Olimpici invernali del 2014 di Sochi, Russia.
Per un cielo più pulito e una terra più verde, Gree si è assunta
l’impegno di concentrare la propria ricerca e sviluppo nello studio
e nella costruzione di prodotti ad alta efficienza e a basso impatto ambientale, il cui valore è riconosciuto ampiamente anche
dall’UNDP e dal Ministero per l’Ambiente cinese.
Grazie alla propria vision di “produrre condizionatori sempre migliori”,
Gree offre una gamma prodotti specializzati e ormai, nel corso di 10 anni,
ha compiuto la trasformazione da “Made in China” a “Created in China”,
annoverandosi quale numero uno al mondo nel settore della refrigerazione.
GREE ELECTRIC APPLIANCES, INC.- West Jinji Rd, Qianshan, Zhuhai, Guangdong, China
519070 - Tel:+86-756-8522218 - Fax:+86-756-8669426 - [email protected] - www.gree.com
Profilo
maggio 2014
LA TERMOTECNICA
Profilo d’azienda
41
Dai corsi organizzati per i dipendenti dei reparti di produzione e i tecnici,
a quelli dedicati alle alte sfere dirigenziali: tutto tende all’obiettivo di migliorare le capacità dello staff.
Numerosi sono i premi e i riconoscimenti ricevuti da Gree nel corso degli
anni. “La ricerca della qualità della vita per i clienti è un processo senza fine,
così come la ricerca della qualità dei prodotti è un’impresa senza limiti per
Gree”, ama ripetere il Presidente dell’azienda, la Signora DONG Mingzhu.
Al fine di garantire in maniera costante e continuativa la qualità dei propri
prodotti, Gree ha creato - unico nel suo genere - uno stabilimento dedicato
all’analisi e all’ispezione dei materiali ricevuti e finalizzati alla produzione:
l’obiettivo è quello di annullare possibili difetti derivanti da anomalie delle
materie prime e, di conseguenza, di ridurre al minimo possibili interventi
di manutenzione e di assistenza sul prodotto.
Anche l’efficienza e l’efficientamento del comparto produttivo giocano un ruolo determinante in questo senso: la tendenza al continuo
miglioramento dell’automazione nella produzione, attraverso la
realizzazione di un rigido processo di standardizzazione tendente
all’azzeramento dei difetti sui prodotti che escono dalla fabbrica
rappresenta l’attuazione di un sistema qualità descritto dal motto
“nessun servizio post-vendita rappresenta il miglior servizio”.
Del resto, un’azienda dove la tecnologia non viene sviluppata “in casa” è
deficitaria, secondo il management di Gree, di una propria struttura portante.
“Nel 2001, i responsabili di Gree sono andati in Giappone per acquistare le tecnologie VRF da imprese giapponesi che tuttavia si sono
rifiutate di vendergliele. Da allora, Gree si è resa conto che un’impresa
può realizzare utili e fabbricare prodotti di qualità solo se possiede le
proprie tecnologie. Gestione, tecnologia e prodotto non dovrebbero
mai essere decentralizzati rispetto all’azienda”, commenta il Signor
Chen Shaolin, attuale Overseas Sales Director di Gree.
Con due centri di ricerca tecnologica nazionali, un laboratorio centrale
regionale, quattro istituti di ricerca (uno per il condizionamento, uno per
le tecnologie di condizionamento residenziale, uno per le tecnologie dei
motori e uno per l’automazione), 41 filiali degli istituti (16 per la refrigerazione, 8 per la tecnologia dei motori, 4 per l’automazione e 13 per gli
elettrodomestici) e oltre 530 laboratori, Gree è oggi titolare di oltre 9.000
brevetti su tecnologie e 2.500 brevetti per le innovazioni. Solo nel 2013, ha
richiesto il rilascio di 2.700 brevetti con una media di 8 brevetti al giorno.
“Gree non fissa un limite massimo per gli investimenti in ricerca e sviluppo,
allocando risorse in base alle esigenze. Infatti, solo nel 2013, Gree ha speso
oltre 4 miliardi di yuan in ricerca e sviluppo, dando grande importanza e
valore alla formazione dei talenti e ai sistemi di incentivazione, per stimolare
la passione dei ricercatori”, continua Chen Shaolin.
GREE NEL MERCATO ITALIANO
In Italia Gree ha già all’attivo solide partnership con alcuni brand locali
famosi. “Adottando gli OEM, i nostri partner importano i nostri prodotti in
Italia e li vendono nei loro canali”, commenta Chen Shaolin.
Gree collabora anche con alcuni partner locali particolarmente accreditati
sul mercato, per sviluppare congiuntamente i prodotti a marchio Gree, sia
per il canale professionale sia per quello retail.
“All’inizio di quest’anno, per il canale retail abbiamo collaborato con
Argoclima usando il co-branding Gree by Argo (GREE viene distribuita da
Argo) per far penetrare meglio il nostro brand - qui ancora poco conosciuto
- a livello locale. Come sappiamo, Argo è un brand locale forte in Italia.
