Promemoria relativo al corridoio North Sea

Commenti

Transcript

Promemoria relativo al corridoio North Sea
Promemoria relativo al corridoio North Sea-Mediterranean
«Rotterdam / Antwerpen / Dunkerque / Lille / Liège / Paris – Luxemburg – Metz – Basel / Dijon –Lyon»
Organi competenti
1/3
 Consiglio esecutivo
Ministeri dei trasporti Regno Unito, di Paesi Bassi, Belgio,
Lussemburgo, Francia e Svizzera
 Organizzazione specifica per i
corridoi
Forma giuridica: Gruppo Europeo di Interesse Economico
(GEIE)
 Consiglio d’amministrazione
(Management Board)
Membri:
 Gruppo consultivo «Imprese di
trasporto ferroviario»
Membri: imprese di trasporto ferroviario interessate
 Gruppo consultivo «Terminali»
Terminali situati lungo il corridoio con attività rilevante
nell’ambito del trasporto ferroviario internazionale delle merci
Traccia Svizzera SA
Schwarztorstrasse 31
C. P. 8521
CH-3001 Berna







UK: Network Rail
UK/FR: Eurotunnel
NL: ProRail
BE: Infrabel
LU: ACF, CFL
FR: SNCF Réseau
CH: FFS, traccia.ch
T: +41 31 384 20 51
F: +41 31 384 20 41
[email protected]
www.traccia.ch
ISO 9001:2008
SGS CH09/1031
Dati e cifre
 Lunghezza delle tratte
Rotterdam – Lione: 861 km
Rotterdam – Basilea: 711 km
 Lunghezza totale dei vari tracciati
del corridoio
3‘340 km
 Ulteriori parametri
6 porti marini
70 terminali intermodali
Numero di treni merci transfrontalieri: ~ 27‘500
(Fonte: rapporto annuale RFC NS-M 2014; Treni che circolano nelle due direzioni e che
attraversano almeno una frontiera e circolano almeno 70 km sul corridoio)
Attività relative al corridoio
2/3
 Interoperabilità
Introduzione di un sistema di sicurezza dei treni unitario e
uniforme a livello europeo sull’intero corridoio
 Problemi d’infrastruttura
Coordinamento riferito all’eliminazione dei problemi tramite
l’estensione dell’attività a tracciati alternativi oppure la rivalutazione delle tratte attuali con l’obiettivo di aumentare la capacità globale
 Concetto di servizio globale
Obiettivo: gestione efficace del corridoio per garantire un
esercizio efficiente e senza attriti dei treni transfrontalieri.
Grazie a un approccio pragmatico si vogliono aumentare le
opportunità di successo di tutti gli enti che partecipano al
corridoio.
Visione relativa al corridoio
 Intensificare la collaborazione tra gestori dell’infrastruttura
e organi d’attribuzione delle tracce
 Migliorare l’interoperabilità
 Migliorare le prestazioni sul corridoio per quanto riguarda
l’offerta e il servizio
 Introduzione del sistema di segnalazione ERTMS su tutto
il corridoio
Contatto
Groupement européen d'intérêt économique (GEIE)
Corridor Mer du Nord-Méditerranée
9, place de la Gare
L-1616 Luxembourg
Telefono: +32 2 432 28 08
E-mail: [email protected]
Internet: www.rfc-northsea-med.eu
Traccia Svizzera SA
Schwarztorstrasse 31
C. P. 8521
CH-3001 Berna
T: +41 31 384 20 51
F: +41 31 384 20 41
[email protected]
www.traccia.ch
ISO 9001:2008
SGS CH09/1031
14 aprile 2015
3/3
Traccia Svizzera SA
Schwarztorstrasse 31
C. P. 8521
CH-3001 Berna
T: +41 31 384 20 51
F: +41 31 384 20 41
[email protected]
www.traccia.ch
ISO 9001:2008
SGS CH09/1031