Crediamo che la collaborazione tra Gree e Argo otterrà il giusto riconoscimento tra i clienti del canale retail: con una lunga storia di brand rinomato
a livello locale e garanzia di assistenza, nonché un supporto completo da
parte del leader mondiale nella produzione di condizionatori con prodotti
affidabili e competitivi, senza dubbio otterremo l’approvazione dei clienti”,
conclude Chen Shaolin.
Tenendo sempre presente un unico comune denominatore, ossia la messa
sul mercato di una tecnologia “amica dell’uomo” che per Gree significa risparmio energetico, estetica piacevole, rumorosità ridotta, multi-funzionalità (ad esempio il controllo tramite wi-fi su cellulare, il sistema di purificazione
dell’aria, le modalità di funzionamento durante il sonno, lo scongelamento
intelligente, la funzione turbo-raffrescamento/riscaldamento etc.), la percentuale ridotta di interventi sui guasti.
Profilo
42
aziende
& dintorni
Profilo d’azienda
a cura di Paola Mezzalira
GREE IN CIFRE
-- Nel 2006, Gree ha vinto il “World Brand” assegnato dalla Amministrazione Generale delle ispezioni per il controllo qualità e la quarantena
della RPC e il “National Quality Award”, il premio più importante in
Cina nell’ambito dei controlli di qualità.
-- Nel 2006, il condizionatore a finestra Gree è stato riconosciuto
esente da ispezioni per l’esportazione. Nel giugno 2009, anche il
condizionatore a split di Gree è stato riconosciuto esente da ispezioni per l’esportazione. Nel 2012, al condizionatore a finestra
e al condizionatore split di Gree è stata nuovamente riconosciuta
l’esenzione dalle ispezioni per l’esportazione.
-- Nel 2007, Gree ha vinto “The Most Competitive Brand” (premio per il
brand più competitivo) assegnato dal Ministero del Commercio della
RPC e gli è stata riconosciuta la “National Quality Advanced Unit” dal
Ministero del Personale della RPC, Amministrazione Generale delle
ispezioni per il controllo qualità e la quarantena della RPC.
-- Nel 2008, Gree ha vinto il “National Labor Award” assegnato dalla
Federazione dei Sindacati di tutta la Cina.
-- Nel 2010, Gree è stata riconosciuta come Model Enterprise in Implementing National Trademark Strategy (società modello nell’attuazione
della strategia nazionale sui marchi) dall’Amministrazione Statale per
l’industria e il commercio della RPC.
- -Nel 2011, Gree ha vinto il Gold Price of National Trademark
Innovation Award.
-- Nel 2012, Gree ha vinto il National Science & Technology Progress
Award per la tecnologia con inverter a bassa frequenza a 1Hz.
LA STORIA DI GREE IN TAPPE
-- Nel 1991 è stato costruito lo stabilimento di costruzione di condizionatori Gree con un investimento di 200 milioni di yuan su una superficie
di 100.000 m2.
-- Nel 1994 i due brand HAILI e GLEE sono stati unificati nel brand GREE.
-- Nel 1994, la Signora DONG Mingzhu è stata nominata Direttore
maggio 2014
LA TERMOTECNICA
Generale del Reparto Vendite e da allora le vendite di Gree sono andate
sempre meglio.
-- Nel 1995, Gree è risultata numero 1 per fatturato in Cina.
-- Nel 1996, Gree si è quotata sulla Borsa di Shenzhen.
-- Nel 1997, è stata istituita la prima società commerciale regionale nella
provincia di Hubei.
-- Nel 2001, la Signora DONG è stata nominata Presidente.
-- Nel 2001, è diventata operativa la filiale brasiliana di Gree con un
investimento di 20 milioni di dollari e una capacità produttiva annua
di 500.000 unità.
-- Nel 2003 si è compiuta la fase 4 del progetto con un investimento di 700
milioni di yuan e una superficie di 200.000 m2. Da allora Gree è diventata la più grande struttura al mondo nella produzione di condizionatori.
-- Nel 2004, Gree ha completato la propria supply chain nel settore dei
condizionatori.
-- Nel 2005, Gree ha annunciato una politica post-vendita con garanzia
di 6 anni; nello stesso anno è risultata numero 1 nel mercato globale dei
RAC con 10 milioni di unità vendute all’anno ed è stato lanciato un VRF
digitale con pompa di calore a temperature ultra-bassa.
-- Nel 2009, all’interno di Gree è stato istituito il Centro di Ricerca Ingegneristica Nazionale delle apparecchiature con refrigerante ecocompatibile.
- -Nel 2011, Gree ha costruito la prima catena di montaggio per i
condizionatori con refrigerante R290. Nello stesso anno è stato
lanciato il chiller centrifugo a inverter sincrono con magnete
permanente, con IPLV=11,2, un risparmio energetico > 40% e
un’efficienza incrementata del 65%.
-- Nel 2012, Gree ha annunciato una politica di sostituzione gratuita
per 2 anni per i condizionatori con inverter; la Signora DONG è
stata nominate Presidente del Consiglio di Amministrazione e Presidente della società e Gree ha ricevuto finanziamenti (Montreal Multilateral Funding) dall’UNDP per il suo contributo alla protezione
dell’ambiente. Infine, ha lanciato la serie Crown con compressore
con inverter ad aggiunta di entalpia a 2 stadi.

Documenti analoghi